• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906

    Retribuzione psicologo di comunità

    Salve a tutti

    mi hanno offerto un lavoro da psicologa in una comunità per tossicodipendenti e mi sono venuti un paio di dubbi:

    1) la paga è di 6 euro l'ora (non si capisce se lordi o netti)...non vi sembra un pò bassina?

    2) l'orario è alquanto bizzarro: 9 ore e mezza al giorno 3 volte a settimana e mi domandavo: è normale per uno psicologo, il cui compito essenzialmente consiste nel fare colloqui, passare tutto quel tempo in comunità?

    ....francamente ha tutta l'aria di essere una fregatura, voi che ne pensate?

    Grazie in anticipo per i vostri suggerimenti.
    Pandora

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    è bassina si.
    E' il compenso che danno agli educatori.
    Poi nove ore mi sembra un po' bizzarro..
    Almeno che non sia una comunità gigante e quindi ha parecchi pazienti e tu ogni ora di quelle nove ore dovresti fare colloqui!!!!
    Ma cmq 6 euro sono pochissimi se poi sono lordi ancora meno.
    Sei sicura che la tua manzione sia solo fare colloqui?

    Baci
    grillo parlante

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di persefone78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    683
    bah mi sembra più un'assunzione per educatore!!! cmq chiedi meglio quali dovrebbero essere le tue mansioni!!!! nelle comunità le provano tutte per fregarti....anche a me dicevano di avermi assunto come psicologa ma praticametne facevo l'infermiera!!!!

  4. #4
    silviazero
    Ospite non registrato
    La retribuzione non è bassina, ma bassissima.
    L'orario, per come è impostato, sembra più adatto ad un educatore che lavora su turni... Sei sicura che sarai assunta come psicologa? Prova a chiedere di specificarti meglio le mansioni che ti spettano...
    In bocca al lupo e facci sapere!
    Silvia

  5. #5
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Anche a me sembra più che bassa, anche perchè se sei assunta come psicologa dovresti fatturare con la partita IVA, perciò 20% di tasse e circa 10% di ENPAP, quindi ai 6 euro all'ora andrebbe tolto il 30% circa (a meno che tu non sia nei primi 3 anni di attività e allora togli il 20%): significa 4,2 euro all'ora!!!
    Se invece ti inquadrano come educatore allora i 6 euro te li danno come CoCoCo o come cavolo si chiama e quindi ti rimangono in tasca quasi tutti. Però questo vuol dire che non sei assunta come psicologa e che non puoi protestare se ti chiedono di pulire i bagni dicendo che non rientra fra le mansioni di una psicologa, perchè in quel momento lì non lo sei...
    Ho un pò estremizzato ma credo che a volte le comunità giochino sul fatto che ti inquadrano come altro per ragioni economiche ma naturalmente farai la psicologa..., poi però non appena serve altro ecco che si ricordano che dopotutto sul tuo contratto non c'è scritto "psicologa" quindi perchè non chiedertelo?
    E nel momento in cui cominci a fare altro finisci definitivamente di fare la psicologa perchè si crea una pericolosa commistione che "annulla" il tuo ruolo confondendolo agli occhi tuoi e altrui.

    Comunque in una comunità non credo che lo psicologo faccia solo colloqui, dovrebbe coordinare anche le riunioni di equipe degli operatori tramite attività di supervisione e occuparsi di eventuali aspetti relativi a relazioni con gli enti (relazioni periodiche per il tribunale o altro).
    Vimae

  6. #6
    irenedonata
    Ospite non registrato
    Credo che una donna delle pulizie prenda di più ... un addetto al McDonald's sicuramente.

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Grazie a tutti!

    Mi avete praticamente confermato i miei dubbi....quanto al fatto di pulire i bagni, non è un esagerazione, agli operatori chiedono di tutto....
    Quando ho fatto il tirocinio in una comunità per td la prima cosa che mi hanno detto è stato che in caso di necessità avrei dovuto "assistere" ai loro esami delle urine, entrando con loro in bagno quando gli veniva richiesto il controllo!
    Per mia fortuna, non ce ne è stato mai bisogno !

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di persefone78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    683
    si confermo gli operatori fanno proprio tutto....compreso pulire se hanno fatto pipì a letto nn è un'esagerazione mi è successo, anche perchè nei malati psichiatrici gravi capita spesso!!!! che schifezza.....

Privacy Policy