• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 33

Discussione: grafologia...

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62

    grafologia...

    Appassionati di grafologia, ecco il nostro thread!

    Lo scrivere è un comportamento e, come ogni attività umana, è il frutto di tutta la personalità. Perciò, ogni movimento espressivo, tra cui la scrittura, presenta le caratteristiche proprie dell'azione complessiva di cui fa parte (vale a dire la personalità).

    La Grafologia, superando classificazioni e generalizzazioni, si pone come studio dell'uomo nella sua concretezza originale ed irripetibile, per cogliere il "gioco delle forze" che lo rendono vivo e che per ogni individuo sono sempre particolari e sfumate. La Grafologia quindi ci permette di osservare le più varie manifestazioni riguardanti le nostre forze psichiche, le inclinazioni, il nostro temperamento, il carattere e la personalità.

    Viene inoltre usata nell'ambito dell'orientamento professionale su richiesta di aziende, nell'orientamento scolastico, per aiutare gli psicoteraupeuti a capire la struttura di pazienti con disturbi funzionali, per la compatibilità di coppia o per procedimenti giudiziari che trattano l'autenticità o meno di documenti manoscritti.

    La Grafologia è quindi una materia che studia la scrittura e da questa trae le indicazioni per conoscere e tracciare il profilo di personalità dello scrivente. La metodologia d'indagine parte dal presupposto che la scrittura, superate le fasi dell'apprendimento, diventa un processo automatico, risultato delle risposte motorie ai circuiti neurali.
    Tali risposte comportamentali non possono essere che uniche, come esclusive sono le esperienze emozionali degli individui. Da queste premesse deriva la possibilità di interpretazione della scrittura per la descrizione della personalità umana.

    vi ho incuriosito?

    vediamo allora che cosa significa:

    1. Cosa significa la scelta di foglio, penna e colori…

    La più comune carta da lettere è quella bianca, così come il novanta per cento degli scritti sono scritti con penne biro: in questi casi, la scelta della carta o della penna non ci dice niente.
    L'analisi diventa interessante in presenza di carta di colore inusuale, inchiostri strani, disegni stampati. Ecco la casistica più comune, con il relativo significato:

    carta di colore pastello, senza disegni prestampati: Nella donna, fantasia, carattere fiducioso, allegria. nell'uomo, debolezza di carattere, ipersensibilita'.
    carta di colore pastello con disegni prestampati: In entrambi i sessi, idealismo, fantasia, insicurezza.
    carta di colore violento, sgargiante, quasi sgradevole: In entrambi i sessi, tendenza all'esibizionismo, incertezza, immaturità.
    uso di carta quadrettata o rigata: in entambi i sessi, bisogno di guida, di sicurezze esterne, di comprensione e talvolta di affetto.
    uso di penna stilografica: se è noto che la persona utilizza questo mezzo comunemente, ciò denota finezza di sentimenti, amore per la musica e per l'armonia. Diversamente, si può presumere che la scelta implichi un tentativo di crearsi una personalità diversa, e significa che il soggetto dà molta importanza alle apparenze.
    inchiostri rossi, verdi o, comunque, insoliti: valgono gli stessi parametri usati per analizzare la carta sgargiante.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2
    Che bel 3d! ci voleva!
    Buona vita a tutti!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    2. Cosa rappresentano i margini?

    Noi scriviamo da sinistra verso destra e, a mano a mano che procediamo, ci lasciamo "alle spalle" quanto già scritto. Allo stesso modo, noi viviamo lasciandoci alle spalle il passato, il già vissuto e guardando avanti verso il futuro, il nostro "foglio ancora da scrivere". Il margine sinistro, dunque, rappresenta il distacco dal passato; viceversa, il margine destro suggerisce l’idea del distacco dal futuro.
    Vediamo il significato di due casi estremi.

    MARGINI AMPI E SIMMETRICI

    Raramente i margini sono totalmente simmetrici. In questo caso, il soggetto è una persona ordinata, precisa: ma è anche una persona "staccata" dal passato, dalla famiglia di origine ed altrettanto dal futuro, cui si tiene "a distanza controllata". È una persona che si impone delle misure: la grafia sembra ritagliata nel foglio: è come se la persona si "ritagliasse" un suo spazio nel presente, spazio da lei scelto per vivere, al di fuori del quale ha paura di avventurarsi. Molto spesso, l'ordine maniacale di certe persone che non sopportano di trovare oggetti spostati dal luogo scelto, rivela il loro timore dell'imprevisto e il timore di trovarsi in un contesto diverso dall'usuale in cui non si riconoscono più.

    ASSENZA DI MARGINI

    L'assenza di margini rivela spontaneità o, se lo scritto è inestetico, invadenza. Nel secondo caso, il soggetto si comporta come chi "sgomita" negli autobus, nel tentativo di farsi largo per star più comodo, senza curarsi delle esigenze altrui. Allo stesso modo, scrivendo, usa tutto lo spazio che gli è consentito dal foglio, incurante dell'estetica dello scritto, per impedire qualsiasi ingerenza esterna. Però significa anche che il soggetto, attaccato al suo passato in modo quasi morboso ed esclusivo, si catapulta verso il futuro quasi senza respirare, e ha paura che le ore del giorno non gli bastino per completare quanto si è prefisso.

    In più, se la grafia è accartocciata su se stessa, denota una persona che "gira a vuoto", che occupa ore ed ore per fare qualcosa per cui basterebbe molto meno tempo; se invece la scrittura è lanciata, cioè sembra fluire sul foglio, la persona corre verso la meta che si è prefissa, badando al fine più che ai mezzi, senza farsi distogliere da ciò che può trovare sul suo cammino.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Francy*
    Data registrazione
    15-06-2005
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,202
    Che bello grande claudiapitt...altro?
    "Lo Zahir è un pensiero che all'inizio ti sfiora appena e finisce per essere la sola cosa a cui riesci a pensare...."

    Paulo Coelho.


    "Sull'orlo del baratro ho capito la cosa più importante miagolò zorba"
    "Ah sì? e cosa hai capito?chiese l'umano"
    "Che vola solo chi osa farlo miagolò zorba"

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    3. Il senso logico nella scrittura

    La logica è la capacità della persona di trarre delle conclusioni dopo aver analizzato dei presupposti. Ciò comporta capacità di analisi e, soprattutto, di sintesi. In grafologia si esprime con una scrittura fluida (cioè che scorre armoniosamente verso destra), a lettere prevalentemente attaccate.
    Questo perchè la logica non prevede soluzione di continuità nel suo fluire: ogni stacco viene vissuto come un intoppo, un rallentamento, che rende il ragionare meno stringato. Come sempre però queste caratteristiche non devono essere in eccesso: una grafia con non solo tutte le lettere ma anche le parola attaccate rivela un modo di ragionare caotico, che non riesce a sintetizzare le informazioni in modo coerente. L'individuo logico stacca le parola l'una dall'altra in modo ben chiaro e definito: questo perchè la logica è anche chiarezza, ampiezza di vedute, ordine mentale.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di girasolsara
    Data registrazione
    26-11-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    125
    grazie grazie grazie!
    mi ha sempre intrigato la grafologia?
    una domanda...forse sciocca ma i disegnini che si fanno, ad esempio, mentre si è al telefono vengono analizzati/spiegati dalla grafologia?
    cmq grande idea...
    buon pomeriggio a tutti!
    Il ricordo è un modo d'incontrarsi. (K. Gibran)

    "Se riesci a tradurre in parole ciò che senti,ti appartiene" (R.H.)

    "Mi hanno insegnato che chi si ferma è perduto.
    Io non mi fermo ma, per favore, posso continuare ogni tanto a perdermi?"

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    Originariamente postato da girasolsara
    ...
    una domanda...forse sciocca ma i disegnini che si fanno, ad esempio, mentre si è al telefono vengono analizzati/spiegati dalla grafologia?
    cmq grande idea...
    buon pomeriggio a tutti!
    prego!
    si si, la grafologia studia anche gli scarabocchi

    4. L’intuito e il senso analitico nella scrittura

    L'intuitivo raggiunge conclusioni, spesso esatte, che apparentemente si sottraggono ad ogni ordine logico. Tutti hanno sprazzi di intuito, però alcuni privilegiano le conclusioni ed i giudizi di questo tipo escludendo il ragionamento classico dalla loro vita. La grafia di queste persone è veloce e le lettere sono prevalentemente staccate tra loro. La ragione è che l'intuito non segue schemi, non deduce opinioni dai fatti, non necessita di ordine o di organizzazione. Non c'è un modo o un tempo per intuire.
    Le persone con tale scrittura hanno un senso analitico molto spiccato, mentre la sintesi non è il loro forte. Nei casi estremi, le persone arrivano a "perdere il filo" dei propri ragionamenti per un esagerato approfondimento analitico.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  8. #8
    eleonorasimone
    Ospite non registrato
    E chi ha una scrittura molto larga tondeggiante come la mia che carattere ha?

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    5. Le scritture che vanno in su o in giù

    La scrittura che va in su È il modo di scrivere cosiddetto "degli ottimisti", di coloro cioè hanno iniziativa, sono intraprendenti, credono in ciò che fanno, e si impegnano per migliorare il proprio stato. L'eccesso, cioè una grafia troppo inclinata dal basso verso l'alto, può indicare una certa invadenza e la tendenza ad imporre il proprio modo di pensare (rifiutando quello degli altri). La grafia moderatamente ascendente rappresenta una persona sicuramente positiva, e che cerca di fare del proprio meglio.
    La scrittura che va in giù È il modo di scrivere cosiddetto dei pessimisti, di coloro che pensano sempre di sbagliare, di essere perseguitati, sfruttati, colpiti da disgrazie. L'eccesso può indicare stati depressivi. Un segno discendente moderato e non ripetuto nel tempo evidenzia semplicemente uno stato d'animo transitorio di malinconia o di stanchezza.


    6. le dimensioni della scrittura:

    - Scrittura grande, tratti marcati, allunghi inferiori molto prolungati o gonfi, aste delle lettere inclinate verso destra: appartiene a una persona passionale, egocentrica, bisognosa di attenzioni e conferme, dal temperamento disponibile e deduttivo.

    - Scrittura accurata e ordinata, aste delle lettere "g-t-l" dritte e parallele tra di loro: indica un soggetto introverso e riflessivo, controllato nei sentimenti, riservato, molto intellettuale, affidabile e fedele. La razionalità fatta persona!

    - Tratto leggero, aste inclinate a destra, occhielli della "a-o" aperte verso l'alto, riccioli finali delle lettere rivolti verso l'alto: appartiene a un soggetto sensibile e ricettivo sul piano affettivo e sessuale, disponibile con un temperamento romantico.

    - Scrittura tondeggiante, accurata e precisa, uso dello stampatello per le lettere maiuscole: stiamo parlando di una persona esibizionista, narcisista, molto concentrata sul suo aspetto esteriore, infantile ed egocentrica. Come se non bastasse, non ricerca relazioni di reciproca comunicazione e scambio.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di orange78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    Collesalvetti(LI) ...anche se vorrei star a Dharamsala (India)
    Messaggi
    1,397
    grandeeee bel 3ad !!

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    7. "G", la lettera della sessualità: come interpretarla

    La g è la lettera che dà le maggiori indicazioni sul tipo di sessualità dello scrivente: dalla g (vista nel complesso della scrittura) si può dedurre cioè se il sesso è vissuto con allegria o con sensi di colpa; se è considerato come un “esercizio” divertente o come un mezzo di congiungimento affettivo con l’altro; se viene praticato con assiduità o se non è poi così importante. Si ricavano inoltre delle indicazioni sul tipo di sessualità: se è tradizionale o meno…
    In particolare, una g "panciuta" indica che lo scrivente usa molta fantasia nell’atto sessuale e, se la pancia è esageratamente gonfia, può darsi che le fantasticherie sostituiscano del tutto la pratica.

    Se invece il gambo della g è molto lungo e premuto, significa che lo scrivente mette in atto spesso e con ardore la pratica del sesso.

    Se invece la pancia della g è inesistente (la g assomiglia ad una q) siamo di fronte ad un rifiuto della sessualità: ciò non significa che lo scrivente non fa sesso, ma non che non lo vive con serenità e armonia.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  12. #12
    Neofita L'avatar di evilangel
    Data registrazione
    13-01-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    8
    ...sono sexe stato interessato alla grafologia,mi kiedevo se tu avevi qlk sito di riferimento dove magari approfondire la materia,grazie...

  13. #13
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7
    Adoro la grafologia....
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    8. L'importanza della firma

    La firma si può definire come l'immagine che il soggetto ha di sé: manifesta le aspirazioni, i complessi, i tratti dominanti del carattere, i bisogni e i desideri profondi.
    Sebbene l’esame grafologico della sola firma non sia sufficiente per descrivere la personalità, essa rappresenta un necessario elemento di riscontro o di correzione della indicazioni fornite dal testo.

    La scrittura è un mezzo di comunicazione con l’esterno, è il mezzo con cui ci presentiamo agli altri: la grafia del testo è quindi una specie di biglietto da visita con il quale ci proponiamo nei rapporti sociali, indicando il nostro atteggiamento e comportamento nei confronti del prossimo; la firma, invece, è in corrispondenza con la natura intima e privata del soggetto: manifesta come la persona è nell’intimo, come vorrebbe essere o farsi considerare dagli altri.

    La firma va esaminata e valutata secondo gli stessi criteri di osservazione del testo e il suo significato va sempre rapportato al testo: il rapporto tra i due può essere di conformità o difformità.

    Se firma e testo sono tracciati con lo stesso stile, lo scrivente rivela una omogeneità tra realtà intima e realtà sociale, e si propone all'esterno così come è nel proprio intimo.

    Se firma e testo sono piuttosto diversi, tale diversità rivela una personalità che si propone agli altri in maniera dissimile da come è nella realtà interiore, per le motivazioni più diverse, manifestando una scarsa integrazione tra "io intimo" e "io sociale".

    La firma inoltre, essendo fatta al termine dello scritto, rappresenta un momento di allentamento della concentrazione e della tensione, è un gesto abituale e completamente automatizzato: per questo motivo essa è fondamentale per l’analisi.

    Importante è la collocazione che lo scrivente dà alla propria firma nello spazio grafico: generalmente la firma è posta sulla destra del foglio, ma ci sono firme collocate al centro o a sinistra. La collocazione a destra è indice di attività e proiezione verso gli altri; a sinistra invece sintomo di freno, tendenze introversive e riserve nei confronti degli altri. La posizione centrale, può indicare controllo nei rapporti sociali, indecisione, insicurezza, oppure desiderio di attenzione ed elevata autostima, secondo quanto emerge dal resto del contesto grafico.

    E’ importante infatti ricordare che la sola firma non può dare indicazioni esaurienti sulla personalità: va sempre interpretata in rapporto al testo.


    x evilangel :

    siti di grafologia fatti bene sono:

    http://www.grafologiamorettiana.it/

    http://www.barlassina.it/rubriche/grafologia/home.htm

    http://www.lascrittura.net/




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di AshersNei
    Data registrazione
    15-03-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    10,723
    io cambio spesso calligrafia...
    IL MIO FORUM SUI LIBRI ---> QUI!





Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy