• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1

    Libera professione e recupero ore...come funziona?

    Ciao a tutti. Ho un contratto libero professionale per 15 ore settimanali con P.Iva.
    Volevo sapere qualcosa a proposito del recupero ore e delle ferie o delle assenze per malattia.
    Mi chiedevo si possono fare più di 15 ore settimanali e alla fine del mese accumularle per poi consumarle durante le ferie o in malattia?
    Altrimenti devo fare per forza le mie 15 ore settimanali per poi rimanere a bocca asciutta in ferie o malattia?
    In sintesi: posso lavorare pagata per le 52 settimane l'anno o sono costretta ad essere pagata solo per 48?
    Grazie a chi mi chiarirà questo dubbio.
    :confused

  2. #2
    franci00
    Ospite non registrato
    ....non c'è una regola, dipede dall'accordo che hai con il tuo datore di lavoro! Io lavoro tot ore settimanali , e quelle mi pagano, non posso farne il doppio una settimana perchè poi la prossima sarò in ferie.... magari!!

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Io direi proprio che puoi accumulare un monte ore e spenderlo in ferie o malattie. Però queste cose variano anche da struttura a struttura, quindi forse è meglio che tu chieda all'ufficio personale.

  4. #4
    Grazie! Infatti non pensavo di accumularne per poi stare a casa la settimana dopo, ma solo per le ferie estive e visto che ci sono giusto dentro per la malattia (( .
    Cmq domani vado dal direttore a sentire cosa mi dice.
    Grazie ancora, ciao!

  5. #5
    piumealvento
    Ospite non registrato
    di solito moni nn è cosi.
    se hai un contratto in cui devi fare un max di tot ore a settimana quelle sono e quelle rimangono. Se ne fai 15 anzichè 10 nn è che le 5 in piu le scali la settimana dopo. Anzi, spesso non ti vengono neanche pagate se c'era quell'accordo di un monte ore.
    Ferie e malattie nn esistono.
    ....questa è stata la mia experience

  6. #6
    In effetti altri colleghi con altre competenze fanno il recupero ore, ma è gente che lavora in struttura da molti anni.
    D'altro canto, io noto che ci sono delle giornate in cui il lavoro scarseggia e altre in cui abbonda. Per questo motivo è capitato che alcune volte mi sia trattenuta di più e altre meno.
    Ripeto devo chiede, poi vi farò sapere.

  7. #7
    piumealvento
    Ospite non registrato
    scusa kikki ma tu se devi fare 15 ore segnane 15 anche se ne fai 11 o 13.....non c'è nessuno che controlla col crronometro tanto!

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da piumealvento
    di solito moni nn è cosi.
    se hai un contratto in cui devi fare un max di tot ore a settimana quelle sono e quelle rimangono. Se ne fai 15 anzichè 10 nn è che le 5 in piu le scali la settimana dopo. Anzi, spesso non ti vengono neanche pagate se c'era quell'accordo di un monte ore.
    Ferie e malattie nn esistono.
    ....questa è stata la mia experience
    Ma la schiavitù non era stata abolita???
    Non sei il primo che sento parlare così, infatti consiglio la nostra amica di andare a sentire dai responsabili della struttura dove lavora. Per quanto riguarda me, se devo fare 15 ore a settimana ma ne faccio 20 e la settimana dopo 10, a loro non importa, tanto mi pagano alla fine del mese. Poi adesso con la questione del viaggio di nozze mi hanno concesso anche qualche strappo in più, altrimenti mai avrei recuperato 3 settimane di ferie!

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da piumealvento
    scusa kikki ma tu se devi fare 15 ore segnane 15 anche se ne fai 11 o 13.....non c'è nessuno che controlla col crronometro tanto!
    Da noi c'è il marcatempo...

  10. #10
    piumealvento
    Ospite non registrato
    cosa è il marcatempo?un badge che firmi?!...ma il badge lo han solo i dipendeneti quindi....che è!!

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di valeria_cen
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    monza
    Messaggi
    410
    di fatto il contratto libero professionale non prevede nè un fisso nè le ferie nè tantomeno la malattia.
    qs è quello che dice la legge e che possono pretendere da te.
    di fatto tu puoi pretendere di lavorare solo le ore x cui sei pagata.
    ma siccome la realtà e le esigenze spesso richiedono flessibilità allora si possono fare accordi con il datore di lavoro.
    tengo però a precisare una cosa: se ammettiamo fai 20 ore alla settimana e sei pagata x 15, ma poi ti pagano anche il mese che non lavori perchè sei in vacanza, qs non si chiamano ferie, è appunto un recupero, in pratica ti pagano DOPO delle ore che tu fai PRIMA.
    così pure la malattia. non esiste che sei pagata se stai a casa ammalata, a meno che tu quelle ore le abbia già fatte!!

    poi ci sono anche dei datori di lavoro santi che ti assumono con p.iva o a progetto e ti pagano pure se sei malata o in ferie per ore che non fai, ma è bontà loro, nessuna legge lo prevede e io di gente così non ne ho mai incontrata!!
    ogni volta che sputi per aria ti ricasca sempre...

    S.M.

    visitate il sito www.borgocometa.it

  12. #12
    piumealvento
    Ospite non registrato
    di solito poi il cont delle ore si danno in amministrazione no? mentre tu se stai a casa un giorno contatti o il tuo primario o le persone co cui lavori nel reparto.....quindi quel giorno in cui sei stata a casa volendo lo potresti cmq insierire come lavorativo (se sei tu in prima persona a gestire il foglio firme entrate-uscite)

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da valeria_cen
    di fatto il contratto libero professionale non prevede nè un fisso nè le ferie nè tantomeno la malattia.
    qs è quello che dice la legge e che possono pretendere da te.
    di fatto tu puoi pretendere di lavorare solo le ore x cui sei pagata.
    ma siccome la realtà e le esigenze spesso richiedono flessibilità allora si possono fare accordi con il datore di lavoro.
    tengo però a precisare una cosa: se ammettiamo fai 20 ore alla settimana e sei pagata x 15, ma poi ti pagano anche il mese che non lavori perchè sei in vacanza, qs non si chiamano ferie, è appunto un recupero, in pratica ti pagano DOPO delle ore che tu fai PRIMA.
    così pure la malattia. non esiste che sei pagata se stai a casa ammalata, a meno che tu quelle ore le abbia già fatte!!

    poi ci sono anche dei datori di lavoro santi che ti assumono con p.iva o a progetto e ti pagano pure se sei malata o in ferie per ore che non fai, ma è bontà loro, nessuna legge lo prevede e io di gente così non ne ho mai incontrata!!
    Era proprio quello che volevo dire io, ma tu lo hai detto mooolto meglio!

    X PIUME:
    Il Badge lo hanno fatto anche a me, nonostante sia un'umile borsista, quindi striscio quello in un affarino elettronico e non ho modo di segnare ore che non faccio...

  14. #14
    Ho il badge...e a fine mese mi danno la visura delle ore fatte e conteggiano anche i minuti...

    A quanto pare voi mi confermate che se perdo poniamo, 30 ore per le due settimane di ferie estive le posso recuperare i giorni prima e dopo le ferie...

    Oggi dovevo chiedere chiarimenti al capo...ma sono vittima di una laringite che mi ha fatto perdere del tutto la voce

  15. #15
    piumealvento
    Ospite non registrato
    allora ero fortunato: avevo un foglio di presenza che era in portineria e dovevo segnare entrata e uscita, ma segnavo quello che volevo io per arrivare al monte ore che effettivamente nn facevo mai

Privacy Policy