• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: psicosomatica

  1. #1
    Novembre '99
    Ospite non registrato

    psicosomatica

    Si parla poco di questo orientamento, che non mi dispiacerebbe affatto approfondire.
    Qualcuno ne sa qualcosa? E' a conoscenza di qualche scuola in particolare?

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Trillinina
    Data registrazione
    17-09-2006
    Residenza
    Roma /L'Aquila/ Arezzo...
    Messaggi
    148
    La Psicosomatica è stata studiata da vari punti di vista...

    A te cosa interessa in particolare?

    Potresti trovare spunti interessanti anche nella Psicofisiologia Clinica....

    definiamo un campo e approfondiamolo....

    A presto....



  3. #3
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Mi interesserebbe l'ecobiopsicologia.

  4. #4
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Mi interesserebbe l'ecobiopsicologia.

    In particolare la scuola di psicoterapia "istituto aneb". Qualcuno lo conosce?

  5. #5
    Bliss Shake Mod. L'avatar di *secretshine*
    Data registrazione
    23-03-2004
    Residenza
    Caserta
    Messaggi
    303
    Io non lo conosco ma ho sentito parlare di "metapsicologia" e l'ho trovata molto interessante.
    Anche a me piacerebbe molto approfondire questo tipo di argomento.
    La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente.
    La pratica è quando funziona tutto ma nn si sa il perchè.
    In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica.
    Non funziona niente e non si sa il perchè.
    (A. Einstein)

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di jack kerouac
    Data registrazione
    25-09-2004
    Messaggi
    121
    Ho letto dei libri di Massimo Biondi e sono molto interessanti.
    Lui è uno psichiatra ma si occupa da anni di psicosomatica e avendolo conosciuto di persona mi sembra una persona molto preparata.
    Se ti capita leggi:
    - La psicosomatica nella pratica clinica
    - Mente, cervello e sistema immunitario.
    Sono molto interessanti e per quanto scritti dal punto di vista medico-psiciatrico possono dare informazioni molto utili agli psicologi.


  7. #7
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Grazie mille!

  8. #8
    mignolito
    Ospite non registrato

    ciao

    quì siamo all'interno della psicoterapia differenziata, La psicosomatica è quella branca della medicina che pone in relazione la mente con il corpo, ossia il mondo emozionale ed affettivo con il soma (il disturbo), occupandosi nello specifico di rilevare e capire l'influenza che l'emozione esercita sul corpo e le sue affezioni.
    In passato si parlava di psicosomatica riferendosi ad essa solo in relazione a quelle malattie organiche la cui causa era rimasta oscura e per le quali (quasi per esclusione) si pensava potesse esistere una "genesi psicologica". Oggi al contrario si parla non solo di psicosomatica, ma di un'ottica psicosomatica corrispondente ad una concezione della medicina che guarda all'uomo come ad un tutto unitario, dove la malattia si manifesta a livello organico come sintomo e a livello psicologico come disagio, e che presta attenzione non solo alla manifestazione fisiologica della malattia, ma anche all'aspetto emotivo che l'accompagna. Secondo quest'ottica è possibile distinguere malattie per le quali i fattori biologici, tossico-infettivi, traumatici o genetici hanno un ruolo preponderante e malattie per le quali i fattori psico-sociali, sotto forma di emozioni e di conflitti attuali o remoti, sono determinanti. In questo senso l'unità psicosomatica dell'uomo non viene persa di vista e i sintomi o i fenomeni patologici vengono indagati in modo complementare da un punto di vista psicologico e fisiologico.
    Argomento sicuramente interessante, ma da sviluppare in un gruppo di studio, resto a tua disposizione per ogni chiarimento, complimenti per la tematica.

  9. #9
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Sei davvero molto informato/a! hai avuto modo di addentrarti in modo più specifico in questa branca della medicina, oppure hai letto qualche testo?
    Facendo qualche ricerca in internet ho trovato questa scuola di specializzazione

    http://www.aneb.it/pages/comitato.php?menu=spec

    trovo che il programma si amolto interessante.

  10. #10
    mignolito
    Ospite non registrato
    non sono laureato in medicina, sono prossimo alla laurea in psicologia per adesso mi accontento di essere laureato in giurisprudenza e, questo argomento lo trovo interessante, stimolante e concreto nella vita relazionale di tutti i giorni, ma anche negli studi che sto portando avanti da anni su psicoterapia e psicologia criminale; spiego meglio: la psicosomatica come da te proposta trova riscontri nella realtà non solo nella mente e nel corpo, ma nche giustamente nelle emozioni "viziate" di persone che nella vita vengono definite"diverse", non parlo di malattie "come la sindrome di dawn", ma di comportamenti dolosi e mirati a cagionare uno stato patologico verso gli altri. Sicuramente è un argomento molto vasto ed andrebbe scisso in varie sotto branche, è molto interessante anche se io lavoro meglio in psicoterapia, che ha tra l'altro un forte indirizzo anche psicosomatica, la scuola che dici tu la conoscevo parzialmente, ti posso dare qualche altra scuola:http://www.macroscopioweb.it/wbpages...coterapia.htm, dacci un occhio, non male, ma ce ne sono altre interessanti, poi molto spesso le scuole sono soggettive e, si rifanno al tuo modo di pensare e di agire, comunque resto in attresa di una tua risposta e se vuoi altri chiarimenti sarò lieti di darteli, buona domenica ciao a presto

Privacy Policy