• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11
  1. #1
    Yezidism
    Ospite non registrato

    Lavorare nelle ONG all'Estero

    Salve, sarei molto felice di lavorare come psicologo per qualche ONG all'estero, per caso qualcuno di voi sa darmi qualche informazione come trovarle?

  2. #2
    milena milly
    Ospite non registrato
    Vedi sul ministero degli esteri. Potresti trovare delle informazioni

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    28-09-2005
    Messaggi
    61
    si lavora tramite concorso o assunzioni dirette?

  4. #4
    Yezidism
    Ospite non registrato
    salve, volevo sapere se anche i missionari e volontari generalmente cristiani sono equivalenti a quelli che lavorano nelle ong? in tal caso come posso trovare organizzazioni cristiane che impiegano personale per lavorare all'estero? se ne conoscete qualcuna per me sarebbe una buona informazione. Per esempio mi piacerebbe lavorare in asia con la croce rossa ma come ci si accede? si necessità di raccomandazione eclesiastica?

  5. #5
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Carissimo Yezidism

    Per lavorare all'estero nelle ONG sono richiesti una serie di requisiti, che variano a seconda dell'organizzazione cui si fa riferimento. Solitamente, tuttavia, le ONG che svolgono progetti all'estero non richiedono psicologi. Inoltre, di solito, occorre avere già un'esperienza (di solito triennale) in missioni all'estero per conto delle ONG.

    Un buon sito sul quale cercare opportunità di questo genere, comunque, è quello del CESVI (http://www.cesvi.org/).
    Questa : http://www.hr.cesvi.org/search.asp?tipo=2 è la pagina delle richieste di collaborazione per l'estero.

    La conoscenza della lingua inglese è indispensabile, ovviamente.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Se ti interessa c'è anche il sito della Croce Rossa Internazionale anche se appunto spesso cercano o medici e infermieri, o traduttori/interpreti. Non capisco cosa c'entri però la raccomandazione della Chiesa con la Croce Rossa

  7. #7
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, vi ringrazio dei link ora li visiono, per la croce rossa mi dicevano che se si viene presentati da qualche eclesiastico è più facile entrarci, lo so che è una questione spinosa ad esempio i medici ebrei sembrano non essere graditi nella croce rossa internazionale tanto che hanno la stella di davide sulle autombulanze in israele la storia dice che alla creazione di israele i medici ebrei non erano graditi ne alla croce rossa ne alla mezza luna araba. Da quello che dicono all'onu gli israeliani che da sempre accusano la croce rossa di antisemitismo anche relativamente al silenzio della croce rossa mentre subbivano l'olocausto dai nazisti! Non che io sia ebreo ma per ricordare che secondo molte opinioni la croce rossa non sia un org molto trasparente. Di che ne sappia io mi è stato riferito che sia una org molto legata alla chiesa e per entrarci se si viene presentati da qualche eclesiastico l'ingresso è più facile.
    Come diceva bene willy il difficile sta nel trovare ogn che richiedono psicologi per proggetti all'estero, quello che mi chiedo allora quale tipologia di ong può necessitare di psicologi? ong sanitarie, ong di cooperazione e sviluppo, ong di ricostruzione, ong religiose? voi quale tipo mi consigliate di cercare?

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Originariamente postato da Yezidism
    Come diceva bene willy il difficile sta nel trovare ogn che richiedono psicologi per proggetti all'estero, quello che mi chiedo allora quale tipologia di ong può necessitare di psicologi? ong sanitarie, ong di cooperazione e sviluppo, ong di ricostruzione, ong religiose? voi quale tipo mi consigliate di cercare?
    Allora, di psicologi ne vogliono davvero pochi. E comunque devi avere alle spalle anni di lavoro nelle ONG all'estero, specialmente negli Stati + a rischio o zone di guerra (insomma, il soggiorno a Bahia per fare il bagno non vale!).
    Che dirti poi? Prova a vedere in quelle ONG che si occupano anche di emergenze e dove lo psicologo può essere utilizzato, ma è dura entrare. Primo perchè bisogna avere una formazione specifica nel campo, poi conoscere diverse lingue e terzo ma non ultimo punto,essere pronti a partire quando l'emergenza arriva... e non si sa quando capiterà.
    Nelle ONG per la cooperazione e lo sviluppo a volte ci son psicologi se riguarda l'area infantile. MA anche lì bisogna avere formazione ed esperienza su educazione, pedagogia ma specialmente coordinamento.
    In quelle religiose dipende: considerà però che ci sono anche religiosi col titolo di psicologo ed è + facile che lavorino loro dentro le missioni.
    In bocca al lupo!

  9. #9
    claginsi
    Ospite non registrato
    la cosa migliore è andare sul posto e girare da soli con una lista si strutture da vedere di persona.
    Si capisce d'un tratto dove restare e se ti conoscono di persona è molto più facile entrare.
    approfitta di un viaggio, gira e trova.

  10. #10
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, ma se non esiste neanche in campo internazionale perchè non la creiamo noi un associazione di soli psicologi disposta ad operare all'estero? Una ong di psicologi che si relazioni in maniera autonoma con i singoli governi di paesi che ne richiedano assistenza. Si potrebbero trovare i fondi dialogando con l'editoria di riviste siti e libri di psicologia che facessero da sponsor a tale ong, ovviamente a carattere internazionale. Se invece vogliamo sempre accodarci a org religiose, sanitarie, di sviluppo, saremo sempre delle mezze calze.
    Se ribaltiamo il discorso il fatto che non esista in campo internazionale una ong di soli psicologi può essere un vantaggio nel senso che può essere una nicchia da sfruttare per chi è interessato a lavorare all'estero per conto di una ong.
    Se c'è qualcuno interessato a voler creare una cosa del genere io sarei disponibile anche se non conosco bene i dettagli di come si possa costituire una ong di psicologi disponibili ad operare all'estero e nell'emergenze in italia. cmq se qualcuno è interessato possiamo discutere l'argomento.

  11. #11
    dottcri2
    Ospite non registrato

    emergenza

    Io sono interessata alla psicologia dell'emergenza e confermo quanto detto sulla conoscenza di almeno 2 lingue, la predisposizione al nomadismo e l'amore per i viaggi, gli altri e gli imprevisti. Cm per mettere su una OGN si soli psicologi ci vuole una cosa essenziale...i soldi!...è si, purtroppo il mondo gira così! cm per chi fosse interessato all'argomento consiglio di fare il servizio civile..meglio se all'estero! è un'esperienza valida per chi vuole entrare in questo campo ancora poco battuto da psicologi.
    Per il resto io sono in procinto di fare l'esame di stato ma, come molti altri, sto ancora facendo un lavoro che non c'entra nulla con quello che voglio fare. Ho provato in cooperative sociali ma non è facile- Se qualcuno ha qualche idea..sono ben accetti i suggerimenti
    CIAOOO

Privacy Policy