• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Ovunque ma altrove
    Messaggi
    232

    Aiuto per un progetto per un gruppo-classe

    Ciao a tutti! Spero che qualcuno possa darmi un consiglio! Una Dirigente mi ha contattato oggi chiedendomi la collaborazione per un gruppo-classe di 15 bambini di prima elementare. E' una bella classe, tranne che per un bambino che a parere di tutti gli insegnanti è "borderline", il quale però non ha una diagnosi funzionale, quindi nemmeno un sostegno. Se da un punto di vista cognitivo appare quasi nella norma, il bambino risulta problematico a livello comportamentale, creando un clima in classe di notevole tensione. Alcuni genitori hanno cominciato a lamentarsi. Il bambino, così come i suoi due fratelli un po' più grandi, ma sempre in età scolare, hanno cambiato scuola tre o quattro volte, perchè i genitori, se viene denunciato un problema, fanno che iscriverli da un'altra parte. La Dirigente vorrebbe quindi intervenire a livello di gruppo classe per ovviare al problema dei genitori che non offrono compliance. A metà febbraio mi contatterà per incontrarla e per parlare del progetto. Io lavoro con adulti con insufficienza mentale e/o psicotici, non ho esperienza con i bambini. Potrei rifiutare e inviarle qualche mia conoscente, ma onestamente, questa situazione mi sembra un'opportunità per confrontarmi con il mondo della scuola, dove peraltro mi sembra anche difficile entrare. Non so nemmeno come abbia fatto ad avere il mio nome... Comunque: volevo chiedervi che tipo di progetto si può proporre ad un gruppo-classe, in una situazione come questa dove, almeno apparentemente, il "problema" parte da un bambino solo ed è soprattutto di tipo comportamentale. Grazie tante!!!
    Memento augere semper

  2. #2
    Ladymoon
    Ospite non registrato
    Ciao. Da quello che hai scritto sembra che il comportamento del bimbo sia in buona parte determinato da una situazione familiare ma se non puoi coinvolgere i genitori è un bel problema! Visto che si tratta di una prima elementare penso che il modo migliore per far parlare i bambini ed elaborare un pò i vissuti sia l'utilizzo di fiabe, giochi e disegni in cui possano ritrovarsi. Puoi iniziare proprio scegliendo o scrivendo tu una favola in cui siano presenti i loro vissuti, puoi chiedere ai bambini di finirla, di rappresentarla e di lì agganciarti alla loro situazione. Fai molta attenzione affinchè i bimbi non diano un valore negativo al bambino in questione e, se già lo hanno fatto, cerca di smussare la cosa; insomma evita in tutti i modi che diventi un capro espiatorio. Puoi chiedere ai bambini di descriversi trovando ciascuno in sè dei pregi e dei difetti e utilizzare poi questo per valorizzarli e diminuire la differenza fra la classe e il bambino.
    Falli lavorare in piccoli gruppi su cose diverse ma simili.
    Ma che comportamento ha il bimbo? Quanti incontri puoi fare con la classe?

  3. #3
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Ovunque ma altrove
    Messaggi
    232
    Grazie Ladymoon,
    sto aspettando la convocazione della Dirigente proprio per sapere qualcosa. Le informazioni che ho richiesto qui sul Forum sono preliminari rispetto a questa riunione, dove saranno presenti anche le insegnanti e quindi potrò fare anche domande più specifiche.
    Avevo bisogno di consigli su come orientarmi, per sapere se posso fare un intervento costruttivo (ho voglia di sperimentarmi!) o se devo umilmente passare il caso a qualche mio conoscente con esperienza in campo scolastico.
    Se sei ancora disponibile, ti farò sapere quando avrò un quadro più dettagliato.
    Grazie!!!
    Memento augere semper

  4. #4
    Ladymoon
    Ospite non registrato
    certo che sono disponibile! Non ho molta esperienza ma tante idee. Perchè buttar via l'occasione di sperimentarsi (dato che è anche molto rara!!!)? E' ovvio che devi sentire di volerlo fare. A questo punto però è meglio che ci scriviamo nei messaggi privati. Aspetto tue news!
    Buona giornata.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194
    Io ho veramente molta poca esperienza, quindi forse dirò delle sciocchezze (scusatemi....)

    mi sembra che la dirigente ti sta chiedendo di intervenire sulla classe perchè non se la sente di affrontare i genitori sia del bambino "difficile" che degli altri alunni.
    (magari chissà forse proprio per questo si è rivolta a te?)

    E' sicuramente opportuno sostenere il bambino e la classe stessa in una situazione problematica, ma per certi versi sembra quasi che si stia spostando sui bambini un problema tra adulti.

    Magari tu sarai così brava da riuscire oltre che ad intervenire sulla classe ad agganciare anche i genitori di quel bambino e dei suoi compagni, te lo auguro di cuore.
    In bocca al lupo!!

Privacy Policy