• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739

    SWAP-200..........qualcuno ne sa qualcosa???

    ...lunedì ho l'esame di psicologia dinamica avanzata,tra le altre cose devo studiare 2 articoli in INGLESE ,ed io in inglese sono sempre stata una capra ora chiedo aiuto a voi :cry: ...
    gli articoli parlano del metodo SWAP-200,messo a punto da Westen:da quanto ho capito è un metodo alternativo per classificare i disturbi di personalità solitamente indagati dall'asse II del DSM,ritenuto insoddisfacente dall'autore di questo nuovo metodo. La SWAP-200 è stata realizzata chiedendo,ad un campione di psichiatri,psicoanalisti e clinici precedentemente scelti,di compilare una lista degli item che ritenevano descrivessero con maggiore efficacia i disturbi di personalità classificati sull'asse II...gli item elencati da più soggetti del campione sono andati a costituire la SWAP-200...quando si deve fare una diagnosi,ad ogni item viene assegnato un punteggio da 0 a 7,dove 0=poco rappresentativo del comportamento del paziente e 7=molto rappresentativo...
    Questo metodo avrebbe la caratteristica di evitare i problemi della comorbilità, dell'eccessiva astrattezza delle categorie diagnostiche e classificherebbe i disturbi lungo un continuum,e non (come nel DSM) attraverso la dicotomia"presente/assente"....

    qualcuno sa darmi altre informazioni??? come vedete ci ho capito ben poco, :cry: considerando anche che i 2 articoli sono lunghi 10 pagine ciascuno ...

    grazie a tutti
    un bacio
    Chiara
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  2. #2
    penso di aver trovato i due articoli che devi studiare..."Revising and assessing Axis II" è diviso in due parti...la prima si chiama "Siluppo di un metodo di Assessment clinicamente ed empiricamente valido", la seconda..ehm, momentaneamente nn mi apre la pagina
    sono di Drew Westen e Jonathan Shedler...io inizio a leggerli/riassumerli...se sono questi o se pensi che ti possano cmq essere utili..dimmelo, e ti metto online un riassunto/traduzione...fammi sapere, ok?
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 29-03-2003 alle ore 00.05.50
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  3. #3
    qualche cenno sulla metodologia Q-sort
    (le mie info al riguardo sono tratte sia dagli articoli che da un libro chiamato "La valutazione dell'attaccamento nella prima infanzia: l'adattamento italiano dell'AQS..." di Cassibba e D'Odorico)

    La tecnica Q-sort (introdotta da Stephenson nel 1953) è una procedura di ordinamento che utilizza un set di item descrittivi (Q-set) per valutare un determinato soggetto.
    Ai giudici/osservatori viene fornito un insieme di item predefiniti (nello SWAP-200 sono 200) che costituiscono il vocabolario utilizzabile per la descrizione richiesta.
    La procedura Q-sort fornisce una serie di indicazioni (distribuzione forzata) che consente a giudici diversi di utilizzare il "vocabolario" secondo modalità standard per garantire la compatibilità delle descrizioni.
    Compito dei giudici è quello di organizzare gli item in un numero fisso di gruppi, solitamente 9 (nel caso dello SWAP-200 sono 8), sulla base del loro grado di somiglianza al soggetto descritto: gli item che definiscono meglio le caratteristiche dell'individuo esaminato riceveranno un punteggio alto di somiglianza, quelli che riportano caratteristiche opposte un punteggio basso.
    I singoli item del Q-set sono stampati su cartoncini separati.
    Il risultato finale è una Q-descrizione che indica la descrizione del soggetto ottenuta attraverso l'ordinamento degli item, quindi l'insieme dei punteggi assegnati ad uno stesso soggetto sui singoli item del Q-set.
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 29-03-2003 alle ore 00.06.29
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739


    [size=24:f30b1b0055]Grazie Mia!!!!!!!!!!![/size:f30b1b0055]

    gli articoli sono proprio quelli .......le traduzioni ce le ho già, solo che fanno talmente schifo che è più semplice leggere la versione originale inglese ,anche per una capra come me.....poi sinceramente non credo di avere il tempo per leggere una traduzione completa ',lo scritto è lunedì .......volevo solo qualche notizia veloce.........però se tu hai una traduzione migliore, mi farebbe comunque comodo, visto che dopo lo scritto ho pure l'orale .....

    Grazie ancora
    Chiara
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  5. #5
    eheh, prego
    ma la prossima volta avvisa prima io mi diverto a fare queste cose (sono pazza, lo so...)
    allora, tra oggi e domani ti metto qualche info...e se mi dici quando hai l'orale, tempo permettendo (ho un esame mercoledì e uno il 29) ti faccio la traduzione completa
    iniziamo con un riassuntino delle prime 5 pagine...
    riassuntino premessa: la prima parte descrive lo sviluppo e la validazione dello strumento

    obiettivo difficoltà in misurazione patologia di personalità--> problemi di validità strumenti utilizzati/domande dirette--> possono essere inadatte!!
    *limitanti--> costruiti in base a categorie diagnostiche/criteri DSM-IV
    --> bisogna considerare approcci alternativi!
    metodo 797 psichiatri/psicologi scelti casualmente--> compito--> descrivere o un paziente o un paziente ipotetico con uno dei 14 disturbi di personalità (uno dei dieci dell'asse II del DSM-IV + uno dei 4 in appendice al DSM-III-R) o un paziente sano
    risultatidescrizioni--> alta convergenza/validità discriminante --> simili a profili MMPI ma basandosi sull'osservazione clinica VS self-report dei pz


    Sistema di classificazione disturbi di personalità asse II--> clinicamente/empiricamente problematico nonostante cambiamenti basati su risultati ricerca
    Problemi principali: (sono quelli che hai capito )
    Perchè?--> è il DSM IV a nn categorizzare i disturbi in maniera ottimale?
    --> divergenza tra strumenti/pratica diagnostica clinica?
    *strumenti esistenti (sia di self-report che interviste strutturate)--> costruiti in modo simile x disturbi asse I e II--> domande dirette derivanti da criteri diagnostici--> metodo inappropriato x diagnosi asse II !!!
    --> nei disturbi di personalità--> comune deficit in introspezione/comprensione sé
    Gli addetti ai lavori privilegiano altri metodi x la diagnosi (osservazione del pz/racconti del pz)--> insoddisfazione x strumenti attuali indipendentemente dall'orientamento.
    * meglio un 'analisi funzionale della personalità! (es: x vedere se il pz è/nn è empatico--> nn chiedo "sei empatico'" ma lo deduco dai suoi racconti di interazioni con le persone)
    *in più--> quello che si può osservare/inferire sulla personalità di un pz può essere molto diverso da come il pz può descriversi.
    --> pericolo effetto distorsioni x difese psicologiche (specialmente se c'è di mezzo l'autostima!)

    Nello SWAP-200--> nn solo item che richiamano i criteri diagnostici del DSM ma anche item derivanti dalla pratica clinica
    item potenzialmente ambigui(--> rif a stati mentali interni)--> esplicitati e specificati x nn creare confusione
    *differsicono dai criteri dell'asse II x due motivi:
    1. x tentativo di operalizzazionare costrutti riferiti a processi psicologici sottili (esclusi da DSM)
    2. tentativo di cogliere aspetti del funzionamento del pz che potrebbero avere un'importanza clinica(es--> motivazioni/conflitti/strategie di regolazione affettiva, ecc)

    importante la distribuzione degli item è fissa (si devono mettere un tot di item in ogni categoria)--> serve a fini statistici--> aumenta la difficoltà (45 minuti x descrizione 1pz!!)

    per ora è tutto...ma continuo a lavorarci se nn capisci qualcuna delle mie abbreviazioni..chiedi!!!
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 29-03-2003 alle ore 00.08.29
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  6. #6
    cogliamo l'occasione per un bel discorso sui problemi epistemologici del DSM???
    magari è la volta buona che si rianima la stanza
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 29-03-2003 alle ore 00.09.56
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  7. #7
    ancora qualcosa...altro ancora alla prossima "pausa studio "

    VERSO UNA CLASSIFICAZIONE DEI DISTURBI DI PERSONALITA' CON BASI EMPIRICHE E DI UTILITA' CLINICA

    OBIETTIVOla classificazione dei disturbi di personalità del DSM-IV--> insoddisfacente x ricercatori/clinici--> inutile tentare di ridefinire criteri/categorie con interviste strutturate--> approccio alternativo che quantifichi le osservazioni cliniche--> potrebbe essre utile x sviluppare una classificazione migliore
    METODOdescrizione da parte di 496 psichiatri/psicologi di pz diagnosticati con un disturbo di personalità asse II con SWAP-200--> utilizzo Q-analisi come tecnica statistica--> creazione di una tassonomia dei disturbi di personalità con base empirica.
    RISULTATIl'analisi ha trovato 11 categorie diagnostiche--> alcune richiamano quelle correnti VS altre no--> l'asse II mette pz psicologicamente diversi nella stessa categoria diagnostica/fa distinzioni dove in realtà nn ce ne sono + fallimento nel riconoscimento pz disforici nn con disturbi di personalità.
    CONCLUSIONIquesto approccio--> utile x ridefinizione tassonomia disturbi di personalità esistente--> può portare ad un sistema di classificazione con fondamenta più solide da un pdv empirico/clinico+superamento gap tra ricerca/approccio clinico.

    asse II-> nonostante i miglioramenti in definizione criteri diagnostici--> insoddisfacente (alcuni preferirebbero un sistema dimensionale VS sistema categoriale esistente
    *limitazioni in metodo di revisione attuale-->limitazioni empiriche/concettuali strumenti utilizzati(es--> poca validità/problemi con metodo test-retest)+ nn rispecchiano le procedure utilizzate nella pratica clinica+limitazioni in applicabilità del DSM--> troppo legato a metodi di assessment particolari
    --> le domande derivano dai criteri diagnostici correnti--> quindi da un assunzione di correttezza di tali criteri MA--> criteri nn stabiliti empiricamente!--> impossibilità di trovare nuovi criteri migliori (arbitrarietà criteri esistenti)
    -->il fatto che i criteri correnti siano stati costruiti cercando di evitare legami con orientamenti teorici--> esclude riferimenti a funzione sintomi x pz/forza-debolezza psiche, ecc
    --> nn colgono la complessità/ricchezza dei dati clinici-->sforzo di massimizzare consistenza interna x piccolo numero criteri (7 su 10) porta a ridondanza--> i criteri diventano indici di un singolo tratto VS descrizioni di configurazioni di personalità

    Q-analisi
    utilizzata inizialmente da biologi x classificazioni specie
    serve ad identificare gruppi di pz simili ad altri/diversi da pz in altri gruppi
    utilizzata anche x studi su personalità normale
    cfr analisi fattoriale--> utilizzata quando i dati contengono molte variabili che appaiono misure ridondanti di un fattore sottostante--> identificazione gruppi di variabili simili tra loro/nn correlate a variabili in altri gruppi--> scopo finale= trovare il fattore sottostante misurato
    Q-analisi--> stessa procedura MA utilizza persone VS variabili--> identifica gruppi di pz che condividono tratti psicologici importanti che li distinguono da altri gruppi di pz--> gruppi= Q-fattori--> rappresentano categorie diagnostiche di derivazione empirica VS asse II !!!
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 29-03-2003 alle ore 00.10.52
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    GRAZIE 1000!!!!!!!

    Certo che tu hai uno strano modo di divertirti ....l'orale ce l'ho il 28, lo scritto domani :cry: :cry:

    aiutooooooooooooooooooooo!!!!!!!

    Baci a tutti

    Chiara
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

Privacy Policy