• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 22
  1. #1
    Partecipante Super Figo L'avatar di eneri1201
    Data registrazione
    25-11-2006
    Residenza
    dove mi porta...l'università!
    Messaggi
    1,625

    il primo giorno di scuola...e altre disavventure!

    ma ve lo ricordate il vostro primo giorno di scuola?????
    sono convinta che ognuno avrà dei ricordi più o meno belli riguardo a quel giorno. e poi chissà quante cose divertenti e tenere avrete da raccontare di quel periodo...oppure da mandare qualche vaffa per qualche maestra antipatica!

    il mio primo giorno di scuola me lo ricordo benissimo...un disastro! e non sapevo che era solo l'inizio!premetto che la maestra mi conosceva e sapeva che ero una bimba calma calma...Bene, entriamo tutti nell'aula, i banchi a ferro di cavallo e i nomi scritto su delle margherite (per le femmine) e dei bruchetti (per i maschi) di cartoncino. entro con gli altri e inizio a cercare il mio nome... margherita...margherita...margherita...bruco...bru co...bruco...PANICO! le margherite erano finite! penso:non posso essersi dimenticati proprio di me!ma dopo un secondo ho capito!mi avevano messo tra i 2 maschi più pestiferi della classe!!!!!!!!! tutte le bambine accanto e io sola come un cane!!! e da lì per 8 anni(elementari e medie) non sono mai stata accanto a chi volevo perchè dovevo tener tranquilli quelli più agitati!
    il problema è che mooolti anni dopo ho letto in un libro di pedagogia che è consigliato far così. come no!!! così quelli agitati NON stanno più buoni e quelli tranquilli torneranno a casa piangendo, non si faranno gli amici... insomma gli rovinano l'infanzia!
    quando sarò una psicologa ricca e famosa ci scriverò un trattato...

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Mauretta
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Benevento
    Messaggi
    123
    Ciao!
    una volta ho fatto una figuraccia di mer... davanti al mio liceo...Stavo arrivando davanti alla scuola , aveva appena finito di piovere e la strada era una saponetta.Scesi dall'auto di mia madre e iniziai a correre felicemente come candy candy tra i fiori di un prato...e mi venne in mente di richiamare l'attenzione delle mie compagne che si stavano avvicendando ad entrare a scuola chiamandole a squarciagola...quando SBAM, scivolo a terra come un sacco di patate .....tutti a ridere, ovviamente le mie amiche molto sensibilmente pensarono bene di far finta di non conoscermi!!hihih! mi rialzai tutta sporca di fango ed entrai...per una giornata che gia dall'inizio era un che dire....hihihi
    *Mauretta*

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di chiocciolina4
    Data registrazione
    12-04-2005
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    4,820
    Eneri ma è una storia terribile! Straziante! Comunque anche a me capitava spesso che mi mettessero in mezzo a maschi pestiferi, ma a un certo punto mi sono ribellata...E BASTA! Così mi misero viino alla mia amichetta (che poi si è rivelata anche peggio, ma questa è un'altra storia ) E' vero che i maschi non si tranquillizzano e tu ti trovi strattonata in mezzo! Propongo una collaborazione per quel trattato!

    Un vero amico ti pugnala sempre di fronte. (O. Wilde)

    Perchè per un uomo la psicoanalisi dura meno? Non c'è bisogno di regredire all'infanzia.

    Non sono cattiva, è che mi disegnano così...! -->

    Membro del Club del Giallo e addetta all'ufficio promozione e marketing - Tessera n° 2
    (Guardiana radar del gruppo insieme a RosaDiMaggio )

    Vieni a trovarci al social group!

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966
    Oh!Il primissimo giorno di scuola! Mi ricordo qualcosa,tipo mia nonna che è venuta fino in classe a controllare come stavo e io che quasi quasi volevo tornare a casa con lei...ho pianto un pochettino ...e che ero seduta proprio in fondo alla classe,vicino a una bimba molto più sveglia di me che faceva un gran casino!Ma la cosa che mi fa davvero ridere è che quando la maestra cancellò per la prima volta le asticelle che aveva fatto alla lavagna volevo cancellare anche quelle che avevo fatto io sul quaderno!Insomma...pensavo di dover imitare IN TUTTO la maestra!Che bei tempi...beata ingenuità!
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di eneri1201
    Data registrazione
    25-11-2006
    Residenza
    dove mi porta...l'università!
    Messaggi
    1,625
    Originariamente postato da chiocciolina4
    Propongo una collaborazione per quel trattato!
    ok facciamolo per le generazioni future!

    che dolce la nonna di simysimy...

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinfra79
    Data registrazione
    30-12-2005
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    207
    Sapete che invece io non mi ricordo niente del 1° giorno?????
    oh....sono un po' triste.....
    va beh, pazienza.......

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966
    Già eneri la mia cara nonna era un angelo!Comunque anche io ero quella tranquillina che doveva stare vicino agli scalmanati,questo specialmente alle medie!Però per me non è stato tanto traumatico,perchè alla fine ho fatto amicizia col mio compagno e ci facevamo tante risate..lui mi ha un po' insegnato a prendere le cose meno sul serio (tipo un brutto voto o qualche errore stupido) e io effettivamente l'ho calmato e gli ho insegnato qualche trucco per non farsi beccare a ridere!Ma mi sembra di esser l'unica a cui è andata così bene
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  8. #8
    Super Postatore Spaziale
    Data registrazione
    31-08-2006
    Residenza
    ...
    Messaggi
    2,935
    allora il mio primissimo giorno di scuola
    arrivo in classe manina manina con mio mamma che mi incoraggiava, varco la porta e vedo tantissimi bimbi... scoppio a piangere , mia mamma cerca nuovamente di farmi forza e io da brava bimba coraggiosa decido di asciugarmi i lacrimoni e andare a cercare un banco libero
    mi siedo vicina a un'amichetta dell'asilo e mi tranquillizzo!
    intanto mia mamma (e molte altre mamme) era ancora in aula e le facevo "ciao-ciao" con la manina , lei ricambiava il saluto e ciò mi dava ancora più forza

    arriva però il tragico momento delle presentazioni (tragico momento, è una cosa che odio anche adesso)... un bambino alla volta si doveva alzare, dire nome e cognome e qual era il suo gioco preferito... (perche poi bisognava alzarsi in piedi?! .... brutte maestre brutte)... intanto ero terrorizzata per il mio turno e con ogni bimbo che finiva di presentarsi si instaurava in me un'agonia sempre più intensa...
    per fortuna ci fu un colpo di scena: una bambina prima di me scoppiò a piangere così i maestri decisero di interrompere

    tutto ciò me lo ha raccontato mia mamma... ovviamente io mi ricordo poco niente

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7
    Allora il primo gg delle elementari è stato normale, mi piaceva tantissimo, ricordo benissimo che quando uscirono le classi mano x la mano cn mio babbo e parlavamo dei nomi dei miei probabili compagni(tutti i nomi delle persone che conoscevo)...
    Il primo gg di scuola lo ricordo grazie ai filmini, ma ho l'immagine stampata di me in prima fila che ero tutta eccitata x il diario di Topo Gigio! Poi ci fecero dire se avevamo fratelli o sorelle, tutti in cerchio, la maestra () mi trattò male perchè nnmi ricordavo cm si diceva se nn avevo fratelli. Alle medie nn ricordo molto, so solo che ci fecero presentare e si arrabbiarono perchè tutti dicevamo le stesse cose...Alle superiori invece nn ricordo molto...so solo che nn conoscevo nesuno e mi vergognavo...
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di eneri1201
    Data registrazione
    25-11-2006
    Residenza
    dove mi porta...l'università!
    Messaggi
    1,625
    Originariamente postato da magictoldo
    ero tutta eccitata x il diario di Topo Gigio!Alle superiori invece nn ricordo molto...so solo che nn conoscevo nesuno e mi vergognavo...
    io avevo lo zaino, anzi, la cartella di topo gigio!!!!!era bellissima!
    e pure io alle superiori non conoscevo nessuno...ma quei 5 anni sono stati belli!soprattutto gli ultimi 2!

    quel viziaccio di farci mettere in cerchio, parlare davanti a tutti... le maestre ce l'hanno ovunque! io diventavo iper-rossa nel viso(anche ora a volte! ).addirittura al liceo ci è toccata di nuovo quella tortura con le prof madrelingua( e studiavo 3 lingue!e negli anni sono cambiate! )che il primo giorno ci dovevamo presentarci nella lingua di turno e dire qualcosa di noi...

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20
    Io ricordo l 'ingresso nel mio primo giorno di scuola materna ho pianto come una pazza , finchè la mia mamma non ha trovato una mia amichetta, più grande di me, che mi ha presa per mano e mi ha portata in classe
    Non mangiavo assolutamente niente, e con me pure le mie 3 amiche inseparabili, e ci chiudevano sempre fin dal primo gioro fuori dalla mensa da sole perchè ci rifutavamo di mangiare quello che ci davano tranne poche cose
    Che fiorellino di bambina
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di eneri1201
    Data registrazione
    25-11-2006
    Residenza
    dove mi porta...l'università!
    Messaggi
    1,625
    beh... la roba della mensa non era esattamente squisita...io ricordo il purè che sapeva di plastica! e il ragù che aveva un colore fluorescente...non molto rassicurante!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Il mio primo giorno di scuola... oddio non ricordo bene, ho solo qualche flash... ad esempio che la mamma mi ha portato in classe col mio bel grembiulino rosa e mi ha subito mostrato che c'erano alcuni miei amici dell'asilo, quindi mi sono tranquillizzata.

    Poi, la maestra ha chiesto chi di noi sapeva leggere e solo io ho alzato la mano. Allora mi ha fatto leggere, ma essendo abituata ai fumetti non ero molto brava con la punteggiatura sicchè ho letto una pagina tutta d'un fiato e lei mi ha detto: "oh, basta basta, vai piano o non ti capirà nessuno!!" e io sono diventata tutta rossa!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di eneri1201
    Data registrazione
    25-11-2006
    Residenza
    dove mi porta...l'università!
    Messaggi
    1,625
    questo thread è un pò morto...
    provo a rianimarlo con 2 episodi che sono successi alle superiori che ancora noi di classe ci ridiamo!
    in prima avevamo un ragazzo con dei problemi( a volte anche un pò violento, visto che riduceva i suoi compagni di banco tipo colabrodo con le penne!) lo spostavamo di banco in modo da sopportarlo a turno.
    quando arrivò il mio turno un giorno mentre non vedevo spalmò la colla prit sulla mia sedia. la mia altra compagna di banco però se ne accorse e noi(PERFIDE!!!! ) facemmo cambio di sedia mettendo quella collosa al suo posto. lui si sedette e quando si accorse della sostituzione si incavolò talmente tanto che ci tirò dietro il tubetto della colla!!!!!!!!
    ad un'altra nostra compagna che si dondolava dalla sedia dette una spinta facendola finire a gambe all'aria nell'ora di una prof severissima (che oltretutto ce l'aveva un pò con 'sta ragazza!). lei da tanto rideva nè ce la faceva a rialzarsi nè a dire alla prof che era successo.risultato!?!?!?si è presa un bel rapporto!

  15. #15
    Partecipante Super Figo L'avatar di CaptiveSoul
    Data registrazione
    28-02-2006
    Residenza
    Siena - Padova
    Messaggi
    1,646
    Il mio primo giorno di scuola.. oddio com'ero piccola!! da piccola mia madre mi vestiva tutta di rosa (sarà per questo che poi non ho più voluto sentir parlare di questo colore..) e mi ricordo che avevo zaino rosa, della barbie, astuccio rosa, scarpine rosa... tutto quel giorno!
    Mi ricordo benissimo quando eravamo tutti ad aspettare fuori dalla porta della scuola che ci facessero entrare, ero in ansia, tantissimo... non avevo idea di cosa fosse la scuola.. avevo mille dubbi, duemila fantasie.. poi quando si aprirono le porte vido sparire tutte le bambine che conoscevo (erano più grandi di me) e, rimasta con mia madre, siamo entrate anche noi a cercare la mia aula, anche davanti alla porta di quella avevo paurissima ad entrare.. poi una volta dentro mi sono subito messa vicino all'unico bambino che conoscevo (mio vicino di casa; quasi tutti i bamini che erano nel mio asilo sono andati ad un altra scuola elementare!) e mi sono tranquillizzata.
    Di quel giorno non ricordo altro.. però ricordo quando, dopo qualche mese, le maestre hanno deciso di spostarci di banco (per farci conoscere tutti) e quindi di dividermi da quel bambino.. sono scoppiata a piangere (intanto avevo fatto amicizia con molti bamini, ma non so perché era tanto triste per me che ci dividessero).. conseguenze di quel pianto: le maestre non si sono impietosite e mi hanno spostato lo stesso, per di più tutti i miei compagni di classe mi hanno preso in giro per un bel po' dicendo che mi piaceva quel bambino (giuro: non era vero!! per me era come un fratello.. abita davanti casa mia e siamo praticamente cresciuti insieme, eravamo gli unici della stessa età.. poi dalle superiori non l'ho praticamente più visto )
    "Ogni volta che una cellula nervosa muore abbiamo un neurone in meno per pensare."
    (M. Bear, B. Connors, M. Paradiso, "Neuroscienze, Esplorando il cervello", trad. it. a cura di C. Casco e L. Petrosini)




Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy