• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 38

Discussione: omicidio di sarezzo

  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    omicidio di sarezzo

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/C.../brescia.shtml

    secondo voi questa cosa è successa davvero x salvare l a"tradizione"?

    xke hanno aspettato ke la madre andasse via, xke hanno fatto tutto di nascosto, ecc...

    a me più che altro sembra un omicidio che puiù avere tante cause(incesto, odio, rivalità, ecc), mascherato da "rito tradizionale"

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Non so, ma stamattina chattavo con un amico Pakistano, gli ho raccontato questa cosa e gli ho detto che si sospettava dei parenti della vittima... lui ha risposto: "che brutta storia... beh, si vede che lei aveva avuto sesso prematrimoniale col suo ragazzo italiano"

    Io credo solo che se sei un cittadino italiano, devi rispettare la legge italiana, non importa a quale religione appartieni!! Questa è l'unica cosa che non transigo...

    Comunque in generale a me sembra che vogliano fare di tutto per mettere contro musulmani e cristiani... li fanno passare come mostri, io ho tantissimi amici e vicini musulmani e mi dispiace molto.
    Ultima modifica di Ember : 15-08-2006 alle ore 14.52.19
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Io penso che il delitto sia scaturito da un'unica componente chiamata fanatismo religioso, che di questi tempi dilaga specialmente fra gli islamici.

  4. #4
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Ember
    Io credo solo che se sei un cittadino italiano, devi rispettare la legge italiana, non importa a quale religione appartieni!! Questa è l'unica cosa che non transigo...
    si infatti, esiste già una legge; loro si sono creati le proprie leggi (costruite tra di loro e mascherate da tradizioni religiose)

    quello ke mi ha colpito, e che non mi fa accettare l'ipotesi della "tradizione" è che ci fosse un accordo segreto tra il padre e gli altri complici (di cui nessuno sapeva niente) e l'aver aspettato che la madre andasse via.....se ci fosse stata la tradizione alla base di tutto, ci sarebbe stata una "punizione" collettiva, e la madre avrebbe condiviso le loro ragioni.

    ...forse sarà anche il ruolo sottomesso che viene affibiato alla donna in quelle culture e a cui la ragazza si era ribellata; xke mi sa ke se fosse stato un uomo ad avere rapporti prematrimoniali non sarebbe stato oggetto di tale violenza pianificata, organizzata e condivisa ; insomma più ke essere punita x aver trasgredito le tradizioni, mi sembra ke sia stata punita x aver trasgredito la legge dettata dalla sua famiglia
    Ultima modifica di Johnny : 15-08-2006 alle ore 17.56.19

  5. #5
    Yezidism
    Ospite non registrato
    Ciao, la questione è più complessa di quanto può apparire... cercherò di darvi il mio punto di vista....
    Dire che tutti le minoranze etniche devono uniformarsi alle leggi italiane è un falso, ci sono molte leggi che tutelano e regolamentano le minoranze etniche residenti sul suolo italiano, basta ricordare le minoranze tedesche che risiedono in trentino, le minoranze francesi della valle d'aosta, le leggi che tutelano gli zingari perchè nomadi di cultura, ricordiamoci che a roma i bambini ebrei hanno le loro scuole così come i figli dei membri della nato che lavorano nel nostro territorio..... insomma a trento si parla ufficialmente tedesco, gli zingari possono scorrazzare senza visto perchè nomadi, agli ebrei abbiamo concesso scuole kibuz, allora vi chiedo: "avete mai visto in italia, sugli autobus, sui treni, sulle navi, nelle poste, nelle banche, negli ospedali una qualsiasi scritta in arabo tipo pull the ticket o push the button?" Abbiamo un numero stratosferico di immigrati islamici che per le nostre istituzioni è come se fossero invisibili... io l'unica scritta in arabo di Benvenuti l'ho vista solo a Porto cervo (SS)...... questo per palesare che lo stato italiano per alcuni etnie fa leggi di tutela per altre etnie sembra che voglia di proposito ignorarle......
    Tornando alla triste vicenda di brescia.... una cosa mi colpisce in particolare... che questi brutti episodi si verificano puntualmente solo nel nord italia, vedi anche il muro della vergogna di padova.... non capisco perchè questi brutti episodi non si verificano mai nel sud.... anch'io conosco molti arabi residenti al sud ma sembrano tutti buoni ed integrati non c'è assolutamente il clima di tensione che c'è al nord... si fa presente che una delle moschee più grandi d'europa si trova a Roma non a Milano.... Da questo si potrebbe dedurre che il clima di tensione che c'è al nord potrebbe essere dato da un discorso di relazione/integrazione fra diversità.....
    Al di là delle considerazioni politiche c'è una cosa di cui sono proprio sicuro, se quel pakistano e sua figlia fossero stati residenti a Catania anzichè a Brescia e conseguentemente la ragazza avrebbe avuto un fidanzato Catanese suo padre l'avrebbe ugualmente sgozzata? Qualsiasi ragazza che legge e che ha un fidanzato/marito del sud se gli dice:"quando torno a casa mio padre mi riempe di botte!" provate a domandare al vostro fidanzato del sud quale sarà la sua reazione? pensate che un ragazzo di napoli che sà che la fidanzata viene riempita di botte dal suocero lo vada a dire ai carabinieri? chi scrive se avesse una fidanzata pakistana che viene riempita di botte dal padre si comporta nel seguente modo:
    1) Si reca a casa del suocero a ora tarda e suona il campanello.
    2) Invita il suocero a seguirlo in macchina e lo conduce in un posto isolato.
    3) Gli chiarisce a 4 occhi che sua figlia non è una puttana ne lui è tantomeno un pappone!
    4) Lo avverte che se gli rimette le mani addosso sarà poi lui a rimettergliele addosso.
    5) Si riaccompagna il suocero a casa salutandolo con il proverbio napoletano: Uomo avvisato mezzo salvato.....
    Quello che mi ha quasi sconvolto è stato l'attegiamento quasi da codardo che ha avuto il fidanzato della ragazza uccisa.... dopo che quella poverà ragazza si faceva riempire di botte per amarlo lui per difenderla gli diceva: vallo a raccontare ad un appuntato dell'arma! Cosa ci voleva ad andare a prendere il suocero per il bavero? Aveva paura di dimostrare al suocero che lui è un UOMO? che tipo di dialogo a stabilito questo FIDANZATO con la famiglia della fidanzata? Al sud quando 2 si amano ma le famiglie sono contrarie fanno la fudina! se non ci fosse stata la fudina al sud sapete quante figli/e sarebbero stati uccisi dalle rispettive famiglie? quello che mi chiedo è cosa ha fatto il fidanzato bresciano per dimostrare a suo suocero che lui era una brava persona ed era degno di sposare una ragazza pakistana? per me l'unica vera vittima era quella povera ragazza che ha avuto la disgrazia di trovarsi tra un padre padrone ed un ragazzo che forse di lei non gliene importava nulla....

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Non sono d'accordo in quasi niente intanto, da quello che mi ha spiegato il mio amico pakistano, il problema è che se tu non segui le regole della tua religione, e cioè 1) fai sesso preatrimoniale (fosse anche con un ragazzo bravissimo e tutto quanto) 2) frequenti un ragazzo non musulmano... non ci sono cavoli quindi, puoi parlare col suocero quanto vuoi ma non otterrai mai ciò che vuoi se non appellandoti alla legge che dovrebbero rispettare loro come te.

    Poi non capisco il discorso sui ragazzi del nord e del sud, mi sembra un pò stereotipato...

    Inoltre, nella mia città le scritte in arabo ci sono eccome... è pieno... peccato che gli arabi non le capiscano sono sbagliate, non hanno senso! Al di la di quest'episodio, le ho viste spesso, di recente. E'dura da accettare, gente così diversa, che parla un'altra lingua... un italiano può essere cristiano o ebreo, un musulmano però è una novità che ci spaventa, inutile negarlo!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Ieri sono andata a mangiare alla festa dell'unità e c'era una ragazzina col velo che le copriva la testa (scusate non ricordo il nome corretto) a servire ai tavoli e poi a mangiare e a giocare con tutti gli altri bambini. Non credo che il padre di questa ragazzina si aspetti che lei sposi solo un musulmano e altro. L'idea che mi sono fatta io è che questa famiglia tenti di mantenere un minimo la tradizione, ma di integrarsi nella cultura del paese in cui hanno deciso di vivere. Ecco perchè credo che sia vero che nei paesi musulmani vigano regole diverse dalle nostre, ma non tutti sono fondamentalisti e portano tali regole anche in Italia.
    Non c'è di mezzo solo la religione, ma anche come ognuno di noi la interpreta. Infatti la comunità pakistana ha preso le distanze da questo fatto.

  8. #8
    Johnny
    Ospite non registrato
    si ma secondo me la religione c'entra ben poco con quello ke è successo, è solo il pretesto. Per il resto, secondo me, è una questione di "conflitti" familiari. Se fosse stato un omicidio x ragioni di religione non sarebbe stato tenuto segreto

    x il discorso del nord e del sud, nn credo ke l'inciviltà venga sconfitta con l'inciviltà. Bisogna agire x vie legali, se no si torna nel far west e si alimenta la possibilità di farsi giustizia da soli, rafforzando l'adesione alle organizzazioni mafiose che diventano parte importante di questo "sistema di giustizia fai da te"

    Forse il commettere l'omicidio è stato l'unico modo ke avevano x sottomettere la ragazza, che nella loro regione DEVE essere sottomessa, ma che si ribellava.
    Ultima modifica di Johnny : 17-08-2006 alle ore 13.16.48

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Beh non so come sia andata, io comunque sto parlando di fondamentalismo portato a livelli, appunto, estremi. E ammetto di averlo visto solo in Pakistan (me lo ricordo bene, mi aveva spaventata e questo ragazzo mi ha confermato tutto). Qui abbiamo dei pakistani ben integrati, e loro rispettano le regole. Poi tutti i miei amici e vicini musulmani, non sono così è vero che tendenzialmente se sei femmina e sposi un musulmano è meglio, ma l'amore filiale è lo stesso ovunque... ho visto ragazze musulmane andare in discoteca e bere la birra, baciare i ragazzi... insomma, non è la stessa cosa ovunque!

    D'accordissimo sul rispondere all'inciviltà con la civiltà le faide familiari sono le conseguenze di azioni del genere... forse al nord saranno "codardi" ma di certo più efficaci
    Ultima modifica di Ember : 17-08-2006 alle ore 15.10.29
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  10. #10
    Yezidism
    Ospite non registrato
    Ciao, Ember non è questione di religione... è mentalità le stesse cose capitano al sud... non mi pare che in sicilia siano islamici... credi che abbiano vita facile 2 giovani innamorati figli di clan mafiosi rivali? al sud questi problemi li risolvono con la fudina perchè cmq c'è la volontà degli innamorati di stare insieme indipendentemente di come la pensano le famiglie.... qui avevamo una pakistana che amava un italiano ma l'italiano cosa ha fatto per amarla? è triste lo so una ragazza che chiedeva amore e aiuto il ragazzo l'ha soccorsa leggendogli il codice civile? Anch'io mi comporterei come il fidanzato di brescia, mi comporterei esattamente come lui se quando andando con una prostituta lei mi dice che il suo pappone la maltrattata... allora io risponderei alla prostituta: "vai dai carabinieri e faglielo presente!" ma un conto è relazionarsi con una prostituta un altro conto è relazionarsi con la propria fidanzata dove si presume ci sia amore tra i due! ripeto per me buona parte della colpa di quello che è successo è da attribuire al fidanzato italiano il quale non solo è rimasto sordo ai richiami di aiuto della poveretà ma dopo averla fatta cuocere nel suo brodo non ha avuto neanche la faccia di presentarsi davanti alle telecamere per spiegare il suo punto di vista.... probabilmente se fosse apparso alle telecamere forse avremmo capito tutti di che specie di persona si era innamorata quella ragazza.... il padre è apparso dai media come belzebù invece il fidanzato è apparso come un principe azzurro solo perchè è italiano.... perchè i media non hanno approfondito la figura di questo anonimo fidanzato italiano? la fidanzata si è fatta sgozzare per lui... e lui non spende neanche mezza parola per lei? Secondo voi questo è un UOMO?

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Secondo me invece questo tuo ultimo post è davvero di pessimo gusto oltre che irrispettoso.

  12. #12
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Yezidism
    Ciao, Ember non è questione di religione... è mentalità le stesse cose capitano al sud... non mi pare che in sicilia siano islamici... credi che abbiano vita facile 2 giovani innamorati figli di clan mafiosi rivali? al sud questi problemi li risolvono con la fudina perchè cmq c'è la volontà degli innamorati di stare insieme indipendentemente di come la pensano le famiglie.... qui avevamo una pakistana che amava un italiano ma l'italiano cosa ha fatto per amarla? è triste lo so una ragazza che chiedeva amore e aiuto il ragazzo l'ha soccorsa leggendogli il codice civile? Anch'io mi comporterei come il fidanzato di brescia, mi comporterei esattamente come lui se quando andando con una prostituta lei mi dice che il suo pappone la maltrattata... allora io risponderei alla prostituta: "vai dai carabinieri e faglielo presente!" ma un conto è relazionarsi con una prostituta un altro conto è relazionarsi con la propria fidanzata dove si presume ci sia amore tra i due! ripeto per me buona parte della colpa di quello che è successo è da attribuire al fidanzato italiano il quale non solo è rimasto sordo ai richiami di aiuto della poveretà ma dopo averla fatta cuocere nel suo brodo non ha avuto neanche la faccia di presentarsi davanti alle telecamere per spiegare il suo punto di vista.... probabilmente se fosse apparso alle telecamere forse avremmo capito tutti di che specie di persona si era innamorata quella ragazza.... il padre è apparso dai media come belzebù invece il fidanzato è apparso come un principe azzurro solo perchè è italiano.... perchè i media non hanno approfondito la figura di questo anonimo fidanzato italiano? la fidanzata si è fatta sgozzare per lui... e lui non spende neanche mezza parola per lei? Secondo voi questo è un UOMO?
    in parte sono d'accordo.
    Però non si può giustificare quello che hanno fatto i 3 complici dando tuta la colpa all'indifferenza del ragazzo.

    Mi sembra che legittimi il comportamento del padre e dei suoi 2 complici, condannando la scarsa capacità della figlia e del suo ragazzo di difendersi

  13. #13
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao rasputin... non leggittimo il gesto del padre... come psicologo cerco di capire quali situazioni hanno portato il padre a fare quel gesto.....
    Ci sarebbero molte cose da analizzare, la prima è che se quell'uomo non fosse stato pakistano ma italiano cristiano molto probabilmente la stampa l'avrebbe dipinto come un pazzo da dsm-iv TR come un mero gesto da squilibrato mentale, molto probabilmente si sarebbero sbizzarriti i vari crepet, pigozzi, bruno ecc.... esattamente come quando a cogne una donna fracassò la testa del figlio.... Se però a compiere un gesto da squilibrato mentale abbiamo un islamico ecco che si chiude immediatamente il dsm-iv TR e si apre il malleus maleficarum accusando subito la persona di essere un terrorista islamico!
    ora da che cultura e cultura in tutte le etnie umane possiamo dire come psicologi che chi uccide il proprio figlio è un gesto quasi al limite dell'umanità, un gesto che come psicologo io lo interpreto un gesto estremo sull'orlo della follia.. come i tanti raptus che abbiamo noi cristiani italiani quando sentiamo di persone che improvvisamente prendono il fucile e uccidono tutti i parenti e poi si suicidano essi stessi per ultimi... (es: erika e omar, maso, ecc..) gesti, raptus che appartengono a tutte le religioni e tutte le etnie, sono gesti prettamente del dominio di lavoro di studio degli psicologi!!! e non di carabinieri, avvocati o giudici o dio ce ne scampi dei giornalisti!!!
    che senso ha che il nostro governo si dichiari parte civile nell'omicidio di una persona che molto probabilmente ha fatto quel gesto per una turba psichica?
    anzichè istituzionalizzare la psicologia e far lavorare gli psicologi nel monitoraggio degli emigrati per prevenire raptus, segregazioni e disadamenti sociali, questo stato preferisce bollare il tutto sotto futili motivi religgiosi che con le patologie psichiche non hanno nulla a che fare....
    da quello che emrge che a parità di raptus se si è cristiani si è interpretati con il dsm-ivTR se invece chi ha il raptus e di altre religgioni si viene interpretati con le leggi antiterrorismo? Altro motivo su cui gli psicologi devono riflettere è perchè questi episodi si verificano principalmente nel Brescianistan o nel vicino Brianzistan? io ad esempio sono per una bella legge che preveda test psicodiagnostici trimestrali per gli immigrati regolari che lavorano in italia, in modo da monitorare quali sono i depressi di altre culture, i paranoidi, i pericolosi per gli altri, le donne sfruttate ecc... una legge che veda lo psicologo protagonista nella prevenzione dei raptus e delle segrazioni social/religiose, che sia di interfaccia con forze dell'ordine e magistratura esattamente come sono i servizi sociali negli stati uniti dove gli psicologi si occupano anche del reinserimento sociale degli ex detenuti oltre che degli immigrati....
    invece che fare questa legge che da agli psicologi il loro sacrosanto riconoscimento preferisce bollare l'intera faccenda come una questione di religione o come terrorismo islamico e dichiararsi parte civile in eventuali raptus..

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Scusatemi l'interruzione ma io ho letto tante di quelle ca**ate sul meridione in questo thread da essere sconvolto. Ma dov'è che abita yezidism? In Burundi?

    A parte il fatto che al sud non sono tutti mafiosi per cui non è che al nord si va dagli sbirri e al sud si menano per forza le capate o si dicono i proverbi (che poi come si fa a sapere che è napoletano il proverbio "uomo avvisato mezzo salvato"? Aprirei un thread per scoprire l'origine di questo proverbio!). Al sud non tutti si fanno giustizia da soli e non tutti sono irrispettosi. La "fudina" si faceva negli anni '30 e che io sappia si faceva anche al nord e cmq ora non si fa +, è roba molto vecchia... anche qui i genitori stanno diventando, come dire, moderni! Sarà che il thread è su un omicidio di Brescia in cui si parla di musulmani, ma certe volte a me sembra che i veri "diversi" siano quelli del meridione. Quindi occhio a come esprimi le opinioni, perchè dato che al sud siamo tutti violenti, vengo lì e ti riempio di botte... altro che proverbi!!!

    E ovviamente per confermarti che al sud non siamo tutti violenti, sto scherzando, sia chiaro!

    P.S.

    Neanche io ho mai letto le scritte in arabo! Del resto però non ho mai letto neanche le scritte in zingaresco! Però a pensarci bene non ho mai letto neanche quelle in dialetto cinese e neanche quelle in senegalese. Dovrebbero metterle a Napoli, dato che lì sono più senegalesi che napoletani!

    Non è che non ci sono le scritte perchè ignoriamo tutti, ma è più una questione di spazio. I cartelli sarebbero troppo grandi e dispersivi!

    Mi scuso per l'OT, ma volevo mettere in chiaro alcune cose per dovere di cronaca. Riguardo l'omicidio di Brescia, penso che sia solo una copertura e che i problemi sono altri. Penso inoltre che, come confermato da Ember, abbiano utilizzato questa scusa perchè nel loro paese forse è usanza punire severamente le donne che tradiscono o che fanno sesso prematrimoniale.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  15. #15
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Hellstorm. Magari su altri argomenti ci scontreremo a sangue. Ma su questom che dire?



    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy