• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    Partecipante L'avatar di antocirina
    Data registrazione
    06-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    31

    AIUTO: counseling, dove??

    Sono certa che qualcuno di voi come al solito mi aiuterà... Vorrei frequentare una scuola di counseling a Roma, su internet ne ho trovate tante ma non sò orientarmi... Quali le migliori??? Qualcuno di voi ne frequenta già qualcuna??? Attendo fiduciosa il vostro prezioso aiuto!!

  2. #2
    saratesti
    Ospite non registrato
    ciao io sono di pescara e sto frequesntando un mastrer di 2 anni di counseling presso l'Aspic che ha sede principale a roma, io te lo consiglio fai tanta pratica (per il 70% è esperenziale) e i docenti sono tutti molto preparati. se vuoi più info. scrivimi
    ciao

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194
    grazie per l'informazione, anche io sono di Roma ed anche io vorrei sapere di più sul counseling...... grazie mille!!!!


  4. #4
    saratesti
    Ospite non registrato
    sono contenta che tra gli psicologi ci sia questo interessemento al counseling, hoi sentito purtroppo tanti che non erano d'accordo solo per il fatto che un corso di counseling è accessibile a tutti e non solo agli psicologi. per la mia esperienza poso dire che uno strumento del genere usato da psicologi (che quindi hanno già una base) e meglio sfruttato e più efficace. il mio obiettivo era quello di acquisire competenze pratiche ad un prezzo buono, molto buono rispetto alla scuola di specializzazione, è ovvio che è solo un inizio, ma perchè c'è questa convinzione che solo gli psicoterapeuti possono lavorare? allora noi psicologi che facciamo? pe arrivare a trovare un lavoro ci servono altri 4 anni di scuola dopo i 5 di università e 1 di tirocinio? IO NON SONO D'ACCORDO. penso ci siano più persone da iutare e sostenere nella salutogenesi facendo anche prevenzione che non nella patologia.
    cmq il sito è www.aspic.it
    ciao e spero di essere stata d'aiuto.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di pollon82
    Data registrazione
    01-06-2005
    Residenza
    casal di principe
    Messaggi
    213
    salve! tutte le informazioni più utili riguardo a questa scuola,per favore le postate in questo thread?....anch'io sono molto interessata!ma ho solo la laurea triennale...va bene lo stesso?
    M.P.

  6. #6
    saratesti
    Ospite non registrato
    certo! come ho detto prima non serve la laurea. sul sito trovi tutte le sedi in giro per l'italia, tu di dove sei? Il fondatore dell'aspic è Giusti (chiunque senti ne parla benissimo) e l'orientamento è umanistico integrato, principalmente Rogers ma per il fatto che è Integrato utilizzano più orientamenti, dal cognitivo al sistemico allo psicodinamico. ciao

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da saratesti
    sono contenta che tra gli psicologi ci sia questo interessemento al counseling, hoi sentito purtroppo tanti che non erano d'accordo solo per il fatto che un corso di counseling è accessibile a tutti e non solo agli psicologi. per la mia esperienza poso dire che uno strumento del genere usato da psicologi (che quindi hanno già una base) e meglio sfruttato e più efficace.
    ciao sara

    proviamo a fare un pò di chiarezza?

    Il counseling E' una tecnica di pertinenza psicologica... o almeno dovrebbe esserlo!
    Il counseling E' una competenza che deve appartenere al nostro bagaglio professionale di psicologi... o almeno dovrebbe, una volta finita l'università

    Dovrebbe quindi esistere il counseling (come tecnica per la relazione d'aiuto), ma NON i counselor... ovvero persone qualunque che, di una tecnica, ne fanno una professione
    Dovrebbe esistere lo psicologo esperto in counseling e non il counselor...

    Il fatto che si esca dall'Università senza molta esperienza e che si cerchi di acquisire competenze pratiche fa certo buon gioco a queste scuole che svendono strumenti PSY a chiunque, ma non ha nulla a che vedere con il fatto che il Counselor è una figura inesistente creata a detrimento degli psicologi

    Anch'io penso che si possa lavorare come psicologi, senza necessariamente fare il classico ed inflazionato percorso di psicoterapia (almeno in avvio professione), ma sono altrettanto convinto che queste strutture che permettono ad un pippo qualcunque di prendersi in carico una famiglia - per es. - dopo 3 anni di percorso... beh... lasciamo perdere, va...

