• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    zapatero
    Ospite non registrato

    Chiudere un primo colloquio di consulenza psicologica

    Ho appena concluso la mia prima consulenza: ho avuto come l'impressione di aver terminato in maniera troppo sbrigativa la mini-restituzione alla fine dell'ora. Comunque in generale è andato bene: mi confermate che finire lasciando la totale libertà all'utente di pensare al da farsi è la cosa migliore? In pratica ho usato questa formula "lei ci pensi, io le ho detto come la penso e cosa potremmo fare, io sono qui e se lo ritiene opportuno mi da una telefonata e ci rivediamo".
    Che dite? Grazie!

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di jack kerouac
    Data registrazione
    25-09-2004
    Messaggi
    121
    Beh dai nn sembra male!
    Dipende da quali contenuti sono emersi durante l'incontro e da quale fosse la richiesta del cliente, ma nn credo tu possa fornire interpretazioni o consigli particolarmente azzeccati vedendo un cliente per una sola volta, per quanto si tratti di una consulenza.

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di Pedrita
    Data registrazione
    08-07-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,880
    Blog Entries
    2

    Re: Chiudere un primo colloquio di consulenza psicologica

    Originariamente postato da zapatero
    Ho appena concluso la mia prima consulenza: ho avuto come l'impressione di aver terminato in maniera troppo sbrigativa la mini-restituzione alla fine dell'ora. Comunque in generale è andato bene: mi confermate che finire lasciando la totale libertà all'utente di pensare al da farsi è la cosa migliore? In pratica ho usato questa formula "lei ci pensi, io le ho detto come la penso e cosa potremmo fare, io sono qui e se lo ritiene opportuno mi da una telefonata e ci rivediamo".
    Che dite? Grazie!
    per come lavoro io dò subito un appuntamento, perchè se è venuto da te e ha fatto un colloquio vuol dire che ne ha bisogno
    dimmi che ne pensi

    [<<<Tutti sul lettino>>>clikka!
    questo è un video di sedute psicoanalitiche nei diversi film!
    il mio avatar è un quadro di BoB ArT

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12

    Re: Chiudere un primo colloquio di consulenza psicologica

    Originariamente postato da zapatero
    Ho appena concluso la mia prima consulenza: ho avuto come l'impressione di aver terminato in maniera troppo sbrigativa la mini-restituzione alla fine dell'ora. Comunque in generale è andato bene: mi confermate che finire lasciando la totale libertà all'utente di pensare al da farsi è la cosa migliore? In pratica ho usato questa formula "lei ci pensi, io le ho detto come la penso e cosa potremmo fare, io sono qui e se lo ritiene opportuno mi da una telefonata e ci rivediamo".
    Che dite? Grazie!
    in realtà dipende da cosa avrebbe fatto bene alla persona. Mi spiego:
    una mia amica, dopo il primo colloquio con lo psicologo che le disse più o meno quello che hai detto tu, rimase molto delusa e disse:"io avrei voluto qualcosa tipo:'quando ci rivediamo?', il fatto che mi ha detto se vuoi ci rivediamo, mi fa capire che non ritiene seri i miei problemi".
    Ovviamente, è possibile che nel tuo caso la tua sia stata la formula migliore perchè magari, che so, è una persona a cui non vanno le imposizioni, le piace sentirsi padrona delle proprie scelte e una frase come:"fissiamo un appuntamento", potrebbe dar fastidio.

  5. #5
    zapatero
    Ospite non registrato
    A me fissare immediatamente da un po' l'idea dell'imposizione: ci sta che la persona che è venuta non si sia trovata bene, può capitare anche solo per una questione di "pelle", no? Quindi se lei valuta opportuno tornare, dopo che io le ho fatto presente che secondo me sarebbe opportuno, deve essere lei a scegliere, anche e soprattutto a mente fredda...credo...

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di isottaII
    Data registrazione
    07-11-2004
    Messaggi
    95
    ...puoi trovare anche la persona che si aspetta che sia tu a dirle se ha bisogno di tornare..in fondo è venuta da te per avere delle risposte...ma ogni caso è diverso...stà a noi capirlo...vedi cosa ti dice quando ti chiama..il consiglio che ti dò è questo: quando non fissi direttamente il 2 colloquio di al cliente ..."ok..ci pensi e tal giorno mi chiami e mi faccia sapere cosa ha deciso"...che ti chiami e dica no, o dica si, la telefonata tipermette di avere un nuovo contatto concordato,dal quale potrai capire come ha ragionato per darti la risposta...

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2
    secondo me come ha fatto zapatero va bene... lo so che il paziente se viene da te vuol dire che ne ha bisogno...ma non è sempre così perchè magari al primo appuntamento si è reso cconto che non fa per lui, o è anche possibile che non gli sei simpatico e dunque la prossima volta andrà da un altro...

    e poi la cosa che insegna per me è l'esperienza... solo così potrai sapere se hai fatto bene o no

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di isottaII
    Data registrazione
    07-11-2004
    Messaggi
    95
    ...il paziente è sempre portatore di un bisogno che si manifesta già quando ti chiama la prima volta...o chiede a qualcuno di farlo per lui....o quando qualcuno chiama per lui pensando che necessiti di aiuto...poi se non si sente di tornare per qualsivoglia motivo non vuol dire che non avesse bisogno...in fondo come diceva Jack è pur sempre un primo incontro..un incontro di un'ora...io nella mia esperienza ho avuto piu riscontri positivi con la tecnica che ho consigliato a zapatero, poi ognuno ha una sua formazione e un suo modo di lavorare, ne giusto ne sbagliato....semplicemente diverso....

Privacy Policy