• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12

Discussione: Opuscoli

  1. #1
    jung
    Ospite non registrato

    Opuscoli

    SALVE A TUTTI

    CHE NE PENSATE DEGLI OPUSCOLETTI INFORMATIVI CHE OGNI TANTO CAPITA DI TROVARE IN GIRO (SPECIE NELLE FARMACIE)? NE HO VISTO UNO (MOLTO BEN FATTO) DOVE VENIVANO SPIEGATI CON TANTO DI ESEMPI I DISTURBI D'ANSIA, E PER ULTIMO QUALCHE INFORMAZIONE SUGLI PSICOTERAPEUTI CHE SI OCCUPANO DI TRATTARE QUESTI DISTURBI. BISOGNA CHIEDERE IL PERMESSO ALL'ORDINE COME PER GLI ANNUNCI SUL GIORNALE? SECONDO VOI PUO ESSERE CONVENIENTE? MA FORSE NOI PSICOLOGI NON POSSIAMO DICHIARARE DI ESSERE ESPERTI IN UNA PATOLOGIA PIUTTOSTO CHE IN UN ALTRA (ANCHE SE IN REALTà NON LO DICEVA DA NESSUNA PARTE CHE I SIGNORI SUDDETTI LO FOSSERO). GRAZIE

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497
    credo proprio che ci sia bisogno del permesso dell'ordine per una cosa del genere.
    e prima di dichiararsi esperti in qualcosa starei molto attenta! voglio dire, se hai un diploma, un corso, un master che ti "autorizza" a presentarti come tale, bene, altrimenti ho paura che non trasmetteresti un aria molto professionale (e in effetti quegli opuscoli in genere mi puzzano sempre un po').
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    Ciao jung, contenta di risentirti !
    Poco tempo fa, questa estate, ho chiesto l'approvazione all'ordine (che poi l'ha inviata al comune) per mettere la seguente pubblicità sul giornale

    Dott.ssa ......
    Consulenza e sostegno psicologico per:

    Problematiche di coppia e familiari
    Problematiche dell'infanzia e dell'adolescenza
    Ansia - Depressione
    Problematiche dell'alimentazione


    Per una brochure basta solo l'approvazione dell'ordine, senza quella del comune.
    Ora è entrato in vigore il decreto Bersani, in teoria dovresti poterti far liberamente pubblicità, ma penso comunque che in questo momento di poca chiarezza sia meglio essere stati autorizzati.

    ciao ciao

  4. #4
    jung
    Ospite non registrato
    GRAZIE A TUTTI X LE INFORMAZIONI E LA DISPONIBILITA.
    CIAO PETUNIA, FELICE ANCHE IO DI RISENTIRTI. A PRESTO.

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    sul giornale?!?! Ma sei sicura?
    Non mi pare sia consentito di mettere un annuncio su giornali per farsi pubblicità...vorrei saperne di più.






    Originariamente postato da petunialueta
    Ciao jung, contenta di risentirti !
    Poco tempo fa, questa estate, ho chiesto l'approvazione all'ordine (che poi l'ha inviata al comune) per mettere la seguente pubblicità sul giornale

    Dott.ssa ......
    Consulenza e sostegno psicologico per:

    Problematiche di coppia e familiari
    Problematiche dell'infanzia e dell'adolescenza
    Ansia - Depressione
    Problematiche dell'alimentazione


    Per una brochure basta solo l'approvazione dell'ordine, senza quella del comune.
    Ora è entrato in vigore il decreto Bersani, in teoria dovresti poterti far liberamente pubblicità, ma penso comunque che in questo momento di poca chiarezza sia meglio essere stati autorizzati.

    ciao ciao

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    Sicurissima, certo, altrimenti non l'avrei fatto....e soprattutto non avrei avuto l'autorizzazione dell'ordine del Piemonte !
    Vai nel loro sito, alla sezione modulistica, guarda pubblicità fuori torino: ti farai un'idea su dove é consentito farla !

    Se hai altri dubbi chiedi pure, ciao ciao !

  7. #7
    Neofita L'avatar di beaaaaaa
    Data registrazione
    30-01-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    11
    Originariamente postato da petunialueta
    Poco tempo fa, questa estate, ho chiesto l'approvazione all'ordine (che poi l'ha inviata al comune) per mettere la seguente pubblicità sul giornale

    Dott.ssa ......
    Consulenza e sostegno psicologico per:

    Problematiche di coppia e familiari
    Problematiche dell'infanzia e dell'adolescenza
    Ansia - Depressione
    Problematiche dell'alimentazione

    Posso chiederti in che regione abiti? Perchè io quest'estate avevo richiesto l'approvazione per lo stesso tipo di pubblicità all'albo della lombardia (abito a Milano) e mi è stato risposto che non è consentito!! Mi hanno specificato che tutto ciò che posso scrivere è:

    Dott.ssa...
    Psicologa
    Indirizzo dello studio, orari e numero telefonico

    Per cui vorrei capire una volta per tutte!!!...anche perchè trovo profondamente ingiusta questa forma di CENSURA (perchè tale è) da parte dell'Albo, che, piuttosto che favorire l'inserimento lavorativo lo ostacola!

    Inoltre, esistendo una legge (Drecreto Bersani) che interessa tutti gli ordini professionali e che sancisce determinate cose, non ho capito se e come il nostro Albo possa ignorarla. Mi spiego meglio: la sanzione (più grave) prevista per una pubblicità senza autorizzazione era fino a poco tempo fa la sospensione da 6 mesi ad un anno. Ma se la legge mi autorizza a farmi pubblicità come e quando voglio, l'albo può ancora riservarsi il diritto di sospendermi? Possibile che nessuno lo sappia con certezza?
    Scusate lo sfogo, ma la questione mi sta a cuore e la mancanza di chiarezza in proposito (anche da parte dell'albo stesso) mi sembra solo un altro modo per limitare la nostra libertà!

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    Originariamente postato da petunialueta
    Sicurissima, certo, altrimenti non l'avrei fatto....e soprattutto non avrei avuto l'autorizzazione dell'ordine del Piemonte !
    Vai nel loro sito, alla sezione modulistica, guarda pubblicità fuori torino: ti farai un'idea su dove é consentito farla !

    Se hai altri dubbi chiedi pure, ciao ciao !
    Più che altro vorrei capire che tipo di giornale e se hai messo un insersione o trafiletto.
    Stavo pensando che se l'Ordine degli Psicologi del Piemonte è così ben tollerante, disdico la mia iscrizione a quello della Toscana e mi ci iscrivo. Anche perchè questa mattina l'Ordine della Toscana mi ha detto che per loro è severamente vietato mettere un annuncio pubblicitario su giornale.

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    ...non so cosa dirvi...
    sapevo appunto che alcuni ordini sono più tolleranti di altri, ma in realtà conoscevo quello del piemonte come un ordine abbastanza rigido......
    Il giornale é l'ecorisveglio ossolano, un settimanale d'informazione ( per capirci: come un quotidiano tipo reppubblica ma della valle in cui vivo ).
    Hanno una sezione dedicata agli annunci sanitari, a volte per es. ho visto pubblicità di dentisti che aprivano lo studio e di un'altra psicologa.
    Al giornale ti chiedono rigorosamente l'auTrizzazione del comune, altrimenti non ti pubblicano assolutamente niente, e l'autorizzazione il comune te la da solo se riceve a sua volta l'aut. da parte del tuo Ordine !
    Quando apri uno studio, é davvero difficilissimo riuscire a farsi un pò conoscere (la fase esattamente prima che possa esistere un passa parola dove poi la gente valuta se sei bravo o meno ). Quindi la pubblicità all'inizio, secondo me, può essere un valido aiuto, soprattutto poi se associata es. ad un avviso dal tuo medico di base ecc....

    Ciao Ciao

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    Originariamente postato da petunialueta
    ...non so cosa dirvi...
    sapevo appunto che alcuni ordini sono più tolleranti di altri, ma in realtà conoscevo quello del piemonte come un ordine abbastanza rigido......
    Il giornale é l'ecorisveglio ossolano, un settimanale d'informazione ( per capirci: come un quotidiano tipo reppubblica ma della valle in cui vivo ).
    Hanno una sezione dedicata agli annunci sanitari, a volte per es. ho visto pubblicità di dentisti che aprivano lo studio e di un'altra psicologa.
    Al giornale ti chiedono rigorosamente l'auTrizzazione del comune, altrimenti non ti pubblicano assolutamente niente, e l'autorizzazione il comune te la da solo se riceve a sua volta l'aut. da parte del tuo Ordine !
    Quando apri uno studio, é davvero difficilissimo riuscire a farsi un pò conoscere (la fase esattamente prima che possa esistere un passa parola dove poi la gente valuta se sei bravo o meno ). Quindi la pubblicità all'inizio, secondo me, può essere un valido aiuto, soprattutto poi se associata es. ad un avviso dal tuo medico di base ecc....

    Ciao Ciao
    Caspita, è proprio vero! Nella sezione modulistica dell'Ordine del Piemonte c'è proprio un modulo per autorizzazioni a pubblicità nei giornali....!
    Mi chiedo, se mi iscrivo all'Ordine del Piemonte e mi danno autorizzazione a farmi pubblicità in un giornale, che so, di Firenze...anche se non sono più una loro iscritta, rischierei di incorrere in sanzioni dell'Ordine della Toscana, per il fatto di essermi fatta pubblicità non consentita nel territorio toscano?

  11. #11
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4
    Ciao Petunia, scusa se mi intrimetto. Volevo chiederti un'informazione. Io ho uno studio, che però divido con altri due professionisti che hanno deciso di non mettere targhe ma solo i nomi sul citofono per non pagare tasse che qui da noi (Veneto) sono altissime. Il servizio che propongo è molto simile al tuo anche se in più ci metto la valutazione delle funzioni cognitive e la riabilitazione cognitiva come prestazioni specilistiche anche a livello di consulenze peritali. Un altro buco l'ho trovato al mio paese dove ho chiesto ad una dottoressa medico di base se mi forniva il suo studio per vedere pazienti con l'accordo che anzichè pagarle l'affitto le lascio una percentuale della mia parcella. Come hai giustamente detto tu, prima del passaparola bisogna necessariamente che qualcuno venga a farsi vivo ed io sono 5 mesi che aspetto che ciò avvenga, pur avendo contattato un sacco di medici ed essendo andato a trovarne di persona più di 50. Un eventuale avviso nello studio del medico di base è soggetto a restrizioni o ad autorizzazioni?Per quanto rguarda mezzi divulgativo-informativi come i giornali o le Pagine Gialle non ti chiedo nemmeno perchè l'Ordine del Veneto fa acqua da tutte le parti e sulla sezione pubblicità trovi solo informazioni su cosa scrivere sulla targa premurandosi di darti anche le misure.....
    Ciao e Grazie

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Salve, per fortuna questo ridicolo divieto sta per finire... infatti, come certo saprete, il decreto Bersani ha sancito che dal 1 gennaio 2007 verrà abolito il divieto di farsi pubblicità.

    Gli Ordini pertanto o cambieranno entro tale data il proprio codice deontologico e i vari regolamenti sulla pubblicità o vedranno abolirsi tali norme come da decreto.

    Saluti

Privacy Policy