• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    psicologiaela
    Ospite non registrato

    Come viviamo il tempo che passa...?

    Come vivete , ragazzi, il tempo che passa?
    Gli anni che volano?...
    Adesso che mi sto avvicinando alla trentina comincio ba pensarci...non so se è giusto, se è presto o no per pensarci...ma mi capita!...
    E voi siete malinconici come me?....
    Apriamoci insieme...

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2

    Re: Come viviamo il tempo che passa...?

    Originariamente postato da psicologiaela
    Come vivete , ragazzi, il tempo che passa?
    Gli anni che volano?...
    Adesso che mi sto avvicinando alla trentina comincio ba pensarci...non so se è giusto, se è presto o no per pensarci...ma mi capita!...
    E voi siete malinconici come me?....
    Apriamoci insieme...



    Ciao, io provo ,a volte, malinconia per il tempo che passa...come te e giro intorno a quest'età...trenta..

    Che dire....dipende da come si vive e vede la vita...

    Per consolarmi vivo ogni istante come fosse l'ultimo , prendendo il meglio dalla vita e cercando di agire bene..Non è facile ma mi consola un ragionamento che spesso faccio: gli anni passano, io sono qui, son arrivata fin qui e non mollerò, non voglio sentirmi vecchia, non lo sono perchè , anche se il mondo a volte mi fa un pò paura, ci sono tante cose che mi piacciono e voglio viverle , senza avere rimpianti: così mi sento sempre giovane...


    baci da Palermo

    Buona vita a tutti!

  3. #3
    psicologiaela
    Ospite non registrato
    Hai ragione sinonimo
    Si dovrebbe proprio viver ogni attimo come se fosse l'ultimo...non sempre purtroppo ci riesco, anzi a dire il vero, quasi mai!
    Perchè?
    Bella domanda...se solo riuscissi a mandar via quel senso di malinconia che spesso mi prende...
    E come scacciare certe paure?
    Anche cio' sarebbe una bella vittoria per me...!

  4. #4
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Qui ci sono altre testimonianze utili
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Io ho avuto la crisi dell'età dai 19 ai 23, quando mi sentivo piccola mentre la mia età anagrafica mi sembrava fosse più grande di me...
    Ora mi sento gli anni che ho, cioè quasi 28, sento di stare raggiungendo le giuste tappe nel giusto tempo, mentre prima mi sentivo "rimasta indietro, nè carne nè pesce". Passare dall'università alla pratica mi ha aiutato molto in questo cambiamento di percezione.

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12
    Anch'io soffro di questo...e pensare che tempo fa non lo avrei mai detto.
    E' iniziato quando ho compiuto 26 anni.
    Credo che sia successo a 26 anni perchè 26 anni è il "giro di boa", perchè lì parte il conto (brevissimo) alla rovescia che porta ai 30. Fino a 25 anni uno si sente ancora vicino ai 20 anni.(la regola matematica che fino a 5 si arrotonda per difetto e da 6 in poi per eccesso, deve avere verament euna validità più ampia di quella che immaginavo).
    Inoltre ho compiuto 26 anni un mese dopo la laurea. La laurea ha segnato per me la fine dell'età scolastica che era iniziata a 5 anni...praticamente io ho passato tutta la mia vita dietro dei banchi a studiare e poi tutto cambia.Quindi per questo i 26 anni sono stati l'anno in cui ho sentito il cambio di età.
    Una grande botta mi è data anche dai giovani di oggi, di 18 anni, che hanno esperienze e godono della vita in modo che io non ho saputo/potuto fare. Questo è un'altra ragione che mi fa infelice, il pensare che non potrò mai più fare certe esperienze ad una certa età, perchè quell'eta è passata e non tornerà mai più.
    Poi penso che anche il mondo intorno a noi che cresce, ci fa sentire più vecchi.
    Immagino che una ragazza da bambina sentiva come tanti i 22 anni delle veline...poi tu cresci, ne hai 15, 20, 25, poi quasi 30...e le veline hanno sempre 22 anni. Se le veline crescessero con noi ci sentiremmo tutti meno vecchi.
    Ultima modifica di Codename47 : 05-08-2006 alle ore 06.44.19

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di liliumviolet
    Data registrazione
    19-06-2006
    Messaggi
    269
    Originariamente postato da Codename47
    Immagino che una ragazza da bambina sentiva come tanti i 22 anni delle veline...poi tu cresci, ne hai 15, 20, 25, poi quasi 30...e le veline hanno sempre 22 anni. Se le veline crescessero con noi ci sentiremmo tutti meno vecchi.
    questo è tremendamente vero...
    ora, io ho 23 anni, fatti da poco per altro, per cui in senso stretto non avrei alcun motivo (ed alcun diritto!) di sentirmi...non proprio vecchia però...non giovanissima ecco.
    l altro giorno guardavo mtv che trasmetteva un video di beyoncè e dico a mio padre "pà, pensa che quella ha la mia età!"
    lui si volta verso di me, sorride e mi fa "veronica, ormai non hai più l età per confrontarti con quelle di mtv...sarà sempre peggio!".



    l averei ucciso...però ha ragione!

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Minchia che tristezza che mi avete fatto salire.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  9. #9
    m.43verde
    Ospite non registrato
    Io penso che non necessariamente si debba vedere il tempo che passa con malinconia...io penso che ad ogni fase della nostra vita ci sia qualcosa che ci aspetti...bisogna solo aver la forza di guardare avanti senza rimpianti...

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Originariamente postato da m.43verde
    Io penso che non necessariamente si debba vedere il tempo che passa con malinconia...io penso che ad ogni fase della nostra vita ci sia qualcosa che ci aspetti...bisogna solo aver la forza di guardare avanti senza rimpianti...
    Concordo con te, ma lavorare a 23 anni per 45 ore a settimana e qualche volta anche di domenica, con un contratto che non ti dà molto, non ti rende molto ottimista. Anzi, io vedo gli altri che si divertono un mondo e io che da tre anni a questa parte faccio solo sacrifici. Le gioie sono labili e passano troppo in fretta. La cosa che rimpiango non è tanto il tempo in sè, ma il fatto che non mi sono potuto godere le piccole gioie che si possono vivere quando vai all'università e i tuoi genitori ti tirano avanti senza problemi. Sinceramente mi viene un pò di invidia e allo stesso tempo un pò di nervosismo quando sento alcuni miei amici che si lamentano quando hanno molte delle cose che io desidero da qualche anno.

    Ma quello che penso è che un giorno toccherà anche a loro capire che il sacrificio di alzarsi la mattina alle 8 per studiare è nulla in confronto a ciò che ti aspetta quando lavori e soprattutto quando a certe cose sei obbligato a dire di si.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Scusa Hellstorm capisco la tua amarezza ma francamente non la condivido. Perchè se un giorno sarai la persona che sarai, la devi ai sacrifici di questi anni. Hai già imparato che il mondo non è rose e fiori, che bisogna sgomitare per ottenere il proprio posticino in società, sai tenere i piedi per terra. Ti pare poco?
    E poi: lavori tante ore, è vero; guadagni poco, è vero. Ma quello che guadagni è tuo. Anche io ho sempre lavorato e studiato ed è stata dura come non mai, credevo di non farcela: immagino lo sappia anche tu. Ma quelli come noi non devono invidiare chi fa la vita da universitario spensierato: cresceranno più lentamente e il risveglio, se ci sarà, sarà più brusco del nostro; se non ci sarà, continueranno a vivere nella loro nuvoletta ignorando la vita che li circonda. Saranno tronfi come pavoni e si sentiranno arrivati per ogni vestito costoso che comprano. Sono da invidiare?
    Il dire di si.....Dio, quanti compromessi. Quelli sono come rospi da buttare giù senza un goccio d'acqua per riuscire a inghiottire. Amari, delusioni brucianti e voglia di strozzare il prepotente di turno e che tuttavia ci insegna una cosa preziosissima: la dignità che non perdiamo.
    Ti pare poco?

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di GRAZIELLA87
    Data registrazione
    07-07-2006
    Residenza
    mi divido tra pompei e caserta
    Messaggi
    322
    riguarda al tempo che passa sono molto contraddittoria...quando vivo il presente mi fa schifo,nn mi appaga,mi limita... ho 19 anni e nn riesco a vivere la mia giovinezza come avrei voluto... ma poi arriva il domani ed è sempre peggio e quindi passo a rimpiangere il passato

  13. #13
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da liliumviolet
    l altro giorno guardavo mtv che trasmetteva un video di beyoncè e dico a mio padre "pà, pensa che quella ha la mia età!"
    lui si volta verso di me, sorride e mi fa "veronica, ormai non hai più l età per confrontarti con quelle di mtv...sarà sempre peggio!".
    !
    gentile tuo padre


    ...ma se ci lamentiamo così a 20/30 anni...quando ne avrtemo 50 ke faremo??
    Ultima modifica di Johnny : 06-08-2006 alle ore 11.51.45

  14. #14
    m.43verde
    Ospite non registrato
    HellSt0rm capisco benissimo cosa vuoi dire e credimi non faccio parte di quei ragazzi campati a vita da mamma e papa' all'universita'...!
    A causa proprio dei grandi sacrfici che faccio per arrivare a fine mese, mi trovo a provare sincera antipatia per i tanti "figli di papa'" che si vedono in giro e che spesso ostentano cio' che hanno!
    La mia predisposizione a guardar avanti e cercare di non aver rimpianti deriva, penso, e per fortuna, da una disposizione caratteriale.

  15. #15
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da HellSt0rm
    Concordo con te, ma lavorare a 23 anni per 45 ore a settimana e qualche volta anche di domenica, con un contratto che non ti dà molto, non ti rende molto ottimista. Anzi, io vedo gli altri che si divertono un mondo e io che da tre anni a questa parte faccio solo sacrifici. Le gioie sono labili e passano troppo in fretta. La cosa che rimpiango non è tanto il tempo in sè, ma il fatto che non mi sono potuto godere le piccole gioie che si possono vivere quando vai all'università e i tuoi genitori ti tirano avanti senza problemi. Sinceramente mi viene un pò di invidia e allo stesso tempo un pò di nervosismo quando sento alcuni miei amici che si lamentano quando hanno molte delle cose che io desidero da qualche anno.

    Ma quello che penso è che un giorno toccherà anche a loro capire che il sacrificio di alzarsi la mattina alle 8 per studiare è nulla in confronto a ciò che ti aspetta quando lavori e soprattutto quando a certe cose sei obbligato a dire di si.
    Pensa che io invece sto molto meglio ora che lavoro rispetto a quando facevo l'università. Anch'io lavoro molto come numero di ore, ma forse perchè faccio cose che mi piacciono lo faccio volentieri ed è un sacrificio fino ad un certo punto. Forse non è lo stesso per te col tuo lavoro?

    Comunque, anch'io sento persone che si lamentano del brodo grasso (è un detto, non so se lo conoscete) ma penso che non dipenda da quello che effettivamente fanno, ma dalla tendenza a lamentarsi sempre e comunque! Ora che sono all'università si lamentano, arrivati al lavoro diranno che era meglio l'università, arrivati in pensione diranno che era meglio il lavoro, ecc.

Privacy Policy