• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24

Discussione: Grazia a Bompressi

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337

    Grazia a Bompressi

    Ecco la prima mossa di Clemente Mastella come Ministro della Giustizia, carica che a molti non era sembrata molto azzeccata.

    Dopo questa notizia, cosa pensate del nuovo ministro?

    Aspetto qualche commento prima di postare la mia opinione.

    QUI l'articolo di TGCom
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Del Ministro non penso nulla. Non lo conosco...
    Valuto quel che fa. E questa. mi pare una decisione saggia.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7
    Io invece la valuto una brutta cs...quell' uomo ha ucciso una persona e voi lo liberate?E ora vuol dere la grazia anche a Sofri che neanche l'ha chiesta...che idioti...allora anche io mi metto ad uccidere una persona e dopo pochi anni sn libera...bella democrazia....
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  4. #4
    betty1974
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da willy61
    Del Ministro non penso nulla. Non lo conosco...
    Valuto quel che fa. E questa. mi pare una decisione saggia.

    Buona vita

    Guglielmo
    Mi spieghi cosa intendi per decisione saggia?

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Magictoldo
    Sofri non la chiede perchè lui reputa di essere innocente e chiedere la grazia equivarrebbe ad ammettere di essere colpevole, ci vuole comunque coraggio, indipendentemente da quello che si pensi su grazia si o no per lui.

    A parte il fatto che la sua storia giudiziaria è complicatissima, condanne assoluzioni, processi rifatti, insomma non credo sia tutto così semplice.
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Ci provo...

    Ovidio Bompressi è malato. Ha passato in carcere molti anni della sua vita. Questi anni avrebbe potuto evitarseli, continuare a rimanere in Francia. Preferì rientrare in Italia e consegnarsi ai magistrati. Perché nella giustizia ci credeva.

    Ora, io mi rendo conto che non è semplice capire. Non è facile nemmeno dire cosa sono stati gli anni '70 e '80 a chi in quegli anni è nato. Noi oggi viviamo in un mondo molto diverso da quello di allora e, a quanto pare, la memoria (mia e di altri) non trova le parole, la voce, forse la forza, per raccontare e per dire.

    Mi piacerebbe anche provare a discuterne, anche qui. Perché quegli anni sono oggi dimenticati e ricordati, contemporaneamente.
    Dimenticati nelle loro speranze, nelle cose e nelle persone belle che li hanno percorsi.
    Ricordati per la morte di alcuni, quasi mai per quella di altri (chi ricorda più Franco Serantini o Luca Rossi o Fausto Tinelli ?)

    Quando si parla del carcere, inoltre, di chi ci va e di chi ci sta, è facile attuare operazioni di scissione (in senso proprio, kleiniano, del termine). Per cui noi, che stiamo fuori, siamo i "buoni". Quelli che stanno dentro, naturalmente, solo perché sono lì, sono i "cattivi". Ma il vivere fa vedere che questa è solo un'operazione difensiva, che alla lunga non regge. La verità (o, almeno, una delle verità possibili) è differente.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  7. #7

  8. #8

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    Grazie Guglielmo, hai espresso benissimo anche la mia opinione

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7
    Originariamente postato da ghiretto
    Magictoldo
    Sofri non la chiede perchè lui reputa di essere innocente e chiedere la grazia equivarrebbe ad ammettere di essere colpevole, ci vuole comunque coraggio, indipendentemente da quello che si pensi su grazia si o no per lui.

    A parte il fatto che la sua storia giudiziaria è complicatissima, condanne assoluzioni, processi rifatti, insomma non credo sia tutto così semplice.
    Solo una cosa nn mi torna...vedete ha ragione chi dice che io nn posso capire alcune cose perchè sn troppo piccola per capirle essendo nata solamente nel 1986. Ma gli occhi per vedere ce li ho anche io...e mi rendo conto d determinate cs...il mondo che sto vivendo ora nn mi piace..e nn perchè fino ad ora c sia stato Berlusconi, ma perchè viviamo in un mondo che rende le cose troppo semplici...si forse è vero..Ovidio Bompressi e Adriano Sofri sn malati e anziani ma hanno commesso un crimine orrendo...hanno ucciso una persona,un commissario d polizia...sn stati giudicati colpevoli e sl per il fatto che uno d loro è scappato in Francia a me nn sembra giusto dargi la grazia...forse sarò accusata d essere cattiva...d nn capire nulla d politica e d storia ma a me questo mondo nn piace e voglio cambiarlo...voglio diventare una donna migliore che amerà la sua patria e i suoi uomini in divisa chiunque essi siano sl per il fatto che se noi stiamo bene...lo dobbiamo a loro..
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    voglio diventare una donna migliore che amerà la sua patria e i suoi uomini in divisa chiunque essi siano sl per il fatto che se noi stiamo bene...lo dobbiamo a loro..
    Sono certo che diventerai quel che vorrai essere. Ma, per quanto riguarda gli uomini in divisa, proverei a essere un po' meno sicuro che, se stiamo bene, lo dobbiamo a loro.

    Giusto alcune piccole cose da ricordare:

    Un certo Junio Valerio Borghese

    Una certa "Uno Bianca" (I componenti di questa banda erano per la maggior parte poliziotti in servizio a Bologna: Roberto ed Alberto Savi (condannati all'ergastolo), Pietro Gugliotta (condannato a 15 anni) e Marino Occhipinti (ergastolo), Luca Vallicelli fu condannato per fatti marginali e patteggiò la pena. Un altro dei fratelli Savi, Fabio era l'ultimo componente della banda e fu condannato all'ergastolo.)

    un DC9 della società Itavia, decollato da Bologna in direzione Palermo, scompare dalle rilevazioni radar, inabissandosi fra le isole di Ponza e Ustica

    Potrei, purtroppo, continuare per ore. In questo paese (ma, se si guarda bene, in ogni paese) portare una divisa non ha necessariamente significato "difendere i cittadini". Spesso ha voluto dire ucciderli.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di stellanera
    Data registrazione
    26-02-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    840
    Originariamente postato da willy61
    Ci provo...

    Ovidio Bompressi è malato. Ha passato in carcere molti anni della sua vita. Questi anni avrebbe potuto evitarseli, continuare a rimanere in Francia. Preferì rientrare in Italia e consegnarsi ai magistrati. Perché nella giustizia ci credeva.

    Ora, io mi rendo conto che non è semplice capire. Non è facile nemmeno dire cosa sono stati gli anni '70 e '80 a chi in quegli anni è nato. Noi oggi viviamo in un mondo molto diverso da quello di allora e, a quanto pare, la memoria (mia e di altri) non trova le parole, la voce, forse la forza, per raccontare e per dire.

    Mi piacerebbe anche provare a discuterne, anche qui. Perché quegli anni sono oggi dimenticati e ricordati, contemporaneamente.
    Dimenticati nelle loro speranze, nelle cose e nelle persone belle che li hanno percorsi.
    Ricordati per la morte di alcuni, quasi mai per quella di altri (chi ricorda più Franco Serantini o Luca Rossi o Fausto Tinelli ?)

    Quando si parla del carcere, inoltre, di chi ci va e di chi ci sta, è facile attuare operazioni di scissione (in senso proprio, kleiniano, del termine). Per cui noi, che stiamo fuori, siamo i "buoni". Quelli che stanno dentro, naturalmente, solo perché sono lì, sono i "cattivi". Ma il vivere fa vedere che questa è solo un'operazione difensiva, che alla lunga non regge. La verità (o, almeno, una delle verità possibili) è differente.

    Buona vita

    Guglielmo
    Incredibile..le stesse parole che ha detto mio padre dopo avermi vista un pò stupita della notizia al tg...meno male che c'è qualcuno che ci aiuta a ricordare...

  12. #12
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    10-03-2006
    Residenza
    Bresso
    Messaggi
    261

    willy61

    Grazie di cuore per la tua testimonianza.
    Purtroppo manchiamo di memoria storica
    Pier

    Membro del comitato anti-morelli

  13. #13
    Postatore OGM L'avatar di magictoldo
    Data registrazione
    03-01-2006
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    4,253
    Blog Entries
    7
    Originariamente postato da willy61
    Sono certo che diventerai quel che vorrai essere. Ma, per quanto riguarda gli uomini in divisa, proverei a essere un po' meno sicuro che, se stiamo bene, lo dobbiamo a loro.

    Giusto alcune piccole cose da ricordare:

    Un certo Junio Valerio Borghese

    Una certa "Uno Bianca" (I componenti di questa banda erano per la maggior parte poliziotti in servizio a Bologna: Roberto ed Alberto Savi (condannati all'ergastolo), Pietro Gugliotta (condannato a 15 anni) e Marino Occhipinti (ergastolo), Luca Vallicelli fu condannato per fatti marginali e patteggiò la pena. Un altro dei fratelli Savi, Fabio era l'ultimo componente della banda e fu condannato all'ergastolo.)

    un DC9 della società Itavia, decollato da Bologna in direzione Palermo, scompare dalle rilevazioni radar, inabissandosi fra le isole di Ponza e Ustica

    Potrei, purtroppo, continuare per ore. In questo paese (ma, se si guarda bene, in ogni paese) portare una divisa non ha necessariamente significato "difendere i cittadini". Spesso ha voluto dire ucciderli.

    Buona vita

    Guglielmo
    Caro Willy...sinceramente io anche se giovane la memoria storica la posseggo...(i miei amici mi chiamano enciclopedia vivente)..certo è vero...nn sempre portare una divisa ha significato salvare delle vite umane..ma perchè dobbiamo fare d ogni erba un fascio (e badate che la parola fascio nn è usata a sproposito)Oggi guardavo la tv e facevano vedere la sfilata del 2/6..una sfilata che nn mi perderei x nulla al mondo..t rendi conto che c sn tantissime persone che cncorrono a salvare la vita d altri? Ragazzi cm me che sn andati volontari in Iraq e c hanno rimesso la pelle?Ragazzi che nn avranno mai figli perchè sn andati in Kosovo e sn morti? La mia generazione è una generazione che ha sofferto molto e se un ragazzo dice: VOGLI FARE IL MILITARE viene accusato d essere un fascista? Cmq..stiamo andando OT..T saluto, t auguro una buona festa della Repubblica e t auguro che nessuno mai della tua famiglia debba soffrire quello che ha patito la vedova del commissario Calabrese..Un saluto...Federica
    FEDERICA

    NON HO CHIESTO IO DI NASCERE...QUINDI LASCIATEMI VIVERE COME VOGLIO...

    Candidata per l'elezione a moderatore di A&C vieni a sostenermi in questa elezione, ho bisogno anche di te!http://www.opsonline.it/forum/psicol...nde-80205.html

  14. #14
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Nelle discussioni su Sofri,Bompressi e Calabresi ci si dimentica sempre di Pinelli,l'anarchico che entrò nell'ufficio di Calabresi dalla porta e ne uscì dalla finestra,schiantandosi al suolo.
    Calabresi affermò che Pinelli si fosse suicidato,ma le indagini esclusero questa ipotesi.
    Incidenti che capitano....

  15. #15
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    t rendi conto che c sn tantissime persone che cncorrono a salvare la vita d altri? Ragazzi cm me che sn andati volontari in Iraq e c hanno rimesso la pelle?Ragazzi che nn avranno mai figli perchè sn andati in Kosovo e sn morti? La mia generazione è una generazione che ha sofferto molto e se un ragazzo dice: VOGLI FARE IL MILITARE viene accusato d essere un fascista?
    Me ne rendo conto benissimo. Ma....

    Io dubito che i soldati che sono stati inviati in Iraq siano stati mandati "a salvare la vita di altri". Che loro credano che le cose stanno così è un conto. Che lo pensi tu, è legittimo. Ma a me pare che le cose stiano in modo diverso.

    Erano vite anche quelle dei civili morti a Nassirya (ed erano le truppe italiane a sparare loro addosso nella "battaglia dei ponti");

    Erano vite anche quelle dei torturati di Abu Ghraib.

    A me continua a sembrare strano il procedimento secondo il quale per "salvare delle vite" se ne falciano migliaia di altre.

    Quanto ai militari che sono partiti per il Kosovo, è vero, non avranno mai figli. E, anche chi di loro vorrebbe, è meglio si astenga dal farne. Gli effetti a lungo termine delle munizioni a base di uranio impoverito non sono uno scherzo.

    Senza polemiche. Posso anche festeggiarlo questo due giugno, senza grossi problemi. Ricordandomi che l'articolo 1 della Costituzione dice che "L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro". Io avrei fatto sfilare chi quest'Italia la costruisce ogni giorno, con le mani e con il cervello. Proviamo a immaginare un po' di metalmeccanici, di operatori di call-center,
    di medici, di infermiere, di psicologhe e psicologi, di contadini, di commercianti... poi chiediamoci chi la crea ogni giorno, questa Italia.

    Inoltre, e chiudo. I soldati che stanno in giro per il mondo non mi pare ci stiano "difendendo" da chissà quale invasione. Ma forse, il fatto che l'Agip ottenne da Saddam Hussein il diritto a sfruttare i giacimenti di petrolio di Nassirya ha qualcosa a che vedere con il fatto che i militari italiani sono stati inviati in quella città. Chi difendono, davvero? Noi o le casseforti dell'Agip?

    Buona vita

    Guglielmo

    P.S.: Due zii di mio padre fucilati dai militari della RSI. Mio padre deportato in Germania dopo l'8 settembre. Una lunga, tremendamente attuale lista di amici e compagni scomparsi nell'idiozia della lotta armata e delle carceri italiane. Non augurare nulla a persone delle quali ignori la vita. Fa male, a volte.
    Ultima modifica di willy61 : 02-06-2006 alle ore 21.20.53
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy