• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 35

Discussione: seconda laurea

  1. #1
    Partecipante L'avatar di gfede
    Data registrazione
    10-12-2004
    Messaggi
    33

    seconda laurea

    Lo so che può sembrare un po' strano però ultimamente ho pensato (e so di non essere l'unica ad aver avuto quest'idea) che dopo la laurea in psicologia sarebbe utile una laurea in medicina, in fondo il nostro lavoro è ai confini con diversi ambiti medici, la neurologia per quel che riguarda la neuropsicologia, la psichiatria per quel che riguarda la psicologia più clinica.

    Voi cosa ne pensate??

    E soprattutto, avete idee su come si faccia ad avere un'idea, certo non esatta, di quanti crediti possano riconoscere a medicina? Anche solo un modo per calcolarli in base ai piani di studio, in modo forse non preciso, ma giusto per farsi un idea.

    Vi ringrazio molto.....e assicuro di non essere pazza

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Prov Mi
    Messaggi
    254
    Per avere un'idea del riconosciemnto dei cfu devi andare nella segreteria didattica dellla facoltà di medicina in cui vorresti iscriverti.

    Cosa ne penso? Bè... devi anche tener conto che medicina ha la frequenza obbligatoria...

  3. #3
    Matricola L'avatar di scivolone
    Data registrazione
    24-09-2005
    Residenza
    al mare....
    Messaggi
    29
    Ciao, sono una giovane psicologa abilitata da quasi un anno e ti assicuro che anche io l'ho pensato tante volte. Non sei affatto pazza! Poi a me piace tanto lo studio, quindi lo farei, però sono 6 anni lunghi...con frequenza ,con tirocinio concomitante. Io a 27 anni, non me la sento perchè significherebbe non poter lavorare per niente durante i 6 anni, non ci sarebbe tempo. E poi se mi va bene mi laureo a 32 anni. Sarebbe un dedicare la vita allo studio, certo mi piacerebbe intraprendere Medicina ma... Ci riconoscerebbero credo : BIOLOGIA, GENETICA, qualcosa de ANATOMIA, PSICHIATRIA e basta. Che ne dici?

  4. #4
    ANCH' IO HO PENSATO DI ISCRIVERMI A MEDICINA COME SECONDA LAUREA E CI STO PENSANDO TUTT'ORA MOLTO SERIAMENTE.
    MI FAREBBE MOLTO PIACERE GFEDE RIMANERE IN CONTATTO CON TE PER INFORMARSI INSIEME E CHISSà... MAGARI PER ESSERE FUTURE COMPAGNE DI STUDIO!!!!

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di Lucadaniela
    Data registrazione
    17-10-2006
    Residenza
    Eboli (Salerno)
    Messaggi
    69
    Ecco,esattamente! E ci pensavo giusto stamane di condividere questa e altre necessità in info in merito.
    Ho aperto infatti questa thread ( DA PSICOLOGA A PSICHIATRA)

    http://www.opsonline.it/forum/showth...threadid=40761

    per avere info in merito.
    Fatemi sapere

  6. #6
    Partecipante L'avatar di gfede
    Data registrazione
    10-12-2004
    Messaggi
    33
    A questo punto non so se sto rispondendo nel posto giusto...cmq io non pensavo proprio a psichiatria, nel senso che psichiatria presuppone già la specializzazione oltre ai 6 anni di medicina...e questo per ora mi sembra proprio prematuro. Mi piacerebbe iscrivermi a medicina per avere più possibilità lavorative...perchè ormai lo sappiamo che le nostre prospettive non sono così rosee...però nn mi piacerebbe fare il medico, vorrei lavorare come psicologa ma con una laurea in medicina è tutto molto molto più semplice!!!
    Purtroppo non so quanti crediti ci passino, ma nn cìè un modo per calcolarlo?? so che si faceva attraverso i codici degli esami ma io non sono capace...non è che qualcuno ci può aiutare..

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    Non è una cattiva idea...certo bisogna avere le spalle coperte e sapere a cosa si va incontro..una frequenza obbligatoria presuppone non avere la possibilità di avere grosse prospettive lavorative per almeno altri 6 anni...se una persona desidera realizzare la propria vita anche con una casa una famiglia...ecc...non so quanto sia fattibile. Almeno parlo per me...tornassi indietro credo che non farei la stessa scelta...psicologia è una facolta meravigliosa ma a volte penso che sia possibile portare avanti i propri desideri solo avendo una barca di soldi!!

  8. #8
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Non so, rischieresti di passare una vita sui libri senza poter sperimentare in pratica ciò che hai appreso. Dopo una laurea in psicologia è utile fare una scuola di specializzazione, che richiede altri 4 anni. Con una seconda laurea in medicina, senza successiva specilaizzazione nè da un lato nè dall'altro, saresti un pò di tutto, ma nulla di definito. In che ambito ti piacerebbe lavorare?

  9. #9
    Partecipante L'avatar di gfede
    Data registrazione
    10-12-2004
    Messaggi
    33
    guarda, il campo che preferisco io è quello della neuropsicologia, e so che per questo ambito la cosa fondamentale è la pratica...so che facendo medicina non avrei la possibilità di fare una specializzazione...ma nn so cosa sia meglio.

    Ho degli amici a medicina e so che, tolto il primo anno, dopo la frequenza diventa obbligatoria solo sulla carta, l'importante è esserci alla parte di tirocinio, ma le lezioni non sono più controllate, e infatti molta gente non ci va.. in questo modo un lavoretto, anche solo part-time si può fare (a trovarlo!).

    Non so, sono tutte idee...

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di Daevorn Li
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Mialno
    Messaggi
    59
    i crediti che passano a Medicina sono pochissimi, a un mio amico hanno fatto saltare "introduzione alla medicina", "psicologia qualcosa" e "biologia" (mi sa che qui ha avuto un po di culo)

    ragazzi, medicina è una facoltà DURA, ci sono esami che richiedono MESI di studio, come anatomia...
    poi dura sei anni con frequenza obbligatoria....

    se uno puo permetterselo e ha deciso che la psicologia non fa per lui e che vuole fare il medico a tutti i costi, allora ben venga, ma fare medicina solo per avere piu oppurtunita di trovare lavoro mi sembra ssurdo... in 10 anni possibile che non si trova nulla?

  11. #11
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Se il campo che ti interessa è quello della neuropsicologia penso non sia necessario prendere una laurea in medicina. Pensaci bene, sono 6 anni di solo studio!!!
    Io mi butterei su una specializzazione in neuropsicologia, che oltre alla parte teorica, ti dà anche una formazione pratica e maggiori opportunità di lavoro. Prova a informarti.
    Considera che i medici dopo i 6 anni di università devono fare altri 4 anni...

  12. #12
    Partecipante L'avatar di gfede
    Data registrazione
    10-12-2004
    Messaggi
    33
    questo è vero..lo so...però le opportunità che abbiamo noi sono molto poche quindi..
    Gli esami che ci passano sono pochi e sei anni te li fai tutti!! Ma non sono molto d'accordo con le scuole di specializzazione in neuropsicologia, prima di tutto perchè di riconosciuta ce n'è una sola, e poi perchè quello che tutti guardano per assumerti è l'esperienza e non sono la sola a dirlo, anche alcuni dei nostri professori ci hanno consigliato l'esperienza invece che tanti master e scuole di specializzazione... a queste scuole prreferisco medicina!

  13. #13
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Si, ma l'esperienza non te la fai con 6 anni di medicina, perchè non si tratta di una scuola specifica sulla neuropsicologia, ma di un corso di laurea in cui ci sono moltissimi esami diversi,la maggior parte dei quali non c'entrano nulla con quello che vorrai fare.

  14. #14
    Partecipante L'avatar di gfede
    Data registrazione
    10-12-2004
    Messaggi
    33
    si ma nemmeno con la specializzazione... e mentre fai medicina puoi farti dell'esperienza...magari non pagata...ma degli stage li puoi fare!!!

  15. #15
    Partecipante Super Figo L'avatar di Anandamyde
    Data registrazione
    27-07-2005
    Messaggi
    1,800
    Blog Entries
    1
    non so se possa avere lo stesso valore...ma a un esame ho conosciuto una ragazza che dopo aver frequentato medicina per 2 anni ha chiesto il passaggio a psicologia e di tutti gli esami dati... non ne sono stati riconosciuti nemmeno 1!

    era disperata...sperava che almeno qualcosa come neurologia...genetica, biologia...le fossero riconosciuti e invece niente...avendo programmi di studio diversi non le hanno riconsciuto niente...

    sicuramente quando ha ripetuto gli esami alla facoltà di psicologia era molto più avvantaggiata degli altri...ma il percorso inverso...è dura!
    baciuz'

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy