• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15

Discussione: non so???

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    non so???

    quando ho letto psicologia dello sviluppo mi sono voluta un attimo fermare per esprimere una mia opinione.

    Studio psicologia ma una branca che nonmi è mai piaciuta è Psicologia dello sviluppo.
    non so perchè.

    Anzi, inizialmente ho scelto psicologia sostenendo che ci sono molti adulti con difficoltà perchè non sono stati "presi in tempo" da piccoli e mi sono iscritta proprio per "troncare" il problema già all'inizio.

    Poi il mio interesse si è indirizzato verso la patologia adulta e tutt'ora mi interesso di questo argomento, anche se devo ammettere che nella mia tesi ho parlato di depressione in età evolutiva e non mi è affatto dispiaciuto.
    forse quello che mi ha demoralizzato è stato un pò come mi è stata proposta la materia da studiare...in maniera molto passiva...
    non so, magari in futuro mi ritroverò a lavorare proprio con i più piccolini!!!

  2. #2

    Silvietta
    L'avatar di sildel82
    Data registrazione
    22-01-2005
    Residenza
    prov di udine
    Messaggi
    2,146
    Io ho iniziato i miei studi proprio dalla psicologia dello sviluppo e lì sono rimasta. Lo sviluppo mi affascina proprio e nella scelta della specialistica non ha avuto dubbi: psicologia infantile.
    Silvia


  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    segui il cuore

    ciao
    quando uno ha le idee chiare e sa quello che vuole non c'è niente da fare!!
    nel mio cuore da un pò di tempo c'e la criminologia che lascia spazio a ben poche cose!!

    eppure come ho detto quando cerco sui siti di psicologia o psichiatria o medicina spesso mi fermo a leggere argomenti riguardanti l'età infantile, sarà per la mia voglia di conoscere, ma non riesco a pensare al mio lavoro futuro in questo ambito.

    fortuna siamo tutti diversi, così nessuno rimane fuori!!
    baci e in bocca al lupo!!


  4. #4

    Silvietta
    L'avatar di sildel82
    Data registrazione
    22-01-2005
    Residenza
    prov di udine
    Messaggi
    2,146
    Sì sì, è vero..seguendo il proprio cuore si trova la proprio strada. In bocca al lupo per i tuoi studi!
    Silvia


  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Ele*
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    *Campi Bisenzio*[FI]
    Messaggi
    10,523
    io invece sin dall'inizio ho scelto sviluppo x poter partire dai bambini e dal loro mondo..sono sempre stata affascinata da tutto questo e volevo"metterlo in pratica"studiandolo


    Questa qua è per te
    e anche se non e` un granché
    ti volevo solo dire
    che era qui in fondo a me.
    Perché sei
    viva viva cosi come sei quanta vita mi hai passato
    e non la chiedi indietro mai

    *Non si vede che col cuore.L'essenziale e'invisibile agli occhi*-Il Piccolo Principe-
    *..per una magia così,dice,vale la pena vivere..*
    //qUeLLe DeL cUrLy PoWeR\\
    Proud To Be A Ciccins
    fondatrice con Rae del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...1°adepta:claudina!
    FemminaComeLaVita
    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    ..vogliono ballare un po'di piu',vogliono sentir girar la testa,voglio sentire un po'di piu',un po'di piu',le donne lo sanno,le donne l'han sempre saputo..
    La mia Libreria

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di danyp16
    Data registrazione
    01-10-2003
    Residenza
    Fra le nuvole di Danylandia
    Messaggi
    1,876
    Io pure ho scelto da subito il ramo di sviluppo, e non me ne pento. Sarà che adoro i bambini e mi piacerebbe riuscire a "vedere" questi soggetti sotto i loro vari aspetti, e magari poterci lavorare aiutandoli nel loro percorso di crescita.
    Quando la paura incontra il dolore, c'è la pietà
    Quando l'amore incontra il dolore, c'è la compassione
    Quando la debolezza incontra il dolore, c'è la simpatia
    Quando la comprensione incontra il dolore, cè l'empatia



    Dany

  7. #7
    Francy
    Ospite non registrato
    Il problema, secondo me, è che in questo campo regnano sovrani i pregiudizi.
    Mi è capitato di sentire, e leggere, moltissime volte frasi del tipo "Ma che ci fai dopo? Sai che palle a lavorare nelle scuole", oppure "Ma poi dove potresti lavorare? I bambini sono sempre meno".
    Forse non conoscendo bene la materia non ci si rende conto di quanto importante sia [non dimentichiamoci che i bambini saranno futuri adulti] e di quanto sia vasta la sua area di lavoro.

    Chissà, magari questa nuova stanza riuscirà a far emergere, tra le altre cose, i molteplici aspetti e campi d'interesse della psicologia dello sviluppo

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20
    Io ho sempre voluto lavorare con i bambini, dovendo pensare a un lavoro da fare tutta la vita l'unico che so che non smetterebbe mai di appassionarmi sarebbe il lavoro con i bimbi.
    non tutti secondo me possono lavorare con i bambini, cosi come non tutti possono lavoare con gli adulti.
    Ad ognuno il suo ramo dato che conosco meglio il ramo dello sviluppo posso dire con certezza che per lavorare con i cuccioli bisogna , secondo me, rimanere sempre un pò bambini altrimenti non si crea comunicazione e punto di incontro

    In merito al riferimnto ad altre aree della psicologia, devo confessare che "so" che non sarei in grado di contenere un adulto con patologia psichiatrica.
    Un bambino "so" che con la dovuta preparazione ce la posso fà


    nelle esperienze di tirocinio che ho avuto e sto portando avanti ammetto che .. sto amando sempre di più l'idea di farlo per tutta la vita
    Ultima modifica di Rae : 09-06-2006 alle ore 18.56.01
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di MiciaAmy
    Data registrazione
    09-08-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    355
    Che bello una stanza di sviluppo!mi ero spesso chiesta xchè nn ci fosse io studio psico dello sviluppo a firenze,i bimbi mi son sempre piaciuti mi piace osservarli nelle loro interazioni con gli altri e nei loro comportamenti oltre che giocare con loro

    Per il futuro credo che loro(i bimbi) mi aspettino
    nel frattempo mi esercito con le mie cuginette di 8 e 6 anni......

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di kermesse
    Data registrazione
    28-02-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    162
    Sono iscritta alla laurea specialistica di psicologia dello sviluppo, lo stesso indirizzo effettuato nella triennale.I bambini mi sono sempre piaciuti, anzi li adorooo, e credo molto sul fatto che un adulto è espressione delle sue eperienze infantili, io ne sono una prova vivente!!!Il fatto è che ultimamente mi ritrovo a pensare a cosa fare dopo la laurea, una scuola di psicoterapia di sicuro....ma su chi incentrarmi?Bambini o adulti?Beh, ho sempre avuto le idee chiare ma ora sono un pò in crisi..Forse sono semplicemente spaventata dalle prospettive di lavoro(poche a quanto pare).Non lo so...vorrei che tutto mi fosse un pò più chiaro...
    "Vorrei imparare dal vento a respirare,dalla pioggia a cadere,dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare e avere la pazienza delle onde di andare e venire,ricominciare a fluire"

  11. #11
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Io ho scelto un percorso un po' particolare...diciamo che me lo sono costruito su misura sull'idea del lavoro che mi piacerebbe fare, io sono laureata in Psicologia, con specializzazione in psicologia dell'orientamento e della formazione, ho approfondito moltissimo la tematica dell'adolescenza ed infatti a tirocinio gli utenti che mi danno maggiori soddisfazioni e coinvolgono di più il mio interesse si collocano in questa categoria
    Credo che sia uno dei periodi più delicati della vita di un individuo, dove si è ancora in tempo per intervenire in modo da non far cristallizzare un disagio o una patologia...tutto questo l'ho associato alla formazione perchè ho la convinzione che partendo da un approccio pratico, che dia gli strumenti necessari, reali, concreti e spendibili si può aprire una finestra su tutto il mondo di una persona...tante volte mi è capitato di fare colloqui con ragazzi che mi venivano presentati come svogliati a scuola, con comportamenti a rischio, menefreghisti ecc ecc. La maggior parte di loro sono ragazzi che non hanno mai avuto nessuno che abbia creduto in loro...mostrargli come può essere il loro futuro, come lo possono costruire con le proprie mani attraverso l'orientamento e concrettizzare questo programma con la formazione è un'esperienza meravigliosa...che fa nascere un contatto per colloqui più profondi e che non mi stancherà mai e spero davvero di poter lavorare in questo campo sempre.
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2
    leggendo e riflettendo, stavo pensando che l'area che mi attira di più dove ci sono i bambini è quella dell'affido e dell'adozione...

    si si....
    sicuramente i campi sono tanti e se si inizia con sviluppo e si continua ad iscriversi a corsi o a specialistiche di psicologia dello sviluppo allora vuol dire, secondo me, che quella è la propria strada...
    Ultima modifica di Naracauli : 23-05-2008 alle ore 19.36.58

  13. #13
    Francy
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da pulvisia1
    leggendo e riflettendo, stavo pensando che l'area che mi attira di più dove ci sono i bambini è quella dell'affido e dell'adozione...
    Ho fatto il primo periodo di tirocinio in u ente che si occupava proprio di questo

    Bellissima esperienza e bellissimo lavoro

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di MiciaAmy
    Data registrazione
    09-08-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    355
    Anche a me attira tantissimo l'area dell'affido e dell'adozione!Spero che il mio futuro sia in quel campo,mi sentirei proprio realizzata

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di stellamaranta
    Data registrazione
    27-12-2004
    Residenza
    tra nuvole e lenzuola
    Messaggi
    683
    Blog Entries
    36
    io invece ero partita con la psicologia clinica. mi iscrissi a Psicologia della Prevenzione del Disagio Individ. e Relaz. al liceo ho divorato i vari saggi di freud. quello ke pensavo di volere da sempre era fare la psicoterapeuta e il mio sogno era lavorare in una clinica quindi il ramo adulti. mi infastidiva il fatto ke al primo anno si facessero quasi tutti esami di sviluppo. ora però penso di restare in quest' ambito. e se finirò a lavorare in una scuola e gli altri penseranno "ke palle" (ank'io pensavo lo stesso) sarò felice! ognuno è portato x qualcosa. io non avrei mai potuto studiare ingegneria!!!!!
    Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un'opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l'opera finisca priva di applausi.

Privacy Policy