• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 34
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    31-03-2006
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    49

    Per diventare psicanalista: dubbi, percorsi, consigli

    Salve a tutti, sono uno studente di psicologia all'università degli studi di Bari. Ho appena iniziato il terzo ed ultimo anno della Laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche..come molti altri inizio a guardarmi intorno per cercare informazioni su cosa fare dopo questo diploma di laurea. In questi due anni e mezzo mi sono reso conto di essermi appassionato alla psicanalisi avendo fatto alcuni esami come Psicologia clinica, dinamica, psicodinamica dei gruppi che mi sono particolarmente piaciuti. Quello che vorrei avere e magari discutere in questo thread sono dei consigli sui percorsi di formazione più utili per seguire questa strada che da perfetto ignorante in materia mi vedo come difficile, lunga ma molto molto intrigante. Inizierei chiedendo: dove mi consigliate di andare per la laurea specialistica? Ho sentito che Padova è la più gettonata anche perchè ha un curriculo specifico del campo: Psicologia Clinico-Dinamica..che ne pensate? Che altre università mi consigliate? Qualunque cosa da ora fino all'estate prossima mi sarà utile per decidere..Grazie..
    Robert

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Re: Per diventare psicanalista: dubbi, percorsi, consigli

    Originariamente postato da Robert '85
    [B]Salve a tutti, sono uno studente di psicologia all'università degli studi di Bari. Ho appena iniziato il terzo ed ultimo anno della Laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche..come molti altri inizio a guardarmi intorno per cercare informazioni su cosa fare dopo questo diploma di laurea. In questi due anni e mezzo mi sono reso conto di essermi appassionato alla psicanalisi avendo fatto alcuni esami come Psicologia clinica, dinamica, psicodinamica dei gruppi che mi sono particolarmente piaciuti. Quello che vorrei avere e magari discutere in questo thread sono dei consigli sui percorsi di formazione più utili per seguire questa strada che da perfetto ignorante in materia mi vedo come difficile, lunga ma molto molto intrigante. Inizierei chiedendo: dove mi consigliate di andare per la laurea specialistica? Ho sentito che Padova è la più gettonata anche perchè ha un curriculo specifico del campo: Psicologia Clinico-Dinamica..che ne pensate? Che altre università mi consigliate? Qualunque cosa da ora fino all'estate prossima mi sarà utile per decidere..Grazie..
    Per essere psicoanalista è indipendente il corso universitario, perchè formazione psicoanalitica non coincide con quella accademico-universitaria, semmai la sovverte.
    Ora ho poco tempo, ma ritornerò a darti qualche indicazione!
    A presto e...
    ottima scelta! ;-)

  3. #3
    Lilagrace
    Ospite non registrato
    Prima di tutto dovresti decidere se ti interessa diventare psicoanalista o psicoterapeuta psicoanalitico.
    Gli strumenti che utilizzano sono praticamente gli stessi ma il percorso per diventare psicoanalista è molto più lungo e costoso.
    Solitamente, infatti, fanno richiesta di ammissione alla SPI persone già specializzate in psicoterapia che vogliono "coronare" la loro carriera.

  4. #4
    Partecipante Affezionato L'avatar di zibboooo
    Data registrazione
    14-09-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    101
    La domanda che robert ha posto me la sono fatta anche io molti anni fa e siccome mi sono dato una risposta, spero di saperti aiutare:
    per diventare psicoanalista occorre avere una laurea in medicina o psicologia ( qualsiasi corso va bene: vedi ikaro) e successivamente intraprendere un percorso post laurea di 4-5 anni a seconda della scuola.
    la definizione di psicoanalista in teoria spetta solo a quelli che si specializzano alla SPI, ma su questo non sono molto d'accordo!! quelli della SPI ( società psicoanalitica italiana) sembrano essersi impossessati di questo titolo, ma nella realtà, psicoanalista è il titolo che potrebbe darsi chiunque faccia una specializzazione in una qualsiasi scuola psicoanalitica riconosciuta, che conosca e sappia usare la psicoanalisi come strumento di intervento e che abbia fatto una analisi personale ( ovviamente con uno psicoanalista)....ora qui si aprirebbe una pagina infinita su cosa si intende per psicoanalista....freudiano? junghiano?lacaniano?...ma per il momento soprassediamo!
    questo è solo il mio parere.
    io frequento una scuola di specializzazione di psicoterapia psicoanalitica a roma, e il titolo che mi rilasceranno è quello di psicoterapeuta......il fatto è che quello che ci insegnano è pura psicoanalisi (freudiana) e l'unico strumento che saprò utilizzare è quello della psicoanalisi...ma come ti dicevo prima, non potrò definirmi "psicoanalista"...ma personalmente...non ci trovo alcuna differenza!!
    il percorso alla SPI è comunque molto lungo e tortuoso....per accedere presuppone che tra le varie cose, che tu sia già ( o già stato) in analisi, con un membro della SPI da almeno 2 anni...
    comunque, a parte la SPi ci sono molte scuole valide in Italia di psicoanalisi.....in bocca al lupo!!
    "Chi ha occhi per vedere e orecchi per intendere si convince che ai mortali non è possibile celare nessun segreto. Chi tace con le labbra chiacchiera con la punta delle dita, si tradisce attraverso tutti i pori.."(S. Freud, 1905)

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Originariamente postato da zibboooo
    [B]La domanda che robert ha posto me la sono fatta anche io molti anni fa e siccome mi sono dato una risposta, spero di saperti aiutare:
    per diventare psicoanalista occorre avere una laurea in medicina o psicologia ( qualsiasi corso va bene: vedi ikaro) e successivamente intraprendere un percorso post laurea di 4-5 anni a seconda della scuola.
    la definizione di psicoanalista in teoria spetta solo a quelli che si specializzano alla SPI, ma su questo non sono molto d'accordo!! quelli della SPI ( società psicoanalitica italiana) sembrano essersi impossessati di questo titolo, ma nella realtà, psicoanalista è il titolo che potrebbe darsi chiunque faccia una specializzazione in una qualsiasi scuola psicoanalitica riconosciuta, che conosca e sappia usare la psicoanalisi come strumento di intervento e che abbia fatto una analisi personale ( ovviamente con uno psicoanalista)....ora qui si aprirebbe una pagina infinita su cosa si intende per psicoanalista....freudiano? junghiano?lacaniano?...ma per il momento soprassediamo!
    questo è solo il mio parere.
    io frequento una scuola di specializzazione di psicoterapia psicoanalitica a roma, e il titolo che mi rilasceranno è quello di psicoterapeuta......il fatto è che quello che ci insegnano è pura psicoanalisi (freudiana) e l'unico strumento che saprò utilizzare è quello della psicoanalisi...ma come ti dicevo prima, non potrò definirmi "psicoanalista"...ma personalmente...non ci trovo alcuna differenza!!
    il percorso alla SPI è comunque molto lungo e tortuoso....per accedere presuppone che tra le varie cose, che tu sia già ( o già stato) in analisi, con un membro della SPI da almeno 2 anni...
    comunque, a parte la SPi ci sono molte scuole valide in Italia di psicoanalisi.....in bocca al lupo!!
    Zibo, non è solo questione di SPI o non SPI, 1 psicoanalista lacaniano - solo per fare 1 esempio che magari può chiarire la questione - non si formerà mai alla SPI eppure è 1 psicoanalista.

    Il discorso è 1 pò più complesso di come lo poni tu, non bisogna confondere la formazione che ti offre un Istituto di psicoterapia (quelle riconosciute dal Ministero, che autorizzano e disciplinano la formazione psicoterapeutica) e la formazione analitica di una Scuola di psicoanalisi (indipendentemente dall'orientamento teorico), ma Scuola è qui intesa come comunità analitica, non come istituto di psicoterapia.

    Saluti,
    ikaro

  6. #6
    Emm. Goldstein
    Ospite non registrato
    Salve a tutti! beh devo dire che l'argomento interessa moltissimo anche a me...
    Sono infatti laureato in filosofia con una tesi in psicologia cognitiva...e mi interesserebbe molto intraprendere una formazione psicoanalitica per l'esercizio della professione!
    C'è qualche speranza io riesca a trovare una scuola che mi ammetta senza laurea in psicologia?
    Se si avete il loro link?
    Mille grazie...

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Salve a tutti! beh devo dire che l'argomento interessa moltissimo anche a me...
    Sono infatti laureato in filosofia con una tesi in psicologia cognitiva...e mi interesserebbe molto intraprendere una formazione psicoanalitica per l'esercizio della professione!
    C'è qualche speranza io riesca a trovare una scuola che mi ammetta senza laurea in psicologia?
    Se si avete il loro link?
    Mille grazie...
    Credo di no, nel senso che tu puoi seguire una formazione psicoanalitica, ma la legge 56/1989 ti impedisce di esercitare la professione, includendo implicitamente la psicoanalisi nel novero delle psicoterapie.

    Saluti,
    ikaro

  8. #8
    Emm. Goldstein
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da ikaro78
    Credo di no, nel senso che tu puoi seguire una formazione psicoanalitica, ma la legge 56/1989 ti impedisce di esercitare la professione, includendo implicitamente la psicoanalisi nel novero delle psicoterapie.

    Saluti,
    ikaro
    comprendo...quindi dovrei diffidare di scuole come la "scuola di psicanalisi freudeana" che mi ha risposto affermando che, pur formando la scuola stessa psicanalisti e non psicoterapeuti, in quanto psicanalista potrei esercitare...
    MAH!

    potreste darmi ragguagli circa la legge suddetta?
    Ultima modifica di Emm. Goldstein : 15-11-2006 alle ore 03.28.06

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    comprendo...quindi dovrei diffidare di scuole come la "scuola di psicanalisi freudeana" che mi ha risposto affermando che, pur formando la scuola stessa psicanalisti e non psicoterapeuti, in quanto psicanalista potrei esercitare...
    MAH!

    potreste darmi ragguagli circa la legge suddetta?
    In linea teorica potresti esercitare, però rischi di essere denunciato per esercizio abusivo della professione: il titolo di "psicanalista" non ha valore legale, ma solo col titolo di psicoterapeuta (o psicologo o medico) saresti in qualche modo tutelato.
    Saluti,
    ikaro

  10. #10
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4

    Re: Re: Per diventare psicanalista: dubbi, percorsi, consigli

    [QUOTE]Originariamente postato da ikaro78
    [B]Per essere psicoanalista è indipendente il corso universitario, perchè formazione psicoanalitica non coincide con quella accademico-universitaria, semmai la sovverte.

    Non è certo prerogativa della formazione in psicoanalisi ma di tutti i percorsi psicoterapici orientati ad un preciso modello teorico
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Re: Re: Re: Per diventare psicanalista: dubbi, percorsi, consigli

    [QUOTE]Originariamente postato da crissangel
    [B]
    Originariamente postato da ikaro78
    [B]Per essere psicoanalista è indipendente il corso universitario, perchè formazione psicoanalitica non coincide con quella accademico-universitaria, semmai la sovverte.

    Non è certo prerogativa della formazione in psicoanalisi ma di tutti i percorsi psicoterapici orientati ad un preciso modello teorico
    Cosa? Non ho capito...

  12. #12
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4
    essere indipendenti dalla formazione accademica universitaria
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  13. #13
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    essere indipendenti dalla formazione accademica universitaria
    Sì, certo su questo sono d'accordo.
    Io però intendevo dire che la formazione psicoanalitica è di 1 altro ordine rispetto a quella accademica, nel senso freudiano, ovvero che la psicoanalisi è 1 sapere che non si trasmette secondo i canoni del sapere accademico-universitario, essendo 1 sapere sull'inconscio si scontra inevitabilmente con il sapere della scienza in senso stretto.

    Saluti,
    ikaro

  14. #14
    Partecipante Affezionato L'avatar di zibboooo
    Data registrazione
    14-09-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    101
    concordo con ikaro....
    "Chi ha occhi per vedere e orecchi per intendere si convince che ai mortali non è possibile celare nessun segreto. Chi tace con le labbra chiacchiera con la punta delle dita, si tradisce attraverso tutti i pori.."(S. Freud, 1905)

  15. #15
    Lilagrace
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da ikaro78
    In linea teorica potresti esercitare, però rischi di essere denunciato per esercizio abusivo della professione: il titolo di "psicanalista" non ha valore legale, ma solo col titolo di psicoterapeuta (o psicologo o medico) saresti in qualche modo tutelato.
    Saluti,
    ikaro


    Esatto......

    Tra l'altro oltre ad essere illegale non mi sembra nemmeno etico poichè non appartenendo ad alcun albo professionale non hai l'obbligo di attenerti ai principi che tutelano il paziente.

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy