• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 101
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Ele*
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    *Campi Bisenzio*[FI]
    Messaggi
    10,523

    psicologo infantile/educatore

    Scusate se nn sono abbastanza presente negli interventi sono un attimino impegnata chiedo perdono
    volevo un vostro parere,sopratutto di terry77dgl,dato che è educatrice.Come si diventa educatori con la laurea in psicologia?mi sapete dare piu'informazioni possibili??grazie


    Questa qua è per te
    e anche se non e` un granché
    ti volevo solo dire
    che era qui in fondo a me.
    Perché sei
    viva viva cosi come sei quanta vita mi hai passato
    e non la chiedi indietro mai

    *Non si vede che col cuore.L'essenziale e'invisibile agli occhi*-Il Piccolo Principe-
    *..per una magia così,dice,vale la pena vivere..*
    //qUeLLe DeL cUrLy PoWeR\\
    Proud To Be A Ciccins
    fondatrice con Rae del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...1°adepta:claudina!
    FemminaComeLaVita
    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    ..vogliono ballare un po'di piu',vogliono sentir girar la testa,voglio sentire un po'di piu',un po'di piu',le donne lo sanno,le donne l'han sempre saputo..
    La mia Libreria

  2. #2
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Anche io sono interessata

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    io sono educatrice da poco...
    in qualunque cooperativa ti assumono come educatore perchè come psicologo gli costi troppo...
    non si fa molta fatica a diventarlo..

  4. #4
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Ci racconti la tua esperienza?

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    non ne ho molta nel senso che ho iniziato il primo setembre, si tratta di di gestire un centro di animazione giovanile (CAG), che sono centri pomeridiani che collaborano anche con le scuole ed i servizi sociali.

    devi seguire questi ragazzi in attività poco strutturate e, se riesci, mettere a frutto la tua laurea (visto che ce l'abbiamo...) in attività un po' più costruttive che non siano giocare a calcetto 3 ore.

    io pensavo di iniziare poco per volta facendo attività di gruppo e relazionali, giochi ecc, poi via via approfondire il lavoro anche nella scuola, magari con sportelli di ascolto e progetti di orientamento o prevenzione...ma è da valutare bene a seconda della disponibilità LORO!

    i contratti sono da educatore, pagamento trimestrale, circa 600 euro al mese per 40-50 ore di lavoro mensile.
    Se vi serve altro...

    vi dico non posso dirvi molto per ora perchè ho fatto solo riunioni di equipe con i colleghi degli altri centri, quindi iragazzi non li ho visti... vi aggiorno magari...

  6. #6
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Grazie

  7. #7
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Ma per diventare educatrici devi essere necessariamente laureata in sviluppo?
    Devi avere fatto il tirocinio?

  8. #8
    Originariamente postato da Penelope*
    Ma per diventare educatrici devi essere necessariamente laureata in sviluppo?
    Devi avere fatto il tirocinio?
    Conosco gente che è del clinico e sta facendo il tirocinio, in piu' fa l'educatrice....io ho spedito tanti curriculum anche per fare solo l'educatrice, visto che nonostante sia già abilitata non mi sento proprio di fare la psicologa , ma nessuno mi calcola

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    io sono del clinico, e già durante il tirocinio lo scorso anno facevo l'educatrice...
    è meglio se hai un diploma magistrale (che chiaramente io non ho), ma alla fine non vanno così tanto per il sottile....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  10. #10
    SIMOB
    Ospite non registrato
    io sto facendo l educatrice in un asilo nido dal 4 settembre grazie al servizio civile.. paga una miseria ma a livello di esperienza è molto molto utile, e la speranza è che cosi ci sia qualche possibilita in piu di lavorare in questo settore perche ogni giorno anche se torno a casa distrutta e col moccio ovunque...(e siamo solo a settembre) mi accorgo che mi piace troppo questo lavoro ed è quello che voglio fare

  11. #11
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Ecco ma essere educatrice in cosa consiste?Riuscite a gestirvi contemporaneamente tirocinio e questo tipo di lavoro?

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    ciao
    io ci riuscivo bene dato che il lavoro pre e post mi occupava solamente due ore al gg, nel mezzo andavo al tirocinio. ok, all'inizio era una corsa unica avanti e in dietro. ma dopo ci si organizza bene. e poi devo dire che la mia tutor capiva e non mi ha mai stressato per questo ;-)
    per quanto riguarda il tipo di lavoro: io dovevo tenere i bimbi della materna al pre e quelli delle elementari al post. Il tenerli era farli giocare, proporre giochi e lavoretti in modo che non si scannassero (specialmente quelli delle elementari), vedre un cartone o leggere un libro... insomma, tutto quello che volevi.
    all'inzio non è facile: riempire un'ora e mezza con bambini dai 6 ai 10 anni fa venire un po' di panico, ma dopo un po' capisci cosa interessa loro, i giochi che conoscono e quelli che gli puoi insegnare (mitico del nostro post fu un mega torneo di Uno che è durato 3 sett, coinvolgendo tutti i bambini).
    Ultima modifica di LuisaMiao : 17-09-2006 alle ore 15.00.46
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di GretaScandalo
    Data registrazione
    10-01-2006
    Messaggi
    134
    Io faccio l'educatrice da 10 anni, ho cominciato ancora prima di diplomarmi (liceo classico, non c'entrava prorpio niente) perchè le cooperative non stanno molto a guardare. Ci sono colleghe laureate in scienze politiche e altre in lingue... Il lavoro di pre e dopo scuola o i centri estivi sono in genere lavori più che altro di "animazione", non ti serve nessun titolo particolare basta che uno si sappia divertire. Ahem... coff coff... io vedo un bambino e divento una bambina, se salgo di qualche gradino nell'età mentale è giusto per esercitare il più bieco nonnismo
    C'è un pò di confusione tra il ruolo di educatore e di animatore, perchè anche chi ti assume in genere non sa distinguere. ovvio che quando fai animazione un minimo di regole le devi mantenere, ma puoi permetterti di farlo attraverso il gioco e il tuo obbiettivo non è quello di fare un recupero educativo in senso stretto. Se un bambino è maleducato o ha dei disturbi il tuo compito è tenertelo com'è, limitando i danni e cercando di fare passare qualche concetto. Nel migliore dei casi il bambino si comporta bene nel contesto in cui ci sei tu e si comporta come al solito in altri contesti. Attraverso il gioco comunque si può imparare molto, solo che l'imparare non è l'bbiettivo principale. L'obbiettivo è divertire, divertirti, limitare i danni.
    Quando fai l'educatore in senso stretto, ti può capitare di lavorare in comunità e quindi di dover educare, fare da esempio, e convivere con ragazzi che sono stati allontanati dalla famiglia, che possono avere qualsiasi tipo di disturbo mentale. In questo caso, fai i turni perchè il servizio è coperto 24 ore su 24 e i turni possono essere anche di 30 ore filate (quando la cooperativa è poco seria). Personalmente non lo farei mai, manco scannata. Con l'infanzia ancora ancora, con l'adolescenza rischi la vita in certi casi. Il burn out è garantito, il numero di educatori che resiste più di 5 anni è esiguo. E io li chiamo eroi.
    Oppure ti può capitare l'intervento di educativa domiciliare. Questo è un lavoro meraviglioso. I servizi sociali tramite cooperativa sociale cercano di fare un recupero educativo individuale sul minore, quindi lo segui in casa. Hai un numero limitato di ore settimanali (circa 10), che ti puoi gestire come ti pare, il bambino lo segui in casa, quindi l'aspetto più delicato è gestire i rapporti con la famiglia. Fai fare i compiti, porti il bambino in giro, diventi una specie di baby-sitter con molta voce in capitolo. Lavoro meraviglioso per me, ma ho conosciuto una collega che seguiva un'adolescente gorssa come un armadio con ritardo mentale a cui qualche volta partivano schiaffoni. Dipende...
    Oppure ancora come educatrice ti può capitare il centro diurno: casi difficili, ragazzi non ancora allontanati dall famiglia. Ma al centro diurno ho fatto solo volontariato quando ero una tardo-adolescente, quindi ho poca esperienza perchè non avevo il ruolo di dell'educatrice e non avevo quindi difficoltà di autorità...
    Un ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Un pessimista lo sa.

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Ele*
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    *Campi Bisenzio*[FI]
    Messaggi
    10,523
    leggo queste cose e mi vengono gli occhi cosi è proprio quello che vorrei fare,ma che tipo di cooperative sono queste?volendo fare una ricerca su internet devo ricercare cooperative per l'infanzia?io adoro i bambini,faccio la babysitter da 4 anni e tutti mi hanno detto che ci so fare potessi farei solo quello,dai bambini piccini piccini fino alle elementari


    Questa qua è per te
    e anche se non e` un granché
    ti volevo solo dire
    che era qui in fondo a me.
    Perché sei
    viva viva cosi come sei quanta vita mi hai passato
    e non la chiedi indietro mai

    *Non si vede che col cuore.L'essenziale e'invisibile agli occhi*-Il Piccolo Principe-
    *..per una magia così,dice,vale la pena vivere..*
    //qUeLLe DeL cUrLy PoWeR\\
    Proud To Be A Ciccins
    fondatrice con Rae del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...1°adepta:claudina!
    FemminaComeLaVita
    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    ..vogliono ballare un po'di piu',vogliono sentir girar la testa,voglio sentire un po'di piu',un po'di piu',le donne lo sanno,le donne l'han sempre saputo..
    La mia Libreria

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di terry77dgl
    Data registrazione
    02-12-2002
    Residenza
    Monza x lavoro, Napoli nel cuore
    Messaggi
    5,743
    ciao Ele, scusa se rispondo solo ora ma causa altri impegni il tempo a disposizione è poco...va be', rimedierò.

    Allora, io sono educatrice ormai da tre anni x una cooperativa di milano, lavoro però in un comune della provincia come assistente scolastica su portatori di handicap.Come diceva qualcun altro, le cooperative non guardano tanto x il sottile, io sono laureata in psicologia e già va più che bene...inoltre sono educatrice domiciliare, cioè vado a casa dell'adolescente che seguo.
    A scuola in pratica fai un po' il lavoro dell'insegnante di sostegno, cerchi di fare una programmazione che sia adatta a quel bambino, ma non è semplice anche perchè hai a che fare con persone diverse e colleghe diverse, quindi.
    x quanto riguarda il lavoro a casa, consiste soprattutto nel fare i compiti, andare in giro, giocare e parlare e altro ancora.
    La paga è bassa, lavori x lo più a progetto, ma se ti piace è un' esperienza che ti forma davvero tanto, soprattutto all'inizio.
    x chi volesse mandarmi un pm sono a disposizione!
    CiaO

Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy