• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 31
  1. #1
    Silvermoon
    Ospite non registrato

    Un amore forse impossibile...

    Ciao a tutti.
    Mi rendo conto che non scrivo mai nessun messaggio su questo forum, ma stasera in un modo o nell'altro avevo voglia di scrivere le emozioni che mi passano per l'intestino ultimamente.
    In effetti non credo che in fin dei conti si possa arrivare ad una soluzione positiva, però forse mi farà bene parlarne.

    C'è una ragazza che conobbi circa 1 anno e mezzo fa, assieme ad altri amici, di cui non dico che mi innamorai (anche perchè ho smesso di innamorarmi "al volo"), ma non nascondo che da quel giorno è rimasta la "cosa" a cui tengo maggiormente.
    Il fatto è che parecchi mesi fa, le dissi quali erano i miei sentimenti, e come mi succede da almeno 5 anni, la risposta fu inevitabilmente negativa.
    Ora io non credo che la questione sia di carattere fisico, perchè non mi reputo un brutto ragazzo (non sono assolutamente vanitoso, ci tengo a precisarlo, però vorrei solo analizzare la cosa da un punto di vista assolutamente oggettivo) e neanche gli altri mi reputano tale.
    Sicuramente era il mio carattere che, in un modo o nell'altro, non andava.
    Da allora mi chiusi a riccio per un perido, anche perchè sono uno dei sostenitori della frase "il tempo guarisce ogni ferita" (sinceramente la odio e odio il concetto, però l'ho sperimentato sulla mia pelle).
    Cioè, se non l'avessi frequentata per un periodo un po' lungo, dopo mi sarebbe passata sicuramente. Questo era il mio pensiero.
    Infatti dopo un po' di tempo, decisi di rifrequentarla assieme agli altri, e inizialmente non ci furono problemi.
    Poi cominciò a insinuarmisi nella testa un pensiero un po' particolare: "ma perchè non provi a diventare un suo buon amico, così avremo sicuramente un bellissimo rapporto?".
    Fu quello che tentai di fare (e tento di fare tutt'ora), ma mi sono reso conto che si tratta di una presa in giro nei confronti miei e suoi, perchè continua a piacermi troppo.
    Cioè, certe volte mi reputo veramente un pazzo.
    Svolgo dei giochi mentali allucinanti, che alla fine riescono ad ingannare persino me stesso.
    Tutta la questione dell'amicizia, l'affetto che cerco di dimostrarle, la disponibilità, tutte cose che nascondono abbastanza male le mie vere intenzioni nei suoi confronti.
    Stasera al concerto dei Carmina Burana, ci siamo messi a parlare perchè la vedevo giù di corda, e dopo un po'siamo arrivati a parlare del tipo di ragazzo che le piacerebbe.
    "Una persona matura, con esperienza sulle spalle" sono le parole che mi ricordo.
    Ora, io non credo che sia possibile imporre ad una persona di piacerti ecc ecc, però sono uno di quei disperati che inneggiano costantemente il motto "la speranza è l'ultima a morire" pure se non ci credono davvero.
    la mia follia mi ha portato seriamente a pensare di cambiare personalità (benchè sia impossibile), di cercare di adattarmi alle sue esigenze, sempre se riuscissi veramente a capirle...
    So che sono tutte scemenze, ma saprete pure voi che quando una persona ti prende per il cuore, fareste qualsiasi cosa per lei.
    Io sarei capace di annullarmi completamente per andarle incontro, ma non ho idea se sia mai possibile una cosa del genere.
    Ora non so cosa potreste dire voi a riguardo, anche perchè non ho domande in merito al discorso...
    Vi auguro una buona notte...

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713

    Re: Un amore forse impossibile...

    Originariamente postato da Silvermoon
    Io sarei capace di annullarmi completamente per andarle incontro, ma non ho idea se sia mai possibile una cosa del genere.
    annullarti per qualcuno non è una soluzione
    non esprimere te stesso prima o poi ti porterà a stare veramente male, non sarebbe giusto per nessuno dei due.
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di lasombra
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    1,990
    quoto roropink....
    anche perchè quando ti annulli per un'altra persona arriva inevitabilmente ad aver rancore inconscio verso lei....
    arrivi ad un punto che non riesci più a non essere te stesso
    ed il tuo vero essere emerge senza tanta delicatezza......

    è una frase banale...ma è proprio vero ...bisogna sempre essere se stessi....
    solo così troverai una persona che amerà te e non quello che cerchi di essere
    e con la quale ti sentirai libero di esprimere te stesso......

    oddio....non mi sono capita neanche io ....
    Vittime, non lo siamo tutti?!

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    Un filosofo cinese del 500 a.c. ha scritto "Puoi prendere dell'argilla e farne un vaso, ma nel suo vuoto sta la sua utilità" Se il vaso fosse pieno non servirebbe a niente e a nessuno.
    Un proverbio veneto dice "Il momento in cui ti accorgi di non essere nessuno è il momento in cui cominci ad amare"
    Zucchero Fornaciari continua a dire "Amerò in modo che il mio cuore, mi farà tanto male che, come il sole all'improvviso, scoppierà"
    Penso che o ci si annulla o non si ama.
    Spero fortemente di potermi annullare ancora, di poter fare il vuoto dentro di me per fare posto a lei. So che forse starò male, so che forse finirà, ma non sono in grado di dare qualcosa di diverso dal TUTTO.
    Poi mi riprenderò, lei se ne sarà andata e io ricomincerò dando ancora dipppppiù, finché il cuore scoppierà ancora
    Ultima modifica di saperessere : 29-06-2006 alle ore 10.59.20
    Chi non è impegnato a risorgere, è impegnato a morire. Bob Dylan

  5. #5
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7

    Re: Un amore forse impossibile...

    Originariamente postato da Silvermoon

    Sicuramente era il mio carattere che, in un modo o nell'altro, non andava.
    Poi cominciò a insinuarmisi nella testa un pensiero un po' particolare: "ma perchè non provi a diventare un suo buon amico, così avremo sicuramente un bellissimo rapporto?".
    Svolgo dei giochi mentali allucinanti, che alla fine riescono ad ingannare persino me stesso.
    Ora, io non credo che sia possibile imporre ad una persona di piacerti ecc ecc, però sono uno di quei disperati che inneggiano costantemente il motto "la speranza è l'ultima a morire" pure se non ci credono davvero.
    la mia follia mi ha portato seriamente a pensare di cambiare personalità (benchè sia impossibile), di cercare di adattarmi alle sue esigenze, sempre se riuscissi veramente a capirle...
    So che sono tutte scemenze, ma saprete pure voi che quando una persona ti prende per il cuore, fareste qualsiasi cosa per lei.
    Io sarei capace di annullarmi completamente per andarle incontro, ma non ho idea se sia mai possibile una cosa del genere.
    Ciao, non so se accetterai il mio consiglio o meno, come noti ho preso alcuni pezzi del tuo post, Allora credo che non fosse il tuo carattere che non andava, come dice sempre mia nonna più fai vedere ad una persona che ci muori dietro più questa non ti vuole vedere, so che è dura ma cerca di evitare di parlarci da persona che le sbava dietro, cerca di trovare una persona che veramente ti voglia bene, dopo un po questa ragazza ti verrà dietro come se tu avessi il miele. Tu hai pensato giustamente di diventare suo amico, perchè no, ma un amico deve cercare di starla a sentire non iniziare a parlare del suo tipo di ragazzo ideale, anche perchè altrimenti si capisce che ci stai provando. Per quanto riguarda i giochi mentali, tranquillo tutti li fanno, anche se li negheranno ma li fanno tutti è il modo che ha la ns mente di cercare di vivere tranquillamente una situazione. Non puoi imporle di stare con te ma puoi cercare di farle capire che lei per te è veramente un ottima amica e che è una persona speciale e sei felice se lei è felice....queste stupidaggini che le faranno capire che sei una persona matura. Altra cosa, non puoi cambiare la tua personalità per lei, è lei che non ti merita non il contrario, non annullarti, resta sempre quello che sei e vedrai che troverai la persona adatta a te....BUONA FORTUNA Magic
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    "Sono pazzo di te, non riesco più a vivere senza di te, non mangio, non dormo, non vivo"
    Quanti maschi hanno detto una cosa del genere? Quante femmine se la sono sentita dire?
    Riguardatevi "Paura d'Amare" e osservate AlPacino
    Chi non è impegnato a risorgere, è impegnato a morire. Bob Dylan

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di stea-holland
    Data registrazione
    23-03-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    114
    Originariamente postato da saperessere
    Penso che o ci si annulla o non si ama.
    Spero fortemente di potermi annullare ancora, di poter fare il vuoto dentro di me per fare posto a lei.


    no non sono d'accordo e non credo sia nemmeno un gran consiglio quello di annullarsi per un altro quando si ama...amo me stessa e la mia personalità ed è quanto voglio donare al mio compagno...i miei pensieri, le mie idee, la mia personale visione delle cose e del mondo...e tutto quello che di diverso da lui ho accumulato negli anni e nelle esperienze...se mi annullassi cosa potrei donare al nostro rapporto e alla nostra vita insieme??? nè voglio che sia lui a farlo per me...voglio scontrarmi con la sua personalità, i suoi desideri e i suoi progetti...e poi mi domando: se ti annulli, se non sei più tu, se rimane solo l'altro...allora quest'altro cosa o chi dovrebbe amare se tu non ci sei piu???
    dici che nell'amore dai tutto...concordo in pieno, non si puo amare "in parte" o solo un po...io dò tutto..ma tutta me stessa, mostrandomi, facendomi vivere per quello che sono e posso dare...l'amore è uno scambio, io non voglio un vaso, voglio un compagno che sia argilla quanto me e da noi nascerà altro, noi insieme ci trasformeremo in altro...

    in bocca al lupo a tutti...l'amore non è facile a volte!
    stefania

  8. #8
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    Originariamente postato da saperessere
    Un filosofo cinese del 500 a.c. ha scritto "Puoi prendere dell'argilla e farne un vaso, ma nel suo vuoto sta la sua utilità" Se il vaso fosse pieno non servirebbe a niente e a nessuno.
    Un proverbio veneto dice "Il momento in cui ti accorgi di non essere nessuno è il momento in cui cominci ad amare"
    Zucchero Fornaciari continua a dire "Amerò in modo che il mio cuore, mi farà tanto male che, come il sole all'improvviso, scoppierà"
    Penso che o ci si annulla o non si ama.
    Spero fortemente di potermi annullare ancora, di poter fare il vuoto dentro di me per fare posto a lei. So che forse starò male, so che forse finirà, ma non sono in grado di dare qualcosa di diverso dal TUTTO.
    Poi mi riprenderò, lei se ne sarà andata e io ricomincerò dando ancora dippiù, finché il cuore scoppierà ancora

    bellissimo detto così
    in teoria la percezione che non ci siano confini , che non ci sia nient'altro che lui/lei è fantastica , ma quanto è "sana" ?
    secondo me parli comunque di un annullarsi diverso:
    una cosa è diventare chi l'altro desidera...perchè se è così...
    come fa a crescere un rapporto se ti plasmi come io voglio?
    avrò una relazione tra me e l'ideale di te per me ?
    ...e significherà che stai prendendo in giro me , ma ancor di più te...
    perchè meriti un feeling con chi ti sta accanto , perchè se non fosse così potremmo star bene tutti con tutti...
    altra cosa è dire...
    tra noi c'è sintonia , c'è amore, davvero il cuore mi scoppia per te, e se tu me lo chiedessi verrei in capo al mondo solo per starti accanto... anche questo è "annullarsi"
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di monellina19
    Data registrazione
    05-06-2006
    Residenza
    terza nuvola a sud-est
    Messaggi
    4,375
    Poi cominciò a insinuarmisi nella testa un pensiero un po' particolare: "ma perchè non provi a diventare un suo buon amico, così avremo sicuramente un bellissimo rapporto?".
    Fu quello che tentai di fare (e tento di fare tutt'ora), ma mi sono reso conto che si tratta di una presa in giro nei confronti miei e suoi, perchè continua a piacermi troppo.
    non sai come ti capisco...ho fatto il tuo stesso errore un pò di tempo fa e sono stata male,tanto male quando mi sono resa conto che stavo prendendo in giro me stessa!!!
    mi piacerebbe tantissimo poterti dare una soluzione per il tuo problema...ma ahimè mi dispiace dirti che non l'ho ancora trovata...purtroppo "al cuore non si comanda"!!!
    ognuno segue il proprio percorso quando ama una persona...c'è chi si annulla,chi ti fa annullare,chi perde l'orgoglio...ma la cosa più importante credo sia che una persona pur annullandosi riesce a vivere bene i suoi sentimenti...questo ovviamente quando il tutto è corrisposto!!!
    non sto qui certo a dirti di dimenticarla perchè so che è impossibile,e nemmeno di evitarla perchè non sarebbe giusto...ma una cosa posso dirtela,guarda bene dentro di te,capisci quello che vuoi realmente e sopratutto non cercare di cambiare per lei ma piuttosto falle conoscere realmente chi sei...chssà potrà capire di essersi sbagliata!beh in caso contrario ti ripeto una cosa che mi è stata detta(che per quanto stupida possa essere da dire ad una persona innamorata è pur sempre vera) ce ne sono tante altre al mondo...
    dai un'occhiatina lì fuori magari c'è la ragazza che ti farà innamorare pazzamente e diemnticare tutto!!

    ...lo so che potranno sembrarti sciocchezze...xkè te come anche io in questo momento pensiamo non ci sia via d'uscita(ed ecco perchè io continuo a sbagliare)ma non è così...vogliamo un qualcosa che in questo momento la vita non ci pone e cioè l'amore...e vogliamo a tutti i costi trovarlo in una persona che non fa per noi(pur provando per questa persona sentimenti reali)...
    prova a dedicarti ad altre cose...concentrati sulla tua vita per un pò forse potrà aiutarti!!

    spero tu riesca a capirci qualcosa...
    cmq sappi che se hai bisogno di qualcosa sono qui!
    baci e buona giornata
    E ho guardato dentro un'emozione
    e ci ho visto dentro tanto amore
    che ho capito perché non si comanda al cuore...
    "senza parole"


    un abbraccio alla mia Miss...ti voglio bene
    Concetta da seduta...Monica da alzata...Monellina da sdraiata


  10. #10
    samy
    Ospite non registrato
    che dirti,penso che tutti siano passati in situazioni simili,anch'io ci sto passando e continuo a ricaderci.
    Però una cosa è certa,annullarsi per amore,nel senso di diventare come l'0altro ci vuole è sbagliato perchè quando si riuscisse a costruire una stoiria l'altra persona sarà convinta che noi siamo esattamente come lei ci vuole,ma questa recita,questo essere un non io dura un po',ma non per sempre....e così magari si forma una famiglia e il vero io esce allo scoperto e l'altra persona si accorge che non era così che ci voleva e tutto finisce!
    non so se sono stata chiara....insomma credo che in amore sia giusto venirsi in contro,magari cambiare qualche piccolo difetto che all'altro daì fastidio,ma non si può essere qualcuno diverso da ciò che si è...
    con questo amare l'altro in modo totale e disinteressato è bellissimo,ancora più bello è trovare qualcuno che ci ami quanto noi amiamo lui

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    Originariamente postato da roropink
    bellissimo detto così
    in teoria la percezione che non ci siano confini , che non ci sia nient'altro che lui/lei è fantastica , ma quanto è "sana" ?
    secondo me parli comunque di un annullarsi diverso:
    Se alla fine so che mi riprenderò nonostante tutto, significa che comunque rimango io.
    Ma è troppo bello sentirsi completamente dedicati a qualcuno, fare cose che non abbiamo mai fatto, anche stupide, irrazionali, pericolose, che in altri momenti non avremmo fatto.
    Io dopo tanti anni penso e sono contento di pensare, di essere la somma delle persone che ho conosciuto. Se in certi momenti non avessi fatto dentro di me un vuoto consapevole, non sarebbe entrato niente, non avrei imparato niente.
    Il mio vecchio professore di clinica un giorno ci raccontò che finalmente sapeva di poter affidare un caso ad un collaboratore. Gli chiedemmo come faceva ad essere così sicuro. E lui rispose "comincia ad avere gli stessi sintomi, parlano la stessa lingua, hanno stabilito un contatto". Se quel collaboratore non avesse, professionalmente, negato un po' se stesso, fatto un po' di vuoto, non sarebbe successo. E' bello scoprire che cominciamo ad assomigliare a qualcuno che amiamo. Poi può andar bene o male. La nostra autostima ci salverà e ci farà ricominciare
    Avete presente le bambine piccole che corrono verso i maschietti e danno il bacino sulla guancia. Non si preoccupano delle conseguenze, vivono l'attimo, non esistono più, se non il loro bisogno di dare quel bacino. E i maschietti stupidi e schifati che si ritraggono.
    Bimbe per favore, ricominciate!!! Adesso abbiamo capito.

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    Originariamente postato da saperessere
    Se in certi momenti non avessi fatto dentro di me un vuoto consapevole, non sarebbe entrato niente, non avrei imparato niente.

    si ma soltanto se come dici tu si tratta di un "vuoto consapevole"
    anche io credo che non bisogna conservarsi in amore...ma dare dare e dare...e paradossalmente quel dare ci riempie più del ricevere.
    ma attenzione credo che riesco a dare in modo tanto incondizionato solo a chi sa cogliermi e sa vedere in me quacosa che altrove non ha mai visto...sarà anche una bugia e lascia il tempo che trova ...ma è così...
    se la storia già in partenza parte male...come nel caso del 3d... che senso ha?
    "E' bello scoprire che cominciamo ad assomigliare a qualcuno che amiamo."
    sicuramente, ma questo, credo sia diverso dal dire che cominciamo a somigliare a chi il nostro qualcuno può amare.
    faccio un esempio banale :
    il ragazzo che mi fa battere il cuore di me non ne vuole sapere , lo corteggio ma niente, gli confido i miei sentimenti ma niente. lui preferisce piuttosto che una castana timida , una rossa aggressiva ( che film )
    e allora io di certo potrò tingere i capelli e fare la dura , ma vado al contrario di come sono e di come si spera che mi piaccio .
    e allora lui potrà amare questo personaggio costruito... ma non amerà mai me, perchè non mi conoscerà, perchè io mi mostrerei in funzione di quello che potrebbe piacere a lui.
    mi fregherei da sola, perchè , come dici tu , sperimentare quel "vuoto pieno" è il massimo si possa desiderare

    non so se sono riuscita a farvi capire che volevo dire
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    Originariamente postato da saperessere
    Un filosofo cinese del 500 a.c. ha scritto "Puoi prendere dell'argilla e farne un vaso, ma nel suo vuoto sta la sua utilità" Se il vaso fosse pieno non servirebbe a niente e a nessuno.
    Un proverbio veneto dice "Il momento in cui ti accorgi di non essere nessuno è il momento in cui cominci ad amare"
    Zucchero Fornaciari continua a dire "Amerò in modo che il mio cuore, mi farà tanto male che, come il sole all'improvviso, scoppierà"
    Penso che o ci si annulla o non si ama.
    Spero fortemente di potermi annullare ancora, di poter fare il vuoto dentro di me per fare posto a lei. So che forse starò male, so che forse finirà, ma non sono in grado di dare qualcosa di diverso dal TUTTO.
    Poi mi riprenderò, lei se ne sarà andata e io ricomincerò dando ancora dipppppiù, finché il cuore scoppierà ancora
    Io allora... non riuscirò mai ad amare, dato che non sono d'accordo con queste affermazioni. Possono essere belle e condivisibili a livello oggettivo, ma io non le reputo tali.

    Ad ogni modo non sono mai stato d'accordo con il diventare amico di una persona con la quale si vuole instaurare un rapporto più profondo, quale può essere quello d'amore. Non parlo più con molte ragazze che mi hanno "tirato il palo", principalmente perchè sono orgoglioso, ma anche perchè non voglio cercare di instaurare un rapporto che non desidero con una persona. Si rischia col tempo di diventare falsi, invidiosi e gelosi. Poi ci sono le eccezioni, ma credo che siano moooooolto rare. Ad ogni modo Silvermoon, ti capisco, mi è capitato molte volte di sentirmi dire di no dalle ragazze, soprattutto durante l'adolescenza. Mi è capitato altrettante volte di sentirmi dire di essere una persona speciale dalle stesse persone. Queste cose pesano e tanto... ma cercare di modellarsi per gli altri, e soprattutto cercare un rapporto "di scorta" con una persona, mi sembra una cosa troppo sbagliata.
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  14. #14
    lialy
    Ospite non registrato
    che dire....
    non credo che ci sia una legge che possa adattarsi a tutte le persone e personalità....

    in passato anche a me è balenato in mente di fare la migliore amica di qualcuno che mi piaceva, xchè mi dicevo che se non potevo averlo come fidanzato, allora mi sarebbe bastato averlo come amico. x poter essere felice...
    questo è stato un'errore, xchè la sua vita continuava, la mia era diventata una messa in scena...non voglio nemmeno dire il dolore che provavo quando lui mi confidava i suoi problemi sentimentali..era assurdo vederlo star male x un'altra che lo tradiva e che giocava coi suoi sentimenti...crescendo ho capito che all'epoca ero molto masochista...e che tutte quelle sofferenze avrei potuto evitarmele...(ma questo era il periodo adolescenziale e ci stava....)

    per quanto riguarda il cambiamento che cerchi x diventare come il suo modello ideale...posso dirti, che io ci ho provato, mettendo da parte le mie aspirazioni, imiei modi di fare e pensare... ci provavo xchè sapevo che x la persona che mi stava accanto quelle cose erano importanti... ma dopo pochi giorni forse settimane...la mia parte vera, quella originale, quella che sono sempre stata...si ribellava...voleva venir fuori...ed esplodevo...ho provato x mesi a farlo ma non ci sono mai riuscita...non xchè io non amassi quella persona, ma xchè andare contro se stessi è innaturale...

    se io fossi diventata come il suo modello ideale, avrei mentito a questa persona...chi si ama e chi ti ama, merita di avere la parte originale di noi....non dei surrogati...dei modelli ideali che non hanno nulla in comune con l'originale...anche essere se stessi, si deve considerare un dono fatto alla persona che si ama..significa non prenderla in giro...

    o sbaglio?

  15. #15
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Originariamente postato da saperessere
    "Sono pazzo di te, non riesco più a vivere senza di te, non mangio, non dormo, non vivo"
    Quanti maschi hanno detto una cosa del genere? Quante femmine se la sono sentita dire?
    Riguardatevi "Paura d'Amare" e osservate AlPacino
    quoto in pieno....l'ho visto ed è un bel film

    ehi caro SILVER.. non so se acceterai i miei consigli
    o forse è inutile che ti dica alcune cose al riguardo..... tu sai il perchè...

    PERò ti dico una cosa..... guarda quanta gente che hai trovato qui...pronta ad aiutarti e a condividere con te il tuo dolore....

    con la speranza che presto tutto ciò si possa trasformare in AMORE
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy