• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 27
  1. #1
    Totoro77
    Ospite non registrato

    Psicologia e manga/anime

    Quando pensavo ad un argomento per la mia tesi, data la mia passione per i manga, gli anime e la cultura giapponese, volevo sviluppare l'argomento "Il pregiudizio verso i giapponesi attraverso i manga e gli anime". La mia idea di fondo partiva dal confronto fra i cartoni americani e quelli giapponesi, cioè esamninare la diversità nelle traduzioni, negli adattamenti che le case di produzione italiane riservavano loro.
    Ad esempio, la traduzione dei nomi, quelli giapponesi sono per la maggior parte tradotti in nomi italiani; gli ideogrammi vengono quasi sempre oscurati e sinceramente nn riesco a capire cosa ci sia di così periscoloso per un bambino nel leggere una scritta in giapponese.
    Un'altro argomento era quello riguardante la società, quella americana più individualista si riflette nel fatto che nella maggior parte dei fumetti il supereroe opera quasi sempre da solo, è un singolo: Nei manga, invece l'eroe principale nn può andare avanti senza il sostegno e l'aiuto del suo gruppo, quindi farebbe pensare ad un'idea di società basata più sulla collettività.
    Non so, questi sono i pensieri che ho avuto quando pensavo alla mia tesi, che poi nn ho fatto perke il mio relatore mi ha spinto verso un'altra direzione.
    Mi farebbe cmq piacere sentire un pò i vostri pareri, nn si sa mai che qualcuno ci faccia su veramente una tesi!!!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Isildur
    Data registrazione
    06-06-2004
    Residenza
    Vivo in un luogo sperduto chiamato Afragola.
    Messaggi
    475

    Re: Psicologia e manga/anime

    Originariamente postato da Totoro77
    Quando pensavo ad un argomento per la mia tesi, data la mia passione per i manga, gli anime e la cultura giapponese,
    Se il tuo relatore fosse stato uno psicoanalista, avresti potuto scegliere come argomento "il complesso della Lolita nella cultura giapponese, veicolato dai manga" e vedi che nn avrebbe avuto nulla da ridire

    Emma Watson CBCR Fans Club

  3. #3
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    In attualità e cronaca?
    Puoi specificare meglio l'argomento che vorresti trattare?
    E' questo:
    "Il pregiudizio verso i giapponesi attraverso i manga e gli anime"
    o altro?
    Giusto per capire se questa sia la sezione adatta
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  4. #4
    Totoro77
    Ospite non registrato
    ma sarebbe stato un argomento che nn mi sarebbe interessato trattare, primo perke nn mi interesso alla psicoanalisi ma alla psicologia sociale, e poi perke volevo staccare un pò la cultura giapponese dall'idea di fondo che i manga sono solo Hentai come viene definito nel Devoto-Oli (2002-2003), che cito testualmente:

    "Storia a fumetti giapponese che ha come protagonisti adolescenti coinvolti in vicende erotiche e passionali".

    E' anche questo il tipo di pregiudizio di cui parlo.
    Comunque per ki è interessato alla psicoanalisi, come idea la tua si potrebbe fare.

  5. #5
    Totoro77
    Ospite non registrato
    [QUOTE]Originariamente postato da Biz
    [B]In attualità e cronaca?
    Puoi specificare meglio l'argomento che vorresti trattare?
    Il problema è ke sono nuovo a questi forum e ancora nn ho capito bene come si usano, pertanto io peno da aver fatto proprio un pò casino, nn c'ebtra niente con l'attualità!!!

  6. #6
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Originariamente postato da Totoro77
    [B]
    Originariamente postato da Biz
    In attualità e cronaca?
    Puoi specificare meglio l'argomento che vorresti trattare?

    Il problema è ke sono nuovo a questi forum e ancora nn ho capito bene come si usano, pertanto io peno da aver fatto proprio un pò casino, nn c'ebtra niente con l'attualità!!!
    Il forum è organizzato in sub-forum, ogni sub-forum ha un argomento "generale", questo ad esempio tratta di temi di attualità e cronaca, ce ne sono altri che trattano di tesi, altri che trattano di argomenti vari
    Sotto ogni forum c'è una breve descrizione della macro-area trattata, se ti va potresti scegliere la stanza che ti sembra più idonea, poi mi mandi un messaggio privato e io sposto la discussione in quella stanza, se pertinente
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  7. #7
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Penso che vada bene nei forum tematici. Grazie per l'aiuto

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Manga VS fumetti americani... beh dipende cosa intendi, credo cambi molto da fumetto a fumetto
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  9. #9
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Ember
    Manga VS fumetti americani... beh dipende cosa intendi, credo cambi molto da fumetto a fumetto
    Il confronto era basato sulla società americana e quella giapponese come vengono riflesse nei fumetti/manga. Secondo me si legge una contrapposizione tra una società basata più su singolo, quella americana, e una basata più sul gruppo, quella giapponese. Certo, poi ci sono le eccezioni, ma in linea di massima secondo me fuoriesce questo dato.

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Però non capisco due cose:

    * tu intendi il modo in cui la nostra società li vede o come sono rappresentati in realtà?

    * poi intendevo dire, con "fumetti" intendi i supereroi? Perchè comunque il tipico supereroe americano ha sempre bisogno di aiuti esterni, partners ecc...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  11. #11
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Nella maggior parte dei comics americani, come i personaggi della marvel, il supereoe è singolo, spiderman, superman. Nella maggior parte dei manga, invece è molto facile imbattersi si in un'eroe di base, ma questo fa sempre parte di un gruppo più ampio, ad esempio one piece, sailor moon, arms. Certo poi trovi le eccezioni, ma in linea generale l'idea di fondo che secondo me trasparre è singolo vs gruppo. Se poi pensi anche ad altri aspetti della società americana ti rendi conto che è così, anche nella psicologia.

  12. #12
    Postatore OGM L'avatar di chiocciolina4
    Data registrazione
    12-04-2005
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    4,820
    sarebbe interessante anche analizzare la cosa in relazione alla nostra società, ovvero come e perchè opera la censura etc.

    Ma davvero il devoto-olii definisce così i manga? Che vergogna...

    proprio qualche giorno fa mi chiedevo come mai non ci fosse un thread sui manga...beh, questo è meglio di niente, potremmo allargarlo alla passione per i manga in genere, o aprire un altro thread mi piacerebbe avere un consiglio dai moderatori a riguardo.

    In generale, comunque, tra i miei compagni di corso ho visto che la conoscenza della cultura giapponese e dei manga/anime è molto molto scarsa così non ho nessuno con cui parlarne
    Ultima modifica di chiocciolina4 : 17-02-2007 alle ore 01.18.49

    Un vero amico ti pugnala sempre di fronte. (O. Wilde)

    Perchè per un uomo la psicoanalisi dura meno? Non c'è bisogno di regredire all'infanzia.

    Non sono cattiva, è che mi disegnano così...! -->

    Membro del Club del Giallo e addetta all'ufficio promozione e marketing - Tessera n° 2
    (Guardiana radar del gruppo insieme a RosaDiMaggio )

    Vieni a trovarci al social group!

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di Pinkolina
    Data registrazione
    18-02-2007
    Residenza
    Roma (per studio)
    Messaggi
    346
    Originariamente postato da chiocciolina4
    ...ho visto che la conoscenza della cultura giapponese e dei manga/anime è molto molto scarsa...
    E' verissimo...io da poco mi sono avvicinata agli anime e ne sono rimasta piacevolmente sopresa e affascinata!

    Ultimamente sto vedendo molti anime dello Studio Ghibli.

    Quello che ho potuto notare è che in molti compare il tema della guerra, come piaga della società (es.: "Una Tomba per le Lucciole" di Takahata) e l'eterno conflitto fra l'uomo e la natura (es.: "La Principessa Mononoke" di Miyazaki), temi che nella nostra società e in quella americana sono scarsamente trattati.

    Sottolineo che la mia è solo un'opinione personale e da ignorante , ma mi piacerebbe saperne qualcosina in più e parlarne con voi, che sicuramente ne sapete qualcosa in più.

    ***

    CLICCAMI!

    気をつけて神様は見てる。
    暗い夜道は手をつないでください!
    一人で遠くでもいつも見つけ出してくれる。
    知ってることは全部教えてくれる。
    私がおぼえたなくても、
    何度でも教えてくれる。
    でも 全部わかってしまったらどうすればいいの?

  14. #14
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Praticamente ti sei avvicinata al mondo degli anime con il top dei film, almeno per il mio gusto personale. I film di Myazaki sono quelli ke in assoluto preferisco, i temi da lui trattati ti toccano sempre. Ti consiglio vivamente di leggere il manga di Nausicaa, c'è anche il film ma io preferisco in assoluto il manga.
    Secondo me la differenza nn sta tanto nel cosa si racconta ma nel come si racconta. Io sono una grande fan dei cartoni disney, o perlomeno dei vecchi cartoon, quelli disegnati ancora a mano e senza l'aiuto così maestoso della computer grafic. Anche i giapponesi la usano però il disegno a mano continua a prevalere e nn ne risentono le storie.
    Bisogna anche tenere conto del fatto che in Giappone i cartoni nn sono considerati "roba da bambini", ma ci sono anime per ogni età. In Italia invece se ammetti a 30 anni di guardare i cartoni ti senti rispondere "ancora?, insomma è roba da bambini". Questo stereotipo influisce poi sull'adattamento delle serie.

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di Pinkolina
    Data registrazione
    18-02-2007
    Residenza
    Roma (per studio)
    Messaggi
    346
    Originariamente postato da Totoro77
    Ti consiglio vivamente di leggere il manga di Nausicaa, c'è anche il film ma io preferisco in assoluto il manga.
    Grazie mille per il consiglio. Il film ce l'ho già e avevo intenzione di vederlo stanotte (soffro d'insonnia cronica!).

    Vedrò di leggere anche il manga visto che sono così fortunata da abitare sopra una fumetteria!





    p.s.: anch'io guardo i cartoni della Disney...e non solo!
    Ultima modifica di Pinkolina : 21-02-2007 alle ore 19.03.52
    ***

    CLICCAMI!

    気をつけて神様は見てる。
    暗い夜道は手をつないでください!
    一人で遠くでもいつも見つけ出してくれる。
    知ってることは全部教えてくれる。
    私がおぼえたなくても、
    何度でも教えてくれる。
    でも 全部わかってしまったらどうすればいいの?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy