• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 26
  1. #1
    psychologo
    Ospite non registrato

    Vorrei iscrivermi alla facoltà di psicologia

    Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum, e questo è il mio primo messaggio

    Scrivo qui perchè vorrei iscrivermi alla facoltà di psicologia, e mano a mano che mi documento, mi sorgono sempre più dubbi

    Ma vengo subito al dunque...

    Io mi sono diplomato ormai da 8 anni, circa, e lavoro.
    Sarei cmq interessato ad iscrivermi alla facoltà di psicologia per diversi motivi (cultura personale, aumentare le mie strade future, interesse sull'argomento).

    Leggendo sul sito dell'università Bicocca di Milano, mi pare di capire che si possa anche non frequentare i corsi (certo è sconsigliato, ma non posso fare altrimenti).

    Volevo quindi chiedervi se non frequentando i corsi, andavo incontro a problematiche del tipo: il docente all'esame non segue i testi ma quello che ha spiegato nelle lezioni, sua integrazione non presente nel testo o cmq diversificata... oppure che so, se c'è il rischio di avere docenti che ti mettono in lista nera se non frequenti.

    Io frequenterei anche, ma mi è proprio impossibile se durante il giorno lavoro e se non c'è nessuna lezione serale.

    Poi volevo chiedervi la cosa più importante... il tirocinio...
    ho letto qualche thread che ne parlava in questo forum, ma mi pare che nessuno abbia risposto alla domanda principale...
    ovvero...
    è obbligatorio?
    c'è la possibilità di non farlo?
    Leggendo i vari pdf sul sito della bicocca, mi pare di capire che il tirocinio è obbligatorio, e che gli esoneri sono legati a fattori che non mi toccano...
    e quindi? :p

    Ecco, io vorrei provare a vedere se ancora sono in grado di studiare, nonostante lavori 8 ore al giorno, voglio impegnarmi ad affrontare questa grande prova... però... il tirocinio è uno scoglio non indifferente!
    Vorrei capire bene come fare, e soprattutto capire se c'è una soluzione al mio problema, non voglio iniziare una cosa che non posso finire.

    Qualcuno che ha fatto il tirocinio o che si è informato sulla cosa, sa dirmi se ci sono soluzioni alternative?
    che so, la possibilità di farlo la sera, farlo in poche ore a settimana...
    e soprattutto, di quante ore è? :o

    Leggendo qua e l'ha ho letto 125 ore, poi 250, poi 500... non ho proprio capito :p

    Poi volevo chiedervi qualcosa sui test d'ingresso.
    Ho visto che alla Cattolica di Milano i posti sono pochi (280 mi pare), e quindi mi sa che mi tocca provare ad iscrivermi dall'altra parte della città, riducendo così il mio già poco tempo a disposizione, per impiegarlo per raggiungere l'università.

    Ma uno studente che sceglie una facoltà, come si muove?
    Se non passa il test d'ingresso perde un anno???
    Mi pare un'assurdità :p
    E' vero che i test magari servono per verificare l'attitudine di una persona al corso, ma da quei test online che ho provato a fare... ho capito che dovrò studiare non poco per riuscire a passarlo :p
    Domande di matematica che non faccio da 8 anni, brrr, sarà dura
    Cmq voi cosa consigliate di fare?
    Iscriversi a diverse facoltà e provare diversi test d'ingresso?
    si può fare?

    Un altro problema è legato alla biblioteca.
    Alla bicocca mi pare di capire che sia aperta solo da lunedì al venerdì e fino alle 18.30...
    non ci arriverò mai in tempo dato che è dall'altra parte di milano.
    Per quello la cattolica era meglio per me, ma dato il limitato numero dei possibili iscritti... la vedo dura

    Per ora è tutto.
    Avrei ancora tante domande, ma magari provo a documentarmi meglio da solo.
    Scusate anche se ho scritto un po' male, ma sono in preda alla confusione totale

    Grazie per l'attenzione e un grazie particolare a chi riuscirà a togliermi i dubbi riguardanti il tirocinio.

    ciaociao

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Ciao Psycho e benvenuto! Fai bene a iscriverti a psicologia, è un corso bellissimo che ti darà molte soddisfazioni. Veniamo ai tuoi dubbi: io ti parlo dal punto di vista della mia esperienza personale dell'università di Firenze.
    Ho sempre lavorato pure io, ho finito un anno fuori corso, ma non ho avuto particolari problemi. I prof sanno che molti ragazzi lavorano, molti non ne tengono conto, ma molti si. Il programma dei vari corsi li trvi nella guida dello studente; sono i programmi ufficiali che i prof seguono, e in base ai quali saranno impostati gli esami. In genere alle lezioni si usano delle slides, quelle vengono lasciate alla copisteria della facoltà, puoi comprarle e sono parte integrante degli esami: sono un pò le scalette con spiegazioni di ciò che viene fatto a lezione. Se hai quelle non dovresti avere problemi agli esami, pur non avendo frequentato. Ci sono degli esami detti "propedeutici" che vanno fatti per primi, se non superi quelli non potrai andare avanti con il piano di studi. Se non ricordo male i propedeutici sono psicologia dinamica, generale, sociale, dello sviluppo, psicometria e.....basta, se la memoria non mi tradisce.
    Il tirocinio è post-lauream, è obbligatorio se vuoi fare l'esame di stato per iscriverti all'albo; è articolato in due trimestri e ci sono delle strutture che sono molto flessibili per quanto riguarda gli orari, l'importante è che tu nell'arco di sei mesi faccia quel monte ore che è previsto come obbligatorio. Dovresti informarti alla segreteria tirocinii per sapere quante sono le ore. A firenze c'è la possibilità di svolgere un tirocinio pre-laureamb che però è utile unicamente ad alzare la media e a ottenere il titolo di "esperto in interventi psicologici per le marginalità sociali"; so che altre università hanno attivato progetti simili, ma occhio, il fatto di svolgere questo tirocinio non ti esime dal fare poi quello post-lauream. comunque, ti ripeto, il post-lauream è obbligatorio solo per chi vuole dare l'esame di stato per ottenere l'abilitazione all'esercizio: se uno sceglie di laurearsi e non ha intenzione di iscriversi all'albo, non è tenuto a farlo. Una mia collega non l'ha fatto e ora lavora come collaboratrice in una cooperativa.
    Il test d'ingresso non so dirti come sia perchè quando mi sono iscritta io non c'era il numero chiuso, ma in effetti mi hanno detto che è duro! Più che matematica troverai statistica, l'esame è tosto, ma questo mio parere prendilo con le molle perchè alle superiori avevo 3! Comunque, malgrado la mia asineria, ce l'ho fatta e se ci sono riuscita io che sono la negazione della logica matematica riuscirai sicuramente pure tu!
    Queste sono le uniche informazioni che posso darti, io ho frequentato a Firenze ma molte cose sono comuni a un pò tutte le facoltà.
    Spero di esserti stata utile! In bocca al lupo!

  3. #3
    psychologo
    Ospite non registrato
    Grazie mille per la risposta, mi sei stata molto utile.

    Mi informerò meglio sul tirocinio prima di iscrivermi, perchè io non sono uno studente lavoratore, ma un lavoratore studente :-)
    Ovvero, ho il mio bel lavoro e per il momento non ho intenzione di lasciarlo.
    Sono disposto a tutti i sacrifici, ma non vorrei avere problemi sul lavoro per ore o giornate da prendere.
    Magari il tirocinio si può fare anche d'estate, nelle vacanze, mi informerò.

    Quindi dici che il tirocinio si fa prima della tesi finale?
    Quindi si può fare per ultimo?
    Per esempio verso la fine del terzo anno, quando si han dato quasi tutti gli esami?
    Oppure va dato quando si raggiungono tot punti e non si può andare avanti finchè non si è svolto?

    Io ho scelto come facolta 'scienze e tecniche psicologiche', che mi sembra quella più adatta a me, ma mi chiedevo, se poi riuscissi a finirla, dopo i 3 anni, posso fare qualsiasi laurea di specializzazione di psicologia, o in base alla facoltà scelta si può fare solo tot specializzazione?
    Alla Bicocca di milano ci sono le seguenti specializzazioni:
    Psicologia Clinica e Neuropsicologica
    Psicologia delle Organizzazioni e dei Comportamenti di Consumo
    Teoria e Tecnologia della Comunicazione
    Posso fare qualsiasi di queste, anche scegliendo la facoltà di 'Scienze della comunicazione' (per esempio)?

    Un'ultima domandina riguarda il percorso formativo...
    per me è un mondo nuovo l'università, come avrete capito
    mi pare di capire che dopo i primi esemi base obbligatori, si può scegliere il proprio percorso formativo, purchè si raggiungano i crediti necessari alla laurea
    le domande sono:
    1) Questo accade dopo il primo anno, oppure dopo tot esami? Ovvero, dall'inizio, posso andare avanti con il programma di default o devo subito prendermi la responsabilità di una scelta così difficile? :-)
    2) Quello che faccio, viene annotato da qualche parte, o se mi laureo ho cmq solo l'attestato della facoltà?
    3) Mi pare di aver capito che il programma di studi te lo debbano cmq approvare.
    In base a cosa decidono se va bene o no?
    4) Usti, c'è anche l'inglese, sono una frana, rientra nelle materie obbligatorie?
    Ma cosa centra con la psicologia? :o

    Domandina extra:

    5) Mi han detto che ci sono dei libri per prepararsi al test d'ingresso, qualcuno sa darmi qualche titolo?
    Ho fatto un test online, e al di la delle domande di intuito e ragionamento, ce ne sono alcune di nozioni biologiche/scientifiche alle quali non so proprio rispondere senza studiare da capo certe cose.
    Per quanto riguarda la matematica, bè a scuola ero bravino, con un buon ripasso dovrei cavarmela (spero), ma per esempio, su questo sito:
    http://www.quizonline.it/quiz.php?op=startquiz&sid=90
    c'è il test esempio di matematica
    alla seguente domanda: x2 - 16 = 0
    io risponderei 8
    ma le possibili risposte sono:
    A) 16
    B) 1
    C) ±4
    D) 0
    E) ±2

    :o
    ho chiesto anche ad un mio amico che fa informatica, e anche lui mi ha detto che non è possibile, non c'è la risposta esatta
    e ci sono molte domande del genere in quel test
    siccome mi pare improbabile che abbiano cannato
    volevo chiedervi se qualcuno ci si era cimentato e se sapeva spiegarmi che cosa è se non un equazione di primo grado

    Grazie a tutti!

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di CaptiveSoul
    Data registrazione
    28-02-2006
    Residenza
    Siena - Padova
    Messaggi
    1,646
    Ciao, non credo di poterti aiutare molto dato che alla facoltà di psicologia vorrei iscrivermi per il prossimo anno accademico, però anch'io sto cercando di informarmi, quindi, per quello che posso, ci provo
    Allora per le domande1 e 2 non credo di poterti minimamente aiutare;
    Per la 3, almeno a quanto ho letto su siti vari delle facoltà, i pianni di studio devono essere approvati;
    Per quanto riguarda la 4, non mi vorrei sbagliare, ma credo che al momento almeno una base di inglese sia obbligatoria in tutte le facoltà, quindi anche in quelle di psicologia. Molte facoltà accettano il PET, un esame (alune volte lo dividono in moduli, ma non so) che io ho fatto l'anno scorso alle superiori e l'ho superato sebbene le mie conoscienze della lingua siano modeste Mi preoccupa di più l'inglese per i test d'ammissione..;
    Veniamo alla quinta domanda... allora per i libri di preparazione a me hanno consigliati gli alpha test.. non so se siano i più adatti, ma penso dipenda molto anche dalla fcoltà in cui vuoi provare il test. Comunque se passi in libreria te ne dovrebbero mostrare diversi, puoi guardare quello in cui ti sembra di poter studiare meglio..Intanto puoi dare un'occhiata a dei thread del forum in cui cerchiamo di aiutarci su problemi ed esercizi di logica. A proposito del quesito che tu hai scritto non ho ben capito che cos'è quel x2.. Se è xper2 (che dubito in quanto solitamente è scritto 2x) il risultato è 8, come dicevi tu.. ma sinceramente penso sia un x² e in questo caso la risposta è ±4, quindi la risposta C.
    Spero di esserti stata un minimo utile
    Ciao!

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    L'inglese è obbligatorio perchè è la lingua ufficiale della comunità scientifica. Il tirocinio lo fai dopo la laurea, e il piano di studi viene approvato se gli esami che tu scegli sono conformi al corso di studi. Se come attività a scelta libera scegli, chessò, filosofia teoretica, può non entrarci molto col tuo corso, ma se scegli psicologia fisiologica sicuramente te lo approveranno! Ragazzi state tranquilli......il diavolo non è così nero come lo dipingono! Cercate di superare il test d'ingresso, studiate e le cose andranno bene! Coraggio!

  6. #6
    psychologo
    Ospite non registrato
    Grazie ad entrambe per le risposte
    Proverò a procurarmi gli Alpha test, ho tra l'altro scaricato anche il test del 2001 della bicocca e presto proverò a farlo col cronometro.
    Grazie anche per i link, ci andrò appena inizierò con le prove di test.
    Quello che non ho capito, è... c'è anche l'inglese nel test d'ammissione?
    Spero di no, se no son rovinato
    E grazie anche per avermi informato del fatto che il tirocinio si può dare dopo la laurea, e serve per l'iscrizione all'albo.

    Ho delle domande su nettuno, ma prima mi documento un altro pochetto e poi magari apro un thread apposito.

    Grazie ancora!

  7. #7
    Ciao,a Firenze si ,c'è anche inglese.

  8. #8
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Originariamente postato da psychologo
    http://www.quizonline.it/quiz.php?op=startquiz&sid=90
    c'è il test esempio di matematica
    alla seguente domanda: x2 - 16 = 0
    io risponderei 8
    ma le possibili risposte sono:
    A) 16
    B) 1
    C) ±4
    D) 0
    E) ±2

    [/B]
    Può essere x(al quadrato) - 16=0

    Se così fosse, allora x(quadro) = 16

    Quindi x= (Radice quadrata)16

    Risposta giusta è la C)

    Forse capita perchè con l'HTML in certi siti non vengono fuori gli elevamenti a potenza, e si mette il numero a grandezza naturale dopo la x
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  9. #9
    psychologo
    Ospite non registrato
    ciao Biz, mi sa che hai proprio ragione, non ci avevo pensato!
    Cmq ho appena comprato il veritest 7, così almeno capisco bene cosa mi aspetta.

  10. #10
    elenaaaa
    Ospite non registrato
    ciao psychologo!!
    provi alla bicocca allora?
    anch'io!
    piacere sono elena

    che io sappia, sì in cattolica i posti sono meno, ma sono anche meno le persone ke provano per cui....le probabilità sono simili...devi valutare anche il voto di maturità, se è alto, ti conviene provare in cattolica dove ne tengono conto al 50 %

  11. #11
    psychologo
    Ospite non registrato
    ciao elena
    penso che proverò su entrambe
    volevo provare anche nettuno, ma mi sa che è lo stesso giorno della bicocca
    e bò, forse anche una fuori milano... tanto non posso frequentare lo stesso
    certo che poi è un problema andare in biblioteca a pavia

    alla cattolica secondo me ho poche speranze, non so cosa sia considerato un buon voto di maturità, io avevo 41/60 (vecchia matura), che forse è un po' bassino, quindi dovrei dare il massimo nel test

    certo che cmq, se dovessero bocciarmi da tutte le parti sarebbe un duro colpo a livello psicologico :-)

  12. #12
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Originariamente postato da psychologo


    alla cattolica secondo me ho poche speranze, non so cosa sia considerato un buon voto di maturità, io avevo 41/60 (vecchia matura), che forse è un po' bassino, quindi dovrei dare il massimo nel test

    Contano ancora il voto di maturità?
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  13. #13
    psychologo
    Ospite non registrato
    a quanto ho letto si
    e alla cattolica conta ben per il 50%
    quindi con un 41/60 dovrei fare un test quasi perfetto, e sperare che quelli con il voto di maturità alto, cannino
    poi solo 280 posti...

    bà, sul libro dell'alpha test dicono che il numero chiuso è un bene, secondo me è una grossa discriminazione
    io magari non sono pronto per l'università adesso, ma sono li per imparare e magari dopo pochi mesi inizio ad ingranare
    e se poi sbaglio facoltà, bè è un mio errore, mi pare assurdo deciderlo con un test ed un voto di maturità

    c'è anche il discorso del mercato del lavoro, del fatto che non vogliono buttare fuori troppi laureati... bà, come se fosse facile uscirne e la laurea la regalassero...
    che almeno diano la possibilità di provarci, soprattutto a chi non può frequentare e che quindi consuma meno risorse

    sarebbe saggio mettere una clausola per chi non frequenta per ragioni di lavoro, che so, un 100 punti in più al test o cmq un ingresso parallelo, senza togliere il posto ad altri :p

    ma così non è, anzi è il contrario, nettuno ha addirittura meno posti della facoltà classica...
    non gabire
    Ultima modifica di psychologo : 04-07-2006 alle ore 13.27.00

  14. #14
    Partecipante Affezionato L'avatar di Sara innamorata
    Data registrazione
    15-01-2006
    Residenza
    Tuscia
    Messaggi
    68
    ciao!
    Mi sono laureata a Giugno alla Sapienza e il mio tirocinio l'ho fatto integralmente prima della laurea presso un Nido. è vero che da noi potevi farlo anche dopo perchè serve per l'iscrizione all'albo, ma per laurearci noi dovevamo aver svolto il tirocinio almeno in parte prima della laurea, documentando lo svolgimento!
    in bocca al lupo!

  15. #15
    psychologo
    Ospite non registrato
    Grazie mille.
    Bè, in qualche modo mi arrangerò, penso che eventualmente con un partime per qualche mese, dovrei risolvere senza avere problemi con il mio vero lavoro.
    Grazie ancora.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy