• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: epilessia

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di silviats
    Data registrazione
    06-11-2004
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    431

    epilessia

    ciao a tutti...urge consiglio...che test fareste per pazienti con epilessia resistente al trattamento e che devono essere operati?cosa posso leggere in merito?esistono batterie neuropsicologiche da usre per i pazienti epilettici?

    grazie!

  2. #2
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    Non credo esistano batterie neuropsicologiche specifiche per l'epilessia. Considerando che i disturbi neuropsicologici più rilevanti associati all'epilessia vanno dal ritardo dello sviluppo del linguaggio, ai disturbi del comportamento, della memoria, dell'attenzione, fino alla possibilità di un deterioramento intellettuale globale (i disturbi sono strettamente legati all'età di insorgenza, al tipo di epilessia, alla durata e gravità delle crisi) una qualsiasi batteria di valutazione neuropsicologica (sicuramente di fondamentale utilizzo sono le scale Weschler) credo vada più che bene!

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-03-2005
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    100
    più che parlare di batterie è necessario sapere la localizzazione della parte epilettogena, per poi individuare test appropriati. comunque la valutazione spesso è necessaria per misurare le abilità residue dopo l'intervento.
    Roberto

  4. #4
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    A differenza di Robbyeah io non sceglierei le prove da somministrare in base alla zona epilettogena, utilizzerei una batteria per la valutazione dell'efficienza intellettiva e sulla base dei risultati approfondirei le aree di debolezza del paziente, indipendentemente dall' "area epilettica".
    La valutazione neuropsicologica dell'epilettico è utile anche se il paziente non ha subito nessun intervento chirurgico, il solo utilizzo dei farmaci antiepilettici sembra avere effetti determinanti sul funzionamento intellettivo e comportamentale.

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di silviats
    Data registrazione
    06-11-2004
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    431
    il primario della neuro dove faccio tirocinio vuole aprire un centro per epilessie "operabili" e mi ha chiesto di proporre un protocollo testologico. io avevo pensato a una valutazione pre e post operatoria, WAIS, linguaggio (token test e ...?), memoria a breve termine, memoria di prosa, astrazione. in più avevo penato anche ad una valutazione di personalità ma qui brancolo nel buio perchè non ho fatto mai nulla di personalità. cosa ne pensate? qualche suggerimento?

Privacy Policy