• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: l'alcol tra i giovani

  1. #1
    sirena838383
    Ospite non registrato

    l'alcol tra i giovani

    apro questo thread basandomi sulla mia esxienza xsonale,ma anke notando come oramai sìa diventata prassi di molti giovani ubriacarsi o cmq rendersi brilli quando si esce soprattutto durante gli week-ends quando si va nei locali.........e fosse lo sfizio di una tantum,ma x molti arriva a ripetersi puntualmente......come se senza quel sorso ke ci rende un pò +euforici,nn sappiamo +divertirci..........!

  2. #2
    psicologiaela
    Ospite non registrato
    eh già purtroppo anche questo rientra un po' nella mentalita' radicata dei giovani ( fortunatamente nn di tutti). .e cioè che per divertirti devi sballarti a tutti i costi...altrimenti non sei figo..non sei all'altezza degli "altri"...beh i nostri libri sono pieni di tali spiegazioni...la soluzione? credimi nn so dartela...forse solo quando accade una tragedia ( tipo la morte di un amico..) capisci quanto è stupido metter a repentaglio la propria e a volte l'altrui vita per cosa? per un bicchierino di troppo!
    personalmente la cosa mi riguarda poco dato che sono astemia, pero' mi preoccupa come questi comportamenti siano diffusi....

  3. #3
    romanticgirl
    Ospite non registrato
    l'alcool tra i giovani purtroppo è una "moda" che si sta diffondendo sempre più...io mi chiedo ma cosa ci trovano? non dico che non dovrebbero bere xò i giovani moderni nn hanno limiti...una volta quando facevo il serv. civile (l'anno scorso)...siccome sa non "bevo" (praticamente bevo solo acqua naturale, latte, succo di frutta...insomma sono astemia)...un mio "collega" mi disse + o - "ma nn ne fai ca..te?"...insomma il succo del discorso era siccome non bevevo...non facevo niente di divertente!!! dico ma skerziamo?! io ho la "fortuna" di avere amici come me...ke nn bevono se nn coca cola...e sinceramente sto bene cosi...xk trovo squallido ke si consideri una serata divertente passata solo a bere!!! sarò pure anormale ma sono felice di esserlo!

  4. #4
    sirena838383
    Ospite non registrato
    io credo ke tutto questo esprima un profondo vuoto,una carenza di interessi ke ci appassionino e divertino..........l'immagine di una società troppo improntata sull'immagine,dove anke il divertimento ha un suo parametro,un suo canone dove se nn lo eguagli sei out,noioso eppure ci potrebbero esser tante cose ke divertono,senza metter in xicolo la propria vita,ma nn si ha voglia di cercarle........si cerca quello ke è immediatamente disponibile e l'alcol ormai è dappertutto e nn è illegale.........si vuol esser soltanto un pò +euforici,+disinibiti.......forse a mancare è anke la spontaneità,la paura di esporci,di esser quel ke siamo..........gioca un ruolo importante anke la ricerca di forti emozioni,la calma,quel senso di intimità,nn si è in grado di apprezzarlo,anzi si è proprio incapaci di viverlo.........e l'alcol paradossalmente arriva a crear cameratismo tra i giovani,complicità.........forse la società dovrebbe crear maggiori alternative e dar la possibilità ai giovani di scoprirsi con semplicità,crear altre situazioni di divertimento nei week-ends oltre i locali,le disco dove l'alcol scorre afiumi........e bisognerebbe cercar di accostar i giovani,di incuriosirli maggiormente di fronte ad altre alternative........di suscitar il loro interesse e di cercar di romxe un pò le barriere dell'apparenza........!!!

  5. #5
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2
    Originariamente postato da sirena838383
    io credo ke tutto questo esprima un profondo vuoto,una carenza di interessi ke ci appassionino e divertino..........l'immagine di una società troppo improntata sull'immagine,dove anke il divertimento ha un suo parametro,un suo canone dove se nn lo eguagli sei out,noioso eppure ci potrebbero esser tante cose ke divertono,senza metter in xicolo la propria vita,ma nn si ha voglia di cercarle........si cerca quello ke è immediatamente disponibile e l'alcol ormai è dappertutto e nn è illegale.........si vuol esser soltanto un pò +euforici,+disinibiti.......forse a mancare è anke la spontaneità,la paura di esporci,di esser quel ke siamo..........gioca un ruolo importante anke la ricerca di forti emozioni,la calma,quel senso di intimità,nn si è in grado di apprezzarlo,anzi si è proprio incapaci di viverlo.........e l'alcol paradossalmente arriva a crear cameratismo tra i giovani,complicità.........forse la società dovrebbe crear maggiori alternative e dar la possibilità ai giovani di scoprirsi con semplicità,crear altre situazioni di divertimento nei week-ends oltre i locali,le disco dove l'alcol scorre afiumi........e bisognerebbe cercar di accostar i giovani,di incuriosirli maggiormente di fronte ad altre alternative........di suscitar il loro interesse e di cercar di romxe un pò le barriere dell'apparenza........!!!




    L'alcool può servire anche per evadere da se stessi, a volte.
    Mi è capitato, a volte, che mi chiedessero se avessi bevuto mentre ero in disco....io non bevo mai, al max assaggio drinks molto annacquati presi da me però al bancone, eppure mi diverto un casino..

    Ballo a lungo, senza chissà quali mosse pazze, sono serena , mi diverto e resisto anche per 30 minuti e più di fila.
    A quel ragazzo che beveva ho risposto: " Non serve necessariamente bere per divertirsi"
    Ha sorriso e ha snobbato il suo drink...poi abbiamo ballato insieme, non era brillo e si stava divertendo.

    Purtroppo si segue troppo la massa , fumo e alcool, come se tu sei figo o superdonna in questo modo....eppure , non giudico o condanno, ognuno attraversa tappe di vita necessarie..
    Bisogna però sfatare il mito del bello che beve, simpatico, del tipo giusto o tipa ok che beve senza problemi ( mi riferisco a situazioni viste più volte!).
    Bisogna accettarsi e proporsi per ciò che si è.
    Buona vita a tutti!

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Originariamente postato da sirena838383
    io credo ke tutto questo esprima un profondo vuoto,una carenza di interessi ke ci appassionino e divertino..........
    Oh Signore dammi la forza!

    Io bevo quasi tutti i sabato, e non perchè mi sento vuoto. Lo faccio perchè esco una, massimo due, volte a settimana e al locale preferisco prendere una bella birra piuttosto che la Coca Cola. Certo ci sono anche sere "analcooliche", nelle quali bevo solo coca cola, ma non ci trovo niente di male nel bere, sempre e cmq moderatamente.

    Ovviamente però c'è chi lo fa sempre, chi estremizza e soprattutto chi si mette alla guida in uno stato pietoso. E' l'esagerazione ad essere sbagliata, non il fatto in sè di bere, perchè in quello, come in molte altre cose, se non viene estremizzato non c'è niente di male.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    ma bere con gli amici non significa alcolizzarsi
    certo "non serve bere per divertirsi" ma il sabato...ad esempio
    che ne so è come le patatine o i popcorn al cinema
    non dico che sono "rituali ",
    ma se trascorri una serata con gli amici si va necessariamente in birreria-vineria-localini-pizzerie-ristoranti dove si beve oppure andate solo a visitare le cattedrali
    il punto secondo me è un altro :
    cioè che da quando esistono bevande come i vari bacardi è facilissimo vedere ragazzi molto piccoli che le bevono, ed essendo gradevoli di sapore, quasi si scordano che c'è l'alcool
    Ultima modifica di roropink : 11-11-2006 alle ore 13.17.45
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  8. #8
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Beh bisogna anche distinguere... credo che nel thread...ci si riferisca al bere come allo sbronzarsi... Insomma bersi anche una birra tutti i giorni... o anchre tre volte a settimana... non comporta essere per forza alcolizzati, o avere una voita vuota... Probabilmente lo comporta invece ubriacarsi una sera si e una no e finire le serate a vomitarsi sulle scarpe... I ragazzini di 15 anni che bevono..e' una cosa grave e non andrebbe permesso... anche se io sinceramente giro nei posti dove si beve...pub, enoteche... ma di ragazzini piccoli non ne ho mai visti...boh... Cmq credo si parlasse di comportamenti patologici... ovvero doverlo fare per forza e spesso farlo anche da soli a casa.... Non credo si intendesse chi una tantum si prende in certe occasioni una sbronza con gli amici... o sbaglio?

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2
    Comunque assistere alla sbronza di un amico/ a non è bello......io resto sempre lucida..
    Buona vita a tutti!

  10. #10
    lialy
    Ospite non registrato
    non sono mai tornata a casa strisciando sui gomiti.. ma la birra ed il vino mi piacciono parecchio, bevo il vino tranquillamente durante i pasti...credo che l'alcool come tutto del resto, assunto in dosi moderate non faccia male...

    certo sbronzarsi è un'altra cosa.... nell'adolescenza il significato che si da all'alcool è diverso: aggregazione coi pari e un significato di ribellione e libertà verso i grandi... io è da un pezzo che non sono + adolescente, ma all'epoca quando andavamo a comprare delle bottiglie di alcoolici nessuno mai ci ha detto che ai minori era vietato comprarne, o quando in un pub, in discoteca chiedevamo alcoolici ... qui non ci sono i controlli da questo punto di vista....una bottiglia di vodka un ragazzino di 10 anni può comprarla anche in un qualsiasi supermercato... e nessuno glielo vieta....la cosa che mi porta a pensare è quanto l'età di inizio dell'adolescenza sia diminuita negli anni.... adesso anche a 10 anni bevono, fumano sigarette e spinelli.... noi abbiamo iniziato verso i 14/15 .... e 5 anni in una fascia d'età così sensibile fanno molto...ma forse anche 15 anni erano pochi all'epoca...

    l'alcool assume diversi significati... certo che assunto tutti i giorni in dosi massicce porta alla dipendenza...spesso il limite non si percepisce al principio...ma dopo sono guai...tachicardia, tremolii, negli uomini anche impotenza..

  11. #11
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Originariamente postato da sinonimo
    Comunque assistere alla sbronza di un amico/ a non è bello......io resto sempre lucida..
    Si pero'.... Non credo sia una cosa cosi' grave ogni tanto con qualche amico alzare un po' il gomito....
    Se uno e' magari con degli amici, non guidera' la sera, ad un tavolo on una bottiglia di vino...mentre chiacchierano e magari diventano un po' euforici... Non ci trovo niente di male... Non credo siano comportamenti patologici... se fatto ogni tanto...in certe situazioni.... Certo sarebbe grave se tali persone perpetuassero i loro comportamenti da soli in casa ubriacandosi... allora sarebbe un altro discorso.... Una cosa e' bere qualche bicchiere ed essere euforici e con meno freni....qualche volta a seconda delle occasioni... ben'altra cosa e' finire la serata puntualmente collassati, vomitando per strada ecc ecc....
    Io ad esempio non neghero' che mi piacie sbevazzare di tanto in tanto...e anche bene, quando c'e' qualche festa, qualche cena a casa di qualcuno o in pizzeria.... e in'altre occasioni come i mondiali per festeggiare.... Mi diverto...mi piace e non trovo neanche cosi' brutto assistere alla sbronza di qualcuno se e' una sbronza "positiva" nel senso che ha come effetti una maggiore euforia e loquacita'... Ma chiaramente si tratta di occasioni saltuarie... Mi diverto in ugual modo in tutte le altre situazioni in cui bevo anche solo un succo di frutta.... E detto fra noi... in discoteca (le poche volte che ci vado) raramente prendo da bere... se non obbligato con le consumazioni obbligatorie... Odio i coktail annacquati che vi servono...poi non amo molto i superalcolici... quindi...se non c'e' qualcosa che mi piaccia sto bene senza.
    Credo che il PROBLEMA vero sia farlo SOLO ED ESCLUSIVAMENTE come UNICA possibilita' di divertimento.... Arrivare ad uscire solo per l'alcol... come se fosse l'unica ragione per cui si sta con gli amici.... Quello secondo me e' il problema che puo' portare a problemi piu' gravi...

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2
    Originariamente postato da Duccio
    Si pero'.... Non credo sia una cosa cosi' grave ogni tanto con qualche amico alzare un po' il gomito....
    Se uno e' magari con degli amici, non guidera' la sera, ad un tavolo on una bottiglia di vino...mentre chiacchierano e magari diventano un po' euforici... Non ci trovo niente di male... Non credo siano comportamenti patologici... se fatto ogni tanto...in certe situazioni.... Certo sarebbe grave se tali persone perpetuassero i loro comportamenti da soli in casa ubriacandosi... allora sarebbe un altro discorso.... Una cosa e' bere qualche bicchiere ed essere euforici e con meno freni....qualche volta a seconda delle occasioni... ben'altra cosa e' finire la serata puntualmente collassati, vomitando per strada ecc ecc....
    Io ad esempio non neghero' che mi piacie sbevazzare di tanto in tanto...e anche bene, quando c'e' qualche festa, qualche cena a casa di qualcuno o in pizzeria.... e in'altre occasioni come i mondiali per festeggiare.... Mi diverto...mi piace e non trovo neanche cosi' brutto assistere alla sbronza di qualcuno se e' una sbronza "positiva" nel senso che ha come effetti una maggiore euforia e loquacita'... Ma chiaramente si tratta di occasioni saltuarie... Mi diverto in ugual modo in tutte le altre situazioni in cui bevo anche solo un succo di frutta.... E detto fra noi... in discoteca (le poche volte che ci vado) raramente prendo da bere... se non obbligato con le consumazioni obbligatorie... Odio i coktail annacquati che vi servono...poi non amo molto i superalcolici... quindi...se non c'e' qualcosa che mi piaccia sto bene senza.
    Credo che il PROBLEMA vero sia farlo SOLO ED ESCLUSIVAMENTE come UNICA possibilita' di divertimento.... Arrivare ad uscire solo per l'alcol... come se fosse l'unica ragione per cui si sta con gli amici.... Quello secondo me e' il problema che puo' portare a problemi piu' gravi...
    Sì, Duccio, concordo in linea di massima. Il punto è sapersi autocontrollare. Io ho iniziato a bere da neanche due anni, ma bere nulla poi, non so se posso fare nomi, comunque alcolici molto noti a bassissima gradazione e , appunto, con acqua e ghiaccio .
    In un mese forse 2 volte e manco finisco il bicchiere che puntualmente regalo ai miei amici, più abituati di me. Certo, loro sanno fino a che punto arrivare, anche 2 o 3 alcolici ( mix di vodka, red.....etc..o peggio) li reggono bene e guidano loro ma sono abituati da molti anni. Uno solo , che non guida mai, tranne una volta...e mai più, si dà troppo da fare ma avrà i suoi "problemi" perchè cerca sempre un posto dove bere, anche prima di entrare in disco. Poi noi gli diciamo di no, tanto in disco c'è la famosa consumazione obbligatoria...se vuole...Insomma lo teniamo sotto controllo, anche se lui beve quando può.

    Alzare un pò il gomito ok, , però per gradi e devi esserci abituato....altrimenti fai casini..


    Parli di sbronza positiva: maggior loquacità, sì, però quando arrivi a fare scenate per strada?Come la metti?
    Buona vita a tutti!

  13. #13
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Originariamente postato da sinonimo


    Parli di sbronza positiva: maggior loquacità, sì, però quando arrivi a fare scenate per strada?Come la metti?
    Quella non e' piu' una sbronza positiva... in quel modo avviene spesso quando magari si beve e si e' giu' di morale...oppure e' successo qualcosa...allora la sbronza togliendo i freni fa uscire anche quello che abbiamo dentro... Puo' succedere... Io cmq per farti un esempio... quando sono triste, o giu' di morale non mi va proprio di bere... Non ho mai preso sbronze in situazioni di stress o in periodi particolarmente negativi quando ci sono stati...
    Cmq ho inizieto a bere con gli amici verso i 22 anni...23.. Prima prendevo se capitava sempre e solo un cocktail..solo il sabato sera... Ma in realta' non e' che mi piacessero molto... Infatti se esco con gli amici a bere se mi va di passare una serata in allegria bevo solo del buon vino...in mancanza sono capace di non prendere niente e divertirmi lo stesso. Si sono molto d'accordo con il discorso che facevi tu dell'autocontrollo...
    Ultima modifica di Duccio : 12-11-2006 alle ore 13.15.23

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Io ho iniziato a "bere" (non alcolizzarmi sia chiaro) molto presto perchè sto in una città piccola dove la sera a volte è difficile trovare un diversivo... si stava con gli amici a chiacchierare e magari come degli idioti si faceva a gara a chi riusciva a farsi offrire più drinks dal barista...

    Non voglio dire che quel periodo sia stato deleterio per me, anzi mi sono molto divertita, non ho mai esagerato e soprattutto nessuno di noi ha mai fatto scenate o guidato ubriaco (io vivo in centro e gli altri si facevano venire a prendere dai genitori... per darvi un'idea dell'età!).
    In compenso ora se vedo un superalcolico fuggo e ho imparato a controllarmi in modo da non trovarmi più a stare male per via dell'alcool e quindi in parte quell'esperienza mi è servita...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  15. #15
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2

    Infatti..

    Originariamente postato da Duccio
    Quella non e' piu' una sbronza positiva... in quel modo avviene spesso quando magari si beve e si e' giu' di morale...oppure e' successo qualcosa...allora la sbronza togliendo i freni fa uscire anche quello che abbiamo dentro...

    Sì, è vero, riflettendoci ora posso anche ipotizzare cosa volessero significare certi comportamenti: la sbronza fa uscire quello che si ha dentro, certo, anche se non si parla di sè ma di altro e come lo si dice e cosa si fa..per attirare l'attenzione.

    Comunque, noi abbiamo una certa età, superato il ventennio... e ragioniamo, i ventenni molto meno, di solito.. e lo dico perchè lo vedo sempre più spesso.
    Buona vita a tutti!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy