• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: Una casa che crolla...

  1. #1

    Una casa che crolla...

    Sono in una casa tutta di legno con un tizio che non ho mai visto in vita mia (o meglio, sembrava il personaggio che lo schizofrenico John Nash in "A BAUTIFUL MIND", che ho visto ieri, si immagina come compagno di stanza, Charls ). Non ricordo perfettamente tutta la dinamica del sogno, ma ricordo il punto saliente: La casa comincia a crollare poco alla volta, allora io e questo tizio ci catapultiamo fuori " (passaggio che però mi manca in quanto non mi ricordo la fuga dalla casa, ma solo di trovarmi improvvisamente fuori! ) e da lì vedo la casa che crolla una parete per volta, come fosse di cartone o di plastica, come quel tipo di coreografia che si usa in teatro! Crollano tutte le pareti meno una: resta in piedi la parete centrale che tagliava dall'interno la casa. Ad una estremità, la destra, di questa parete resta attaccata una porta che ondeggia per il movimento causato dal crollo della casa. Questa é l'ultima scena che ricordo del sogno! Poi so che c'era dell'altro, ma non lo ricordo: mi sono svegliato durante la notte e me lo ricordavo, poi ho pensato che l'avrei scritto su OPs :computer: senza tener conto che era possibile cancellarlo dalla memoria!!! Per fortuna la parte principale (penso) é rimasta intatta!

    CIAO!

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato
    Mi piace questo sogno Ti chiederai perchè mai debba piacermi un sogno in cui tu assisti ad un crollo
    E' perchè... SEI TU LA CASA (vedi teoria autistica revisionata di Alea ) Prendi tutto col beneficio del dubbio ma mi sembra che le pareti che crollano possano essere tue precedenti convinzioni che lasciano il posto a delle nuove pareti da ergere La parete centrale resta in piedi... e tu, a poco a poco, ricostruisci tutto L'altro, Charls... è forse il tuo DOPPIO?

  3. #3
    Mmm?!? Potrebbe essere... devo solo cercare di capire quali siano queste mie convinzioni che crollano e lasciano il posto ad altre... Charls il mio doppio??? Non saprei... però non ricordo di aver comunicato con lui nel sogno: c'era e basta. poteva anche essere un sogno/film... mi spiego: poteva essere lui il protagonista del sogno, ed io assistevo solamente alla scena senza essere visto... " ma purtroppo non ricordo alla perfezione tutto!

    Ma questa Teoria autistica revisionata da Alea, la trovo scritta in qualche post???

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    la descrizione del crollo della casa mi fa venire in mente i castelli fatti con le carte da gioco, soprattutto quando CROLLANO , la tua è una casa fragile prima è di LEGNO poi di CARTONE poi di PLASTICA poi come le scenografie dipinte a TEATRO sembra tu stia usando tante impressioni/similitudini/allusioni proprio per far emergere l'immagine del CASTELLO DI CARTE ... certo è che il CINEMA è una tua passione : da Terminator a Beatifull mind ... cosa riesci ad associare all'idea di una casa che crolla con una porta STILE SALOON che resta in piedi ad ondeggiare ... sarà il crollo??? sarà il vento ????? sarà QUALCUNO che passa ???
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  5. #5
    Hai ragione alea, ho una passione per il cinema, però il Wester non sono il mio genere preferito, quindi l'immagine del Saloon potrebbe non essere la giusta associazione...Non ricordo nemmeno del vento, ma sono convinto che la porta si muovesse di riflesso al crollo...
    Ora devo uscire, ma penserò più a fondo al cosa associo alla casa che crolla.

    CIAO!

  6. #6
    Amus
    Ospite non registrato
    La teoria autistica è proprio di Alea . Parlo di revisione perchè lei stessa, dopo uno scambio di opinioni con me, ha apportato delle piccole modifiche alla teoria succitata. Se torni un pò indietro, credo tu possa trovarne notizia nei pressi di un mio post dal titolo "Imprigionata fra i camion", sono certa che avvierai delle ricerche immediatamente

  7. #7
    sono andato a controllare il tuo post, ma non vi erano risposte di Alea... a dire il vero non vi era nessuna risposta...

  8. #8
    Amus
    Ospite non registrato
    :disappunto: e infatti non era in quel post, ma in un post scritto in quei giorni da Alea, dai una sbirciatina

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    GRATTACIELI STREGHE E DINOSAURI

    8Ricordatevi dei diritti d'autore )
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  10. #10
    [quote:5f6f8774af="alea, in altra sede,"] le ho trovato nome TEORIA AUTISTICA dei sogni però pensavo :teach: i tanti ME così connotati e caratterizzati , i miei PERSONAGGI insomma da dove mediano ruolo, status, caratteristiche e sembianze ??? non traggono forse significato e quindi sono Costruzioni SOCIALI ??? (così riabbiamo le nostre brevi relazioni, il nostro non è più un mondo autistico e ripiegato su di Sè e gli Altri significativi hanno la loro funzione di Co-Creatori :specchio: :specchio: )
    così salviamo capra e cavoli [/quote:5f6f8774af]

    Ma quando parli di "mondo", ti riferisci a quello onirico o al reale??? Aiutami a capire se la tua teoria rientra nel mio sogno...

  11. #11
    Amus
    Ospite non registrato
    Casomai sarebbe il sogno a poter rientrare nella teoria

  12. #12
    vabbè... il senso é quello...

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    [quote:1936691732="psicoivan83"]
    Ma quando parli di "mondo", ti riferisci a quello onirico o al reale??? Aiutami a capire se la tua teoria rientra nel mio sogno... [/quote:1936691732]
    ONIRICO mi sembrerebbe perlomeno strano parlare di un mondo reale Autistico se non interessati da grave patologia , gli altri ci sono esistono, parlano, interagiscono .. anche coi silenzi COMUNICANO
    nei nostri sogni da noi creati a nostro uso e consumo ( e ad uso e consumo di amici e terapeuti ) creatura, atto creativo, sceneggiatura, costumi, colonna sonora , REGIA ... TUTTO NOSTRO ..
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  14. #14
    Ieri sera ne parlavo con un'amica/collega di questo argomento, ed é rimasta colpita da questa teoria... ha anche aggiunto che forse questo è anche il motivo per il quale alle volte non ricordiamo il viso delle persone nei sogni: forse perché siamo noi stessi!!!

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    [size=24:963151adb4][color=red:963151adb4]IVAN io ti adoro [/color:963151adb4][/size:963151adb4].. sai che non ci avevo pensato .. ma sembra tu abbia colto proprio nel segno .. questo mi piace di OPS .. questo mi piace di te e di tutti
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy