• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14
  1. #1

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991

    Vi chiedo un consiglio...

    Ciao ragazzi....spero che questa stanza sia il luogo giusto per porvi un quesito e chiedervi consiglio!!Prima però vi racconto la situazione...per sommi capi....

    Poco meno di un mese fa è stato diagnosticato un tumore ad un uomo di 51 anni...lui ha moglie,e tre figli di cui una ha solo 8 anni.Dopo il primo intervento le situazione si è ulteriormente complicata,e per questo ne ha dovuti subire altri 4,molto gravosi dal punto di vista chirurgico.Ora è in terapia intensiva....intubato e molto dimagrito,ma cosciente e lucido!Per sbaglio,alcuni medici,credendo dormisse,parlando fra loro hanno detto accanto a lui che ha massimo due mesi di vita...l'hanno classificato malato terminale...e lui ha chiesto di vedere la piccola...secondo voi,è giusto che una bambina così piccola,di soli 8 anni,veda il padre in quelle condizioni disperate??potrebbe risentirne in futuro??

    Mi affido alle vostre risposte....e vi ringrazio in anticipo per l'attenzione!

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    è difficile dare una risposta...
    la cosa che mi viene da pensare è questa: è suo padre, se hanno un buon legame non credi dovrebbero avere l'occasione di dirsi addio? anche se lui è intubato, dimagrito,... credo che un giorno il non averlo potuto salutare e dirgli quanto gli vuol bene possa pesare di più.
    data l'età della bambina, la si può "preparare" prima su quello che vedrà nella stanza e domandarle se se la sente e se lo vuole fare. non credo vada forzata, ha un margine di scelta... anche se è una situazione più grande di lei forse è importante darle la sensazione che in alcuni aspetti lei ha ancora un po' di "potere decisionale".

    un forte abbraccio per questa situazione!!
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  3. #3

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991
    Già....oltretutto è una bambina molto sveglia....ha comunque capito che il papà non sta molto bene....e magari sarebbe giusto farli salutare...

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Ele*
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    *Campi Bisenzio*[FI]
    Messaggi
    10,523
    Ho vissuto un esperienza molto simile x quanto riguarda la morte del padre del mio ragazzo, lui nelle utlime fasi della malattia era dimagrito molto e nn riusciva a parlare,e la famiglia del mio ragazzo era indecisa se farlo vedere cosi ai due nipoti che allora avevano 9 e 7 anni. Alla fine hanno deciso di farglielo vedere,loro nn sono rimati turbati xche'sapevano che il nonno stava male, ma volevano cmq vederlo un ultima volta. E ti dico anche dal mio punto di vista, quando morirono i miei nonni, non me li fecero mai vedere al culmine della malattia xche'avevano paura che rimanessi "traumatizzata". Invece mi sono fatta un idea sbagliata della morte, dei morti e dei malati proprio a non vederli..cosa che ho superato vivendo tutta la malattia di mio suocero..per quello ti dico che secondo me è giusto che lo veda, che cmq abbia modo di salutarlo, è un esperienza che la cambiera'tanto, ma che secondo me le serve..Poi è un opionione mia, ma fammi sapere cosa succede,la sento tanto vicino a me..scusate il papiro che ho scritto..


    Questa qua è per te
    e anche se non e` un granché
    ti volevo solo dire
    che era qui in fondo a me.
    Perché sei
    viva viva cosi come sei quanta vita mi hai passato
    e non la chiedi indietro mai

    *Non si vede che col cuore.L'essenziale e'invisibile agli occhi*-Il Piccolo Principe-
    *..per una magia così,dice,vale la pena vivere..*
    //qUeLLe DeL cUrLy PoWeR\\
    Proud To Be A Ciccins
    fondatrice con Rae del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...1°adepta:claudina!
    FemminaComeLaVita
    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    ..vogliono ballare un po'di piu',vogliono sentir girar la testa,voglio sentire un po'di piu',un po'di piu',le donne lo sanno,le donne l'han sempre saputo..
    La mia Libreria

  5. #5

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991
    ragazze...vi ringrazio infinitamente per le vostre risposte...io purtroppo da piccola non ho mai avuto esperienze simili...quindi non posso capire...e magari è proprio per questo che con la morte non ho il giusto approccio,m'impressiono facilmente...e ho paura che questo possa accadere anche a lei...

    ...mia zia ha deciso di portarla...perchè avete ragione,è giusto che lo saluti...in fondo è suo padre...probabilmente reagirebbe in maniera peggiore sapendo poi che non potrà più salutarlo...

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  6. #6
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Anche io sono daccordo con le altre...
    I bambini sono molto più "puri" degli adulti e riescono a capire le cose nella loro essenza, anche cose grandi come la vita e la morte...impedire ad un bambino di dire addio a suo padre sarebbe tenerlo sotto una campana di vetro che creerebbe immenso dolore una volta arrivata l'età della ragione...soprattutto se mai dovesse sapere che il papà voleva la sua presenza. Inoltre è anche meglio per far sì che possa maturare l'idea della malattia, e non che da un giorno all'altro papà "sparisca" così si che rimarrebbe sconvolta...
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Ele*
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    *Campi Bisenzio*[FI]
    Messaggi
    10,523
    Verena io te lo dico x la mia esperienza, mi son trovata sia nella situazione di non poter vedere sia in quel di dover vedere,e anche se fa male all'inizio, ti assicuro che poi è meglio cosi almeno per me mi son fatta coraggio e mi sono detta"vediamo di superare questa paura" e l'ho superata. Stai vicino alla bimba, ne avra'bisogno


    Questa qua è per te
    e anche se non e` un granché
    ti volevo solo dire
    che era qui in fondo a me.
    Perché sei
    viva viva cosi come sei quanta vita mi hai passato
    e non la chiedi indietro mai

    *Non si vede che col cuore.L'essenziale e'invisibile agli occhi*-Il Piccolo Principe-
    *..per una magia così,dice,vale la pena vivere..*
    //qUeLLe DeL cUrLy PoWeR\\
    Proud To Be A Ciccins
    fondatrice con Rae del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...1°adepta:claudina!
    FemminaComeLaVita
    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    ..vogliono ballare un po'di piu',vogliono sentir girar la testa,voglio sentire un po'di piu',un po'di piu',le donne lo sanno,le donne l'han sempre saputo..
    La mia Libreria

  8. #8

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991
    Certo...cerco di starle vicina il più possibile...quando mia zia deciderà di portarla dal papà vi farò sapere...magari le sue impressioni...e le sue reazioni....

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di MiciaAmy
    Data registrazione
    09-08-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    355
    E' una decisione giusta,anche io ti dico di portarla.
    Se nn la portate starebbe peggio in futuro al pensiero di nn aver mai rivisto il padre e poi secondo me i bambini vanno messi anche di fronte a queste cose xchè si rendono conto di tutto e se vedono che gli adulti cercano di evitargli le cose brutte è peggio,ovviamente prima va preparata spiegandogli bene la situazione come si può spiegare ad una bimba di 8 anni.
    Ti capisco è molto difficile...io ho una cuginetta di 8 anni e mio nonno stà male ormai da 2 anni,magari la situazione è molto diversa dalla tua xchè cmq nonno è molto anziano ma mia cugina sà che stà male e che potrebbe morire e sapendo la situazione si rende conto e accetta cosi' come sua sorella che ha 6 anni.
    Cioè io sono convinta che i bambini vadano posti anche di fronte al dolore ovviamente spiegandogli bene e con il giusto tatto.
    Stagli molto vicino. Ciao un bacio

  10. #10
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Ovunque ma altrove
    Messaggi
    232
    Volevo raccontare la mia esperienza, nella quale, come donna, ho cercato di integrare il mio essere psicologa clinica e il mio essere madre.
    Due anni fa, mio marito mentre andava a prendere a scuola nostro figlio di sette anni , ha avuto un incidente; io stavo lavorando e sono stata avvisata solo due ore dopo. Nel frattempo mio figlio era stato prelevato dalla mamma di un compagno di scuola, inconsapevole di quanto era successo. Ho cercato di fargli vivere la morte del padre, nel modo più accettabile possibile. Ma per questo non si sono salutati. Un conto è vedere un nonno malato e morente; un conto è vedere un padre che se ne sta andando, attaccato a dei tubi. E' vero che non bisogna crescere i figli in un mondo ovattato, ma è anche vero che hanno diritto ad essere come la maggior parte dei bambini della società in cui viviamo, dove la morte c'è solo nei giochi o nei cartoni ed è qualcosa di altro da sè e dalla propria vita. Permettiamo a questi bambini la possibilità di costruirsi delle teorie personali sul perchè questi padri se ne vanno prematuramente e li lasciano da soli con le loro madri, sul perchè devono accontentarsi di vedere gli altri bambini che corrono ad abbracciare i loro padri. Lasciamo che il ricordo del loro ultimo abbraccio, sia un ricordo piacevole, felice , che tende poi a idealizzarsi. Non permettiamo che rimanga il ricordo di un abbraccio pieno di impotenza e disperazione. L'amore di un genitore verso il proprio figlio è fatto anche di sacrifici. Fino alla fine.
    Memento augere semper

  11. #11
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Grazie El Hanen, la tua testimonianza mi ha scosso e commosso... un abbraccio a te e al tuo bambino
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  12. #12

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991
    Ciao ragazze...la bimba è stata portata dal papà pochi giorni fa!!Mia zia le aveva spiegato in ogni dettaglio tutto quello che avrebbe visto....e la sorpresa più grande è stata quando dopo,ha chiesto alla mamma dove fossero tutti quei tubi e macchinari che diceva...era talmente concentrata a guardare il viso del papà che non ha per niente guardato tutto il contorno!!E' sembrata contenta di averlo visto...e averlo salutato...naturalmente tutto questo l'ho saputo dalla mamma,perchè sembra che lei non voglia parlarne...!!Quando le ho chiesto se era andata a trovare il papà mi ha risposto di si,in tono un po' triste,ma non mi ha raccontato altro com'è solita fare....però magari fra qualche giorno ci riprovo!magari ha bisogno di un po' di tempo...


    Poi volevo ringraziare El Hanen per la sua testimonianza....molto commovente...ma credo che sia stato peggio per il tuo bambino sapere che il padre non c'era più...così di punto in bianco senza un perchè per lui comprensibile....la bimba sa che il papà è in ospedale e sta male...sarebbe stato sicuramente peggio prenderla in giro,e poi dirle all'improvviso che il papà non c'è più,non credi?

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di MiciaAmy
    Data registrazione
    09-08-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    355
    Mi fà piacere che sia andata come tu dici.Sicuramente avrà bisogno di un pò di tempo prima di raccontarti cosa ha provato,magari riprovaci tra un pò e può essere che ti dica qualc in più o può essere anche di no...magari vuole tenersi quel momento x sè e se andasse cosi' andrebbe rispettata senza farle domande.Ciao!

  14. #14
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Ovunque ma altrove
    Messaggi
    232
    Originariamente postato da *VeReNa7*
    Ciao ragazze...la bimba è stata portata dal papà pochi giorni fa!!Mia zia le aveva spiegato in ogni dettaglio tutto quello che avrebbe visto....e la sorpresa più grande è stata quando dopo,ha chiesto alla mamma dove fossero tutti quei tubi e macchinari che diceva...era talmente concentrata a guardare il viso del papà che non ha per niente guardato tutto il contorno!!E' sembrata contenta di averlo visto...e averlo salutato...naturalmente tutto questo l'ho saputo dalla mamma,perchè sembra che lei non voglia parlarne...!!Quando le ho chiesto se era andata a trovare il papà mi ha risposto di si,in tono un po' triste,ma non mi ha raccontato altro com'è solita fare....però magari fra qualche giorno ci riprovo!magari ha bisogno di un po' di tempo...


    Poi volevo ringraziare El Hanen per la sua testimonianza....molto commovente...ma credo che sia stato peggio per il tuo bambino sapere che il padre non c'era più...così di punto in bianco senza un perchè per lui comprensibile....la bimba sa che il papà è in ospedale e sta male...sarebbe stato sicuramente peggio prenderla in giro,e poi dirle all'improvviso che il papà non c'è più,non credi?
    Mio figlio è stato preparato lentamente all'abbandono e ci ho impiegato 6 giorni per dirgli che il papà era morto. Semplicemente l'ho difeso da immagini gratuite che sarebbero rimaste impresse per sempre. Mio figlio ha voluto attaccare in casa un poster con la foro del padre che sorride; non vuole andare al cimitero perchè non vuole diventare triste - come dice lui. Tuttavia parla di questa morte con accettazione, non con disperazione, nè accettazione. Parla liberamente con gli altri di quanto gli è successo, teorizzando sulla morte, soprattutto quando avviene precocemente e consolando chi, tra i conoscenti, subisce una perdita.
    Comunque, naturalmente, accetto qualsiasi opinione diversa dalla mia, perchè ciò che conta in questi casi è fare con i figli ciò che si ritiene più giusto, perchè di fronte ad una improvvisa reazione del bambino, l'adulto che ha agito con coscienza e convinzione sa rispondere in modo più efficace. Molto dipende dal retroterra famigliare, dal modo di vivere ed esperire le situazioni.
    Sono contenta per la tua nipotina. State attenti però ai silenzi. E' importante che riesca a elaborare i tubi che, secondo la sua mamma, non ha visto. Potresti fare con lei dei giochi usando le bambole, senza parlare inizialmente della sua esperienza personale.
    Un abbraccio forte, forte e tanto bene a tutti.
    Memento augere semper

Privacy Policy