    Noi come Obiettivo Psicologia proponiamo difatti un percorso rivolto esclusivamente a Psicologi, esperienziale, pratico. Qui http://www.scuoladicounselingpsicolo...logi/index.htm trovi esplose molte delle osservazioni che qui riporto alla rinfusa

    Per concludere, da nostro punto di vista, si all'acquisizione di competenze e strumenti (visto quello che offre l'università), ma con modalità che tutelino e valorizzino la professione e non che la svendano ai 4 venti


  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194
    Grazie, Nico per il tuo chiarimento.
    Sarei seriamente interessata ad intraprendere un persorso di questo tipo, il mio problema è che svolgo un' attività lavorativa (nulla a che fare con la psicologia, purtroppo.. ) che mi occupa molte ore della giornata.
    E' possibile frequentare un corso di questo tipo in giornate ed orari accessibili a chi lavora ? O devo rinunciare ?
    Grazie ancora

  9. #9
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    solitamente i corsi di questo tipo, nostri e di altri, si svolgono durante i weekend qundi dipende dai tuoi orari lavorativi

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di monic2004
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    asti
    Messaggi
    73
    Dovrebbe quindi esistere il counseling (come tecnica per la relazione d'aiuto), ma NON i counselor... ovvero persone qualunque che, di una tecnica, ne fanno una professione
    Dovrebbe esistere lo psicologo esperto in counseling e non il counselor...


    quoto, quoto, quoto...

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di pollon82
    Data registrazione
    01-06-2005
    Residenza
    casal di principe
    Messaggi
    213
    Originariamente postato da saratesti
    certo! come ho detto prima non serve la laurea. sul sito trovi tutte le sedi in giro per l'italia, tu di dove sei? Il fondatore dell'aspic è Giusti (chiunque senti ne parla benissimo) e l'orientamento è umanistico integrato, principalmente Rogers ma per il fatto che è Integrato utilizzano più orientamenti, dal cognitivo al sistemico allo psicodinamico. ciao
    io sono della provincia di Caserta. ora mi guardo un po questo sito che mi hai consigliato! grazie per tutte le informazioni datemi!
    M.P.

  12. #12
    saratesti
    Ospite non registrato
    io posso dire che molte persone che fanno questo tipo di master e che non sono psicologi, sono comunque educatori, insegnanti, sociologi, persone che già lavorano e vogliono anche solo come ineresse personale migliorare le proprie capacità di comunicazione e di rapportarsi con l'altro e non vedo perchè questa opportunità debba essere negata. inoltre in una scuola seria ed attenta si punta molto su quello che PUO' VERAMENTE FARE un semplice counselor ed uno psicologo-counselor, per quanto mi riguarda la mia sono molto precisi in tale senso e ci tengono a dire che il il solo counselor e il counselin è una relazione d'aiuto ed ha tempo limitato e mirato ad uno specifico obiettivo, mentre lo psicologo e la consulenza psicologica è un'altra cosa. per la frequenza il master è UN FINE SETTIMANA AL MESE, quindi per quanto riguarda l'impegno è gestibile.
    ciao

  13. #13
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da saratesti
    io posso dire che molte persone che fanno questo tipo di master e che non sono psicologi, sono comunque educatori, insegnanti, sociologi,
    certo, finché le tecniche di counseling vengono utilizzate come ulteriore strumento/competenza all'interno della propria professione non c'è alcun male, anzi...

    il problema, ed è frequente, è quando ci si inventa e propone come professionista della relazione d'aiuto... e mi collego al secondo punto:

    Originariamente postato da saratesti
    ci tengono a dire che il il solo counselor e il counselin è una relazione d'aiuto ed ha tempo limitato e mirato ad uno specifico obiettivo, mentre lo psicologo e la consulenza psicologica è un'altra cosa.
    visto che lo esplicitano così chiaramente, potresti riportarci quindi la differenza tra "counseling da counselor" e "counseling da psicologo"?
    in cosa diferirebbero? giusto per capire se in realtà i counselor stanno facendo il nostro mestiere, oppure se non ho ci avevo capito nulla io

    nel frattempo vi consiglio pure queste due letture:

    Counseling: e se gran parte della responsabilità fosse delle Scuole di psicoterapia?
    http://www.altrapsicologia.it/conten...1595&zoneid=55

    Essere [psicologo] o non essere [povero]? Questo è il problema [di alcune Strutture e Istituzioni]
    http://www.altrapsicologia.it/conten...747&zoneid=104

    Buona giornata ed amara lettura
    nicola piccinini

  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di pollon82
    Data registrazione
    01-06-2005
    Residenza
    casal di principe
    Messaggi
    213
    grazie nico per le informazioni che ci dai!
    M.P.

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194
    Grazie, Nico, per le informazioni.
    C'è veramente bisogno di maggiore chiarezza su questo tema, sia per aiutare
    i giovani psicologi che si affacciano al mondo del lavoro, sia per offrire all'utente un'immagine chiara di chi sta facendo cosa.
    Credo infatti che chi usufruisce di una consulenza abbia il diritto di essere informato su chi la sta erogando e quali competenza abbia maturato ed in quale ambito, e poi scegliere liberamente a chi affidarsi.

Privacy Policy