• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Nos*
    Ospite non registrato

    Stratificazione di un'esperienza negativa

    Secondo voi ,è possibile che un 'esperienza traumatica infantile o adolescenziale possa essere stratificata con l'evolversi del carattere,della personalità o da nuove esperienze?.Queste ultime stratificano le esperienze precedenti o riescono addirittura ad annullarle?
    Ultima modifica di Nos* : 25-09-2006 alle ore 10.41.52

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8
    grsooa domada, ciao Antonio... guardavo il tuo libro, your gift.
    dicevo, sembra una domanda quasi da clinica. forum clinica.
    magari pensavo che c'è differenza tra un 'esperienza traumatica infantile o adolescenziale in quanto a livello di sopportazione del dolore mentale, di tolleranza e conoscenza e poi
    pensavo anche che magari può essere proprio l'esperienza intollerabile a guidare la formazione del carattere e delle vicissitudini future del giovane adulto/a.
    Nelle stratificazioni ci credo di solito, come grandi cantieri, come gli strati di Troia... alla fine le magagne del capo cantiere vengono fuori sempre, basta un ispettore del lavoro.. e poi gli scavi di Schliemann dimostrano che non bastano dieci strati... alla fine un urlo viene sempre fuori.

    un saluto.
    non so se serve o se... riserve
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  3. #3
    Nos*
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da el loco
    grsooa domada, ciao Antonio... guardavo il tuo libro, your gift.
    dicevo, sembra una domanda quasi da clinica. forum clinica.
    magari pensavo che c'è differenza tra un 'esperienza traumatica infantile o adolescenziale in quanto a livello di sopportazione del dolore mentale, di tolleranza e conoscenza e poi
    pensavo anche che magari può essere proprio l'esperienza intollerabile a guidare la formazione del carattere e delle vicissitudini future del giovane adulto/a.
    Nelle stratificazioni ci credo di solito, come grandi cantieri, come gli strati di Troia... alla fine le magagne del capo cantiere vengono fuori sempre, basta un ispettore del lavoro.. e poi gli scavi di Schliemann dimostrano che non bastano dieci strati... alla fine un urlo viene sempre fuori.

    un saluto.
    non so se serve o se... riserve

    Ciao Paolo,era una curiosità..sai ogni tanto cerco di capire delle cose e vengono fuori delle domande..così..A questo punto pregherei il moderatore,se lo ritiene necessario, di spostare cortesemente la discussione nell'apposita stanza..grazie..

Privacy Policy