• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di omix
    Data registrazione
    22-02-2004
    Residenza
    provincia di Ce
    Messaggi
    60

    numero di ore per il volontariato

    ciao. qualcuno sa se esiste un numero di ore presatabilito per attività di volontariato presso le varie strutture dell'asl?

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    19-02-2005
    Messaggi
    42
    Dipende da asl a asl, a seconda del regolamento che loro hanno deliberato per i volontari. In alcune è prestabilito, in altre è fisso però ti danno la possibilità di scegliere all'inizio la quantità di ore che vuoi fare, ad es. puoi scelglire tra 10 a 25 ore settimane e questo è l'impegno che tu ti prendi e che poi devi mantenere per il periodo che hai deciso di frequentare.
    Buon alvoro

  3. #3
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    ma come si fa a proporsi come volontario?

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    19-02-2005
    Messaggi
    42
    Vai in direzioni sanitaria e chiedi quali sono i reparti che accettano psicologi volontari. Quindi prima vai a parlare con lo psicologo dipendente spiegandogli il tuo desiderio di fare esperienza e poi con il primario per chiedere il permesso di poter frequentare il suo reparto. Una volta che hai il loro consenso, all'ufficio personale di solito c'è qualcuno che si occupa di tirocinanti e volontari e chiedi i moduli da compilare e le cose burocratiche da fare. Ti arriverà a casa una lettera che ti dà il permesso di frequentare, quindi ritorni da primario e psicologo e ti metti d'accordo su orario e cosa fare. Comunque, una volta che all'inizio conosci il collega psicologo, puoi anche apporgiarti a lui mentre fai tutte le pratiche, così stabilisci già una relazione e finirà con il vederti come una persona che vuole aiutare, che vuole collaborare con lui.
    Ciao e buona fortuna

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497
    Certo che 25 ore di volontariato settimanali sono tante... sopratutto visto che si parla di lavoro gratis!
    Scusate lo sfogo ma queste cose mi fanno sempre venire la nausea...
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    19-02-2005
    Messaggi
    42
    Credo sia una questione personale valutare se "fare esperienza", fare nuove conoscenze e farsi conoscere oppure fare a meno. Nessuno obbliga nessuno a fare il volontario.

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497
    Certo che nessuno ti obbliga "a fare volontariato", però visto che si tratta di una prestazione volontaria, non dovrebbero obbligarti ad andare lì x 25 ore la settimana!
    In generale si concorda con la struttura una disponibilità minima settimanale, in accordo con gli altri volontari, in modo da non avere dei periodi in cui ci sono 30 volontari e altri in cui non c'è nessuno.
    Ma da qui a dover quasi effettuare un orario lavorativo ce ne corre!
    Se tutti chiedessero una presenza così assidua, credo che nessuno farebbe più volontariato... e se c'è chi accetta credendo in questo modo di farsi conoscere, allora sta regalando la sua disponibilità a un ente che se ne approfitta alla grande.
    In fondo, basta esserne consapevoli, poi ognuno è libero di fare ciò che vuole.
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  8. #8
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Ovunque ma altrove
    Messaggi
    232
    A me risulta che il volontario può fare le ore che ritiene più opportune... possono anche essere due alla settimana. Ti consiglio comunque di farle registrare perchè servono molto in un curriculum
    Memento augere semper

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di omix
    Data registrazione
    22-02-2004
    Residenza
    provincia di Ce
    Messaggi
    60
    Originariamente postato da El hanen
    A me risulta che il volontario può fare le ore che ritiene più opportune... possono anche essere due alla settimana. Ti consiglio comunque di farle registrare perchè servono molto in un curriculum
    come si registrano?

  10. #10
    Partecipante L'avatar di ludos
    Data registrazione
    14-03-2003
    Messaggi
    54
    Le ore di volontariato credo che dipendano dal tipo di struttura.. bisogna vedere se nella struttura c'è un regolamento per il volontariato (e sì.. esiste a volte pure un regolamento!).. dov'è l'ho fatto io c'erano un minimo di 18 ore alla settimana che andavano registrate su un apposito modulo distribuito dalla struttura.. non so se lo sapete già ma in alcune strutture è obbligatorio farsi un'assicurazione che è completamente a carico nostro.. cosa non da poco.. ora a voi la scelta...

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    19-02-2005
    Messaggi
    42
    Quasi tutte le ASL, per lo meno nel nord Italia hanno un regolamento per i volontari. A te danno la possibilità di fare esperienza (che non è cosa da poco visto che il nostro lavoro con l'utenza si basa sulla relazione, e riusciamo meglio a modulare la risposta e conoscere i bisogni di chi ci sta davanti solo facendo esperienza) in cambio chiedono una certa costanza nella presenza proprio per poterti affidare degli incarichi sapendo che tu sarai presente non a "tempo perso", ossia quando ti avanzano quelle due ore alla settimana. Se poi consideri che un colloquio con l'utente dura 50 minuti, in 2 ore la settimana cosa fai vedi una persona sola? E perchè non approfittare del tempo che ti viene dato per confrontarti con i colleghi più esperti, per partecipare alle supervisioni di gruppo, ecc. tutte cose che comunque arrichiscon?
    Un augurio di buon Natale a tutti.

Privacy Policy