• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 32
  1. #1
    Ospite non registrato

    coppietta o famigliola felice?

    Ciao amici, :teach:

    ho voluto aprire questo nuovo topic per sapere cosa ne pensate in merito...insomma dopo il matrimonio volete continuare ad essere felici solo con la dolce metà per un determinato tempo (quanto?)o vorreste subito dei figli e ed essere la famiglia + felice del mondo? :hic:

    Personalmente se povessi vivere un pò di tempo un periodo di convivenza con la mia ragazza , penso che non aspetterei poi molto ad avere un figlio, certo c'è anche il partner che dice la sua...al contrario dopo un matrimonio senza alcun periodo di convivenza sarebbe meglio secondo me saper attendere il momento giusto x poter essere sicuri di stare bene col partner e molto importante anche dei bravi genitori




    grazie a tutti, aspetto i vostri pareri :teach:

    ciao

  2. #2
    Penso sia giusto convivere un pò di tempo insieme, poi sposarsi e poi avere figli...questa é la scaletta ideale, a mio avviso...

    CIAO!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    [color=darkblue:864d281267] Ma che domande strane...

    Sinceramente non mi sono mai posta il problema, mi piacerebbe, una volta sposata, che tutto andasse nel modo più "casuale"! (non che io sia casualista!!!) [/color:864d281267]
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  4. #4
    Ospite non registrato

    Re: coppietta o famigliola felice?

    [quote:b8f6b4f3b6="homer"]Ciao amici, :teach:

    ho voluto aprire questo nuovo topic per sapere cosa ne pensate in merito...insomma dopo il matrimonio volete continuare ad essere felici solo con la dolce metà per un determinato tempo (quanto?)o vorreste subito dei figli e ed essere la famiglia + felice del mondo? :hic:

    Personalmente se povessi vivere un pò di tempo un periodo di convivenza con la mia ragazza , penso che non aspetterei poi molto ad avere un figlio, certo c'è anche il partner che dice la sua...al contrario dopo un matrimonio senza alcun periodo di convivenza sarebbe meglio secondo me saper attendere il momento giusto x poter essere sicuri di stare bene col partner e molto importante anche dei bravi genitori




    grazie a tutti, aspetto i vostri pareri :teach:

    ciao [/quote:b8f6b4f3b6]

    Diciamo ke io nn sn contraria alla convivenza ma all'utilità ke si da ad essa!Secondo me la convivenza nn dovrebbe servire come dice Homer a conoscere meglio il parten xkè allora a ke cosa servirebbero tutti gli anni di fidanzamento precedente?
    Forse nella visuale delle donne è diverso tutto ciò o forse sn solo io ke la penso così cmq io credo ke sia meglio kiarirsi le idee mentre si è fidanzati e poi sposarsi e dopo un po' di tempo trascorso da sposini decidere di avere un figlio!Così si diventa + grandi e + maturi x prendersi cura di un'altra vita!Ciao!

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di fla_vietta
    Data registrazione
    28-11-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    328
    [color=violet:93379582c9]Anche secondo me bisognerebbe prima convivere un pò,perchè la convivenza ti fa conoscere meglio l'altra persona,e poi sposarsi ed avere dei figli.....almeno mi piacerebbe fare così....poi bisogna vedere se la persona che si ha accanto è d'accordo o meno![/color:93379582c9]
    Punta sempre verso la luna,male che vada avrai vagabondato tra le stelle.......

  6. #6
    [color=#9966ff:d99ee072e3]anche secondo me la convivenza è importante...un conto è vivere da "fidanzati", un altro è vivere sotto lo stesso tempo condividendo oltre ai piaceri anche responsabilità e doveri...
    per quel che riguarda il discorso "figli"...io sono dell'idea che sia una decisione da prendere solo nel momento in cui si sia sicuri di essere abbastanza maturi/equilibrati per poter crescere una persona serena, e che nn è una scelta che va fatta in modo egoistico (molto spesso invece accade così... )[/color:d99ee072e3]
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  7. #7
    girasole.net
    Ospite non registrato
    La realtà ragazzi è che è molto difficile trovare il compagno giusto [img1e5e89b28]http://users.telenet.be/eforum/emoticons4u/love/216.gif[/img1e5e89b28], noi donne siamo cambiate, siamo piene di impegni [img1e5e89b28]http://users.telenet.be/eforum/emoticons4u/love/806.gif[/img1e5e89b28]e non sempre c'è la collaborazione oppure ci ritroviamo con un marito o un compagno che vorrebbe sposarsi, fare dei figli [img1e5e89b28]http://users.telenet.be/eforum/emoticons4u/love/301.gif[/img1e5e89b28]mentre noi vogliamo ancora realizzarci e fare fare fare. Trovare un equilibrio tra due esseri così diversi come l'uomo e la donna non è facile e ci vogliono dei compromessi e la convivenza aiuta a questo rodaggio, meglio una separazione prima del matrimonio che dopo, dove tutto è più complicato[img1e5e89b28]http://users.telenet.be/eforum/emoticons4u/mad/boese036.gif[/img1e5e89b28]
    [img1e5e89b28]http://users.telenet.be/eforum/emoticons4u/violent/sterb028.gif[/img1e5e89b28]
    e poi lo sappiamo al cuor non si comanda e a volte semplicemente l'amore finisce [img1e5e89b28]http://users.pandora.be/eforum/emoticons4u/sad/1346.gif[/img1e5e89b28]e non c'è convivenza matrimonio e figli che tengano.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Kia
    Data registrazione
    27-03-2002
    Residenza
    Scozia
    Messaggi
    1,491
    Concordo con Chia/Mia quando dice che un conto è vivere da "fidanzati", :o un altro è vivere sotto lo stesso tetto condividendo oltre ai piaceri anche le responsabilità della vita, ma non concordo del tutto con l'utilità che spesso viene data alla "convivenza". Sono molte le coppie che conosco che si sono separate dopo 2-3 mesi di matrimonio pur avendo alle spalle anni di convivenza!
    E poi, ammettiamolo, molti preferiscono convivere proprio per evitare di condividere tutte le responsabilità, per avere una "scappatoia"....
    Non credo nella convivenza come "periodo di prova", ma solo come ad una scelta alternativa al matrimonio.
    ...how much wood would a wood-chuck chuck, if a wood-chuck could chuck wood?

    KIA & ZENO
    from online romance to lifelong commitment!


    Il mio sito & blog

  9. #9
    [color=#9966ff:08b6133cc5]be', sicuramente la convivenza nn è una via sicura verso un matrimonio felice...e da quello che dice Kia..una domanda mi sorge spontanea
    Anni di convivenza? capisco qualche mese, ma anni???
    Secondo me in questo caso il problema è che probabilmente si arriva al matrimonio solo come tentativo ultimo di tenere in piedi qualcosa che nn regge più...[/color:08b6133cc5]
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    convivenza, poi matrimonio e quindi coppietta e dopo un mare di figlioletti urlanti

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    [color=darkblue:e596663ad9]A me la convivenza (quella che prende il posto del matrimonio stesso) pare una scelta poco coraggiosa, un compromesso "si ci amiamo, ma non leghiamoci troppo" che senso ha? E' un rapporto "a metà"... [/color:e596663ad9]
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Kia
    Data registrazione
    27-03-2002
    Residenza
    Scozia
    Messaggi
    1,491
    Concordo con quello che dici, Ember .... ma anche convivere in vista di un eventuale matrimonio non è una scelta molto più coraggiosa dal mio punto di vista... "proviamo e se non va bene possiamo sempre lasciarci senza troppo problemi" ....
    E' cmq un NON volersi mettere in gioco... e per me, in amore, non si può partire mettendo le mani avanti!
    ...how much wood would a wood-chuck chuck, if a wood-chuck could chuck wood?

    KIA & ZENO
    from online romance to lifelong commitment!


    Il mio sito & blog

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    [color=darkblue:ba5f612e12]Si, Kia anche io la penso come te solo che non volevo eccedere col punto di vista personale :o [/color:ba5f612e12]
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  14. #14
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Sono convinta che non esista una vera e propria scaletta ideale da rispettare per fare in modo che un matrimonio o una famiglia "funzioni"... credo che esista anche una buona componente di fortuna (o sfortuna) del tutto casuale e nè prevedibile, nè programmabile!
    Alla fine non c'è una regola che ci confermi al 100% (ma penso nemmeno al 50%) che una coppia che prima convive abbia di fronte a sè un futuro più roseo di una coppia che non convive! Purtroppo i modelli di un tempo sono cambiati, ci sono molte più coppie che si separano e famiglie che entrano in crisi, per i motivi più svariati... inoltre lo Stato non agevola le famiglie (nemmeno dal punto di vista economico)... e possiamo aggiungere che l'emancipazione della donna ha contribuito ad una generale tendenza ad inserire la famiglia tra i tanti progetti e spesso a preferire ad essa la carriera e il lavoro in generale.
    Quindi penso che la convivenza faccia parte di questo progetto a lungo termine, ma di fatto non ci da una vera e propria certezza... sicuramente può aiutare a conoscere meglio il partner, ma la famiglia va ben al di là della semplice intesa col partner e crescere un figlio comporta responsabilità enormi e la consapevolezza che "il figlio" non corrisponda ad uno dei tanti progetti, quindi non è nemmeno giusto inserirlo all'interno di una "ideale" scaletta!!!!
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  15. #15
    Ospite non registrato
    Credo ke nel mio caso dato ke dopo la laurea mi trasferirò di città credo possa essere utile un periodo di convivenza fin quando nn si finiscono i preparativi x il matrimonio(anke x poter dividere le spese e stare meglio entrambi)!Convivenza ke deve servire a far vedere se si è fatti x stare nella stessa casa e se si ha le stesse abitudini! Xò sn sempre convinta ke debba essere un periodo breve e nn di anni e ke x decidere di avere un figlio si debba essere sposati x dare al piccolino maggiore solidità familiare! Ciao!:ciao2:

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy