• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 260 1231151101 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 3898

Discussione: lavorare all'estero

  1. #1

    lavorare all'estero

    iao mi chiamo laura e volevo chiedere informazioni a voi...sapete se per lavorare come psicologo all'estero è necessario l'esame di stato italiano o qulache altro riconoscimento oppure basta la laurea? c'è qualcuno che sta lavorando all'estero oppure che lo ha fatto in passato?
    grazie a presto

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    mio cognato vive a miami, e mi ha sempre detto che lì le cose funzionano molto diversamente. tanto per cominciare l'iscrizione all'ordine lì è facoltativa, è un qualcosa in più che tu scegli di avere pre promuoverti meglio. Anche per iniziare l'attività non ci sono tutte le procedure che ci sono qui, basta la denuncia all'ufficio delle imposte e sei a posto. Hai intenzione di andare all'estero? Io ci sto pensando seriamente, avendo questa opportunità mi sembra una sciocchezza escluderla a priori....

  3. #3
    SI CI STAVO PENSANDO...CONSIDERATA LA SITUZIONE LAVORATIVA ITALIANA...INOLTRE ALL'ESTERO PER MOLTI VERSI ALVORANO MEGLIO.....IO ABITO A BRESCIA E NON è CHE CI SIA MOLTO A DEI BUONI LIVELLO
    ALTRA COSA MI PIACEREBBE FARE UN'ASPERIENZA DI VITA
    ERO ORIENTATA SU EDINBURGO E LONDRA....MA è UN'IDEA.MI CHIEDEVO QUINDI SE BASTASSE LAUREA PER LA RICHIESTA DI LAVORO, ANCHE PERCHè IO FINIRò IL TIROCCINIO A SETTEMBRE E NON HO ANCORA L'ESAME DI STATO.
    TU COSA PENSAVI DI FARE? SAI GIà COME MUOVERTI?

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    24-10-2004
    Messaggi
    42

    io parto!

    Ciao che piacere sentire che qualcuno la pensa come me!! Io sto per partire per l'Irlanda la prossima settimana! Ovviamente sono in cerca di un lavoro come psicologa, sono stata là 3 mesi per un progetto Leonardo e per quanto ho potuto vedere ci sono molte possibilità di lavoro in ambito sociale e così adesso riparto e con solo il biglietto di andata!! Io ho vissuto a Dublino e sicuramente là ci sono più possibilità ma questa volta vado a Cork perchè mi piace di più la vita là, è molto più tranquilla e mediterranea diciamo! Mi hanno già detto che x lavorare nel pubblico occorre la convalida dei titoli presso il ministero della salute, mentre nel privato non serve! Spero di esservi stati un pò utile e se passate da Cork sono là! In bocca al lupo

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di shiningwitch
    Data registrazione
    24-04-2005
    Messaggi
    145
    Io vi consiglio di chiedere direttamente all'Ordine.

    Ne parlavo proprio oggi con una collega che ha l'opportunità di trasferirsi negli Emirati Arabi, e credo che il discorso sia complesso (soprattutto visto che sono al di fuori della comunità europea).

    Bisogna capire, più che l'abilitazione professionale, se vale titolo di psicologo acquisito in Italia o se sia necessario seguire un iter nel Paese ospitante, e credo che questo tipenda molto dal Paese.

    L'unica penso che sia chiedere all'Ordine e farsi dare una risposta certa.

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Liquirizia per l'inghilterra non ti so dire mezza parola perchè non me ne sono mai interessata, quindi non ho idea di come funzioni laggiù! per quanto riguarda invece gli usa il corso di laurea in psicologia dura quattro anni, quindi la quinquennale presa in italia è validissima, basta farsela riconoscere ma per quello basta un timbretto a un ufficio che ora non ricordo e che ti saprò dire forse domani. Puoi lavorare sia nel pubblico che nel privato, nel pubblico non funziona per concorsi, almeno non ovunque, ma per assunzione a progetto. fin nqui la parte bella: quella brutta è che se tu non riesci a portare avanti il tuo progetto sei passibile di licenziamento, e lì il lavoratore non è tutelato quanto in italia. tutto sommato, ti dirò, penso che il gioco valga la candela.......io tenterò, anche se non subito, diciamo entro la fine del 2007 vorrei levare le tende......possono essere delle esperienze che davvero portano a qualcosa, e chi non risica non rosica!

  7. #7
    l'irlanda è molto bella! cork anche!!!! ottima scelta..
    se buoi lavorare a dublino e ti interessa l'ambito della prevenzione psicosi etc. contatta il Prof O'Callaghan forse lavora per il S.John of God ( un fatebenefratelli di dublino) e altri enti.
    un grande in bocca al lupo


    grazie a tutti non pensavo di potere avrere tanti consigli
    grazie ancora

  8. #8
    ho appena mandato una mail alll' OPL (ordine psico lombardia)...appena ho la risposta ve lo comunico

  9. #9
    Ciao ragazzi.... sono contentissima di trovarvi nella mia stessa situazione... sob! sono tornata da poco più di 2 settimane da Dublino, anch'io Leonardo!! sto vivendo nella depressione più totale perchè voglio ripartire all'istante... anch'io di Brescia, provincia... e la differenza è abissale! per il lavoro, lo stile di vita, il clima, la lingua, le soddisfazioni... comunque ora vorrei riprendere il volo per Londra che è la mia città preferita o per l'Irlanda, dove mi sono trovata benissimo e dove ho raccolto qualche referenza.... Ecco per esempio per quanto riguarda il lavoro nei paesi anglosassoni è importante avere delle referenze che il datore possa contattare, generalmente ne chiedono due e a Londra è più complesso che in altri paesi su cui ho info... per esempio là c'è la BPS British Psychological Society che è una sorta di ordine nazionale abbastanza preciso, fornitissimo e molto efficiente... il problema è che per lavorare là spesso richiedono il Graduate Basis Registration, che è tipo un'iscrizione base, che una volta compilata (se la richiedete vi viene spedita a casa gratuitamente) valutano e dopo pagamento vi fanno sapere se siete dei loro... insomma abbastanza complesso ma non impossibile. L'anno scorso in questo periodo più o meno avevo telefonato all'Ordine e avevo trovato una Dott.ssa gentilissima che mi aveva consigliato di fare prima l'esame di stato e poi accedere al BPS... se qualcuno avesse altre notizie in merito o smentite fate girar notizia... io aspetto con ansia EDS Novembre solo e semplicemente per aver più accreditamenti all'estero... intanto soffro in Italia.............

  10. #10
    CIAO, CHE PIACERE,ALLORA NON SONO L'UNICA BRESCIANA CHE SE NE VUOLE ANDARE....
    bene, anche io aspetto con ansia l'esame...speravo però si potesse lavorare anche senza quello, visti i recenti sviluppi politico-istituzionale quasi vale la pena di aspettare.....la voglia di partire è tanta.
    nel frattempo ingannerò il tempo con un campo di lavoro in India..poi s vedrà.
    per le referenze non dovrei avere problemi perchè una lettera di presentazione me l'ha già fatta un mio prof con cui ho collaborato a lungo e l'altr magari me la faccio fare dalla tutor attuale.
    ti lascio la mail visto che sei di brescia ci potremmo anche incontrare per uno scambio di info (ma anche per gli altri):
    laura.milini@gmail.com
    grazie a tutti

  11. #11
    liquirizia?Campo di lavoro in India?Vedo sosese queste parole nella mia mente mentre sogno ad occhi aperti...potresti dirmi di più su questa esperienza e se ci sono possibilità lavorative in più?Grazie mille
    Sonia

  12. #12
    Ciao Liquirizia! Brescia ci piace proprio eh? per l'estate avevo pensato di rifugiarmi anch'io in qualche campo di lavoro... chi è interessato può andare su www.lunatica.it oppure su www.oikos.it se non sbaglio... sono siti pieni di opportunità, davvero....... per quanto riguarda gli sviluppi istituzionali è una fregatura sul serio se ci fanno fare l'esame e poi arriva la liberalizzazione.... eh eh a noi basta saperlo prima Tu quando parti per l'India???? lascio anch'io la mia mail in caso voleste venire a incontrare me e liquirizia a Brescia o in caso come si suol dire aveste il fuoco al c.... e non poteste stare fermi più di un tot! Se qualcuno ha news per quel che riguarda EDS e lavoro all'estero fateci sapereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

    pelluceam@tiscali.it

  13. #13
    ciao,
    per prima cosa (visto che ci sono passata anche io nella più totale confusione) il volontariato all'estero si può distinguere in due gruppi secondo un criterio temporale: la cooperazione internazionale (richiede tempi medio lunghi; dipende se sei veramente convinta e solitamente richiede corsi prima della partenza) e il campo di lavoro (relativamente breve; una sorta di vacanza consapevole). Per maggiori informazioni ti consiglio di guardare il sito dell'informagiovani e scaricare i due file. Io parto proprio con l'oikos. questa associazione da un'ampia disponibilità di luoghi, durata e tempi. (www.oikos.org). Spero di utilizzarte bene le vacanze. Diciamo che va bene se sei adattabile e se non ami le solite vacnze in villaggio.
    Per il lavoro è tutto un ltro discorso. si può collaborare con enti o ong come emergency o medici senz frontiere, tuttvia tutti questi enti richiedono l'esame di stato, solitamente due lingue e a volte un'esperienza di lavoro valutabile (ossia certificata) di circa due anni. Il tempo di permanenza e di solito circa 9 mesi almeno, o comunque più di 3-4 mesi.
    in bocca al lupo
    p.s. non so a che punto sei del percorso, comunque se sei in tirocinio ricordti che potresti spenderlo nche all'estero.

  14. #14
    Io infatti sto facendo il tirocinio in Spagna e sono molto contenta!

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di GRONCHIO
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Roma/Viterbo
    Messaggi
    126
    Ma quanti bei consigli!!! sono arrivata solo ora a leggere questo thread e mi sembra molto interessante. La mia è solo una fantasia ma dato che il mio ragazzo dovrebbe partire per lavoro, anche io ogni tanto mi lascio andare al pensiero di lavorare all'estero.
    Ho letto che per quanto riguarda l'Inghilterra parlavate del "Graduate Basis Registration", volevo sapere se una volta inoltrata tale richiesta quali sarebbero le opportunità che si aprirebbero....cioè ...in parole povere, se qualcuno di voi ha esperienza di possibilità lavorative. In ambito pubblico o privato? Come funziona?
    Grazie mille!!
    I miei sogni sono lucciole, perle di un animo ardente. Nelle tenebre calme della notte lampeggiano in frammenti di luce. Rabindranath Tagore.

    La cambio io la vita che
    non ce la fa a cambiare me
    bevi qualcosa, cosa volevi
    vuoi far l'amore con me
    la cambio io la vita che
    che mi ha deluso più di te
    portami al mare, fammi sognare
    e dimmi che non vuoi morire...

Pagina 1 di 260 1231151101 ... UltimoUltimo

Privacy Policy