• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 45

Discussione: Alcolici V.m. 18!!!

  1. #1
    Super Postatore Spaziale L'avatar di pollon2
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    2,877

    Alcolici V.m. 18!!!

    ...La Finanziaria introduce un divieto di vendita di sostanze alcoliche ai minori di 18 anni e divieto totale di vendita e somministrazione (vendita da banco) di alcolici negli autogrill autostradali che attualmente è previsto solo dalle 22.00 alle 6.00.

    Fonte: http://www.repubblica.it/2006/09/sez...eda-irpef.html



    Voi che ne pensate? Io solo 2 cose:

    1) era ora.....
    2) speriamo che inizino anche i controlli però....e che non sia solo un provvedimento che resterà inapplicato....
    Ciambellana dei Film dell'anno 2005/06

    "Zio Stojil", ho detto stupidamente, "Stojil, Stojil, tu che mi avevi giurato di essere immortale!"
    "E' vero, ma io non ti ho mai giurato di essere infallibile... Del resto, io non muoio, arrocco."
    (Signor Malaussène, D. Pennac)

    "La cosa che preferisco fare in assoluto è niente..."
    (Winnie the Pooh)

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,846
    Boh...non so quanto possa servire.... Anche perche' con quello che costano cocktail e bevute difficilmente un minorenne si mette a bere al pub o almeno difficilmente lo fa spesso... Va a finire che se vuole inizia a bere a casa ed esce gia' brillo... Non so non la vedo cosi' utile come cosa.... Per gli autogrill gia' diverso...
    Cmq ritengo che se uno vuole ubriacarsi... lo fa a prescindere dalle leggi e regole... Sono sempre stato contrario ad ogni forma di proibizionismo che non ha mai risolto niente anche in altri stati

  3. #3
    Super Postatore Spaziale L'avatar di pollon2
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    2,877
    A me capita spesso di vedere in giro per la mia città ragazzini di 14 o 15 anni che bevono alcolici e superalcolici nelle birrerie...e la trovo sinceramente una cosa vergognosa...

    Senza contare che la vendita dovrebbe essere vietata ovunque ai minorenni...anche nei supermercati

    E sempre senza contare che bere alcolici a quell'età è una cosa che si fa prevalentemente in gruppo e non da soli....

    Non so....a me pare un buon inizio...poi è chiaro che non si può lasciare solo a questo provvedimento il tentativo di risolvere un problema così ampio......
    Ciambellana dei Film dell'anno 2005/06

    "Zio Stojil", ho detto stupidamente, "Stojil, Stojil, tu che mi avevi giurato di essere immortale!"
    "E' vero, ma io non ti ho mai giurato di essere infallibile... Del resto, io non muoio, arrocco."
    (Signor Malaussène, D. Pennac)

    "La cosa che preferisco fare in assoluto è niente..."
    (Winnie the Pooh)

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484
    Beh, almeno è un inizio... però c'è da rifinire ancora un sacco di cose..


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,358
    Io trovo che "vietare" sia il modo migliore per far si che agli adolescenti piaccia maggiormente farlo....

    poi continua a chiedermi il perchè di questa cosa curiosa...si vieta ciò su cui lo stato guadagna
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di Aimi_Summers
    Data registrazione
    23-02-2003
    Residenza
    Prato
    Messaggi
    780
    Anche io, come Duccio, sono contraria al proibizionismo, semplicemente perché è dimostrato che la desiderabilità di una cosa aumenta quando vi è una limitazione nella sua reperibilità, ed il proibizionismo crea appunto questa condizione..

    per cui, vietare la vendita di alcolici sotto i 18 anni, secondo me, non è la scelta migliore per arginare il problema. Insomma, un ragazzino che vuole bere non deve fare altro che "delegare" un amico più grande per farsi comprare l'alcol.

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di pollon2
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    2,877
    Secondo me non è proibizionismo..... Credo..ma l'ho già detto...che sia un primo passo importante e doveroso...

    In America dove la vendita degli alcolici è vietata fino ai 21 anni ci son molti meno incidenti stradali, ad esempio, a causa dell'ubriachezza tra i giovani e non mi sembra poco....

    Poi è chiaro che le cose da fare sono anche tante..ma tante altre...e quello sarebbe in buona parte compito nostro

    PS: non vieta una cosa su cuii guadagna...la vieta ai minorenni....secondo me è diverso....

    E.....nel caso....fosse per me liberalizzerei tranquillamente la vendita ad esempio di alcune droghe leggere...che non sono certo meno pericolose nè dannose di alcool e sigarette...ma è un altro discorso....
    Ciambellana dei Film dell'anno 2005/06

    "Zio Stojil", ho detto stupidamente, "Stojil, Stojil, tu che mi avevi giurato di essere immortale!"
    "E' vero, ma io non ti ho mai giurato di essere infallibile... Del resto, io non muoio, arrocco."
    (Signor Malaussène, D. Pennac)

    "La cosa che preferisco fare in assoluto è niente..."
    (Winnie the Pooh)

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,358
    La legislazione precedente prevedeva che non si potesse vendere alcool sotto i 16 anni, quindi non mi pare ci fosse una vacatio legis...
    ...inasprire renderà la cosa più allettante, anche per il fumo c'è il divieto di vendere le sigarette ai minori, cosa che difatti ha realisticamente impedito ai ragazzi e di comprarle e di fumarle.... (mode ironia on)

    Lo stato mamma, che ci vende le sigarette e l'alcool lucrandoci, ma poi ci dice che fumare fa male, bere anche ....
    Ultima modifica di ghiretto : 01-10-2006 alle ore 19.49.58
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di pollon2
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    2,877
    Originariamente postato da ghiretto
    Lo stato mamma, che ci vende le sigarette e l'alcool lucrandoci, ma poi ci dice che fumare fa male, bere anche ....
    Sul provvedimento resto della mia idea....

    Per il resto trovo anche io del tutto assurdo il fatto che lo stato guadagni sulla vendita di alcolici e sigarette....l'ho sempre detto.....

    a ciò non toglie che le regole siano non solo importanti...ma necessarie....è uno dei fondamenti dell'educazione....

    Oppure potremmo vendere alcolici anche ai bambini di 10 anni per non fargli venire voglia in futuro....

    Ripeto...per me è un provvedimento necessario...per quanto neanche minimamente sufficente....
    Ciambellana dei Film dell'anno 2005/06

    "Zio Stojil", ho detto stupidamente, "Stojil, Stojil, tu che mi avevi giurato di essere immortale!"
    "E' vero, ma io non ti ho mai giurato di essere infallibile... Del resto, io non muoio, arrocco."
    (Signor Malaussène, D. Pennac)

    "La cosa che preferisco fare in assoluto è niente..."
    (Winnie the Pooh)

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,358
    Il problema è indubitabilmente più complesso e variegato, taluni comportamenti, vessati normativamente ad esempio, sono poi valorizzati dai media e dalla pubblicità, una linea che voglia tener conto del problema e farsene carico dovrebbe prevedere un intervento complessivo, non solo punitivo, che come è noto a nulla porta.

    Non possiamo neppure trattare i 16enni 17 enni come bambini di 10 anni, annullando tutta la ricchezza adolescenziale e appiattendola dentro uno scalone immenso che prevede che a 17 anni 11 mesi e 29 giorni sia in un modo e la mattina dopo sia diversamente valutabile lo stesso comportamento.

    Forse andava data più gradualità alla cosa, scotomizzare il problema vietando da tot a tot non farà altro che esacerbarlo, a mio avviso.
    Ultima modifica di ghiretto : 01-10-2006 alle ore 20.17.58
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di pollon2
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    2,877
    Sono perfettamente d'accordo con te sul fatto che il problema è molto complicato e che sono necessari molti altri "passi" per affrontare il problea in un modo che sia veramente "efficace"....questo l'ho detto subito....

    Ma penso anche che questo provvedimento sia più che giusto ed importante.....poi è solo, per me, un frammento, ma un frammento importante.....

    E' chiaro che le perosone non cambiano da un giorno all'altro...ma un limite ci vuole e non può essere "graduale" .. e ripeto... secondo me questo è giusto...poi non ripeto il resto che divento noiosa....
    Ciambellana dei Film dell'anno 2005/06

    "Zio Stojil", ho detto stupidamente, "Stojil, Stojil, tu che mi avevi giurato di essere immortale!"
    "E' vero, ma io non ti ho mai giurato di essere infallibile... Del resto, io non muoio, arrocco."
    (Signor Malaussène, D. Pennac)

    "La cosa che preferisco fare in assoluto è niente..."
    (Winnie the Pooh)

  12. #12
    Io trovo sia una cosa indecente:
    l'abuso di alcoolici, quando c'è, è generalmente un sintomo, non una causa
    'vietare' l'acquisto di alcoolici, sigarette o altri generi di stupefacenti agisce sul lato "sbagliato" del problema (credo), e ha un aspetto moralizzatrice che detesto..
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  13. #13
    psicologiaela
    Ospite non registrato
    Posso essere d'accordo con questo divieto anche se, purtroppo, penso non risolvi il problema...e poi, nella mente dell'adolescente tutto cio' che è proibito non attira forse di piu'???
    Sob...

  14. #14
    piumealvento
    Ospite non registrato
    io sono d'accordissimo con questo provvedimento. Almeno fino ai 18 anni credo che sia giusto e doveroso un sano "proibizionismo", anche a fini educativi oltre che preventivi. Io tra l'altro sono generalmente contro ogni forma di probizionismo (parlo anche delle droghe, d'altronde se si vendono le sigarette perchè non si vende anche la maria?ognuno è fautore del proprio destino e libero di scegliere per sè nel bene e nel male!), ma per gli under 18 lo trovo doveroso.

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    Si spera che questo faccia capire a molti genitori che l'alcol uccide.
    L'età media del consumo giornaliero di birra e vino sta scendendo verso i 10-11 anni e sicuramente i ragazzi bevono a casa. Il divieto fa ridiventare la pericolosità degli alcolici di dominio pubblico e si spera che comincino iniziative di educazione alla salute che ci consentano di diminuire i quasi 30.000 morti all'anno per cirrosi epatica da alcolismo. E non sono i ragazzi a morire ma i loro genitori, gli stessi che consentono ai ragazzi di 11 anni di bere a tavola.
    Chi non è impegnato a risorgere, è impegnato a morire. Bob Dylan

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy