• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: emetofobia

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di angelfire81
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    76

    emetofobia

    salve!sono una studentessa del secondo anno di valutazione e consulenza clinica alla Sapienza e di solito freuqento il forum della mia facoltà, ma dando un'occhiata al vostro ho pensato di porvi una domanda dato che siete tutti sicuramente moooooooolto più esperti di me.
    io soffro di emetofobia (cioè la paura di vomitare), sapete indicarmi quale terapia è più indicata per questo tipo di fobia?
    in passato ho fatto una terapia di tipo cognitivista e devo ammettere che sono migliorata moltissimo rispetto a prima, ma spesso ho delle ricadute anche pesanti... esiste un modo per superare completamente questo disturbo???
    l'analisi può servire nel mio caso?e se si che tipo?
    se volete altre informazioni chiedete pure!

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    22-07-2007
    Messaggi
    46

    Riferimento: emetofobia

    una spiegazione sui meccanismi la puoi trovare qui:
    www.emetofobia.info

    in particolare qui:Meccanismi


    Spero ti sia utile

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    31-08-2008
    Messaggi
    60

    Riferimento: emetofobia

    La terapia breve strategica sembra essere la più indicata pre emetofobia o comunque gli orietamenti cognitivo comportamentali. Percorsi poi che si rivolgono al miglioramento dell'autostima sono molto utili.
    In bocca al lupo

  4. #4
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    22-08-2009
    Messaggi
    190

    Riferimento: emetofobia

    considerando che io sono bulimica e spesso cado in quella purgativa,servirebbe a me un po della tua patologia!

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: emetofobia

    Citazione Originalmente inviato da ninina_ninina Visualizza messaggio
    considerando che io sono bulimica e spesso cado in quella purgativa,servirebbe a me un po della tua patologia!
    Non credo ti piacerebbe....
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

  6. #6
    Megiston Matema
    Ospite non registrato

    Riferimento: emetofobia

    Citazione Originalmente inviato da angelfire81 Visualizza messaggio
    salve!sono una studentessa del secondo anno di valutazione e consulenza clinica alla Sapienza e di solito freuqento il forum della mia facoltà, ma dando un'occhiata al vostro ho pensato di porvi una domanda dato che siete tutti sicuramente moooooooolto più esperti di me.
    io soffro di emetofobia (cioè la paura di vomitare), sapete indicarmi quale terapia è più indicata per questo tipo di fobia?
    in passato ho fatto una terapia di tipo cognitivista e devo ammettere che sono migliorata moltissimo rispetto a prima, ma spesso ho delle ricadute anche pesanti... esiste un modo per superare completamente questo disturbo???
    l'analisi può servire nel mio caso?e se si che tipo?
    se volete altre informazioni chiedete pure!
    Cara Angelfire81,
    sintetizzo la tua richiesta in questi termini: “Ho fatto una terapia cognitiva, mi ha migliorato moltissimo il sintomo, ma ora ho delle ricadute anche pesanti, cosa posso fare?”).
    Non credo che ti serva qualcuno che ti dica cosa fare, nessuno meglio di te può sapere se il miglioramento terapeutico è stato sostanziale oppure le ricadute indicano che c’è ancora del lavoro da fare.
    Non penso nemmeno che ti possa servire fornirti degli strumenti teorici sull’emetofobia, anche perché se soffri da un po’ di tempo di questo disturbo probabilmente nessuno meglio di te ne conosce i meccanismi, i vissuti e quanto sia doloroso conviverci.
    Ti chiedo perché non hai pensato di rivolgerti al tuo terapeuta o comunque di chiedere un consulto psicologico, invece di affidare un problema così ad un forum?
    Un saluto.

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di luigi '84
    Data registrazione
    25-03-2008
    Residenza
    Lecce
    Messaggi
    1,011

    Riferimento: emetofobia

    Citazione Originalmente inviato da angelfire81 Visualizza messaggio
    l'analisi può servire nel mio caso?
    Credo proprio di si, perchè no? Oltretutto hai affrontato una terapia cognitiva con ottimi risultati ma vorresti, forse, una maggiore comprensione del problema: credo allora che sarebbe una opportunità o eventualità da non scartare soprattutto per chi, come te, ha raggiunto un buon risultato sintomatico. Non voglio assolutamente significarti alcun giudizio ma alla tua stessa domanda ''l'analisi può servire nel mio caso'' risponderei certamente di si. Tanti auguri!

    Saluti,
    Luigi

Privacy Policy