• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 48

Discussione: diversi

  1. #1
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672

    diversi

    quante volte avete detto...... MA SONO SBAGLIATO IO?????O IL MONDO?????

    quante volte ve lo siete chiesti????

    bè apro questo topic a tutti coloro che si sentono diversi....a tutti coloro che nella vita provano nuovi gusti......

    vero STILL????una di queste sei tu.......

    e vi dico....qui potete raccontare come avete reso diversa la vostra vita.....giorno dopo giorno....

    a dire il vero il tutto sarebbe un pò troppo lungo

    quindi limitiamoci a dire cosa ABBIAMO fatto di diverso ogni giorno....

    perchè la vera bellezza nella vita sta proprio nell'uscire fuori dagli schemi.....

    VE lo dice uno molto molto molto diverso dalla norma
    Ultima modifica di simoncino : 28-08-2006 alle ore 23.37.09
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di LaRoby
    Data registrazione
    29-12-2002
    Residenza
    vagabondando alla ricerca di me stessa...
    Messaggi
    1,348
    Bisognerebbe capire innanzi tutto cosa sia normale o cosa no.... è un concetto così relativo....

    Io mi sento sempre diversa dagli altri e la cosa non la vivo sempre bene... per non dire che la vivo spesso male. Non credo di essere diversa perchè ho fatto qualcosa di diverso... semplicemente non trovo persone a me affini, ragione per cui mi sento diversa! Diversa nel modo di essere, diversa nel modo di ragionare, di sentire, di pensare...
    "Anche a me piacerebbe condividere il resto della vita con una persona, ma non riesco a farlo con uno che non amo, solo perchè non c'è di meglio. La medaglia d'argento. Conosco un sacco di persone che stanno con la medaglia d'argento, la seconda classificata, piuttosto che star sole." (Il giorno in più - F. Volo)

  3. #3
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Originariamente postato da LaRoby
    Bisognerebbe capire innanzi tutto cosa sia normale o cosa no.... è un concetto così relativo....

    Io mi sento sempre diversa dagli altri e la cosa non la vivo sempre bene... per non dire che la vivo spesso male. Non credo di essere diversa perchè ho fatto qualcosa di diverso... semplicemente non trovo persone a me affini, ragione per cui mi sento diversa! Diversa nel modo di essere, diversa nel modo di ragionare, di sentire, di pensare...
    bè parliamone di questa diversità.....

    e cmq intendevo diversi nel modo di agire...e comportarci.....

    piccolissimo esempio(stupido e banale).....la società oggi ci vuole tutti belli...vestiti bene...ben curati.....truccati....

    ecco io mi sento diverso...in quanto penso di essere un vero scapigliato (ma è un esempio banale)
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Io mi sento diversa perchè in un giro di politica sono legata alle persone dall'amicizia.

  5. #5
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Siamo tutti diversi, penso.
    Quel che (purtropppo) succede è che spesso si tende a passare dalla diversità alla differenza. La diversità non è un giudizio di valore. La differenza sì.
    Se dico che rosso e giallo sono diversi, che donna e uomo sono diversi, non sto dicendo che uno dei due vale o conta di più. Affermo un fatto, non dò un giudizio.
    Mi pare che, però, spesso, si dica "diverso" intendendo "differente". E la differenza è quantificabile, quantitativa, misurabile, laddove la "diversità" è qualitativa, personale e non misurabile.

    Siamo tutti diversi. Ed è meraviglioso. Non trasformiamo le diversità in differenze. Almeno qui.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  6. #6
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Originariamente postato da willy61
    Siamo tutti diversi, penso.
    Quel che (purtropppo) succede è che spesso si tende a passare dalla diversità alla differenza. La diversità non è un giudizio di valore. La differenza sì.
    Se dico che rosso e giallo sono diversi, che donna e uomo sono diversi, non sto dicendo che uno dei due vale o conta di più. Affermo un fatto, non dò un giudizio.
    Mi pare che, però, spesso, si dica "diverso" intendendo "differente". E la differenza è quantificabile, quantitativa, misurabile, laddove la "diversità" è qualitativa, personale e non misurabile.

    Siamo tutti diversi. Ed è meraviglioso. Non trasformiamo le diversità in differenze. Almeno qui.

    Buona vita

    Guglielmo
    verissimo e giustissimo.......e...intenzione mia...era proprio parlare di quegli aspetti che ci rendono diversi......E che ci fanno vivere le giornate in maniera diversa da come magari le avrebbero vissute altre......

    altro esempio....il 15 di agosto.....moltissima gente è andata fuori e (come nella norma)ha passato un buon ferragosto....ECCO mi viene in mente quella MATTACCHIONA di still.....a molti suoi amici piaceva il mare.....a lei no(almeno se ricordo bene )...così se n'è stata a casa.......
    e poi.......le varie feste......simili a ferragosto......come capodanno....feste che mi stanno proprio sulle PALLE......ecco io ad es mi sento diverso in questo.......mentre ognuno aspetta con ansia questi giorni.....a me non è chr cambiano la vita...sono semplici giorni.....
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  7. #7
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    Originariamente postato da willy61
    Siamo tutti diversi, penso.
    Quel che (purtropppo) succede è che spesso si tende a passare dalla diversità alla differenza. La diversità non è un giudizio di valore. La differenza sì.
    Se dico che rosso e giallo sono diversi, che donna e uomo sono diversi, non sto dicendo che uno dei due vale o conta di più. Affermo un fatto, non dò un giudizio.
    Mi pare che, però, spesso, si dica "diverso" intendendo "differente". E la differenza è quantificabile, quantitativa, misurabile, laddove la "diversità" è qualitativa, personale e non misurabile.

    Siamo tutti diversi. Ed è meraviglioso. Non trasformiamo le diversità in differenze. Almeno qui.

    Buona vita

    Guglielmo

    avrei voluto mandare un post, ma dopo il tuo intervento, Willy, posso tranquillamente assentire e tacere...dicono che tacere ogni tanto faccia bene...
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Qualche giorno fa un amico mi ha detto: "non mi è piaciuto il tuo comportamento, poi però ho pensato che da te non potevo aspettarmi una reazione normale perchè tu sei... strana"

    Sentirsi dire una cosa del genere è spiazzante... Ho sempre pensato di essere un po' anticonformista, anzi ero contenta di esserlo.... Mah... In fondo siamo tutti diversi!
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  9. #9
    Johnny
    Ospite non registrato
    io mi sento diverso da come ero ieri, il mese scorso, anni fa.
    E oviamente credo ke sia positivo xke vuol dire ke sono maturato

    In più mi sento diverso da alcune persone, e più simile ad altre.

    Più che altro spesso sono gli altri che ci vedono in modo diverso da come siamo intimamente. E per questo, come dice Willy, esprimono un giudizio. Ovviamente io stesso lo faccio nei confronti degli altri involontariamente.

  10. #10
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Originariamente postato da Doni
    Qualche giorno fa un amico mi ha detto: "non mi è piaciuto il tuo comportamento, poi però ho pensato che da te non potevo aspettarmi una reazione normale perchè tu sei... strana"

    Sentirsi dire una cosa del genere è spiazzante... Ho sempre pensato di essere un po' anticonformista, anzi ero contenta di esserlo.... Mah... In fondo siamo tutti diversi!
    non si è mai abbastanza ANTICONFORMISTI........questo è certo
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Sì, ma sentirsi dire che il proprio comportamento è "anomalo" da parte di una persona che stimi... Non è proprio piacevole....

    sull'essere anticonformisti ci sarebbero da dire molte cose: ad esempio, un conto è se lo si è per natura, diverso se lo si è per partito preso!
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    io non mi capisco proprio..... ma perchè sono così????
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    Io ho spesso la sensazione di venire da un altro pianeta
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    quando ero adolescente godevo nel sentirmi diversa, ci tenevo che la gente mi squadrasse con occhi spalancati per come mi vestivo e come mi truccavo. era lo shock che perseguivo, volevo che anche da lontano la gente dicesse di me: ecco, lei non è come noi, lei è diversa da noi. ero contro le mode, le convenzioni, le ipocrisie del vivere sociale. vestivo come moritcia, parlavo come uno scaricatore di porto e mi atteggiavo a persona inavvicinabile. poi col tempo ho capito che anche i diversi appartengono ad una categoria, quella dei diversi, appunto, quella che contiene tutti quelli che non vogliono appartenere ad altre categorie più, come dire, convenzionali. prendiamo i punkabbestia, ad esempio, ne vedi uno per strada col suo cane (hanno sempre i cani, non so perchè), guardandolo puoi indovinare che musica ascolta, cosa pensa della politica, delle questioni sociali, della borghesia, quali tipi di libri legge, che tipi di viaggi preferisce. puoi immaginare che fumi hashish, ma non pippi cocaina e la cosa peggiore è che, molto probabilmente, ti avvicineresti di molto alla verità. io facevo discorsi del tipo: "ma guardali, sti borghesucci, tutti uguali: stessi vestiti, stessi capelli, stessi modi di parlare e di fare, stessi gusti. massificati, uguali, senza idee proprie!" poi col tempo mi son guardata intorno, ho osservato me stessa ed i miei amici di allora ed ho scoperto che anche io seguivo mode: stessi vestiti, stessi capelli, stessi modi di parlare e di fare, stessi gusti. massificata anche io, inconsapevole del fatto che fossero riusciti anche con me, tanto fiera del mio essere diversa, ad inquadrarmi. ci son negozi per dark, per chi frequenta i centri sociali, per chi ama spendere molto in vestiti, in un modo o nell'altro si appartiene ad un gruppo, anche quando si pensa di essere unici. come si fa a sfuggire a quest'ottica? ed è davvero tanto importante sfuggirle? non sarà che il perseguimento pedissequo della diversità sia inutile? se dovessimo per caso riuscirci, non ci sentiremmo, forse, disadattati? non cercheremmo con ansia chi è simile a noi?
    e allora io credo che ognuno sia diverso da un altro al di là del vestito che indossa (che fa il monaco, ne sono sicura, perchè ti categorizza) o delle idee a cui aderisce. quello che ci differenzia è sottile, non è facile da individuare nè tantomeno da categorizzare, è qualcosa che appartiene al nostro animo e di cui non c'è bisogno di andar più o meno fieri, sta nella nostra storia deriva dalle nostre esperienze e da come le abbiamo processate in anni ed anni di relazioni, è come il colore degli occhi, la forma del naso. quando lo si capisce ci si rende conto che, più che diverso, ognuno di noi è unico.
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di nancy1979
    Data registrazione
    02-12-2005
    Residenza
    Milano e Roma
    Messaggi
    434
    Anch'io spesso mi sento diversa dagli altri..ma chi nn lo si sente..ognuno di noi ha un proprio modo di pensare e agire..a volte ci si meraviglia di se stessi per come ci si comporta, figuriamoci gli altri!
    Io sono pienamente consapevole di pensare e agire nella maggior parte dei casi in modo diverso dagli altri..e tutti me lo dicono...
    Sono contenta di essere cosi come sono, nella mia individualità..
    Nancy

    "Di tanto in tanto c'incontreremo nell'unica festa che non può finire"
    "Nessun luogo è lontano"

    "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino ad arrampicarsi sugli alberi, ma perchè non assumere uno scoiattolo?"

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy