• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    dopo molte notti senza ...

    dopo molte notti senza Sogni (senza poterli ricordare) così come io stessa avevo chiesto e pregato ... ormai stufa di non avere accesso alla mia vita Notturna laa notte tra venerdi e sabato UN INCUBO di quelli spaventosi ricordo solo un orda (cinque, sei forse di più) di VAMPIRI crudeli disumani spaventosi agghiaccianti repellenti .. io per terra su un marciapiede sporco e desolato un vicoletto buio maleodorante e isolatissimo e l'orda di Vampiri tutti su di me a DIVORARMI ricordo benissimo che urlavo " mi mangiano il sangue" ricordo di essermi svegliata con questa frase in bocca probabilmente l'ho gridata davvero articolando suoni e .. subito di aver pensato che il verbo era incongruente il sangue non si mangia si beve !!!! però ricordo di averli avuti tutti addosso , la sensazione forte e sconvolgente dei loro canini che affondano nella carne e oltre al senso di svuotamento dovuto al succhiare il sangue ricordo pure che mi dilaniavano strappando brandelli di carne e sento ancora il dolore dei morsi .. mi vedevo dall'alto sdraiata a terra con i Vampiri tutti intorno a me e mordevano strappavano dilaniavano ma non una goccia di sangue andava "sprecata" sporcando vestiti o per terra solo intorno alle loro BOCCHE
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato
    Per quanto paradossale possa sembrare penso che sia meglio un incubo che la totale assenza di sogni (o assenza di ricordo).
    Ciao Alea come stai?
    Io non ho mai sognato vampiri , ma forse non li ho mai neanche visti in TV Perchè non poggi una buona quantità di aglio sul comodino? Naturalmente scherzo tento di sdrammatizzare

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    [quote:19a69b436e="Amuschella"][size=24:19a69b436e][color=red:19a69b436e]penso che sia meglio un incubo che la totale assenza di sogni (o assenza di ricordo).[/color:19a69b436e][/size:19a69b436e]
    Io non ho mai sognato vampiri ,
    Perchè non poggi una buona quantità di aglio sul comodino? [/quote:19a69b436e]
    La mia certezza è .. se dormo allora sogno l'unico problema è la rimozione/censura che mi impedisce di RICORDARE ciò significa .. nella mia esperienza concreta un attimo di scollamento tra il mio amico/ombra/doppio INC è il mio IO DIURNO. Come ti ho detto qualche tempo fa presagendo cattivi incontri notturni dato il periodo nero speravo di non sognare ... è così per più di una settimana via ogni ricordo della mia vita notturna fino all'incubo .. Vampiri che mi mangiano il sangue .. insieme a molte altre cose un po' meschine ( ma è il carattere infantile/perverso/polimorfo del ns.Inc) mi viene da associare il sangue mangiato al "tumore" e così quel che si butta dalla porta .. rientra dalla finestra
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  4. #4
    Amus
    Ospite non registrato
    DALLA PORTA (di giorno, consapevolmente e prepotentemente) cerchi di buttare... la realtà che, DALLA FINESTRA (di notte, con arroganza e mettendoti nell'impossibilità di respingerla) rientra in tutta la sua sconvolgente drammaticità?
    E allora è inutile sfuggire agli "INCUBI" perchè è come tentare di annullare la "REALTA'"... e, purtroppo, nessuno può

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    [color=red:dfc0121cf6]difatti un BUON INCUBO , BEN INTERROGATO può rimettere in moto pensieri ed emozioni aiutandoci a rielaborare e se l'emozione il sentimento si fa esprimibile si fa anche un po' più padroneggiabile [/color:dfc0121cf6]

    (avrò sbagliato tutti i tempi ed i verbi mi capita sempre e tradisce la mia pochezza di mezzi culturali qualcuno ben ben razzista - piemontese/meschino - mi ricorda che da alcuni errori su tempi/verbi tradisco ED IO SON FIERA le mie origini meridionali)
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

Privacy Policy