• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Rhesus
    Data registrazione
    31-08-2006
    Messaggi
    166

    Metodologia della Ricerca in Psicologia Clinica

    Ragazzi, qualcuno sa quale parte del libro "La Ricerca in Psicanalisi - lo studio del Caso Clinico" bisogna fare?
    L' esame è della Laurea Magistrale in Psicologia Clinica con il prof. Carlo Brunori.
    Vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi informazione aggiuntiva sull' esame...grazieeeeeeeeeeeeeee

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di andreaurbino
    Data registrazione
    24-10-2005
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    89
    Ehh Daniele... Daniele... i libri si studiano per intero. Comunque ciao sono Andrea (Andrea&Davide, ricordi?), ho scoperto che anche tu scrivi qui. Come è andata l'estate?

    Il libro "La ricerca in Psicoanalisi" va letto e bisogna impostarsi un discorso generale, quando l'ho fatto io non faceva domande specifiche su quel libro. Quindi non ti stare troppo a "spippettare" sui vari epistemologi (cap. I), perchè il capitolo è molto complicato. L'importante è che non ti siano del tutto sconosciuti. Il resto del libro non è molto difficile, quindi vai tranquillo. Invece l'altro libro fallo bene, quello lo chiede abbastanza approfonditamente, studia bene i disegni di ricerca etc.
    - che differenza c'è tra psicologo, psichiatra e psicoanalista?
    - lo psicologo costruisce castelli in aria, lo psichiatra ci abita, lo psicoanalista riscuote l'affitto!

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di Rhesus
    Data registrazione
    31-08-2006
    Messaggi
    166
    No...non sono io...mi dispiace...!! Mi sa che hai sbagliato..!

    Scherzo scèmuuuuuuuuuh!! Mòi Aqquài!!!!!
    Vabbè...Salentino a parte...!

    Ciao Andre, sono felice di risentirti...
    poi magari se abbiamo la possibilità ci sentiamo in privato...!
    Andre come va? Qui tutto apposto...qui nel forum è tutto bello, si parla di cose molto interessanti e si cresce ogni giorno di più!...


    Ma facciamo presente anche agli altri utenti qualche utile informazione sull' esame di "Metologia della Ricerca in Psicologia Clinica" del mitico Carletto Brunori, professore molto junghiano a livello fisioagnomico tralaltro...!!

    Visto che il secondo libro "La ricerca in Psicanalisi" va solo "letto" approfondendo con maggiore attenzione la seconda parte...del primo libro, cosa va invece messo a fuoco in maniera particolare??
    Dici che bisogna soffermarsi prevalentemente sui "Disegni di Ricerca" (cap. 3) o è tutto tutto importantissimo?


    Ti ringrazio antipatamente per le informazioni che mi darai,
    ribadendoti che sono stato veramente contentissimo di risentirti!...

    Bella Andre!
    Ultima modifica di Rhesus : 16-09-2006 alle ore 03.27.49

  4. #4
    Partecipante Affezionato L'avatar di andreaurbino
    Data registrazione
    24-10-2005
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    89
    Del libro manuale devi fare bene tutto, perchè potrebbe chiederti qualsiasi cosa. Forse posso azzardarmi a dire che la parte finale, quella sulla ricerca in psicoterapia, è la meno importante ma per sicurezza tu studiatela perchè il manuale lo chiede bene. Comunque il libro sulla metodologia della ricerca in psicoanalisi non tralasciarlo completamente (compreso il Cap. I), dedicaci un po' di tempo, se non altro per non farti trovare impreparato. A me per es. iniziò chiedendomi un argomento a piacere e gli cominciai a parlare proprio di quel libro, in generale (Habermas, Popper, le difficoltà della ricerca in psicoanalisi etc.). Poi mi ha fermato senza farmi domande su questi argomenti e ha cominciato con il manuale, ma non ricordo di preciso le domande. Questo per farti capire come era impostato l'esame a Giugno, spero che non sia cambiato nel frattempo. Il cap. I la seconda volta che lo leggi ti sarà già un po' più chiaro.

    PS. Pochi sanno che Brunori, nonostante tutto, si sta specializzando in psicoterapia cognitivo-comportamentale!

    Ciao Ciao
    - che differenza c'è tra psicologo, psichiatra e psicoanalista?
    - lo psicologo costruisce castelli in aria, lo psichiatra ci abita, lo psicoanalista riscuote l'affitto!

Privacy Policy