• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 32
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di robypsycho
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    140

    iscrizione e cancellazione dall'albo degli psicologi

    Ciao a tutti,

    vorrei chiedervi un consiglio: sono iscritta all'Ordine della mia regione da circa 5 anni ma non ho mai esercitato la libera professione (sono impiegata in un'azienda) nè sono iscritta a scuole di specializzazione (e, visti i costi, purtroppo non credo che riuscirò a farlo nei prossimi anni...sigh...).
    Che cosa succede se quest'anno non pago più il consueto salasso annuale? E' necessario richiedere una specie di cancellazione? E se poi tra qualche anno volessi reiscrivermi, dovrei poi pagare tutti gli anni arretrati?
    Grazie mille!

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Puoi richiedere la cancellazione. Anzi, devi. Perché, se non la chiedi, l'Ordine ti chiederà gli arretrati.
    Tuttavia, ricorda che se non sei iscritta all'albo non puoi operare come psicologa. Nè partecipare a concorsi.

    Vedi tu se ti conviene.

    p.s.: Se posso chiedere, come accade che dopo cnque anni di iscrizione, ancora non hai potuto lavorare (nemmeno poco poco) come psicologa? Mandami un PM e vediamo di fare qualcosa al riguardo, magari.

    Stammi bene

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di australia
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    cittadina del mondo
    Messaggi
    317
    purtroppo, una volta iscritti all'albo si deve continuare a pagare la quota annuale x sempre pena la cancellazione x morosità e l'impossibilità di reiscriversi in seguito. Quindi, non sono previste interruzioni nè volontarie nè involontarie, una volta che si interrompe il pagamento e si viene dichiarati morosi si viene cancellati dall'albo e non si potrà mai più esercitare la professione di psicologo!

    Questo è uno dei motivi che infervora il dibattito ' iscriversi si o no? - quando conviene iscriversi?' dopo l'abilitazione e ormai anche dopo la laurea.
    Da questo dibattito è emerso che conviene abilitarsi e, dato che l'abilitazione non scade, iscriversi quando si sarà trovato un lavoro da psicologi. Molti di noi iniziano a lavorare in altri ambiti, x es. fanni gli educatori.

    Per te che ormai sei iscritta ciò che mi viene in mente è:
    - se puoi resisti e paga: entro 1 o 2 anni questo Governo di sinistra è intenzionato ad abolire tutti gli Ordini professionali e di conseguenza gli albi (sempre che non cada prima della fine della legislazione- questa legge stava x essere approvata circa 6 anni fa però poi fu la destra a vincere le elezioni e non se ne fece nulla)
    oppure
    - smetti di pagare subito: se, come mi pare di capire, che hai una formazione clinica in seguito potresti sempre fare il counselor professione affine oppure anche formazione nelle aziende e nelle scuole, quella che fanno gli psi del lavoro e che anche attualmente non necessita di iscrizione all'albo. Se mi consenti di darti una indicazione, invece di pagare l'albo potresti prendere partita iva e cominciare da subito ad avviare un'attività da libero professionista facendo le attività che ho menzionato ed altre possibili la sera e nel week-end a casa tua o in un luogo dove non paghi affitto nè bollette.

    Fammi sapere che ne pensi.
    Ciao

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di robypsycho
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    140
    grazie per i consigli! se ho ben capito quindi non esiste una procedura per cancellarsi dall'albo per poi reiscriversi nel momento in cui si decide di fare una scelta professionale orientata alla libera professione....pazienza, allora...continuerò a pagare la tassa...chissà che un giorno o l'altro riesca ad iscrivermi ad una scuola di specializzazione!

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di Pedrita
    Data registrazione
    08-07-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,880
    Blog Entries
    2
    Originariamente postato da robypsycho
    grazie per i consigli! se ho ben capito quindi non esiste una procedura per cancellarsi dall'albo per poi reiscriversi nel momento in cui si decide di fare una scelta professionale orientata alla libera professione....pazienza, allora...continuerò a pagare la tassa...chissà che un giorno o l'altro riesca ad iscrivermi ad una scuola di specializzazione!
    da quello che ha detto willy ho capito di si, te lo sconsigliava

    [<<<Tutti sul lettino>>>clikka!
    questo è un video di sedute psicoanalitiche nei diversi film!
    il mio avatar è un quadro di BoB ArT

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    No, le cose stanno un po' diversamente.

    Per cancellarsi dall'Ordine degli Psicologi è necessario:
    • inoltrare richiesta in carta libera al proprio Ordine di appartenenza (raccomandata AR con allegato un documento di identità in corso di validità f/r) oppure sottoscrivere direttamente la richiesta presso la segreteria dell'Ordine
    • essere in regola con la quota dell'anno in corso e con quelle arretrate
    In assoluto non è vero che non ci si può iscrivere nuovamente una volta cancellati. Queste sono le casistiche possibili:
    • chi si è iscritto all'Ordine ai sensi dell'art. 7 della L. 56/89 può iscriversi nuovamente in qualunque momento semplicemente presentando domanda con autentica della firma (per intendersi l'art. 7 disciplina l'iscrizione di chi è laureato in Psicologia e ha sostenuto e superato l'esame di Stato, non ha riportato condanne penali ed è residente in Italia)
    • chi si è iscritto all'Ordine ai sensi delle norme transitorie (artt. 32, 33, 34 L. 56/89) deve invece informarsi molto bene per capire a quale sorte va incontro... (per intendersi questi articoli disciplinavano in sede di prima applicazione tutti quei soggetti non rispondenti a quanto richiesto dall'art. 7)
    Tuttavia è necessario sottolineare che quanto detto vale ora che sto scrivendo. Qualora infatti dovesse passare in Parlamento la riforma delle professioni così come è stata presentata in Consiglio dei Ministri, chi si cancellasse dall'Ordine dovrebbe obbligatoriamente ridare l'esame di Stato.

    bye

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da quattrostracci
    Qualora infatti dovesse passare in Parlamento la riforma delle professioni così come è stata presentata in Consiglio dei Ministri, chi si cancellasse dall'Ordine dovrebbe obbligatoriamente ridare l'esame di Stato.
    [/B]

    sei sicuro di questa cosa?
    hai riferimento o testo da pubblicare qui?


    e se io mi cancello prima che la Riforma passi?
    c'è qualcosa a riguardo?


    teribbbbbile... sarebbe


    invece tengo anch'io a ribadire l'assoluta infondatezza di quanto riporta Australia sull'impossibilità di re-iscriversi all'Ordine successivamente ad una eventuale cancellazione...
    Ma chi le diffonde ste boiate?

    buona giornata
    nicola

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da nico

    sei sicuro di questa cosa?
    hai riferimento o testo da pubblicare qui?
    Allo stato attuale di sicuro e di certo c'è solo il pagare le tasse... scherzi a parte: interpretando (e nemmeno in modo troppo restrittivo) il DDL presentato da Mastella si evince che l'aggiornamento professionale diventa un obbligo fondante ovvero uno dei requisiti essenziali per esercitare. Qualora un iscritto si cancellasse io personalmente ne deduco che tale requisito (negli anni del non esercizio) verrebbe a mancare e pertanto la commissione dovrebbe nuovamente verificare (esame di Stato) le competenze professionali ovvero l'idoneità all'esercizio della professione.

    Ripeto: questa mia è una interpretazione, ma nemmeno troppo restrittiva. Ovviamente qui valgono tutti i "se", i "ma" e i "però" del caso nel senso che sicuramente, come nella miglior tradizione italiana, molto ci sarebbe da discutere...

    ciao

  9. #9
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da quattrostracci
    Ripeto: questa mia è una interpretazione, ma nemmeno troppo restrittiva. Ovviamente qui valgono tutti i "se", i "ma" e i "però" del caso nel senso che sicuramente, come nella miglior tradizione italiana, molto ci sarebbe da discutere...
    beh... adesso sto più tranquillo

    comunque sia, è forse meglio esplicitare e sottolineare con più evidenza che sono interpretazioni personali e non "informazioni"... prova a rileggere il tuo post precedente

    il rischio poi è che nascano altre leggende metropolitane tipo quella di cui ci rendeva partecipi Australi

    già ne abbiamo troppe, senza rischiare di generare ulteriore confusione

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da nico
    comunque sia, è forse meglio esplicitare e sottolineare con più evidenza che sono interpretazioni personali e non "informazioni"... prova a rileggere il tuo post precedente
    Hai ragione, sono stato un "capellino" autoreferenziale...

  11. #11
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4
    [QUOTE]Originariamente postato da willy61
    [B]
    p.s.: Se posso chiedere, come accade che dopo cnque anni di iscrizione, ancora non hai potuto lavorare (nemmeno poco poco) come psicologa?

    E dove starebbe la stranezza????
    Comunque confermo, essendomi informato, la veridicità di tutte le informazioni date sopra a parte il dato riportato da Australia, almeno per quanto riguarda il Veneto, visto che anche io sto meditando se mandare disdetta di iscrizione
    Ultima modifica di crissangel : 28-11-2006 alle ore 16.00.54
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Se posso permettermi di dare un "consiglio" a tutti gli indecisi...: aspettiamo di vedere in che direzione andrà la riforma della professioni. Proprio ieri è iniziato l'iter alla Camera. A questo punto manca davvero poco.

  13. #13
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da quattrostracci
    Proprio ieri è iniziato l'iter alla Camera. A questo punto manca davvero poco.
    Yes!! Infatti sono in trepidante attesa...speriamo bene, una volta tanto
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di australia
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    cittadina del mondo
    Messaggi
    317
    L'impossibilità di reiscriversi all'albo di cui ho parlato riguarda i casi di morosità circa il versamento della quota annua di iscrizione. Cioè, non ci si può reiscrivere, con le conseguenze che comporta, dopo che si è stati cancellati in seguito a morosità!!
    Non faccio alcun riferimento alla cancellazione volontaria di cui invece voi solo parlate.

    Questa informazione mi è stata data dalla sede di Bari dell'ordine da una signora che si è presentata come 'la segretaria' e come persona giusta per fornire le informazioni (e consigli) circa le modalità di iscrizione all'albo e su quando farlo ('06 o '07) richieste da me, neo-abilitata.

    La frase iniziale del mio post riporta correttamente il concetto. Nessuno lo ha notato. E, considerando la fonte, penso che la si possa ritenere una informazione attendibile.

    Dal punto in cui scrivo 'Quindi non sono previste interruzioni nè volontarie nè involontarie...' è una mia conclusione. Benchè 'quindi' sia una congiunzione che introduce una conclusione, avrei potuto specificare meglio dicendo 'quindi penso che .. ' oppure 'secondo me..'. Il risultato è la evidente contradizione in cui sono incorsa, contraddizione che non è stata notata.

    E' stata notata solo la seconda parte che pare dare una informazione falsa per certa. E così sarebbe se non ci fosse la prima parte della frase che apre il post che fa sorgere dei dubbi, o almeno dovrebbe, in chi legge.

    Ricordiamoci che la comunicazione avviene sempre tra lo scrivente ed il lettore.

    Forse è anche questo tipo di cominicazione, scritta e quanto più breve e veloce possibile, che favorisce certi equivoci. Comunque, avete ragione, è sempre meglio ricordarsi di sottolineare sempre quando si tratta di interpretazioni, infatti, come nel mio caso, potrebbe trattarsi di conclusioni troppo affrettate o che non tengono conto di informazioni importanti perchè sconosciute (non sapevo che ci si potesse cancellare volontariamente, ma venuta a sapere che se ti cancellano per morosità non ci si può reiscrivere...pare abbia generalizzato anche alle situazioni di volontarietà).

    Mi dispiace di non essere stata abbastanza precisa nello scrivere e di avere contribuito al formarsi di questo equivoco che è stato inteso come una bufala, mentre era solo una mia conclusione non corretta.
    Ultima modifica di australia : 29-11-2006 alle ore 13.29.05

  15. #15
    psicosarix
    Ospite non registrato
    [QUOTE]Originariamente postato da crissangel
    [B]
    Originariamente postato da willy61

    p.s.: Se posso chiedere, come accade che dopo cnque anni di iscrizione, ancora non hai potuto lavorare (nemmeno poco poco) come psicologa?

    E dove starebbe la stranezza????
    [...]
    anche io conosco molti nella situazione di robypsycho! e gli altri che conosco lavorano gratis per associazioni o in progetti di ricerca per cui promettono sempre soldi che non arrivano mai! e intanto loro fanno ... fanno ... fanno ... e lo fanno perchè se no qualcun altro prende il loro posto.

    per la domanda di robypsycho che io sappia se vuoi puoi richiedere la temporanea cancellazione senza alcun danno anche in emilia romagna e toscana.

    ... rispetto all'interpretazione di quattrostracci sul fatto di dover rifare l'esame ... sembra essere una interpretazione condivisa da molti colleghi anziani che conosco ...


    ... anche io stavo pensando di cancellarmi per questo anno ... però sono molto indecisa ... ad esempio ... mi hanno prospettato la possibilità (forse ... se ... ma ... di collaborare per una ricerca in un reparto ospedaliero ... ma al momento non ci sono fondi ... dunque lo dovrei fare gratis (... per questo cercano uno psicologo giovane ...)
    se accettassi ... nella speranza che forse arrivi il fiannziamento ... immagino che dovendo fare dei colloqui e somministrare un test dovrei essere in regola con l'iscrizione all'albo ... vero???

    Ultima modifica di psicosarix : 29-11-2006 alle ore 14.28.32

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy