• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 23
  1. #1
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711

    Nuova crociata anti-violenza

    Questa volta ce la prendiamo con i videogiochi. Anche se sarebbe meglio dire che ANCHE questa volta ce la prendiamo con UN videogioco in particolare, per attaccarli indirettamente tutti.
    Il gioco in questione si chiama Rule of Rose, mediocre gioco di una software house giapponese. Mediocre perchè è un titolo che tecnicamente non apporta nulla al genere "survival horror" a cui appartiene (il genere di Silent Hill e Resident Evil per intenderci). E' fatto benino e il gameplay non è granche.
    allora direte: "qual'è il problema?". Il problema è che Rule of Rose ha una trama abbastanza originale, che si incentra su tematiche forti: pedofilia, omosessualità e violenza DEI minori. Si, dei minori, perchè la protagonista del gioco, finisce a per dover scappare da una banda di bambini che tutto sono tranne che adorabili. E questo non è concepibile. Non si può far intendere che i bambini non sono tutti degli angioletti, anche se a Napoli (e non me ne vogliano gli amici Napoletani, è soloun esempio) i frugoletti di 8 anni girano col coltello a farfalla in tasca.
    Su questo stesso sito c'è un articolo che parla delle crociate anti-violenza e anti videogiochi, che mi trova molto daccordo. Io sono un videogiocatore da anni. Ho giocato a tutti i videogiochi più violenti esistenti sul mercato, da Mortal Kombat a Resident Evil, da Silent Hill passando per Duke Nukem. Ho massacrato Zombie, licantropi, vampiri, ninja assassini, soldati e qualunque cosa avesse almeno due gambe e intenzioni ostili nei miei confronti. Ho anche investito (con un certo divertimento) le vecchiette scassac al buon vecchio Carmageddon, ma non mi è mai passato per la mente di fare tutte queste cose nella realtà. E come me lo stesso si può dire di milioni di persone in tutto il mondo.
    I benpensanti, la sociatà "civile" e la associazioni di genitori e compagnia vorrebbero che certe cose non esistessero nemmeno, vorrebbero che ai loro figli tutti, dalla tv ai videogiochi, dal cinema alla musica, parlassero loro soltanto dei fiori nei campi e di quanto è perfetto il mondo. Vorrebbero far credscere i loro figli sotto una campana di vetro (possibilmente opaco perchè non vedano cose brutte anche da sotto la protezione) per un tempo indefinitamente lungo. Per poi un bel giorno far loro scoprire che il mondo in realtà non è così perfetto come glielo avevano sempre descritto. Anziche fare il loro mestiere di genitori presenti, magari giocando con loro ai giochi violenti spiegandogli che nella vita certe cose non si fanno, preferiscono accanirsi sul demonio di turno.
    Per questo giro il demonio è Rule of Rose, un mediocre videogioco Nipponico, domani forse saranno i culi delle veline o la musica di un nuovo Marylin Manson. Mai il loro personale disinteresse nei confronti dei loro figli.
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  2. #2
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Non mi scaldo spesso però vorrei rispondere all'eminente che l'ha pensata bella:

    "Eh beh, è certamente colpa dei videogiochi se i giovani sono disadattati cronici, violenti e stupidi, sono pienamente d'accordo con Lei. I genitori?Noooo, perchè dovrebbero avere colpe?Che andate a pensare?"
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Originariamente postato da Biz
    Non mi scaldo spesso però vorrei rispondere all'eminente che l'ha pensata bella:

    "Eh beh, è certamente colpa dei videogiochi se i giovani sono disadattati cronici, violenti e stupidi, sono pienamente d'accordo con Lei. I genitori?Noooo, perchè dovrebbero avere colpe?Che andate a pensare?"
    Questo è un discorso molto delicato, io credo.
    Se spostiamo l'attenzione sui genitori, cambiamo proprio il focus del 3d mi sa , e allora possiamo andare a vedere il "ruolo", tutt'al più, non le colpe, che come concetto appartengono ad un'impostazione ormai superata dell'evoluzione psichica individuale. Dei genitori, e dei videogiochi, si possono indagare e osservare le connessioni tra i fenomeni, più che individuare rigide relazioni di causalità secondo me.

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Ne faccio una questione di moralità, di buon senso, di senso dell'opportunità: ma con tutti i mali che ci sono al mondo, ci mettiamo pure a inventarne di virtuali? ma non vi sembra quantomeno di cattivo gusto creare dei "giochi" così quando ci sono bambine che realmente vivono quei drammi? non vi capisco.

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Mary secondo qeusto ragionamento non si dovrebbero nemmeno fare film come "sleepers" per esempio, che parla di un gruppo di ragazzi che vengono seviziati in carcere.
    Il problema non credo che sia il fatto ao meno che un film, un libro una canzone o un gioco trattino temi forti, ma che l'esistenza stessa di un videogioco venga messa in relazione con i mali del mondo. Il rapporto di causa-effetto tra la violenza del singolo e il fatto che abbia giocato ad un gioco violento è superata. E meno male. Allora se gioco a "Grand Theft Auto" devo andare necessariamente a rubare una macchina?
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Per maryflower: chi non capisci e su cosa? Puoi chiarire il tuo pensiero?

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Ma Antopsi io non guardo nemmeno quei film infatti! Ho visto uno solo di quel genere di film, era "angeli ribelli", e poi niente più: mi inquietano, mi fanno star male e siccome conosco i miei limiti non vedo perchè io debba star male per un film... canzoni pure...il punto è che mi impressiono facilmente e certe immagini, quando dormo sola, mi "perseguitano"..il bello è che nella vita reale difficilmente ho paura, anzi! in genere sono piuttosto coraggiosa...tranne che per film forti o canzoni cupe. figurarsi poi i videogiochi, dove il giocatore ha una parte attiva. Ma il punto è che io sono adulta e dunque capisco i miei limiti e mi comporto di conseguenza, perchè mi conosco. e un bambino? avrà la stessa consapevolezza di un adulto?
    La risposta a sunflower viene di conseguenza...non capisco come si possa guardare certe cose e restare impassibili, per me è una cosa che va al di là delle mie forze.

  8. #8
    Partecipante Super Figo L'avatar di Anandamyde
    Data registrazione
    27-07-2005
    Messaggi
    1,800
    Blog Entries
    1
    non capisco come si possa guardare certe cose e restare impassibili, per me è una cosa che va al di là delle mie forze.
    si resta impassibili per il semplice fatto che si sa che sono "finzione"...semplice e pura finzione...

    nn si riesce a restare impassibili invece di fronte alle immagini della strage di Capaci...di fronte alla casetta di Cogne...di fronte alla faccia di Natacha (la ragazza tedesca)...perchè sai che "quelle" sono cose reali...

    ma un videogioco...dove il personaggio principale ha gli stessi colori di paperino...bho..a me sembra strano aver paura di un videogioco

    o siamo inconsapevolmente partecipi di "small soldiers"?

    baciuz'

  9. #9
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, allora antopsy sei completamente all'oscuro di "BULLY" l'ultima fatica dei superblasonati programmatori della leggendaria ROCKSTARGAME! Bullyng (bullo) è un videogioco per pc playstation dove il protagonista è un giovane studente che deve combinarne a scuola sia di cotte che di crude, dallo sfreggiare con il coltello i professori all'incendiare gli spogliatoi della palestra. Anch'io sono un videogiocatore da sempre li ho anche creati i videogiochi, però antopsy tra quelli che citi tu di videogiochi non mi sembrano molto violenti....
    hai mai provato ManHunt della rockstargame? un conto è giocare a quake un altra è giocare a call of duty..... io li ho provati tutti da mafia, quake, playboy the mansion, age of empire, sims, gtavice cyty, gta san andreas, gta liberty storyes, max payne, doom, rainbowsix, flight simulator, il padrino, proevolution soccer, soldier of fortune, chessmaster, ed altre svariate centinaia di giochi.
    Io sono dell'idea che i videogiochi sono terapeutici, nel senso che è meglio sfogare l'aggressività su un videogioco non nella realtà, è meglio correre a 280km a GP6 che nella realtà. censurare i videogiochi serve solo ad aumentare la fama ed il prestigio dei programmatori della rockstargames, ormai chi crea giochi lo sa... se il gioco che proponi non viene colpito da un pò di censura non ha lo slancio pubblicitario che deve avere..... pensate a bully

    http://ps2.ign.com/objects/746/746536.html

    pensa che il new york times lo annovera tra gli artisti:
    http://www.nytimes.com/2006/08/10/ar...rssnyt&emc=rss

    qui c'è la presentazione direttamente dal sito della famigerata rockstargame

    http://www.rockstargames.com/bully/home/
    insomma bully sta per uscire in italia nel clima di alunni che picchiano colleghi disabili e poi fanno il video con il telefonino e di professoresse che fanno sesso con 5 alunni contemporaneamente... la colpa sarà di bully? bè dopo manhunt, san andreas e vice city con bully la rockstargame corona una collezione di giochi di portata mondiale, a me il solo pensare che l'immensa grandezza e bravura dei programmatori della rockstargames possa venire minimamente oscurata da una censura bigotta e guascona fa venire letteralmente i brividi, chi come me si intende di grafica e produzione di giochi può capire che i giochi della rockstargame sono qualcosa di equiparabile ai capolavori di leonardo in quanto a precisione e originalità. Come psicologo cmq ci vedo un impronta strana alla rockstargame che mi lascia pensare, non ho mai capito perchè i loro giochi non sono mai multiplayer sempre e solo singleplayer, questo è un dettaglio che hai buoni intenditori deve dirla lunga.

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Yezidism conosco tutti i giochi che hai citato, anche se purtroppo non ho giocato con tutti perchè per mia sfortuna non ho mai avuto console ma solo pc, però con alcuni da plystation & co. ho giocato pure. Di bully ne ho sentito parlare e ho letto sui siti specializzati, e credo che anche per questo gioco valga quello che tu stesso dici di GTA: meglio correre su una macchina virtuale che andare a sfasciarsi la testa a 300 all'ora sulla statale.
    non credo che i ragazzini che hanno picchiato a scuola il compagno disabile lo abbiano fatto perchè ascoltavano "musica satanica" vedevano film horror, o giocavano a giochi violenti. Lo hanno fatto perchè sono dei piccoli teppisti, specialmente quello che faceva il saluto nazista. Stupidi ragazzini con la testa bacata. E' poco da psicologo ma è quello che mi viene da dire in questo momento.
    Quello che volgio dire è che se una persona come Maryflower sta male quando vede scene violente, ha tutto il diritto dire "a me queste cose non piacciono", e quindo può benissimo non guardarle. Se a me queste cose "piacciono" perchè non devo poter giocare ad investire le vecchiette con le macchine rubate? E' solo un gioco in cui non si fa male nessuno, e ne sono pienamente consapevole. Se mio figlio (ipotesi) non è in grado di capire la differenza tra reale e immaginario o tra giusto e sbagliato, il mio dovere di genitore è di insegnarli questa differenza, non fare in modo che non veda mai una scena violenta nella sua vita. Se poi mio figlio ha dei problemi allora è un altro discorso. Ma, ripeto, io sono crescito guardando tutta la serie di Nightmare e Hellraiser, giocando coi giochi più violenti che il mio pc mi faceva girare e ascoltando Black Sabbath, Sepultura e Death. Non ho ancora ucciso nessuno.
    Ah,dimenticavo. A scuola avevo dei compagni che erano dei teppisti che non potete immaginare, creavano risse per il solo gusto di far del male, di alcuni ero convonto che prima o poi li avrebbero arrestati. Non sapevano neanche accendere un computer, ascoltavano Vasco Rossi e Ligabue e impazzivano per i film di Boldi e De Sica. Facciamo una crociata contro le tette al vento?
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  11. #11
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, si ma io lo so benissimo che i videogiochi non sono la causa dei fenomeni violenti negli adolescenti, infatti li giudico terapeutici nello sfogare lo stress, nel mio piccolo ho avuto risultati eccezionali in una terapia di videogiochi atta al recupero di soggetti alcoolizzati, mettevo degli alcoolizzati a giocare con dei giochi da me appositamente vagliati a secondo della psiche dell'alcoolizzato, in modo da farlo tenere più incollato possibile a giocare dal quasi scordarsi di bere. l'effetto collaterale era che a volte i soggetti rimanevano a giocare al pc anche per 16 o 20 ore di seguito. Ho usato la videodependenza per uscire dall'alcool dipendenza, i risultati sono stati brillanti questi soggetti sono passati da stracci da bar a persone che bevono sporadicamente, ora però hanno una gran voglia di giocare e mi tartassano nel chiedermi giochi!!! possono acquistarli da soli ma quelli che gli fornisco io o suggerisco sembrano gradirli di più.... se conosci la differenza che passa tipo tra the sims e playboy the mansion come giochi sono simili ma come trame ci passa il giorno con la notte.
    io di giochi ne ho visti moltissimi ma l'unico con cui gioco è solo ed esclusivamente america army vuoi perchè è un gioco messo a disposizione dal pentagono gratis in rete, vuoi perchè è solo multyplayer ed ufficialmente usato in tutte le basi dei marines, vuoi perchè è il gioco con il più alto grado di realtà che l'uomo abbia mai realizzato, vuoi perchè per realizzarlo hanno collaborato: nvidia, ati, illusion, activision, ubisoft, illusion, eagame.
    il gioco è scaricabile gratis in questo sito e si aggiorna gratis con mappe, armi, scenari, livelli e gradi ogni mese gratis.

    http://www.americasarmy.com/

    a prima vista sembra un gioco per adolescenti, ma è ben tenere a mente che l'età media dei giocatori che lo frequentano è di 25/30 anni, gli scenari sono basi reali in dimensioni reali e si gioca con armi reali attualmente in dotazione ai marines, ovvio dire che il server (la battaglia) sovente è frequentato da i più grandi guerrafondai del pianeta vantando qualcosa come 5 milioni di iscritti, dalla critica è stato giudicato come un vero e proprio campo di esercitazione per terroristi o guerriglieri. Un gioco che merita di almeno essere visionato perchè ha una dose di realtà sia nelle azioni sia nella grafica senza uguali.

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Wow è cmpletamente gratuito? E ci credo che ha tutto questo successo! Con quello che costa un gioco di un certo livello, trovarne uno che dalla tua descrizione sembra all'avanguardia gratis, è la manna scesa dal cielo per qualsiasi giocatore! Lo proverò. C'è per caso la cversione in italiano?
    Ultima modifica di Antopsi : 15-11-2006 alle ore 17.28.55
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  13. #13
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao antopsi, no è usato l'inglese come versione standard degli ordini perchè ci gioca una babilonia di razze diverse: russi, arabi, cinesi, europei, americani, israeliani, australiani ecc..
    Il gioco è particolare; senti ti informo che una volta installato il gioco devi obbligatoriamente fare un training in una base dei marines, ti faranno delle lesioni virtuali dove devi imparare a distinguere mezzi militari amici da quelli nemici, ti faranno un corso di pronto soccorso nel caso vuoi operare come medico del plotone, ti faranno provare tutte le armi assegnandoti dei punteggi, ti faranno lanciare di notte col paracadute (prova ardua), ovviamente dovrai anche sostenere gli esami con i relativi voti. Se hai dimistecchezza queste prove le superi in circa 3 giorni, il tuo nick una volta reggistrato sarà fisso, avrai un grado associato al tuo punteggio che si aggiorna ogni partita che fai, indicato come ROE viene calcolato in base alle missioni che vinci, i nemici che uccidi, la leadership nel plotone, il roe sale e scende se ad esempio per sbaglio spari ad un tuo amico sul roe vieni bruttalmente penalizzato! cmq scarica il gioco (full download) reggistrati e fai le prove se hai difficoltà a superare qualche prova del corso fammi sapere che ti do qualche dritta, se superi col massimo dei voti la prova da cecchino (snipperista) parti avvantaggiato perchè puoi da subbito usare lo snipper, io ancora non sono riuscito a passare il corso delle special force! cmq se hai dimistecchezza il corso ti risulterà non molto ostile nel superarlo, attento a non sparare ai superiori o fare cose strane durante il corso perchè vieni sbattuto in cella e il ciò ti fà solo perdere tempo per andare finalmente a giocare nelle mappe.
    Sul fatto che sia gratis posso dirti che america army è l'unica cosa buona che ha prodotto l'amministrazione bush! quando ho saputo delle dimissioni di rumsfeld mi è dispiaciuto un pò perchè adesso non sò se ci saranno i fondi per continuare a diffondere il gioco gratis..... spero di si.... e poi non credo che america army ha 5 milioni di reggistrati solo perchè è gratis.... lo hanno creato le più grandi soft house di giochi americane in collaborazione con nvidia, ati e sound blaster il tutto voluto e finanziato dal pentagono interamente a spese del contribuente americano e ditribuito al mondo gratis online.... che dire... giocarci è un doppio piacere.... quando poi ogni 2 mesi mettono a disposizione gratis la patch con gli aggiornamenti con nuove mappe, scenari ed armi, che dire... Dio benedica l'america army

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    bello ci giocherò. comunque credo che stiamo andando un pò OT. Lo spirito della discussione era capire se qualcuno è daccordo a censurare i videogiochi o meno e perchè.
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Non sono affatto daccordo a censurare i giochi, sarei molto più propensa a farlo con chi "gioca" con le persone vive e vere.
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy