• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: Aiutatemi..voi

  1. #1
    SigmundFreud88
    Ospite non registrato

    Aiutatemi..voi

    Salve ragazzi, ho deciso di aprirmi con voi e di chiedervi aiuto circa un mio problema personale. Litigo continuamente con i miei per via della scuola.. voi mi direte, problema comune a molti ragazzi, pero' non nel mio caso. I miei genitori mi definiscono apatico, senza alcun interesse, e mi accusano di pensare solo alle cose futili, pero', non e' cosi'. Ho molti interessi del tipo i libri, la musica, il calcio, i quali probabilmente, non sono condivisi da loro. Sono stato rimandato a scuola ben due volte, ma non perche' sia scemo o cose varie, ma a detta dei prof. per scarsa forza di volonta'. Tutti dicono che ho una grande intelligenza, che sono acculturato, e che ho una bella parlantina. Pero' nello stesso sempo, questi tutti, mi rimproverano di essere menefreghista nei confronti della scuola e di non voler prendere questo diploma neanche quest'anno. Dato che, leggo volentieri e spesso, una media di due\tre libri al mese, e mi documento molto di cose che mi interessano con qualsiasi mezzo a mia disposizione, mi chiedo il perche' di questa avversita' e discontuinuita' nei confronti della scuola superiore e dei libri. Sono affascinato dall'universita' e dallo studio di materie che a me interessano, come appunto, la psicologia pero' il problema di fondo e' che prima di fantasticare e pensare al futuro dovrei pensare al presente e a questo dannato diploma.

    Chiedo consigli a voi.. e ringrazio tutti anticipatamente.
    Ultima modifica di SigmundFreud88 : 27-12-2006 alle ore 22.42.01

  2. #2
    Super Postatore Spaziale
    Data registrazione
    31-08-2006
    Residenza
    ...
    Messaggi
    2,935
    beh alla fine sei all'ultimo anno, quindi basta l'ultimo sforzo poi sarai ufficialmente fuori da quella "prigione"
    tieni duro, impegnati un pò di più e vedrai che il tempo vola... prestissimo sarai matricola!!

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinfra79
    Data registrazione
    30-12-2005
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    207
    Probabilmente gli argomenti delle varie materie trattate a scuola non ti attraggono particolarmente......
    Probabilmente le cose imposte dai prof e che quindi bisogna studiare per forza di cose per prendere la sufficienza non ti piacciono, ma se sei tu a scegliere quale libro leggere e a decidere quale argomento vuoi approfondire allora non ti poni limiti e confini e vai in fondo nella lettura e nella ricerca.......
    Peccato che per proseguire gli studi il diploma sia assolutamente necessario.
    Per cui continua a coltivare i tuoi interessi, a leggere i tuoi 2/3 libri al mese, a documentarti sulle cose che più ti interessano, ma rimboccati le maniche, dimostra la tua vera intelligenza e anche se non prendi voti brillantissimi cerca di arrivare al 6 politico per terminare le superiori.
    Di sicuro tutto quello che sai un domani (nel breve,medio,lungo periodo) ti servirà, per cui fanne tesoro......ma forse ora è meglio che scendi dal gradino, torni un po' coi piedi per terra e concludi il ciclo di studi.
    Vedrai che dopo sarai contentissimo.
    PS: ma sei sicuro di aver scelto la scuola giusta per te?
    In bocca al lupo!!!

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Egocentrum
    Data registrazione
    27-11-2005
    Residenza
    Viterbo-Roma
    Messaggi
    417

    Re: Aiutatemi..voi

    Originariamente postato da SigmundFreud88
    Salve ragazzi, ho deciso di aprirmi con voi e di chiedervi aiuto circa un mio problema personale. Litigo continuamente con i miei per via della scuola.. voi mi direte, problema comune a molti ragazzi, pero' non nel mio caso. I miei genitori mi definiscono apatico, senza alcun interesse, e mi accusano di pensare solo alle cose futili, pero', non e' cosi'. Ho molti interessi del tipo i libri, la musica, il calcio, i quali probabilmente, non sono condivisi da loro. Sono stato rimandato a scuola ben due volte, ma non perche' sia scemo o cose varie, ma a detta dei prof. per scarsa forza di volonta'. Tutti dicono che ho una grande intelligenza, che sono acculturato, e che ho una bella parlantina. Pero' nello stesso sempo, questi tutti, mi rimproverano di essere menefreghista nei confronti della scuola e di non voler prendere questo diploma neanche quest'anno. Dato che, leggo volentieri e spesso, una media di due\tre libri al mese, e mi documento molto di cose che mi interessano con qualsiasi mezzo a mia disposizione, mi chiedo il perche' di questa avversita' e discontuinuita' nei confronti della scuola superiore e dei libri. Sono affascinato dall'universita' e dallo studio di materie che a me interessano, come appunto, la psicologia pero' il problema di fondo e' che prima di fantasticare e pensare al futuro dovrei pensare al presente e a questo dannato diploma.

    Chiedo consigli a voi.. e ringrazio tutti anticipatamente.
    ciao sigmund
    forse stai..."sfidando" indirettamente i tuoi genitori...
    magari stai proittando il conflitto che hai con loro, sulla scuola...
    mi permetto di entrare nella tua testa
    io non sopporto che i miei genitori mi vogliano fatto su misura per loro, come vogliono loro ecc ecc ma non potendo ribellarmi a loro direttamente (per ragioni ancora da definire), lo faccio attraverso la scuola
    un po come funziona il sesso in una coppia

    PS. le mie sono solo ipotesi/ca***e eh
    Non cè persona sulla faccia della terra che io possa capire del tutto, ma non ce n'è e non ce n'è mai stata una che non riesca a capire affatto
    ------------------------------------------------
    Ho fallito... non importa... vorrà dire che la prossima volta fallirò meglio!

  5. #5
    SigmundFreud88
    Ospite non registrato
    Grazie dei vostri consigli ragazzi, ne faro' tesoro.

  6. #6
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    bè.... l'hai detto tu....

    non sai perchè i tuoi ti definiscono senza interesse....

    sappi che molte volte i genitori cercano di stimolare i propri figli.....

    sei all'ultimo anno...ti manca pochissimo.... hai pure una buona stima di te stesso.... vedo che ti definisci in gamba....
    quello che devi fare è crederci....se ci credi ce la farai...molto probabilmente non ami particolarmente le materie che stai studiando e per questo sogni di andare all'università....magari a fare proprio psicologia...

    SENTI CHE TI DICO....PERCHè ANCH'IO...più o meno... mi ci sono trovato...
    all'università dovrai fare molte materie che ti stanno sulle palle,..... e che nel caso della psicologia(se farai questa scelta)centrano poco...
    però è anche un discorso di maturazione...impara che alla fine tutto può servirti...
    e utilizza quest'ultimo anno a immaginarti all'uni..con tutte materie che non ti interessano....
    sappi che al mio primo anno di università solo 3 esami su 12 mi interessavano....
    non permettere che qualche imprevisto impedisca di raggiungere il tuo sogno
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  7. #7
    SigmundFreud88
    Ospite non registrato
    belle le tue parole simoncino.. grazie per il confotro ragazzi.

  8. #8
    denise1973
    Ospite non registrato
    se sei intelligente ti bastera' applicarti poco x avere un risultato visibile a scuola.
    in termini di tempo non togliera' molto alle cose a cui vuoi dedicarti, spendi piu' energia a contrastare la cosa che a cambiare l'ottica, che credimi, spesso e' piu' costruttivo.
    sforzati un pochino e spesso capita che quello che nn ci piace una volta superato l'impatto iniziale puo' anche avere un lato interessante. a me e' addirittura capitato con l'esame di biologia!!

  9. #9
    SigmundFreud88
    Ospite non registrato
    Uao.. addirittura! Spero che capiti anche a me.. intanto, per ora, mi limito a studiare un po' di piu' senza pensarci.. cosi' almeno ci riesco.

  10. #10
    MORGANAI
    Ospite non registrato

    evvai!

    Sapessi quanto mi riconosco in te anche se ho 30 anni e purtroppo lavoro e non studio più.Io credo che questa tua avversione x la scuola nasca proprio dal fatto che non ti senti valorizzato nella tua individualità e nella tua intelligenza.Sapessi quanti libri leggevo di nascosto sotto il banco,proprio come nella canzone di Venditti,perchè le cose più belle e interessanti sono quelle che ci scegliamo da soli e non certo il programma del provveditorato. La scuola serve a farci capire com'è la vita,piena di momenti noiosi e stressanti,durante i quali vorresti essere altrove ma tu hai una vivida intelligenza che ti aiuterà a capire tante cose importanti ed ad andare oltre a quelli che sono schemi prefissati ed imposti da altri.Penso che se vai male in qualche materia è perchè non ti piace,non perchè sei stupido,visto che ti riveli molto sveglio e attivo.Mi sembra che sei adatto x studiare psicologia anche se non è un campo in cui sia facile trovare lavoro,ma se è il tuo sogno devi realizzarlo.
    In bocca al lupo!

  11. #11
    SigmundFreud88
    Ospite non registrato
    Crepi!!
    Bhe'..finalmente ho trovato qualcuno che mi assomiglia..grazie per le parole di conforto.

Privacy Policy