• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026

    Cinema: "Prendimi l'anima"

    [color=darkblue:617ac506bf]"Il genio della psicanalisi Carl Gustav Jung è un uomo meschino e vigliacco e anche il suo padre putativo Freud non è da meno."
    E' il ritratto controcorrente di un mito del Novecento che ne fa Roberto Faenza in "Prendimi l'anima", dedicato a Sabina Spielrein, ebrea russa, ex paziente di Jung, poi sua amante.

    Piange all'opera per troppa “maledetta felicità”, da medico perde il controllo di se stesso comportandosi come un uomo qualunque, rinuncia all'amore per non essere travolto da uno scandalo sociale: «Jung tra i due è il vero pazzo», ha detto Faenza presentando il film in cui viene descritta la passione di Sabina che fu la prima paziente del giovane Jung col metodo freudiano ed evidentemente primo esempio del famigerato transfert e controtrasfert erotico.

    Nell'affaire, che rischiava di travolgere la vita del giovane promettente studioso, venne coinvolto Freud che si schierò con Jung chiedendo ai due di troncare la relazione.
    «Mi sono convinto che Sabina è stata vittima di una congiura di potere. Freud e Jung misero a tacere la storia per non pregiudicare la nascente fondazione della Società di psicanalisi», ha detto Faenza.

    Il regista, che ha scelto Emilia Fox per Sabina (già vista nel Pianista di Polansky) e Iain Glen per Jung, dice di «aver onorato la memoria della Spielrein» con questo film che è un progetto ventennale, frutto di una approfondita ricerca su quella che è stata una delle prime donne psicanaliste.
    «Rimprovero gli studiosi - ha detto polemico - di non aver fatto loro quest'indagine. Nessuno si è chiesto cosa fosse accaduto alla Spielrein dopo la storia con Jung, eppure su di lei sono stati scritti molti libri».

    Faenza è andato in Russia ed è riuscito persino a rintracciare Vladimir Schimdt, l'ultimo bambino dell'Asilo Bianco, oggi 84enne, in cui la donna aveva lavorato negli anni '20 inseguendo nella Russia rivoluzionaria prima di Stalin il sogno di un'infanzia libera per una nuova generazione di adulti consapevoli del valore della libertà.
    Fu prima vittima del Terrore di Stalin e poi fucilata dai nazisti a Rostov dove era fuggita. «E' stato lui a raccontarci la vera storia di Sabina in Russia. Nessuno studioso lo aveva mai avvicinato.

    Come è possibile che sia accaduto ad un regista e non ad un ricercatore?», ha detto Faenza. "Prendimi l'anima" (distribuito da Medusa in 50 copie da oggi) è piuttosto una intensa storia d'amore: «Volevo che la psicanalisi c'entrasse il meno possibile - ha detto il regista - anche perché sapevo che ciò avrebbe suscitato polemiche».
    Una dichiarazione d'intenti che non ha esentato Faenza dal dibattito sul tema. «La cosa più affascinante per me era raccontare una storia in cui uno psicanalista diventa come e più debole del suo stesso paziente, investito da una passione incontrollabile.
    Uno, come Sabina dice a Jung, professionista dell'esplorazione dell'inconscio che però non controlla le proprie emozioni.

    Ho sempre pensato che il vero pazzo fosse Jung. Sabina ebbe la fortuna di essere curata, lui no ed infatti fu ricoverato nel '21 in manicomio e rimase un uomo turbato, pare che da bambino uno zio avesse abusato di lui.
    In definitiva si dimostra che uno psicanalista è prima di tutto un uomo».

    Emilia Fox è Sabina: «Un personaggio - dice - che ogni attrice vorrebbe interpretare, davvero affascinante. Poter esplorare l'amore nella malattia, toccare con mano che per l'amore non c'è terapia, come accade a Sabina che per sempre amerà Jung in maniera assoluta, sono state esperienze bellissime».

    Sul film naturalmente si è innestata una polemica. «Nessuno ha il copyright della vita di Sabina Spielrein: è una persona di dominio pubblico»: ha detto il regista Roberto Faenza rispondendo così allo studioso Aldo Carotenuto, primo a pubblicare il carteggio tra Jung, Freud e Sabina Spielrein, che aveva detto di sentirsi «defraudato».
    «Non capisco perché - ha detto Faenza - negli ultimi giorni è venuto in mente a Carotenuto di sentirsi defraudato.
    La sua ricerca non ha nulla a che vedere con il nostro film, che è frutto di un'ulteriore ricerca.
    Ho massimo rispetto di Carotenuto, che ha avuto il grande merito di pubblicare queste lettere e all'inizio mi ha anche aiutato ma non ho mai pensato di doverlo coinvolgere in questo film e la cosa più giusta mi è sembrata citarlo alla fine del film».
    Faenza aggiunge anche una coda velenosa a proposito di Carotenuto: «D'altra parte, la stessa pubblicazione di Carotenuto è stata violentemente attaccata da altri studiosi che hanno ritenuto le lettere manipolate e censurate in particolare quelle che riguardano Jung. Ma io in questa polemica non ci voglio entrare».

    Lo psicanalista Carotenuto conferma di sentirsi «defraudato: Faenza dice che non ha utilizzato i miei materiali: e io che posso dire, lo devo ammazzare? Lui dice di avere compiuto delle sue ricerche, ma non è vero: dove sono queste ricerche, non ha mai scritto un libro, un articolo. Non ha fatto nulla. Sono io che ho tutto il carteggio».

    (Alessandra Magliaro - Libertà - gennaio 2003) [/color:617ac506bf]


    Qualcuno di voi lo ha già visto o pensa di vederlo? io conto di andarci in settimana...
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Mallory
    Data registrazione
    29-09-2002
    Residenza
    Prigioniera del paese dei balocchi...con un chiodo fisso nella testa!!
    Messaggi
    3,203
    Io pensavo di andarci....x curiosità anke se mi hanno detto che il film divaga molto dal libro!!!Se andate a vederlo fatemi sapere qualcosa!!Accetto consigli!

  3. #3
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Interessante...
    Credo che andrò a vederlo ...
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  4. #4
    io aspetto i Ticket (ho scritto giusto??? )della cinecard (oggi la chiamano Showcard)...sono abbastanza tirchio!!!

    CIAO

  5. #5
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    beh... se è per questo mi sa che sono più tirchia io :o che l'ho cercato disperatamente su internet per scaricarlo ed evitare di andare al cinema!!!
    W il risparmio... soprattutto per noi studenti!!!

    (ma cosa sono i ticket della cinecard??? )
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  6. #6
    Sono delle riduzioni per pagare di meno: se ne hanno tipo 2 a settimana, poi a cinema li esibisci insieme alla cinecard (un tesserino oggi chiamato showcard) e ti fanno lo sconto! Ma da voi non esiste???

    CIAO!

  7. #7
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    mi sa di no... non l'ho mai sentito nominare!!!
    ma è un "privilegio" di pochi eletti o lo possono fare tutti?
    dove si "compra" questa cinecard???
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  8. #8
    Io non so se andrò a vedere il film.
    Da qanto ho visto scritto sul forum nonchè dalle dichiarazioni alla stampa di Roberto Faenza sembrerebbe che la figura di Jung esca come "quello che se l'intendeva con Sabina Spilrein"
    Mi pare che qualcosina il più Jung l'abbia fatta
    Se è questa l'operazione che si è fatta non voglio contribuire con il mio biglietto

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    [color=darkblue:c81934574a]Anche io ho fatto il tuo stesso ragionamento Ezzie, però come si fa a giudicare senza aver visto? infatti forse ci andrò proprio per questo motivo...[/color:c81934574a]
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  10. #10
    Anche questo è vero

  11. #11
    [color=#9966ff:a9e8ed60b3]c'è un articolo interessante sul film in questione su pol-it...se vi interessa lo trovate qui
    cmq non penso che la figura di Jung venga sminuita...mi sembra solo un modo diverso di vedere la storia, libero dalle censure che hanno offuscato a lungo la storia della psicoanalisi...ovviamente ci saranno delle licenze, ma è un film...premetto che non l'ho visto e non penso riuscirò a vederlo a breve (non essendo un blockbuster dubito che uscirà al cinema qui )[/color:a9e8ed60b3]
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Isa
    Data registrazione
    14-01-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    2,683
    Noi andiamo staseraaaaaaaaa

  13. #13
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Ho trovato una recensione su internet, per chi è interessato a questo film... non è molto "favorevole"... io non ho ancora visto il film, ma come ho già scritto m' incuriosisce!

    Recensione:
    [color=indigo:a1d28bd3d1]Bisogna dare atto a Roberto Faenza del grande lavoro storico-filologico svolto per portare sullo schermo la vitalità preziosa di Sabina Spielrein, figura di spicco per la pscicanalisi per le sue interazioni con Jung e Freud e a sua volta sperimentatrice di avanzati metodi pedagogici. Ma soprattutto, in ultima analisi, figura melodrammatica per eccellenza, nella sua capacità di amare costantemente frustrata dalla complessità del reale e nella sua tragica dipartita.
    D'altro canto, il lavoro svolto da Faenza era dettato non certo da un kubrickiano amore del dettaglio, ma dalla necessità di far venire alla luce informazioni necessarie ad una cinebiografia. A Faenza interessa la Spielrein e non la psicanalisi, e questo viene fuori malauguratamente in certi dialoghi tagliati con l'accetta nella parte svizzera della vicenda. Il punto è che mai, fatta eccezione per la misurata ed emozionante sequenza finale, all'autore riesce la sintesi tra esattezza storica e celebrazione poetica ricercata, per colpa soprattutto di un progetto, fotografico e di messa in scena, alquanto vecchio, leccato, ingessato, che non può che sembrarci solo 'l'illustrazione' pallida della fiamma che ardeva nel petto della Spielrein. [/color:a1d28bd3d1]
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    Noi del forum di Caserta abbiamo avuto la grandiosa idea di andarlo a vedere tutti insieme!

    Prendete esempio è un modo per conoscersi oltre che l'unico modo per vedere un film a cui solo noi possiamo essere interessati!
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    [color=darkblue:932ea3497b]Allora io ci vado... con Zorba!
    E' l'unica del forum che vive in Urbino... e fare venire gente da Roma per vedere un film mi sembra un pò eccessivo :hihi: [/color:932ea3497b]
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy