• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: marketing

  1. #1
    martinab
    Ospite non registrato

    marketing

    Sono una laureata del v.o. avevo intenzione di intraprendere una formazione nel settore marketing, ma prima di iscrivermi ad un master (e spendere molti soldi) volevo sapere se è realmente spendibile nel mondo del lavoro. C'è qualcuno di voi che ha questo interesse? Avete qualche informazione da darmi?

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di robypsycho
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    140
    ciao!
    il titolo di studio più "gettonato" per l'area marketing è la laurea in economia però so che ci sono dei buoni master aperti anche a laureati in altre facoltà che danno una buona preparazione. per esempio qui a torino c'è un master annuale organizzato dalla facoltà di economia che sembra essere molto valido!
    lo psicologo nell'area marketing si occupa spesso di ricerche di mercato (quantitative ma più spesso qualitative) ma credo che solo le aziende più grandi abbiano al loro interno una figura professionale del genere!

  3. #3
    Partecipante L'avatar di giuliett
    Data registrazione
    04-11-2005
    Messaggi
    33
    ciao a tutti,sono una studentessa e sono molto incerta se fare la specialistica di marketing o no(quindi di clinica)
    il mio dubbio è:cosa fa esattamente,nella pratica,uno psi del mkt?c'è lavoro?(l'idea comune è che sia più spendibile di clinica)e uno psi del lavoro?formazione.......???vi prego datemi + info possibili!!!
    grazie

  4. #4
    Miriamirtillo
    Ospite non registrato
    Essenzialmente non è che esistano x qunto ne so "psicologi del marketing".
    Chi lavora in questo campo si occupa di ricerca di mercato di carattere qualitativo, in genere con strumenti quali il focus group e software di elaborazione qualitativi (esempio T-lab)

    Esistono società più grandi che si occupano di ricerca sia quali che quantitativa e società più piccole che fanno essenzialmente ricerca qualitativa..ma sono più rare.
    Sopratutto quelle più piccole raramente assumono e in genere ci si propone come free-lance.

    Per quanto riguarda la differenza psicologia clinica e del lavoro.. richiederebbe ben più di un post. Conviene parlarne con un tutor universitario o --se esiste nel tuo ateneo-- con uno sportello orientamento.

    Però se x spendibile intendi che si trova più lavoro.... temo sia un mito da sfatare.
    i laureati con specializzazione lavoro-organizzazioni e affini vista la concorrenza con lauree polivalenti non se la passano affatto bene.

    Tra clinica e lavoro scegli quella che ti piace di più come tipo di studio.. i problemi di spendibilità saranno poi.

    ciao!


  5. #5
    Partecipante L'avatar di giuliett
    Data registrazione
    04-11-2005
    Messaggi
    33
    grazie mille!!!!!!!!per fortuna ho ancora un mese di tempo per decidere!ciaoooooooooo

Privacy Policy