• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Notte della Befana

  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Notte della Befana

    Ieri sera ero andata a letto col desiderio di fare un "bel" sogno da regalarvi oggi inserito all'interno di una virtuale calza rossa e decorata . Ma forse non sono stata abbastanza buona da meritarlo e ho solo del carbone a disposizione :cry: che adesso ho deciso di condividere con voi...
    Ricevimento a scuola di mia figlia, gli ambienti non corrispondono a quelli che conosco, lo stato d'animo è inquieto anche se la mia inquietudine non ha nulla a che vedere con le notizie concernenti il rendimento scolastico. Prima di giungere a destinazione faccio un pò fatica e chiedo a destra e a manca, e mi muovo spogliata della mia abituale sicurezza... come a disagio
    Adesso mi trovo all'interno di un ampio ambiente, mi ricorda un pò la cucina di un ristorante, c'è gente che si muove, andando avanti e indietro e trasportando delle grandi teglie con del cibo in preparazione, forse pizze. Io faccio parte del gruppo, nel senso che partecipo ai lavori, ma mi sento un pò estranea, a disagio, maldestra, impacciata. Ho necessità di chiedere continuamente e aspetto conferme. Dopo aver infornato una teglia, guardo attraverso il vetro del forno (stranamente piccolo per appartenere all'arredo di un ristorante! ) e vedo dentro anche delle bottiglie in plastica colme d'acqua. Anche in questo caso non so come agire e chiedo se non sia il caso di tirare fuori le bottiglie, chiaramente mi dicono di farlo in fretta. Ma come posso non averlo capito da sola e non aver provveduto di mia iniziativa? In sogno eseguo come se fosse scontato che devo prima attendere che le cose mi vengano dette
    Accade dell'altro che cercherò di ricordare dopo ma, di tutto, ciò che resta è il senso di scontento e la tristezza :cry:
    Che perfida che è stata la mia Befana!

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    letto con attenzione ... a dopo
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  3. #3
    Amus
    Ospite non registrato
    Ci conto
    Intanto rileggendo ho rivisto, con gli occhi della mente ancora annebbiata dal sonno, me che mi muovo in cucina, credo di essere circondata da larghe e spesse vetrate e di trovarmi in alto, forse ho addirittura la sensazione che sia un... grattacielo Ogni tanto l'occhio cade fuori e vedo l'azzurro del cielo e avverto un rumore ovattato di macchine provenire da molto giù. Credo che la frenesia all'interno della stanza mi impedisca di prestare attenzione a quel che avviene fuori
    Altro particolare: quando chiedo di tirare fuori dal forno le bottiglie, la temperatura interna deve essere già abbastanza alta e, a pensarci bene, è strano che le bottiglie siano ancora intatte...
    A dopo!

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Re: Notte della Befana

    [quote:85c5580f1c="Amuschella"] rendimento scolastico.

    Prima di [color=red:85c5580f1c]giungere a destinazione [/color:85c5580f1c]faccio un pò fatica e chiedo a destra e a manca, e

    mi muovo [color=darkred:85c5580f1c]spogliata della mia abituale sicurezza[/color:85c5580f1c]... come a disagio

    con del cibo in preparazione, (CIBO PER LA MENTE)

    Io [color=cyan:85c5580f1c]faccio parte del gruppo[/color:85c5580f1c], nel senso che partecipo ai lavori, [color=blue:85c5580f1c]ma mi sento un pò estranea, a disagio, maldestra, impacciata[/color:85c5580f1c]. [color=darkblue:85c5580f1c]Ho necessità di chiedere continuamente e aspetto conferme[/color:85c5580f1c].

    Dopo aver infornato una teglia, (CONGRUENZA)

    e vedo dentro anche delle bottiglie in plastica colme d'acqua. (INCONGRUENZA)

    Anche in questo caso non so come agire e chiedo se non sia il caso di tirare fuori le bottiglie, chiaramente mi dicono di farlo in fretta. [color=orange:85c5580f1c][size=18:85c5580f1c]Ma come posso non averlo capito da sola e non aver provveduto di mia iniziativa?[/size:85c5580f1c] :[/color:85c5580f1c]mumble: [/quote:85c5580f1c]
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  5. #5
    Amus
    Ospite non registrato
    Tu sfidi il mio acume ed io colgo la sfida Il gioco di colori mi ha consentito di costruire delle ipotesi anche se non so ancora se sono le stesse rispetto alle tue ma mi piace così .
    Dopo ogni sogno e dopo averne scritto, io continuo a pensarci sù e mi diverto a riportare qui ogni più piccolo particolare spinta dal piacere di parlarne poi con te . Ciò premesso vorrei aggiungere che il sogno contiene (come sempre avviene ) molti residui diurni. Uno di essi riguarda il FORNO. Il 24 dicembre , mentre scaldavo le PIZZE, si è frantumato il vetro del forno Non ho mai avuto simpatia per questo forno perchè spropositatamente grande e mi sono sempre lagnata che fosse un forno da RISTORANTE piuttosto che da appartamento. Il forno che vedevo in sogno era esattamente quello che possedevo quando vivevo da sola, un forno di dimensioni normali, da appartamento, chiaramente piccolo e inadatto ad un ristorante
    Ho una mia idea in proposito ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu :teach:

Privacy Policy