• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Partecipante L'avatar di antocirina
    Data registrazione
    06-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    31

    Come iniziare a lavorare??

    Vorrei aprire uno studio privato per tentare di iniziare questa carriera che sembra così difficile!!! Posseggo però solo l'abilitazione e non specializzazione. Ho tante domande: cosa posso fare?? Posso utilizzare, almeno all'inizio, una stanza del mio appartamento? Conoscete qualche testo che può darmi qualche dritta?? Ho tanta voglia ed entusiasmo ma vorrei iniziare con il piede giusto (permesso all'ordine per la targa, giuste tariffe, ecc. ecc. ). ATTENDO FIDUCIOSA I VOSTRI UTILISSIMI CONSIGLI!!!

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Si dice che il più è cominciare, ed io credo che sia così.
    Innanzitutto, per lavorare come PSICOLOGA non occorre essere psicoterapeuti... Tu puoi fare il famoso counselling, il sostegno è non la psicoterapia, ma questo dal mio punto di vista non è limitativo.
    Riguardo alla stanza del tuo appartamento, non so, bisognerebbe sapere se è un setting che si presta o no. Mi viene da dire che se il paziente entrando in casa corre il rischio di trovarsi tuo babbo che gira in mutande oppure tuo fratello che parla al telefono con la fidanzata, forse non è il caso... Potresti rivolgerti ad un poliambulatorio privato, ti chiedono come affitto una percentuale della parcella (dunque paghi per quanti colloqui fai).
    Testi non te ne so consigliare, però dal mio punto di vista è fondamentale non partire allo sbaraglio, ma sotto l'ala protettrice di un supervisore, che può aiutare a limitare i danni, a non fare cazzate abnormi!
    Le giuste tariffe... Bhà, dalle mie parti le psicologhe prendono circa 70 euro, ma io farei un po' meno all'inizio...

  3. #3
    Partecipante L'avatar di antocirina
    Data registrazione
    06-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    31
    Grazie mille per le dritte. Non ho ancora completamente sciolto i miei dubbi ma mi sei stata di enorme aiuto soprattutto riguardo la possibilità di rivolgermi ad un poliambulatorio privato. Grazie ancora.

  4. #4
    Partecipante L'avatar di antocirina
    Data registrazione
    06-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    31
    Non sono ancora riuscita a trovare molto sull'argomento... qualcuno di voi ha già avuto "il coraggio" di imbarcarsi in questa avventura dello studi privato e può darmi consigli??? Grazie anora a tuttiiiiiiii

  5. #5
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    Sarei molto interessata anche io ad avere informazione su questo argomento..Mi piacerebbe poter aprire uno studio di consulenze senza per forza specializzarmi.. Esattamente come si inizia?

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    beh io focalizerei un ammbito che mi interessa per iniziare..su cosa fornisco consulenza?

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Bhè, io penso che si tratti anche di una questione di metodo, non solo di argomento. Il sostegno non significa indicare la retta via alle persone, ma sostenerli in un percorso decisionale autodeterminato, quindi ci sono alcune tecniche che vanno bene per un'ampia gamma di "argomenti". Diversa è la questione dell'intervento, ma allora lì parliamo di psicoterapia...

  8. #8
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    Si, ma io intendevo: dopo aver messo su giù le idee e aver fatto un bialancio delle proprie competenze.. praticamente come si fa a metter su uno studio? Insomma.. uno affitta uno studio e poi?

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    affitti uno studio e poi.....innanzi tutto devi farti conoscere.
    come ?
    l'arma più potente é il passaparola, ma se nessuno ti conosce si può fare il giro dei medici di base, a cominciare dal tuo...
    distribuire biglietti da visita ( o brochures informative se preventivamente approvate dall'ordine ) ....a seconda della realtà sociale in cui vivi puoi mettere anche un piccolo annuncio sul giornale (anche quello deve essere prima approvato dall'ordine)....ma questo a seconda del giornale può essere molto oneroso.....
    puoi ( a seconda della grandezza dello spazio del tuo studio ) anche organizzare mini serate a tema, anche gratuite eventualmente, per farti conoscere, su argomenti dove ti senti padrona, destinate ad esempio a donne incinta, genitori con figli adolescenti.....
    ti segnalo un piccolo corso gratuito on-line per chi vuole aprire uno studio ed iniziare la libera professione

    http://www.humantrainer.com/corsi/fr...ca_gratis.html
    Ultima modifica di petunialueta : 08-07-2006 alle ore 13.30.46

  10. #10
    agosnapo
    Ospite non registrato
    Grazi mille della segnalazione! E' utilissimo per chi vuole iniziare ma non sa come muovere i primi passi...
    Saluti

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    Le piccole cose pratiche, all'inizio, quando non si ha ancora idea di come muoversi, sono le più complicate....anche io avevo questo problema....
    chiedetemi pure ...
    Se posso aiutarvi in base alla mia esperienza lo farò volentieri !
    Ultima modifica di petunialueta : 08-07-2006 alle ore 14.30.39

  12. #12

Privacy Policy