• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24

Discussione: i nostri week end

  1. #1
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275

    i nostri week end

    cosa avete fatto nello scorso week end? durante l'ultima uscita con amici o fidanzati/e?
    raccontatelo qui

    venerdì 25: morrigan torna a casa da lavoro e si piazza a leggere sul divano, le telefona l'edera velenosa per un tentativo penoso di riagganciarla, lei lo manda al diavolo e continua a leggere.

    sabato 26: sveglia alle 7;00, morrigan arriva a piedi presso un laboratorio di analisi e scopre che è chiuso per ferie, bestemia in aramaico e approfitta per fare un po' di spesa. torna a casa, colazione rilassata, rimane a letto a leggere fino alle 12;30. pranza ed esce, destinazioni: feltrinelli. rimane in libreria dalle 14;00 alle 17;30, si fa cambiare il libro fallato che le avevano venduto un paio di mesi prima, compera altri 3 libri, legge mentre mangia un muffin al cioccolato (evviva la panza), alle 17;30 incontra un suo amico e se ne va a fare giri folli all'inseguimento di chiese con affreschi da sindrome di stendhal, ride rumorosamente mentre mangia un gelato, parla di proiezione seduta sui gradini di una chiesa. la sera si reca all'appuntamento con un altro amico, poggia nella sua macchina i libri per non doverseli portare dietro e se ne va bel bella a cenare con bruschettone con rucola e bresaola e birra nera buonissima che l'ubriaca leggermente. decide di tornare a casa, si reca col suo amico dove avevano parcheggiato la macchina: finestrino anteriore sinistro in mille pezzi, libretto di circolazione e libri scomparsi (della serie: ma non è che per caso il libro che ho cambiato è maledetto ed è destino che non riesca a finire di leggerlo?). si reca al più vicino commissariato a sporgere denuncia, con l'amico riflette sul fatto che, forse, i libri son stati presi per sfregio e che se andassero a cercare nei cassonetti li troverebbero. ritorna quindi alla macchina, il suo amico si sporge sul parapetto che da sul fiume (morrigan non può perchè è tappa) e vede la busta dei libri a pochi centimetri dall'acqua, scendono a recuperarli e con la macchina senza un finestrino si recano a casa dell'amico per prendere l'altra macchina. tutto sembra volgere verso una lieta fine (per morrigan, per l'amico finestrino rotto e libretto da rifare...povero...), ma il fato aveva ancora altre sorprese in serbo: ad un incrocio con precedenza per noi una macchina non si ferma, l'amico inchioda, la macchina di dietro ci tampona, l'amico perde tutto il suo aplombe e sbrocca , il tizio della macchina che ci aveva urtato lo prega di essere onesto. danni: irrilevanti, per frotuna. morrigan torna a casa alle 3;30 del mattino, fa una cosa che non fa mai: "appena arrivi a casa, albè, mi fai uno squillo per farmi sapere che è andato tutto bene?". lo squillo arriva e lei si addormenta subito dopo.

    domenica 27
    sveglia alle 9;00 convinta che fossero le 13;00, colazione co crostata di amarene fatta in casa, caffè e molinetti della mulino bianco, doccia rilassante e ozio totale a leggere fino alle 12;00. pranzo frugale e poi alle 14;00 incontro con l'amico della folle passeggiata per chiese del precedente sabato per nuove scorribande. pomeriggio tranquillo a ridere come scemi per cretinate e discorsi surreali in cui ci riusciamo a capire solo noi e nei quali cerchiamo di trovare i metodi più raffinati per manipolare psicologicamente le persone . serata a trangugiare panini del mac donald orrendi che si piazzano sullo stomaco e non si lasciano digerire e a organizzare una partenza per londra volante in un fine settimana a mia scelta. ritorno a casa alle 220, chiacchiere rilassate con coinquilina fino all'1;30 e sonno ristoratore.

    sotto a chi tocca...
    Ultima modifica di morrigan : 28-08-2006 alle ore 12.32.34
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    sto thread non ha avuto nessun successo... e va bè...tra un po' vedrò scivolare la mia creatura sempre più i basso, fino a quando non scomparirà mestamente...ciao, piccolo mio thread, morto ancor prima di veder la luce di altri post, ti ho creato con amore e con amore ho sperato che potesi crescere. riposa in pace...

    oddio...mi scappa un tajo...oddio, devo farlo.... ....ahh, ora mi sento meglio
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  3. #3
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Move to dolce vita
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Morrigan, non sopporto di sentirti affranta per la tua creatura...
    Dò il mio contributo a far risalire il 3d!

    Premetto che dal 1 gennaio 2006 non metto il naso fuori di casa perchè sto ristrutturando il futuro nido d'amore, quindi il mio week-end al momento è più o meno sempre il solito: raccolgo da terra masse di calcinacci, li trasporto attraverso 18 scalini e 57 passi nell'angolo di cortile preposto ad ammucchiare pietriccio e qualsiasi altro scarto inutile, ritorno su e ricomincio. Varianti: pulire, spostare mobili, montare mobili, cucinare.

    Però dallo scorso week-end almeno siamo passati a lavori più "costruttivi": abbiamo colorato le pareti del salotto di arancione, con la tecnica della tamponatura, lasciando bianche, tipo stancil, due palme proprio dietro al divano e di fronte alla porta di entrata. Modestia a parte...
    Ma crepi la modestia, sono venute benissimo, le adoro e quando entro in casa mi sembra si arrivare in un'isola deserta dove si può fare sesso selvaggio alle luci del tramonto!!

  5. #5
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    Originariamente postato da Biz
    Move to dolce vita

    biz...sei un genio, stai diventando il mio mito...

    tata, un week end a creare la propria casa sarà stressante, però quanto è entusiasmante e creativo! io non vedo l'ora di poter acquistare una casupola che sia mia e cominciare a metterci mani...
    belle le pareti arancioni tamponate!!!! e se ci mettessi delle tende viola non sarebbe una gran figata?
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Contribuisco anche io, censurando le parti a luci rosse (i lati positivi della convivenza! ) i miei week end sono sempre bene o male simili...venerdì/sabato/domenica sera a casa di amici o amici a casa nostra. Con la scusa che una coppia (tra l'altro il migliore amico del mio ragazzo) ha un bimbo piccolo (1 anno) nn usciamo quasi mai. Anche perchè per andare in un pub a chiacchierare, allora tanto vale stare a casa di uno di noi, stiamo più comodi e risparmiamo!
    Per questo sabato pomeriggio è prevista un incursione in un negozio di acquari, dobbiamo rifornire il nostro dopo l'estate. Per la domenica ancora nessuna idea...tempo permettendo mi piacerebbe fare un giretto in moto da qualche parte...o l'ultima domenica al mare...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  7. #7
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Sabato: h 10,00 sveglia.
    H 10,05 inizio a rimettere a posto gli armadi della cucina, mentre il mio compagno fa colazione e legge il giornale.
    H. 10,30 continuo a mettere a posto gli armadi della cucina tirando fuori tutte le pentole e decidendo quali buttare e quali rimettere dentro, mentre il mio compagno mi guarda seduto sul divano.
    H. 11,00 il divano è pieno di pentole da buttare (alcune credo risalissero al 1974 e ho la tentazione di rivenderle come antiquariato), il mio compagno è seduto sulla sedia (sul divano non c'è più posto) e smadonna per il gran lavoro che "stiamo" facendo.
    H. 11,55 Ho finito di mettere a posto gli armadi e cerco di vestirmi con una mano, mentre mi lavo con l'altra e cerco di convincere il mio compagno ad andare a fare la spesa anche se si sente stanco dopo tutto il lavoraccio...
    h 12,05 sono vestita e lavata, non ho ancora fatto colazione ma la bocca mi è servita per convince il mio compagno che se non facciamo la spesa non facciamo pranzo visto che non c'è niente da mangiare.
    Per convincerlo gli prometto che andremo a piedi dato che odia guidare.
    h 13,10 Torniano dalla spesa, a piedi, con due sacchetti e lui smadonna perchè ho comprato la verdura: "Ma se siamo a piedi devi per forza comprare anche frutta e verdura?".
    Evito di ribattere che
    A) se vado a fare la spesa è logico che compri da mangiare
    B) ha deciso lui di andare a piedi
    C) sono 2 sacchetti e pesa oltre 90 chili
    D) il supermercato è in fondo alla via
    E) la prossima volta mi faccio portare la spesa a casa da quel ragazzo del banco pesce con gli occhi azzurri e i muscoli...
    h 13,15 metto a posto la spesa e comincio a lavare le verdure per fare il sugo di cui ho letto la ricetta (visto che qualcuno negli scorsi giorni si è lamentato che non sono un granchè in cucina), mentre il mio compagno "lavora" al computer nell'altra stanza.
    h 13,50 la spesa è messa a posto, il pranzo è pronto, io sono così stanca che non mi ricordo più come mi chiamo.
    h 14,00 cominciamo a litigare perchè il mio sugo ai peperoni sa troppo di peperone...
    h 14,10 abbiamo finito di mangiare ma stiamo ancora litigando sui peperoni...
    h 14,30 nel mezzo della litigata si lascia scappare che è andato ad informarsi sui corsi prematrimoniali... facciamo la pace.
    h 18,00 decido di andare in chiesa a controllare questa storia dei corsi... sarà mica stato un diversivo per farmi smettere di litigare?
    h 18,10 siamo in chiesa e scopriamo che anche i preti vanno in vacanza...
    h 18,30 decidiamo di andare in biblioteca a prendere un dvd e scopriamo che anche i bibliotecari vanno in vacanza...
    h 19,00 comincio a preparare la cena dopo avergli estorto la promessa che non si lamenterà qualsiasi cosa cucini...
    h 19,30 mangiamo e ricominciamo a litigare sulla cena perchè il risotto agli spinaci sa di spinaci...
    h 22,00 usciamo con degli amici e andiamo ad una festa all'aperto
    h 22,30 inizia a piovere e il mio compagno (dimenticando che sul divano sono rimaste le pentole) propone di andare a casa nostra.
    h 22,45 dopo aver superato alcuni limiti di velocità urbani arriviamo a casa di corsa e sgombriamo il divano prima che salgano gli amici.
    Trascorriamo la sera a casa con loro e metto in guardia la coppia che vorrebbe andare a vivere insieme dai "pericoli" della convivenza...
    Domenica
    h 11,00 sveglia e colazione.
    h 11,30 passeggiata al sole, con lamentele da parte di lui perchè fa caldo
    h 12,30 pranzo e lamentele perchè ci sono gli avanzi della cena (ma se non l'hai mangiata tutta cosa faccio, la butto via?).
    h 14,00 il mio compagno smette di lamentarsi e sta zitto perchè appaiono le prime immagini del gran premio. Ho davanti a me due ore di silenzio e calma che uso per leggere.
    h 16,30 passeggiata alla Feltrinelli con musi e lamentele da parte del mio compagno perchè
    A) fa caldo (e siamo in agosto, cosa pretendevi?)
    B) siamo andati a piedi, non potevamo prendere la metropolitana? (ma non aveva detto che dopo le vacanze si metteva a dieta e addirittura andava a correre? Se bastano due fermate di metropolitana a piedi per abbatterlo forse deve rivedere i suoi programmi...)
    C) non gli piace la Feltrinelli (lo so, è per questo che ci andiamo, altrimenti come mi vendico di tutte le sue lamentele?)
    D) è stanco (non replico perchè sto fantasticando di tradirlo con il ragazzo della cassa che c'è alla Feltrinelli...)
    h 17,00 arriviamo e mentre lui si fionda sui fumetti, mi metto a sfogliare qualche libro.
    h 17,30 viene lì a dirmi che è stanco e vuole andare a casa
    h 17,35 me lo ripete
    h 17,40 è all'uscita
    h 17,45, smadonnando contro di lui, esco anche io e per punizione lo costringo a tornare a casa a piedi.
    h 18,15 siamo a casa e va a letto perchè è stanco e dice di star male, mi metto a leggere ripensando al ragazzo della cassa...
    h 19,30 la cena è pronta e lui sta miracolosamente meglio dato che ho preparato una pasta senza verdure...
    h 20,30 metto su un dvd e comincio a stirare, mentre lui ricomincia ad avere mal di testa e non può rimanere nella stanza dove c'è il ferro, quindi non può proprio aiutarmi....
    h 21,00 si è appassionato al film e ha dimenticato il mal di testa ritornando nella stanza incriminata...
    h 23,00 finisce il film e finisco di stirare, andiamo a dormire e penso
    "Per fortuna domani è lunedì!"
    Vimae

  8. #8
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    uh, le serate a casa a chiacchierare rilassati e le gite in motorino, tutte cose che non faccio mai...sigh...tanto il prossimo we sarò ad un matrimonio dove sfoggerò una maglia firmata (la prima ed ultima) comperata in saldi al 50% troppo bella, la mia gonna di taffettà di seta (morrigan in taffetttà... ) e...ta-dah...le scarpe con i tacchi alti!!! e l'altro ancora mi aspetta la specializzazione. per avere un week end da raccontare dovrò attendere alla metà di settembre, sempre che riesca ancora a combinare tutto quello che ho combinato lo scorso, mica è detto, magari sarà noioso...
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    Originariamente postato da Vimae
    Sabato: h 10,00 sveglia.
    H 10,05 inizio a rimettere a posto gli armadi della cucina, mentre il mio compagno fa colazione e legge il giornale.
    H. 10,30 continuo a mettere a posto gli armadi della cucina tirando fuori tutte le pentole e decidendo quali buttare e quali rimettere dentro, mentre il mio compagno mi guarda seduto sul divano.
    H. 11,00 il divano è pieno di pentole da buttare (alcune credo risalissero al 1974 e ho la tentazione di rivenderle come antiquariato), il mio compagno è seduto sulla sedia (sul divano non c'è più posto) e smadonna per il gran lavoro che "stiamo" facendo.
    H. 11,55 Ho finito di mettere a posto gli armadi e cerco di vestirmi con una mano, mentre mi lavo con l'altra e cerco di convincere il mio compagno ad andare a fare la spesa anche se si sente stanco dopo tutto il lavoraccio...
    h 12,05 sono vestita e lavata, non ho ancora fatto colazione ma la bocca mi è servita per convince il mio compagno che se non facciamo la spesa non facciamo pranzo visto che non c'è niente da mangiare.
    Per convincerlo gli prometto che andremo a piedi dato che odia guidare.
    h 13,10 Torniano dalla spesa, a piedi, con due sacchetti e lui smadonna perchè ho comprato la verdura: "Ma se siamo a piedi devi per forza comprare anche frutta e verdura?".
    Evito di ribattere che
    A) se vado a fare la spesa è logico che compri da mangiare
    B) ha deciso lui di andare a piedi
    C) sono 2 sacchetti e pesa oltre 90 chili
    D) il supermercato è in fondo alla via
    E) la prossima volta mi faccio portare la spesa a casa da quel ragazzo del banco pesce con gli occhi azzurri e i muscoli...
    h 13,15 metto a posto la spesa e comincio a lavare le verdure per fare il sugo di cui ho letto la ricetta (visto che qualcuno negli scorsi giorni si è lamentato che non sono un granchè in cucina), mentre il mio compagno "lavora" al computer nell'altra stanza.
    h 13,50 la spesa è messa a posto, il pranzo è pronto, io sono così stanca che non mi ricordo più come mi chiamo.
    h 14,00 cominciamo a litigare perchè il mio sugo ai peperoni sa troppo di peperone...
    h 14,10 abbiamo finito di mangiare ma stiamo ancora litigando sui peperoni...
    h 14,30 nel mezzo della litigata si lascia scappare che è andato ad informarsi sui corsi prematrimoniali... facciamo la pace.
    h 18,00 decido di andare in chiesa a controllare questa storia dei corsi... sarà mica stato un diversivo per farmi smettere di litigare?
    h 18,10 siamo in chiesa e scopriamo che anche i preti vanno in vacanza...
    h 18,30 decidiamo di andare in biblioteca a prendere un dvd e scopriamo che anche i bibliotecari vanno in vacanza...
    h 19,00 comincio a preparare la cena dopo avergli estorto la promessa che non si lamenterà qualsiasi cosa cucini...
    h 19,30 mangiamo e ricominciamo a litigare sulla cena perchè il risotto agli spinaci sa di spinaci...
    h 22,00 usciamo con degli amici e andiamo ad una festa all'aperto
    h 22,30 inizia a piovere e il mio compagno (dimenticando che sul divano sono rimaste le pentole) propone di andare a casa nostra.
    h 22,45 dopo aver superato alcuni limiti di velocità urbani arriviamo a casa di corsa e sgombriamo il divano prima che salgano gli amici.
    Trascorriamo la sera a casa con loro e metto in guardia la coppia che vorrebbe andare a vivere insieme dai "pericoli" della convivenza...
    Domenica
    h 11,00 sveglia e colazione.
    h 11,30 passeggiata al sole, con lamentele da parte di lui perchè fa caldo
    h 12,30 pranzo e lamentele perchè ci sono gli avanzi della cena (ma se non l'hai mangiata tutta cosa faccio, la butto via?).
    h 14,00 il mio compagno smette di lamentarsi e sta zitto perchè appaiono le prime immagini del gran premio. Ho davanti a me due ore di silenzio e calma che uso per leggere.
    h 16,30 passeggiata alla Feltrinelli con musi e lamentele da parte del mio compagno perchè
    A) fa caldo (e siamo in agosto, cosa pretendevi?)
    B) siamo andati a piedi, non potevamo prendere la metropolitana? (ma non aveva detto che dopo le vacanze si metteva a dieta e addirittura andava a correre? Se bastano due fermate di metropolitana a piedi per abbatterlo forse deve rivedere i suoi programmi...)
    C) non gli piace la Feltrinelli (lo so, è per questo che ci andiamo, altrimenti come mi vendico di tutte le sue lamentele?)
    D) è stanco (non replico perchè sto fantasticando di tradirlo con il ragazzo della cassa che c'è alla Feltrinelli...)
    h 17,00 arriviamo e mentre lui si fionda sui fumetti, mi metto a sfogliare qualche libro.
    h 17,30 viene lì a dirmi che è stanco e vuole andare a casa
    h 17,35 me lo ripete
    h 17,40 è all'uscita
    h 17,45, smadonnando contro di lui, esco anche io e per punizione lo costringo a tornare a casa a piedi.
    h 18,15 siamo a casa e va a letto perchè è stanco e dice di star male, mi metto a leggere ripensando al ragazzo della cassa...
    h 19,30 la cena è pronta e lui sta miracolosamente meglio dato che ho preparato una pasta senza verdure...
    h 20,30 metto su un dvd e comincio a stirare, mentre lui ricomincia ad avere mal di testa e non può rimanere nella stanza dove c'è il ferro, quindi non può proprio aiutarmi....
    h 21,00 si è appassionato al film e ha dimenticato il mal di testa ritornando nella stanza incriminata...
    h 23,00 finisce il film e finisco di stirare, andiamo a dormire e penso
    "Per fortuna domani è lunedì!"

    oddio...mi sento male dal ridere ...vimae, siete bellissimi!!!
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Vimae, spero che la mia convivenza sarà così... ma con le parti uomo/donna invertite!!! (A parte le fantasie erotiche sui vari di turno, quelle le vorrei per me!)

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da morrigan
    belle le pareti arancioni tamponate!!!! e se ci mettessi delle tende viola non sarebbe una gran figata?
    Brava!! Indovinato, l'arancione col viola! Solo che l'ho già fatto in bagno: rivestimento viola e mobili arancioni, è fantastico!!!!! Al prossimo week end ci aspetta la camera da letto e lì dobbiamo dare il meglio di noi stessi... nel colorare le pareti! Lì saranno azzurre.

  12. #12
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Veramente ho dimenticato di dire che durante la settimana, quando lavoro, fa quasi tutto lui... meno cucinare perchè lui vivrebbe a patatine fritte e salsiccia, mentre io sono salutista e vegetariana, oltre che un'inguaribile ottimista dato che spero che alla fine non solo cominci a mangiare sano di sua spontanea volontà ma che ci prenda anche gusto!
    Vimae

  13. #13
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Vimae
    Sabato: h 10,00 sveglia.
    H 10,05 inizio a rimettere a posto gli armadi della cucina, mentre il mio compagno fa colazione e legge il giornale.
    H. 10,30 continuo a mettere a posto gli armadi della cucina tirando fuori tutte le pentole e decidendo quali buttare e quali rimettere dentro, mentre il mio compagno mi guarda seduto sul divano.
    H. 11,00 il divano è pieno di pentole da buttare (alcune credo risalissero al 1974 e ho la tentazione di rivenderle come antiquariato), il mio compagno è seduto sulla sedia (sul divano non c'è più posto) e smadonna per il gran lavoro che "stiamo" facendo.
    H. 11,55 Ho finito di mettere a posto gli armadi e cerco di vestirmi con una mano, mentre mi lavo con l'altra e cerco di convincere il mio compagno ad andare a fare la spesa anche se si sente stanco dopo tutto il lavoraccio...
    h 12,05 sono vestita e lavata, non ho ancora fatto colazione ma la bocca mi è servita per convince il mio compagno che se non facciamo la spesa non facciamo pranzo visto che non c'è niente da mangiare.
    Per convincerlo gli prometto che andremo a piedi dato che odia guidare.
    h 13,10 Torniano dalla spesa, a piedi, con due sacchetti e lui smadonna perchè ho comprato la verdura: "Ma se siamo a piedi devi per forza comprare anche frutta e verdura?".
    Evito di ribattere che
    A) se vado a fare la spesa è logico che compri da mangiare
    B) ha deciso lui di andare a piedi
    C) sono 2 sacchetti e pesa oltre 90 chili
    D) il supermercato è in fondo alla via
    E) la prossima volta mi faccio portare la spesa a casa da quel ragazzo del banco pesce con gli occhi azzurri e i muscoli...
    h 13,15 metto a posto la spesa e comincio a lavare le verdure per fare il sugo di cui ho letto la ricetta (visto che qualcuno negli scorsi giorni si è lamentato che non sono un granchè in cucina), mentre il mio compagno "lavora" al computer nell'altra stanza.
    h 13,50 la spesa è messa a posto, il pranzo è pronto, io sono così stanca che non mi ricordo più come mi chiamo.
    h 14,00 cominciamo a litigare perchè il mio sugo ai peperoni sa troppo di peperone...
    h 14,10 abbiamo finito di mangiare ma stiamo ancora litigando sui peperoni...
    h 14,30 nel mezzo della litigata si lascia scappare che è andato ad informarsi sui corsi prematrimoniali... facciamo la pace.
    h 18,00 decido di andare in chiesa a controllare questa storia dei corsi... sarà mica stato un diversivo per farmi smettere di litigare?
    h 18,10 siamo in chiesa e scopriamo che anche i preti vanno in vacanza...
    h 18,30 decidiamo di andare in biblioteca a prendere un dvd e scopriamo che anche i bibliotecari vanno in vacanza...
    h 19,00 comincio a preparare la cena dopo avergli estorto la promessa che non si lamenterà qualsiasi cosa cucini...
    h 19,30 mangiamo e ricominciamo a litigare sulla cena perchè il risotto agli spinaci sa di spinaci...
    h 22,00 usciamo con degli amici e andiamo ad una festa all'aperto
    h 22,30 inizia a piovere e il mio compagno (dimenticando che sul divano sono rimaste le pentole) propone di andare a casa nostra.
    h 22,45 dopo aver superato alcuni limiti di velocità urbani arriviamo a casa di corsa e sgombriamo il divano prima che salgano gli amici.
    Trascorriamo la sera a casa con loro e metto in guardia la coppia che vorrebbe andare a vivere insieme dai "pericoli" della convivenza...
    Domenica
    h 11,00 sveglia e colazione.
    h 11,30 passeggiata al sole, con lamentele da parte di lui perchè fa caldo
    h 12,30 pranzo e lamentele perchè ci sono gli avanzi della cena (ma se non l'hai mangiata tutta cosa faccio, la butto via?).
    h 14,00 il mio compagno smette di lamentarsi e sta zitto perchè appaiono le prime immagini del gran premio. Ho davanti a me due ore di silenzio e calma che uso per leggere.
    h 16,30 passeggiata alla Feltrinelli con musi e lamentele da parte del mio compagno perchè
    A) fa caldo (e siamo in agosto, cosa pretendevi?)
    B) siamo andati a piedi, non potevamo prendere la metropolitana? (ma non aveva detto che dopo le vacanze si metteva a dieta e addirittura andava a correre? Se bastano due fermate di metropolitana a piedi per abbatterlo forse deve rivedere i suoi programmi...)
    C) non gli piace la Feltrinelli (lo so, è per questo che ci andiamo, altrimenti come mi vendico di tutte le sue lamentele?)
    D) è stanco (non replico perchè sto fantasticando di tradirlo con il ragazzo della cassa che c'è alla Feltrinelli...)
    h 17,00 arriviamo e mentre lui si fionda sui fumetti, mi metto a sfogliare qualche libro.
    h 17,30 viene lì a dirmi che è stanco e vuole andare a casa
    h 17,35 me lo ripete
    h 17,40 è all'uscita
    h 17,45, smadonnando contro di lui, esco anche io e per punizione lo costringo a tornare a casa a piedi.
    h 18,15 siamo a casa e va a letto perchè è stanco e dice di star male, mi metto a leggere ripensando al ragazzo della cassa...
    h 19,30 la cena è pronta e lui sta miracolosamente meglio dato che ho preparato una pasta senza verdure...
    h 20,30 metto su un dvd e comincio a stirare, mentre lui ricomincia ad avere mal di testa e non può rimanere nella stanza dove c'è il ferro, quindi non può proprio aiutarmi....
    h 21,00 si è appassionato al film e ha dimenticato il mal di testa ritornando nella stanza incriminata...
    h 23,00 finisce il film e finisco di stirare, andiamo a dormire e penso
    "Per fortuna domani è lunedì!"

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di AshersNei
    Data registrazione
    15-03-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    10,723
    vimae mi hai fatta morire dal ridere!!!! sembra di vedere me e il mio boy...solo ke lui cucina io no!!
    IL MIO FORUM SUI LIBRI ---> QUI!





  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di orange78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    Collesalvetti(LI) ...anche se vorrei star a Dharamsala (India)
    Messaggi
    1,397
    mi avete fatto morire dalle risate.... sembro io con il mio ragazzo solo che nn viviamo ancora insieme

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy