• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Yezidism
    Ospite non registrato

    In Italia ricomincia la caccia alle streghe! "Sindacalista=Terrorista!"

    Salve, guardando i media mi sono accorto che siamo alle solite! un'alta mazzata ha colpito la classe operaia e il relativo sindacato che dovrebbe difenderne gli interessi.
    Stiamo assistendo ad uno svenamento degli operai, la prima mazzata sulla testa degli operai arrivò qualche anno fà con l'adozione dell'euro, morale stipendio in lire e prezzi in euro, successivamente si ebbe un altra mazzata sulla testa degli operai con la legge biagi, la quale prevede per l'operaio l'incertezza sul futuro più totale riducendone tutte le ambizioni a squallidi contrattini mensili o trimestrali. Come se non bastasse sulla testa dei poveri operai sono arrivate altre 2 mazzate, che sono rispettivamente, la scomparsa del tfr e l'innalzamento dell'età pensionabile (produci, consuma e crepa). Ultima mazzata su questi poveri operai è il tentativo di dipingere i sindacati come il covo delle redivive brigate rosse.... come l'america per distruggere i terroristi di al quada ha invaso l'iraq così i nostri governanti per continuare a violentare gli operai vogliono distruggere le organizzazioni preposte a difenderli ergo i sindacati, sulla scia della finalmente morta oriana fallaci che diceva che tutti i terroristi sono islamici qualche nostro governante inizia a dire che tutti i sindacalisti sono terroristi!
    Un mio pensiero va in particolare al grande magistrato ilda boccassini che pagate con i nostri soldi ha impiegato 5 anni di processo, ha profuso con dovizia di particolari tutta la sua competenza e professionalità per fare rispettivamente:
    1 baffo a berlusconi.
    1 baffo a previti.
    un altresì baffo a marcello dell'utri!
    Dopo aver fatto 3 baffi a questi 3 tristi figuri che avranno occultato al fisco qualcosa come 300 milioni di euro, la zelante magistrata si evince a paladina della patria arrestando circa 70 sindacalisti con l'accusa di essere dei brigatisti solo perchè si oppongono a delle finanziarie che prevedono l'enessimo stupro della classe operaia! come direbbe un mio amico è un vero è proprio processo alle intenzioni.
    ma mentre l'età pensionabile degli operai si alza e mentre sparisce il tfr per gli operai diamo qualche cifra dei non operai:

    Azeglio Ciampi; 3 pensioni; 1 inps (8.222.150 lire mensili), 2 bankitalia (45 milioni mensili), 3 pensione di capo di stato (852 milioni all'anno) + stipendio da senatore a vita.

    Lamberto Dini: 2 pensioni, 1 INPS da 13 e passa milioni al mese, 2 Bankitalia da quasi 37 milioni al mese. + stipendio da senatore.

    Giuliano Amato: pensione del Tesoro da quasi 442 milioni l’anno.

    Padoa Schioppa: Pensione da 600 milioni annui.

    dovrei aggiungere le pensioni e gli stipendi di altri morti di fame del calibro di: Giulio Andreotti, luigi scalfaro, Francesco Kossiga, ecc.
    insomma chi crea il buco nell'inps gli operai oppure anziani come andreotti, ciampi, kossiga, dini che percepiscono in media solo una miseria come circa 3 milioni di euro cadauno di pensione all'anno?
    la morale è che l'italia ormai è divisa in due i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri, assistiamo altresì a magistrati che gratificano ed elogiano gli evasori fiscali e nel frattempo additano come terroristi i sindacati perchè preposti a fare gli interessi della già dissanguata classe operaia.
    Nel frattempo quel gran lavoratore di Ciampi trascorre la vecchiaia di stenti con una misera pensione di 3 milioni di euro all'anno più quell'elemosina di stipendio di senatore a vita di circa 10 mila euro mensili!

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    E il Governo è di sinistra... ho detto tutto!

    Ad ogni modo concordo con te riguardo al fatto che l'Italia sta diventando come gli USA. Ricchi troppo ricchi e poveri troppo poveri. La via di mezzo sta scomparendo, solo che da noi non è mai esistito il "sogno italiano"!
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di marygrace83
    Data registrazione
    15-11-2005
    Residenza
    ...
    Messaggi
    4,166
    Secondo un'antica definizione scolastica, la politica è l'Arte di governare le società....
    partiamo dal presupposto che io non mi intendo di "colori" politici, quindi non posso dire che chi sta da una parte è migliore di chi sta dall'altra.
    tuttavia credo anzi sono stra-convinta che chi fa il "mestiere" del politico oggi possa definirsi tutto tranne un "artista".
    credo che sia solo il narcisismo personale e la brama di potere che spinge quelle persone ad occupare una poltrona fin troppo comoda.
    ma la questione che sollevi sulle pensioni d'oro, anzi platino, è l'unica domanda che mi sono posta riguardo la politica.
    mio dio: ma come si fa a dire: italiani tirate la cinghia, e contemporaneamente incassare senza merito milioni e milioni al mese?esiste una coscienza?ma la lingua è connessa con l'encefalo o no?
    lo so che da che mondo è mondo chi fa carriera guadagna di più, e x certi versi è giusto premiare i meriti personali; però mi girano letteralmente le p**** quando sento queste ingiustizie, perchè penso che x un tetto sulle spalle io dovrò pagare 30 anni di mutuo e rinunciare a tanto- e non mi riferisco allo svago, ma alle realizzazioni professionali e personali- mentre i figli dei politici, nati con la camicia, hanno le spalle più che coperte...che anche se passassero i prossimi 30 anni a prendere il sole e a vivere di rendita non avrebbero neanche 1 milionesimo delle preoccupazioni che abbiamo noi, comuni mortali.
    se pensiamo che negli ospedali manca tutto, nelle scuole, in tutti gli uffici pubblici manca anche la carta x le fotocopie...mentre i signori politici se ne stanno nei palazzi seduti su 9 strati di cuscini....se rinunciassero anche solo a 2 mesi di stipendio chissà quante cose si riuscirebbero a fare in italia...
    ma è possibile che a nessuno di loro venga in mente di rinunciare a qualcosa che non guadagnano certo con il sudore della fronte??e noi, non possiamo proprio fare nulla???
    io sono proprio stanca...certe volte mi sembra che stiamo toccando proprio il fondo!
    scusate lo sfogo, forse sono andata un tantino OT ma questo x me è un argomento troppo scottante.
    ripeto, non sono un'esperta di politica. sono solo una giovane ragazza disillusa

  4. #4
    thomas muntzer
    Ospite non registrato
    lo stipendio dei politici è deciso da loro stessi ed è l'unico argomento in cui si trovano tutti daccordo... se c'è qualcosa da fare? si... Beppe Grillo ha fatto una petizione per abbassare gli stipendi e i privilegi in generale dei nostri politici... ma come si può immaginare fanno orecchie da mercanti

  5. #5
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, si alla fine a guardar bene, sembra tutto manovrato, il politico indipendentemente dal colore sembra manovrato dall'esterno ad arte, tanto che alle ultime elezioni ci hanno proibito anche di scrivere il nome sulla scheda, (nome imposto da motivi esoterici/religiosi) è da 30 anni che le facce sono sempre le stesse, nonostante ci sia stata mani pulite le facce sono sempre le stesse, siamo governati da persone di età media di 75 anni quando negli usa bill clinton a 48 anni aveva già fatto 2 mandati da presidente degli stati uniti d'america! siamo pieni di vecchi che percepiscono mensilità di media sui 100 000 euri, per non produrre assolutamente nulla di buono per la nazione!
    Andreotti, kossiga, napolitano, scalfaro, amato, prodi, ciampi, e molti altri vecchi succhiano all'inps mensilità di centinaia di migliaia di euro perchè nella loro vita come lavoro hanno sudato nel costruire la nazione più tassata d'europa, la nazione con i più scarsi servizi sociali di tutta europa, la nazione con la minor ricerca scientifica d'europa, la nazione con più disoccupati d'europa, condite il fatto che siffatte persone controllano e mantengono tutti i poteri grazie al clientarismo, introducendo loro parenti amici, compari, partner ad affini in tutti i settori dello stato... una sortia di aristocrazia nobiliare mascherata, esattamente come nella francia del re sole, queste persone per mantenere i loro tenori di vita, null'altro fanno che aumentare le tasse ed affamare il popolo, in termini moderni si può chiamare dittatura parlamentare, assistiamo anche che prodi va in india seguito da mille persone non per fare gli interessi degli operai italiani ma quelli privati di lapo elkam, all'opinione pubblica però lo si presenta come se la fiat licenzia operai indiani per assumerli allo stabilimento di cassino (fr), può darsi che lapo elkam licenzia operai italiani per aprire in india con gli operai indiani perchè nel sindacato indiano non ci sono le brigate rosse? Se chiudiamo tutte le fabbriche e licenziamo tutti gli operai italiani sciogliendone i sindacati abbiamo fatto la lotta alle brigate rosse? importiamo persone ignoranti per fare il lavoro che gli ignoranti italiani non vogliono fare ma nel mentre teniamo gli scienziati nei call center della wind? una situazione del genere quanto andrà avanti? le premesse per una rivoluzione ci sono tutte, ricchi e poveri, arrivo di immigrati, incertezze sul futuro (legge biagi e mutui), vedendola sembra una tipica situazione alla sud americana, che di solito si risolve sempre con qualche golpe, per immaginarvi lo scenario provate a pensare cosa può succedere se crolla qualche grossa banca italiana, forse le banche le stanno tenendo in vita con il tfr degli operai? ma non solo gli operai anche i piccoli privati sempre più martoriati di tasse e pene ultimi tassisti e benzinai, come se era un emergenza sociale il fatto che gli italiani non potessero mettere benzina all'ikea! non siamo ridicoli, la qualità della scuola italiana la possiamo tranquillamente guardare su youtube! qualcuno di voi diceva del sogno italiano, il sogno c'è stato nel 68 ed ha funzionato, l'italia fino al 1991/2 era uno dei più grandi paesi al mondo, avevamo la fiat che produceva macchine strepitose, la piaggio, l'alfa, cera ricerca e innovazione in tutti i settori, chi si laureava trovava immediatamente lavoro, il rapporto qualità/prezzo era buono, tutto filava liscio fino al tragico crollo del muro di berlino! li ci hanno inscenato mani pulite per dirci che la festa era finita e i soldi che rimanevano dovevano rimanere solo per i politici e non per i cittadini i quali dalla classe politica non vengono giudicati come persone umane componenti la nazione ma bensì solo come dei meri limoni da spremere!
    mentre loro quando gli duole un unghia prendono un aereo e si vanno a ricoverare nelle migliori cliniche internazionali, a noi non solo ci fanno ricoverare in mezzo alle pantecane (ratti) ma ci applicano anche una tassa di 25 euro se andiamo a suonare al pronto soccorso per un giramento di testa dovuto alla fame.
    una persona di cui non ricordo il nome un giorno ha detto:" In italia non si potrà mai fare la rivoluzione solo perchè ci conosciamo tutti!"

  6. #6
    thomas muntzer
    Ospite non registrato
    in linea generale concordo... però alcune cose sono viste in maniera un pò estremizzata... prendiamo il caso della benzina... il fatto che non lo si trova solo dai benzinai in teoria porta ad una diminuzione del loro costo per quello che si chiama concorrenza alla quale i benzinai si oppongono (e se permetti questo è classismo), per quanto riguarda il periodo d'oro dell'italia bisogna anche tenere presente che si spendevano soldi statali che mancavano e hanno portato ad un deficit di bilancio (che sempre se permetti porta all'aumento di tasse e cmq ad un peggioramento delle condizioni di vita), poi per i politici niente da eccepire... basta pensare che berlusconi per un semplice pace maker è andato ad operarsi in america quando ormai è un'operazione di routin, mantengono privilegi come l'auto blu (che la pivetti mantiene tutt'ora anche se non più parlamentare o cmq incarichi politici)

  7. #7
    Postatore OGM L'avatar di marygrace83
    Data registrazione
    15-11-2005
    Residenza
    ...
    Messaggi
    4,166
    tutto ciò è veramente desolante...e scusate il pessimismo, ma io una via d'uscita non la vedo mica....dobbiamo aspettare che tutti i vecchi tromboni quasi centenari passino a miglior vita x avere uno spiraglio di cambiamento?e intanto i "giovani" politici in erba seguono l'esempio dei loro predecessori...è un serpente che si morde la coda...

  8. #8
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111
    Originariamente postato da Yezidism
    è da 30 anni che le facce sono sempre le stesse, nonostante ci sia stata mani pulite le facce sono sempre le stesse, siamo governati da persone di età media di 75 anni quando negli usa bill clinton a 48 anni aveva già fatto 2 mandati da presidente degli stati uniti d'america! siamo pieni di vecchi che percepiscono mensilità di media sui 100 000 euri, per non produrre assolutamente nulla di buono per la nazione!
    quotissimo. plaudo a questa considerazione più che giusta, yez.
    per il resto, invece, credo tu stia un pò estremizzando e che tu stia facendo un bel minestrone. nel senso, potresti almeno una volta centrare l'argomento ed evitare di divagare? capisco che questa situazione ti faccia incavolare però cerca di centrare il punto, che è un pò riassunto nell'oggetto del thread.
    non te lo chiedo solo da mod, ma anche e soprattutto da utente perchè spesso i tuoi post lunghi mi fanno fuggire dal thread e, se invece li leggo, perdo inevitabilmente il filo del discorso e non capisco più di che stiamo parlando.
    caccia alle streghe, terroristi, benzina, fiat, anni d'oro, stipendio ai parlamentari. insomma, di cosa parliamo? non comprendo.
    Ultima modifica di pinga : 17-02-2007 alle ore 04.12.47

  9. #9
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, stiamo parlando di cosa sta facendo diventare l'italia sempre più divisa in 2, i sempre più ricchi da una parte e il popolo sempre più povero dall'altra.

Privacy Policy