• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di puddelino
    Data registrazione
    03-06-2006
    Residenza
    in volo
    Messaggi
    107

    Inizio Attivita'/enpap/p.i.

    Ciao a tutti. Ho bisogno di consulenza. Sono uno psicologo clinico ma la mia attività si prospetta in ambito lavoro, almeno per ora.

    Mi si chiede assolutamente (quindi non posso esimermi) di aprire la PI e fatturare ogni mese: vorrei sapere se anche uno psicologo del lavoro è soggetto per il pagamento delle proprie tasse, al regime EMPAP, a cui quindi dovrei subito iscrivermi...

    Qualcuno può aiutarmi? E' abbastanza urgente, ma oggi l'EMPAP è chiusa e ho pensato che qualcuno fosse on line.

    Grazie

    P.

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di cieffe
    Data registrazione
    12-08-2004
    Residenza
    Toscana
    Messaggi
    232
    L'ambito in cui lavori non fa differenza.

    Una volta iscritto all'albo ed aperta partita iva devi iscriverti all'enpap e versare i contributi. Devi inziare dal momento in cui inizi a fatturare.

    Ci sono delle spese di iscrizione e contributi proporzionali al fatturato annuo.

    Se non sono cambiate le cose col nuovo governo, ci sono agevolazioni fiscali per i primi tre anni di attività per i neo-psicologi.

    Comunque se vai sul sito c'è scritto tutto.

    www.enpap.it

    Ciao,
    Cieffe
    "La religiosità è talmente simile alla pazzia che è impossibile distinguerle".

    Il mio web-mondo

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di puddelino
    Data registrazione
    03-06-2006
    Residenza
    in volo
    Messaggi
    107
    Grazie Cieffe, tutto chiaro. Sai per caso anche quanto è l'IRPEF, 10. 20 23%???

Privacy Policy