• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: Sensi di colpa!

  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di psicoleila
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    perugia...provincia!
    Messaggi
    586

    Sensi di colpa!

    Qualcuno mi sa dire per quale motivo, a volte, si prova uno strano gusto a fare del male ad una persona a cui non auguri altro che la felicità? Vorrei solo farlo stare bene ma non faccio altro che fargli del male...
    Laura


    "La musica ti gira dentro le vene
    che ognuno a suo modo è un tossico vero
    di pere d'affetto di sogni
    di sesso o di idee
    sei tossico sempre di cose che non sono tue
    la radio ti passa un po' di metadone
    qualcosa nascosto in qualche canzone
    canzoni che sanno chi sei
    molto meglio di te..."
    ( Liga )


    La classe...non è LAURA

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di monellina19
    Data registrazione
    05-06-2006
    Residenza
    terza nuvola a sud-est
    Messaggi
    4,375
    Mi dispiace dirti che detta così sta cosa non è poi tanto bella...è vero a volte cercando di aiutare qlcn può darsi che gli sifaccia del male...ma se ci provi gusto diventa un pò + grave!t consiglio di dire qlcs in + se vuoi una mano

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di psicoleila
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    perugia...provincia!
    Messaggi
    586
    ...io e lui abbiamo un carattere completamente diverso...lui è molto fragile e per lui sono cambiata tantissimo, così tanto da non riconoscermi più, io sono innamorata di lui ma ora mi trovo di continuo a fargli del male provandoci gusto in qualche modo...! Il discorso è un pò contorto ma spero sia più comprensibile ora...!!
    Laura


    "La musica ti gira dentro le vene
    che ognuno a suo modo è un tossico vero
    di pere d'affetto di sogni
    di sesso o di idee
    sei tossico sempre di cose che non sono tue
    la radio ti passa un po' di metadone
    qualcosa nascosto in qualche canzone
    canzoni che sanno chi sei
    molto meglio di te..."
    ( Liga )


    La classe...non è LAURA

  4. #4
    lialy
    Ospite non registrato
    credo che il male che tu gli fai ha un siginficato ben preciso...tipo il fatto che per lui tu sia cambiata tantissimo a tal punto da non riconoscerti +...

    sei stata bravissima ad adeguarti al tuo lui, ma forse adesso la tua vera "psicoleila", ti sta chiedendo di tornare a galla...x poter essere se stessa...

  5. #5
    Postatore OGM L'avatar di monellina19
    Data registrazione
    05-06-2006
    Residenza
    terza nuvola a sud-est
    Messaggi
    4,375
    concordo con lialy...prova a guardare dentro te stessa e cerca di capire bene chi sei realmente e soprattutto se ti piace la persona che sei diventata...

    cambiare certi aspetti di se stessi in amore credo sia inevitabile,ma non puoi diventare un'altra persona!

    valuta molto bene la tue cose altrimenti finirai per rovinare tutto e non credo che tu voglia!

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Pandistelle
    Data registrazione
    05-01-2005
    Messaggi
    109
    Credo di capire quello che stai provando..dimmi se sbaglio.
    Per paura (inconscia che sia) di essere lasciata dal tuo ragazzo che ha un carattere diverso dal tuo,sei cambiata e ti sei adattata.

    Adesso non ti piaci più e pensi di punirlo per quello che ti ha fatto fare,per quello che sei diventata "facendogli del male".

    Tu sei cambiata ma lui probabilmente no e ti chiedi perchè sei dovuta cambiare proprio tu e lui non quanto te. E magari inconsciamente provi rabbia nei suoi confronti. Ma quando compi il gesto di fagli male subito dopo ti senti in colpa.

    spero di non aver sbagliato..
    Per quanto tu dica che il tuo ragazzo ha un carattere fragile la persona che è cambiata per lui sei tu. Leggo nelle tue parole un sapore di dipendenza verso questa persona.

    In amore si smussano dei tratti ma non si cambia mai totalmente. Il rischio è di amare solo l'altro e non amare più se stessi. Il rischio è di svuotarsi completamente per dare tutto all'altro senza lasciare un pò di nutrimento per se stessi. Il rischio è dire "non vado bene mentre lui si"(altrimenti perchè dovevi cambiare? gli sei venuta incontro perchè lo ami, ma l'amore per te stessa ti impedisce di cambiare i tratti essenziali che ti contraddistinguono. Se non ti riconosci più vuol dire che quei tratti sono venuti meno).

    Quello che ti devi chiedere è:

    Gli sei venuta incontro perchè lo ami,tuttavia questo fa male a te. E' la persona giusta per te?
    Vale la pena di non riconoscersi più? Se tu cambiassi di nuovo, per te stessa questa volta, lui come la prenderebbe? Ti lascerebbe? Direbbe che non vai più bene per lui?
    Gli hai parlato dicendogli che "non ti riconosci più"?
    Quando,in che occasione hai capito che non ti riconoscevi più?

    Una cosa però è chiara. Fargli male non è una cosa che tu vuoi volontariamente. Ti stai solo difendendo, stai difendendo la tua identità.
    Tuttavia ti devi chiedere se cambiare è stata una cosa che tu hai voluto oppure ti è stata chiesta. Se è una cosa che tu hai fatto non hai motivo per arrabbiarti con lui, ma magari puoi parlargli con calma e dirgli come ti senti. Se invece ti è stato chiesto puoi pure dire tranquillamente che queste condizioni non ti vanno più bene.

    Può pure essere successo che per il suo carattere "fragile" lui ti abbia condotto semplicemente ad assumere un "ruolo" (tutta una serie di atteggiamenti) che non ti appartenevano,con la conseguenza che sei cambiata. Non conosco la situazione però mi viene da pensare ad un atteggiamento protettivo.

    Ripeto,non conosco la situazione....... però spero di esserti stata comunque di aiuto per riflettere!! Baci!!
    Consapevolezza signifca capacità di vedere una caffettiera e di sentire cantare gli uccelli a modo nostro e non come ci è stato insegnato.(Eric Berne)


    Non c'è una foto dove Berne non sorrida con quel suo modo spontaneo e comunicativo che fa sorridere anche chi lo guarda


  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di annat817
    Data registrazione
    01-03-2006
    Residenza
    collegno(to)
    Messaggi
    92
    Ciao leila,
    io non ti conosco e non consco la tua situazione voglio solo dirti questo: PRIMA DI AMARE GLI ALTRI è IMPORTANTE AMARE NOI STESSI. Spero che questo ti sia di aiuto senza tante altre parole .Baci Anna
    annat81

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di psicoleila
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    perugia...provincia!
    Messaggi
    586
    Originariamente postato da Pandistelle


    gli sei venuta incontro perchè lo ami, ma l'amore per te stessa ti impedisce di cambiare i tratti essenziali che ti contraddistinguono.

    Una cosa però è chiara. Fargli male non è una cosa che tu vuoi volontariamente.

    Può pure essere successo che per il suo carattere "fragile" lui ti abbia condotto semplicemente ad assumere un "ruolo" (tutta una serie di atteggiamenti) che non ti appartenevano,con la conseguenza che sei cambiata. Non conosco la situazione però mi viene da pensare ad un atteggiamento protettivo.

    Mi è stata d'aiuto la tua risposta e ti ringrazio...in alcuni aspetti hai decisamente colto nel segno...!!
    Laura


    "La musica ti gira dentro le vene
    che ognuno a suo modo è un tossico vero
    di pere d'affetto di sogni
    di sesso o di idee
    sei tossico sempre di cose che non sono tue
    la radio ti passa un po' di metadone
    qualcosa nascosto in qualche canzone
    canzoni che sanno chi sei
    molto meglio di te..."
    ( Liga )


    La classe...non è LAURA

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di Pandistelle
    Data registrazione
    05-01-2005
    Messaggi
    109
    mi fa piacere!!!!

    Hai mai letto nulla sui ruoli dell'Analisi Transazionale?

    forse potrebbe aiutarti...ciao!

Privacy Policy