• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 25

Discussione: il buon esempio

  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    il buon esempio

    oggi ho intravisto un programma in tv in cui c'erano 2 personaggi in macchina con una videocamera sul cruscotto che li filmava: il programma consisteva nel dialogo tra i 2 mentre andavano da roma a milano.

    Erano un politico e una showgirl.

    Al casello dell'autostrada il politico si lamenta di essersi dimenticato il tesserino da parlamentare perchè con quello non si paga in autostrada....ovviamente dice che poi "gli autori del programma taglieranno quel dialogo" (e invece non l'hanno fatto ed è passato in tv )

    Quindi mi chiedo: è giusto che chi fa politica abbia tutti questi "vantaggini" senza contare altri vantaggi (economici) ben più grandi che magari non sappiamo neanche?
    Non sarebbe meglio dare il buon esempio? Con che coraggio hanno, per esempio, adesso di dire di aumentare l'età della pensione? non vi sentite sdegnati e amareggiati?

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689
    Ormai, francamente, no.
    Te lo dico perchè ho superato da un po' di tempo i confini dello sdegno nei confronti della maggior parte dei nostri governanti.
    Ora sto attraversando il periodo dell'indifferenza (vado a "periodi", come Picasso).

    Insomma, per dirla breve, la maggior parte dei nostri governanti segue l'esatto contrario dell'adagio di Confucio che hai messo come firma :

    "Procurano esclusivamente il proprio bene fingendo di trovare quello altrui".

  3. #3
    Thanatos
    Ospite non registrato
    Secondo voi è una bella decisone quella che, usando le parole di Eraclito, definiva appena più di duemila anni fa, "panta rei"?
    Ovvero è leggittimo questo nostro "lasciar scorrere" perchè tanto usano fare tutti così, cambiare vuol dire solo cambiare nominativo, perchè tanto la sostanza resta la stessa e così via dicendo...
    Non voglio fare la rivoluzione, voglio solo capire perchè questa generazione figlia del '68 se ne frega altamente della società in cui vive, forse perchè i nostri genitori non hanno concluso niente? o forse perchè come disse Venditti andarono a finire tutti direttori di banche?
    Si dice che abbiamo avuto tutto, che siamo stati viziati dai nostri genitori che volevano essere i nostri migliori amici ecc ecc...
    Ma la nostra società veramente ci accoglie per quello che siamo e per quello che pensiamo?Insomma se la società è composta dalle forze dei singoli che la compongono, perchè queste forze sono neutralizzate o rese quasi nulle da una sorte di sovra-struttura che potremmo definire in-visibile?
    Mi sembra che più il tempo passi più diveniamo ciò che siamo: alieni in un mondo (società) straniero...e allora qual'è la nostra dimora?
    Ultima modifica di Thanatos : 04-09-2006 alle ore 15.19.24

  4. #4
    piumealvento
    Ospite non registrato
    Il problema è che ognuno pensa solo al proprio orticello e mai a quello comune. Così uno arriva a Roma e può avere e permettersi tutto in barba alla gente che l'ha votato.
    Del resto destra e sinistra diventano sempre un tutt'uno quando vengono ad essere votate delle leggi che riguardano la vita diretta dei parlamentari. E' tutto un gran teatro, dove in tv si scannano perchè questo è il gioco delle parti, e dietro sono tutti amici che si dividono le nostre torte.
    ...che tristezza.....voglio anche io doventare parlamentare!!!!!!!!!

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689
    Secondo me...
    Originariamente postato da Thanatos
    Ovvero è leggittimo questo nostro "lasciar scorrere" perchè tanto usano fare tutti così, cambiare vuol dire solo cambiare nominativo, perchè tanto la sostanza resta la stessa e così via dicendo...
    Non voglio fare la rivoluzione, voglio solo capire perchè questa generazione figlia del '68 se ne frega altamente della società in cui vive, forse perchè i nostri genitori non hanno concluso niente? o forse perchè come disse Venditti andarono a finire tutti direttori di banche?
    la nostra è una generazione decisamente migliore di quella del '68 (tanto decantata ma, alla resa dei conti, del tutto incoerente coi propri ideali di partenza).

    Abbiamo una maggiore sensibilità per molti temi, meno ipocrisia e, tutto sommato, più pragmatismo...non siamo condizionati da troppa ideologia.

    Il problema è che siamo ancora amministrati/governati da persone, nella migliore delle ipotesi, dai cinquanta in su.....

    Io sono fiducioso nel futuro.

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di marygrace83
    Data registrazione
    15-11-2005
    Residenza
    ...
    Messaggi
    4,166

    buon esempio

    ragazzi, sono del tutto d'accordo con voi...
    quando vedo certe sceneggiate in tv, politici che fanno finta di litigare, tanto alla fine mangiano tutti nello stesso piatto, gente che dice che gli Italiani le ferie le dovrebbero fare tutto l'anno e non solo in agosto, altri che spediscono i nostri militari in guerra da un giorno all'altro (tanto i loro figli, nipoti e pronipoti sono nati con la camicia, non hanno bisogno di sbattersi piu' di tanto)...insomma, quando vedo i nostri cari governanti comportarsi come se vivessero in un mondo tutto loro, dove volere è potere basta schioccare le dita e...pufff!ecco che passi gratis al casello autostrdale, mentre noi-resto del mondo dobbiamo pagare e non poco....mi si torce lo stomaco, mi sale una rabbia immensa e le lacrime agli occhi....e loro che parlano, parlano, bla bla bla....e le cose qui non cambiano, anzi sempre peggio
    anch'io sono fiduciosa nel futuro, perchè una volta toccato il fondo si puo' solo risalire.
    qui però si dovrebbe fare piazza pulita, a casa tutta questa gente che mangia (e fa le vacanze in Costa Smeralda!!!) con le nostre tasse da tanti, troppi anni...largo ai giovani....

  7. #7
    piumealvento
    Ospite non registrato
    d'altronde gli stessi progressisti mettono presidente della repubblica un signore di piu di 80 anni....cosa ci aspettiamo....se la voglia di cambiamento è questa...
    d'altronde gli stessi progressisti in campagna alettorale dicharano che dal primo giorno avrebbero richiamato i soldati dall'iraq....e ora invece ne spediscono 3mila in libano....
    e rutelli vuole regolarizzare le ferie...cosi uno si ritrova che ne so, a fare le ferie a marzo? o a febbraio? E dove vado io a marzo, al mare a rimini o a varazze con la copertina sulla sdraio? Ah, certo posso andare nei mari tropicali dove fa sempre caldo....ma me le paga Rutelli in qt caso le ferie!!??

  8. #8
    piumealvento
    Ospite non registrato
    ...visto che sono sul tema.....
    senza essere ne di dx ne di sx, ma mi fa ridere Prodi quando dice che grazie al suo governo c'è una ripresa economica e le entrate dello stato iniziano a salire in maniera vertiginosa rispetto all'anno precedente. Ciccio bello, che sei, il mago Zurlì? Io di economia non capisco niente, ma non credo che sia grazie al tuo governo, primo xè siete su da 4 mesi e nel primo mese e mezzo non avete neanche fatto delle sedute parlamentari, quindi significa che avreste la bacchetta magica, secondo perchè il dato che sventolate si riferisce ai primi sei mesi dell'anno (dove per la cronaca per i primi 3 mesi c'era un altro governo)....
    ...questo per dire come cercano di prenderci per i fondelli con mezzucci da avanspettacolo!

  9. #9
    Thanatos
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da piumealvento
    ...questo per dire come cercano di prenderci per i fondelli con mezzucci da avanspettacolo!
    Forse la politica "in se e per se" (come usava dire Hegel), è spettacolo, è Business Show, chi fà più avanspettacolo ha più voti, quindi più soldi per i partiti e di conseguenza più poltrone calde in cui potersi riscaldare...
    Ps: **Ayax**, è la morte degli ideali che mi terrorizza!!

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689
    Se fai riferimento ai presunti "ideali" di chi ci governa, constato che hai ancora una considerazione eccessiva del ruolo del politico...

    Originariamente postato da Thanatos
    Ps: **Ayax**, è la morte degli ideali che mi terrorizza!!
    Se fai riferimento, invece, agli ideali della nostra generazione...mi accontento che sopravviva il rispetto per gli altri e la lealtà (...dire onestà sarebbe chiedere troppo).

    Il resto(ideologie politiche/religiose)secondo me non sono essenziali al vivere civile.

  11. #11
    lialy
    Ospite non registrato
    ammetto l'errore, durante il governo Berlusconi, spesso mi sono trovata a pensare che le cose sarebbero andate in modo diverso...ma sarà che io per diverso intendevo una svolta tangibile ed indiscutibile...ma nonostante i 100 giorni passati del governo Prodi, io nno ho visto cambiamenti...stessi discorsi, il deficit si abbassa diminuendo i fondi sociali, aumentando l'età pensionabile a 115 anni...ci sono lavori che si possono fare fino ad una certa età altri no...un medico, un ragioniere, un parlamentare lo si può fare anche fino ad 80 anni...un muratore..un'infermiere, un agricoltore, un operaio...credo proprio di no!!
    Sono amareggiata e a differenza vostra nno credo tanto nel fututo, il potere logora sia chi lo possiede e sia chi lo vorrebbe ottenere...
    Odio questa ennesima missione di pace, perchè continuare a chiamarle missione di pace se hanno l'ingaggio di poter sparare?? Perchè continuare a far dire ai giornalisti che il popolo li ha accolti coi sorrisi e a braccia aperte....
    sono stanca di ascoltare le stesse notizie quotidianamente, stessi tg pieni di notizie gossippare...

    no a differenza vostra io, non vedo il lieto fine!!

  12. #12
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da lialy
    ammetto l'errore, durante il governo Berlusconi, spesso mi sono trovata a pensare che le cose sarebbero andate in modo diverso...ma sarà che io per diverso intendevo una svolta tangibile ed indiscutibile...ma nonostante i 100 giorni passati del governo Prodi, io nno ho visto cambiamenti...stessi discorsi, il deficit si abbassa diminuendo i fondi sociali, aumentando l'età pensionabile a 115 anni...ci sono lavori che si possono fare fino ad una certa età altri no...un medico, un ragioniere, un parlamentare lo si può fare anche fino ad 80 anni...un muratore..un'infermiere, un agricoltore, un operaio...credo proprio di no!!

    forse è un prestino x fare dei confronti tra i 2 governi, visto che si tratta di progetti a lungo termine è meglio farli alla fine dei 5 anni.


    x la guerra: io una volta avevo sentito che le guerre aumentano il consenso di chi governa. Lo dicevano riferendosi a Bush, che dopo l'inizio della guera ha guadagnato consensi. NON SARA' ke questa guerra serve a compattare il governo attuale?

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Originariamente postato da rasputin
    forse è un prestino x fare dei confronti tra i 2 governi, visto che si tratta di progetti a lungo termine è meglio farli alla fine dei 5 anni.


    x la guerra: io una volta avevo sentito che le guerre aumentano il consenso di chi governa. Lo dicevano riferendosi a Bush, che dopo l'inizio della guera ha guadagnato consensi. NON SARA' ke questa guerra serve a compattare il governo attuale?
    Beh insomma... Berlusconi dopo la guerra in Iraq non ha vinto, anzi i suoi consensi sono diminuiti di molto. La cosa sulla quale però mediterei è il fatto che adesso nessuno protesta o dice niente, solo perchè c'è di mezzo l'ONU e solo perchè è la sinistra a fare "la guerra". Dove sono finiti i pacifisti?

    EDIT: Mi scuso perchè non mi ero accorto di essere andato OT. Chiedo venia.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  14. #14
    Thanatos
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da HellSt0rm
    Dove sono finiti i pacifisti?
    Bella domanda, dove sono?
    Hanno trasformato pure un movimento (uno dei pochi esistenti), in un muto consenso, che bell'esempio!!
    Mi domando se il movimento non l'abbiano sfruttato per motivi politici e quant'altro...forse perchè l'unico loro obiettivo era trovare uno spiraglio fra le maglie per creare il grande Altro (il nemico), poi se la guerra c'era o meno penso proprio che non gli importava, come tante altre guerre che succedono e la politica se ne disinteressa!!!
    Che dire, sono proprio bravi a spendere Ideali Indiscutibili, facendo leva sulla sensibilità della gente per i loro tanto cari torna conto personali!!
    Originariamente postato da lialy
    Sono amareggiata e a differenza vostra nno credo tanto nel fututo, il potere logora sia chi lo possiede e sia chi lo vorrebbe ottenere...
    Perchè continuare a far dire ai giornalisti che il popolo li ha accolti coi sorrisi e a braccia aperte?
    Il popolo (almeno buona parte dei giovani) credeva veramente in una SVOLTA, certo sempre ammettendo dei torna conto, ma pur asempre una svolta di cui andare fieri e fiduciosi per il futuro...
    Invece? Stanno creando tanta amarezza!!
    no a differenza vostra io, non vedo il lieto fine!!
    Ultima modifica di Thanatos : 06-09-2006 alle ore 15.59.50

  15. #15
    lialy
    Ospite non registrato
    L'amarezza è data dal senso di impotenza che avverto...io chiaramente parlo di me, del mio contesto di vita...mi sento una biglia che deve seguire un percoso già tracciato..credo che la politica, la tv, i giornali....abbiano uno scopo...appiattire le menti...creando lunghe catene di montaggio di uomini uguali...

    tutto a 360° è gestito dalla politica, i media, i giornalisti, gli imprenditori, le banche,lo sport, la mafia....non credo che sia una questione di destra o sinistra...

    trovo ingiusto che non ci sia mai il cambio di guardia...noi giovani diventeremo "qualcuno" a 80 anni...e xchè non sfruttare il nostro potenziale da giovani?lo stesso "qualcuno" potrebbe dirmi che loro non si mettono da parte, xchè noi non abbiamo l'esperienza giusta... ma se i senjor non decidono di lasciare il passo alle retrovie...la nostra generazione sarà indicata come quella dei tirocinanti a vita, dei soggetti in prova, dei vice...in prima linea quando ci andremo?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy