• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15

Discussione: cloniamo i bimbi!!!

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    cloniamo i bimbi!!!

    Ultima modifica di Biz : 07-06-2006 alle ore 12.37.14
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di cucciola
    Data registrazione
    01-02-2005
    Residenza
    in giro
    Messaggi
    74
    Memole, ma a me nn si apre il link!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320
    scusa non sono riuscita a d inserirlo correttamente...aiuto!!!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  4. #4
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Sistemato il link
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Non vedo nella clonazione la soluzione alle malattie. Poi se non mi sbaglio Dolly è stata una fregatura, nel senso che anche se giovane aveva le malattie di una pecora vecchia, giusto?

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320
    Originariamente postato da Biz
    Sistemato il link
    grazie
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di cucciola
    Data registrazione
    01-02-2005
    Residenza
    in giro
    Messaggi
    74
    Mi si è aperto!!!! La cosa ha davvero dell'incredibile, ma dico io, da dove nasce questa voglia di andare per forza contro natura???
    Mi sembra quasi, che si voglia arrivare ad elaborare l'essere umano come un prodotto di fabbrica: perfetto, sano, vendibile e commerciale, se ha qualche difetto "buttiamolo via"....bhà....
    dove arriveremo.....

  8. #8
    mah, capisco che l'argomento sia controverso e si presti a fantasie di eugenetica, ma non credo ci sia nulla di male nel tentativo di correggere

    i difetti genetici su cellule staminali, prelevate da embrioni affetti da malattie ereditarie, e poi clonarle per creare un embrione sano.
    si parla semplicemente di prevenire malattie altrimenti incurabili come la fibrosi cistica o la corea di huntington, non di creare bambini biondi, con gli occhi azzurri, belli e intelligenti
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di Roby81
    Data registrazione
    19-06-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    242
    Originariamente postato da Mia_Wallace
    mah, capisco che l'argomento sia controverso e si presti a fantasie di eugenetica, ma non credo ci sia nulla di male nel tentativo di correggere



    si parla semplicemente di prevenire malattie altrimenti incurabili come la fibrosi cistica o la corea di huntington, non di creare bambini biondi, con gli occhi azzurri, belli e intelligenti
    La penso anche io come te...

    credo che non ci sia niente di male nel far soffrire di meno le persone, chi di noi non ha avuto esperienze (chi per sentito dire chi invece direttamente) con persone che per causa di una malattia non ce l'hanno fatta , intervenire su questo sarebbe alleviare il dolore di molti.

    Certo che se poi si parla di perfezionare il genere umano, rendendo biondi belli e intelligenti i nascituri, avrei qualcosa da ridire (e rosicherei perchè sono nata troppo presto perdendomi l'occasione di essere bionda,alta e con gli occhi azzurri)
    ....mantenetevi folli e comportatevi come persone normali....

    Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli. T. Jefferson


  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di Aimi_Summers
    Data registrazione
    23-02-2003
    Residenza
    Prato
    Messaggi
    780
    Originariamente postato da Roby81


    Certo che se poi si parla di perfezionare il genere umano, rendendo biondi belli e intelligenti i nascituri, avrei qualcosa da ridire (e rosicherei perchè sono nata troppo presto perdendomi l'occasione di essere bionda,alta e con gli occhi azzurri)
    In realtà non saresti proprio nata, perché quando eri solo un insieme di 100 cellule, ti avrebbero usato per creare una tua gemella più bella e più sana, ma non saresti comunque stata tu
    Due gemelli omozigoti hanno lo stesso Dna, ma sono due individualità distinte, se noi fossimo il nostro DNA, i gemelli non esisterebbero.

    Anche io sono favorevole ai progressi della scienza, e soprattutto se questi sono fatti in direzione del miglioramento della salute e quindi della razza umana. Il problema è che quando si parla di clonazione ecc, si finisce in quel settore in cui è difficile stabilire confini netti tra giusto e sbagliato..

    Vediamo un po si spiegarmi meglio... un conto è prendere un essere umano esistente, e apportare delle modifiche affinché lui stesso possa migliorare, un altro è creare una vita (100 cellule, è già un individuo?) e non darle la possibilità di evolvere affinché un'altra vita possa prendere il suo posto (il soggetto sano).

    Son cose complesse, io ancora non son riuscita a darmi una risposta a riguardo, forse non la troverò mai, temo ...

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320
    ecco, infatti..sono èpienamente d'accordo con Aimi_Summers.....il problema nasce in quanto non si cerca di "modificare" un soggetto esistente ma di crearne uno nuovo migliore!!!!! anche io sono a favore della scienza, ma questa volta è davvero difficile schierarsi da una parte o dall'altra.... ho troppa paura delle conseguenze, e se la scienza divenisse fantascienza??? qui si parla di esseri umani che, anche se colnati non è detto siano migliori !!(la pecora clonata è + giovane ma non ha risolto i problemi!! )...bah!!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  12. #12
    forse bisognerebbe fare chiarezza sul concetto di clonazione, prima di indignarsi... qui, se non ho capito male, si parla più che altro di cellule staminali, non della tecnica di trasferimento nucleare con la quale è stata "creata" la pecora dolly
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  13. #13
    samy
    Ospite non registrato
    in effetti penso anch'io che la clonazione possa essere usata bene nel prevenire malattie e male perchè si rischia dui voler avere l'uomo/donna perfetti e senza difetti...il rischio c'è,ma in fondo anche se ci affidassimo alla pura selezione naturale(cosa che l'uomo non fa più da secoli)sarebbe la stessa cosa:la natura seleziona l'organismo migliore,chi ha difetti gravi muore!

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Trovo curioso l'atteggiamento di molte persone rispetto alla clonazione. Cerco di spiegarmi.
    Si parla e si interviene sul tema, di solito, associando la clonazione di esseri umani alla riproduzione in serie degli stessi, come se, clonando oociti umani, si potessero ottenere - invariabilmente - creature con determinate caratteristiche desiderate e tutte identiche tra di loro.
    Quando si assume questa posizione, si dimenticano alcuni particolari non di poco conto:
    1) La nostra conoscenza delle funzioni del genoma umano è ancora molto imperfetta (a dir poco). Sebbene siano note le funzioni di alcuni geni, non sappiamo praticamente nulla della funzione della maggior parte del codice genetico. L'assioma "un gene, una proteina", che tutti abbiamo studiato nei corsi di biologia, sembra essere sempre meno vero, il che aggiunge variabilità in un settore dove ve n'è già più che a sufficienza. Il DNA mitocondriale ha le sue funzioni, che non sono ancora del tutto note. Insomma, siamo molto lontani anche solo dal riuscire a selezionare il colore degli occhi. Mi direte che si potrà fare in futuro... Può essere. Ma penso che scopriremo che modificando un gene si modifica la funzione di altri geni presenti nel DNA, con effetti che possono essere in contrasto con quelli desiderati.
    2) Il processo di sviluppo del cervello umano è, nelle sue fasi iniziali, altamente casuale. I cloni naturali, cioè i gemelli monozigoti, si assomigliano fisicamente, ma non molto dal punto di vista psicologico, pur condividendo sia il patrimonio genetico, sia l'ambiente di sviluppo. Come ha sottolineato bene Edelmann, con la sua teoria della selezione neuronale, lo sviluppo del cervello avviene in fasi diverse: nella prima fase, si formano numerosissime connessioni casuali tra i gruppi neuronali; in una seconda fase, le connessioni utili o rinforzate dall'esperienza vengono mantenute, mentre le altre vengono distrutte. Basterebbe questo a far comprendere che non è possibile ottenere uomini con lo stampino.

    In sostanza, studiamo di più, pensiamo di più. E smettiamo di gridare "al lupo".

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320
    Originariamente postato da willy61
    Trovo curioso l'atteggiamento di molte persone rispetto alla clonazione. Cerco di spiegarmi.
    Si parla e si interviene sul tema, di solito, associando la clonazione di esseri umani alla riproduzione in serie degli stessi, come se, clonando oociti umani, si potessero ottenere - invariabilmente - creature con determinate caratteristiche desiderate e tutte identiche tra di loro.
    Quando si assume questa posizione, si dimenticano alcuni particolari non di poco conto:
    1) La nostra conoscenza delle funzioni del genoma umano è ancora molto imperfetta (a dir poco). Sebbene siano note le funzioni di alcuni geni, non sappiamo praticamente nulla della funzione della maggior parte del codice genetico. L'assioma "un gene, una proteina", che tutti abbiamo studiato nei corsi di biologia, sembra essere sempre meno vero, il che aggiunge variabilità in un settore dove ve n'è già più che a sufficienza. Il DNA mitocondriale ha le sue funzioni, che non sono ancora del tutto note. Insomma, siamo molto lontani anche solo dal riuscire a selezionare il colore degli occhi. Mi direte che si potrà fare in futuro... Può essere. Ma penso che scopriremo che modificando un gene si modifica la funzione di altri geni presenti nel DNA, con effetti che possono essere in contrasto con quelli desiderati.
    2) Il processo di sviluppo del cervello umano è, nelle sue fasi iniziali, altamente casuale. I cloni naturali, cioè i gemelli monozigoti, si assomigliano fisicamente, ma non molto dal punto di vista psicologico, pur condividendo sia il patrimonio genetico, sia l'ambiente di sviluppo. Come ha sottolineato bene Edelmann, con la sua teoria della selezione neuronale, lo sviluppo del cervello avviene in fasi diverse: nella prima fase, si formano numerosissime connessioni casuali tra i gruppi neuronali; in una seconda fase, le connessioni utili o rinforzate dall'esperienza vengono mantenute, mentre le altre vengono distrutte. Basterebbe questo a far comprendere che non è possibile ottenere uomini con lo stampino.

    In sostanza, studiamo di più, pensiamo di più. E smettiamo di gridare "al lupo".

    Buona vita

    Guglielmo
    eh si, probabilmente avete ragione....solo che quando se ne sa poco (e mi scuso x questo..studierò di più.. ) si cerca di confrontarsi con altre persone per evitare di assumere atteggiamenti assoluti e per giunta sbagliati...quindi non crdeo ci sia nulla di male nell'esprimere le proprie opinioni (anche sbagliate! ) soprattutto se poi, c'è chi, come voi..le smentisce!! grazie!!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

Privacy Policy