• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    tonio631
    Ospite non registrato

    Disturbo generalizzato dello sviluppo

    Disturbo generalizzato dello sviluppo :



    è un termine molto vago a mio parere

    è possibile che ciò sia dovuto alla complessità e alla molteplicità delle manifestazioni sintomatiche di tale sindrome?
    Ho conosciuto alcuni bambini che manifestano tale disturbo:
    tutti con peculiarità differenti: alcuni estremamente affettuosi, tanto da far dubitare delle difficoltà nello sviluppo dell'area relazionale, altri eccessivamente timidi, impenetrabili e violenti.
    Tutti manifestano un grave ritardo cognitivo.
    mi piacerebbe che mi riferiste esperienze dirette, strategie ed approcci per relazionarsi con bambini affetti da tale sindrome.
    Da alcune fonti scritte ho desunto che l'eziologia di tale sindrome è da riferirsi attualmente a fattori genetici.

  2. #2
    Super Postatore Spaziale
    Data registrazione
    31-08-2006
    Residenza
    ...
    Messaggi
    2,935
    che differenza c'è tra autismo e disturbo generalizzato dello sviluppo? Mi sembra che questa distinzione sia poco chiara

  3. #3
    atenanike
    Ospite non registrato
    Ciao,io ho avuto un'esperienza personale è ho scritto un post in psicologia dello sviluppo,ma ora leggendo il tuo mi sono ricordata che nella diagnosi di mia cugina i medici hanno usato questa parola"disturbo generalizzato dello sviluppo",ma ti garantisco che non ne sanno molto neppure loro,perchè a mia zia non sono riusciti a spiegare cosa vuol dire,anzi uno di loro le ha detto"Signora,praticamente sua figlia è pazza."Questoèsuccesso quando la bambina aveva circa 4 anni,poi con il passare del tempo lo abbiamo capito cosa vuol dire...credimi avremmo preferito che la diagnosi fosse stata un tumore,almeno avrebbe avuto una speranza,nelle sue condizioni purtroppo non ci sono speranze ma solo una condanna per lei e per chi la ama.

  4. #4
    Violinfrau
    Ospite non registrato
    E' vero che l'autismo non e' curabile, ma come ho gia' detto nell'altro topic, si puo' SEMPRE fare QUALCOSA.
    Trovo sbagliatissimo che ci siano professionisti che d

  5. #5
    Violinfrau
    Ospite non registrato
    E' vero che l'autismo non e' curabile, ma come ho gia' detto nell'altro topic, si puo' SEMPRE fare QUALCOSA.
    Trovo sbagliatissimo che ci siano professionisti che dicono ai genitori cose simili.... che non solo sono terribili dal punto di vista relazionale ed umano, ma soprattutto NON sono vere.
    Tutti possono migliorare, nell'ambito delle loro potenzialita', percio' nessuno dovrebbe consigliare ad una famiglia di arrendersi, si dovrebbe davvero avere un altro approccio, non falsamente ottimistico, ma io sono convinta che ci sia sempre una speranza ed una possibilita'.

    Tornando alla domanda sul disturbo generalizzato dello sviluppo, neanche a me e' molto chiara la distinzione con l'autismo.
    Cioe', da quello che so io la definizione di DGS comprende appunto tutti i disturbi che si collocano in quest'area : autismo, sindrome di Asperger, sindrome di Rett, disturbo disintegrativo della fanciullezza ecc... Non credo che sia un disturbo a se' stante.
    Poi invece c'e' il DGS Non Altrimenti Specificato, che non rientra del tutto in queste caratteristiche diagnostiche, e da quello che so io e' meno grave dell'autismo classico, da' un ritardo mentale di solito meno grave e puo' non avera tutte le caratteristiche del disturbo autistico. (ma c'e' sempre la compromissione sociale e relazionale e la mancanza della teoria della mente)
    Un po' come la sindrome di Asperger, che pero' e' ancora meno grave dal punto di vista intellettivo, infatti queste persone hanno un QI nella norma o anche superiore ed un linguaggio di solito presente, mentre le persone autisitche spesso sono non verbali.

    Io ho seguito un bambino con DGS NAS,ed alcuni autistici a vari livelli di gravita', e poi conosco un ragazzo autistico ad alto funzionamento.
    Le loro caratteristiche erano molto, molto diverse, ognuno era davvero un caso a se' stante, ma in tutti era presente la caratteristica principale dell'autismo, cioe' la mancanza di capacita' sociali come le intendiamo noi, l'incapacita' di riconoscere le emozioni, la mancanza della teoria della mente, ed interessi ossessivi o stereotipie.
    Pero' in ognuno queste caratteristiche erano diverse, alcuni erano verbali, altri no, altri erano ecolalici, altri avevano ritardo mentale grave, o medio, o intelligenza superiore alla norma (pero' in casi rari),alcuni avevano capacita' eccezionali, stereotipie oppure no, alcuni rifiutavano del tutto il contatto fisico, altri erano affettuosissimi, alcuni evitavano il contatto visivo, altri ti guardavano fisso negli occhi...
    Insomma, nno si puo' generalizzare, ma credo che il concetto di disturbi generalizzati dello sviluppo comprenda TUTTE queste caartteristiche.

Privacy Policy