• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: panico tesi

  1. #1

    panico tesi

    salve,
    ho iniziato da mesi una tesi su un argomento che adoro,
    ho fatto la mia bella ricerca,
    ho una buona ( credo ) bibliografia,
    ho letto libri interessantissimi ma non riesco a scrivere nulla...ahimè.
    Il professore mi ha suggerito di fare una scaletta per il capitolo
    teorico in cui riassumere il pensiero degli autori letti e sembrerebbe una cosa semplice...ma appunto non ci riesco.
    A questo punto il mio senso di fallimento si è completamente sostituito all'interesse per l'argomento e all'euforia iniziale.
    Qualcuno sa come posso uscirne e come posso riuscire a costruire una scaletta decente senza perderci completamente la testa?

    Pessimismo e fastidio...

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di skioppy
    Data registrazione
    22-10-2004
    Residenza
    Assisi
    Messaggi
    123
    Adesso non so quale è il tuo argomento di tesi e quali libri hai letto...quello che ti posso dire è che dai libri che hai letto magari avrai visto che l'argomento è trattato in una certa maniera, ci sono autori e teorie che più o meno vengono sempre citati...per fare la scaletta puoi partire da lì, dal generale, da come l'argomento della tua tesi è stato trattato dai vari autori (scegli magari quelli più importanti,insomma cerca di circoscrivere il campo se l'argomento è troppo vasto). Poi mano a mano vedrai che dal generale riesci a scendere un po' più nel particolare...però questi sono solo consigli moooolto generici perché, come ti ripeto non conosco il tuo argomento! Comunque anche io avevo un problema simile al tuo: mi è stata assegnata una tesi sperimentale, sapevo quali strumenti dovevo usare, ma non sapevo come trattare l'argomento. Se per te può essere utile ti dico come ho proceduto per farmi una scaletta (la tesi ancora non l'ho scritta perché sto finendo la raccolta dei dati).
    La mia tesi dovrebbe trattare dell' intelligenza fluida e della working memory, petr studiare la correla zione fra questi 2 aspetti ho usato 2 test: il raven e lo span verbale....poi mi sono chiesta in che ambito si inserisce questo tipo di ricerca, la mia prof mi ha dato degli articoli in inglese....c'ho capito poco ma sono riuscita a ricavare da questi articoli delle cose comuni come la distunzione tra intell fluida e cristallizzata di Cattel....
    Da quel poco che avevo ho provato ad abbozzare una scaletta che è questa qui:
    1.Studi sull'intelligenza e teoria di Cattel
    2.Working Memory e modello di Baddeley
    3. Relazione tra w.m e intelligenza fluida attraverso precedenti ricerche
    4. Lo studio (la parte sperimentale)
    5.Le conclusioni

    Come vedi è molto gemerica ma serve a dare un'idea.
    Adesso non so che tipo di consigli intendevi tu, questi sono quelli che mi sono sentita di dare....spero che un piccolo aiuto te lo abbiano dato.
    Se non fossero sufficienti, in commercio c'è un libro di Umberto Eco che si intitola "Come scrivere una tesi di laurea"...è un po' datato però qua e là ci trovi consigli utili che puoi mettere in pratica....E poi non ti preoccupare che un po' di panico quando si devono cominciare a scrivere tutte quelle pagine bianche viene a tutti, ma vedrai che una volta preso il via tutto sarà più semplice!
    Non perdere l'entusiasmo per questo argomento che, come hai detto tu, ti appassiona (già sei molto fortunato, perché c'è chi proprio non ama ciò che deve fare)!

    In bocca al lupo
    Martina

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    il panico prende, eccome!! io mi laureo a luglio, ho scritto 3 dei 4 capitoli della tesi e ogni volta che iniziavo un capitolo era il panico più completo (lo stesso panico che ho attualmente per il 4). Io faccio la tesi su un metodo teatrale come forma di riabilitazione psichiatrica e, dopo aver letto tutto e di più ci poteva essere sull'argomento, mi sono bloccata, proprio come te. poi ho cominciato a fare mente locale, ho provato a immaginare il percorso che volevo prendesse la mia tesi, cioè da che punto partiva e a che punto arrivava. e decidendo il percorso sono riuscita poi a fare una scaletta che ho suddiviso in capitoli. nel mio caso è divisa così
    1. la riabilitazione (teorie, speigazioni, modelli di riferimento, ecc.)
    2. le strutture della tesi (dove ho svolto la tesi, come lavorano queste strutture, a che teoria si allacciano..)
    3. il metodo del teatro che sto studiando (tutta la descrizione di come funziona)
    4. la mia esperienza all'interno dei laboratori.
    io praticamente sono partita da delle impostazioni teoriche generali (ok faccio un atesi su un metodo riabilitativo, partiamo dalla riabilitazione allora) e poi ho sempre più ristretto il campo.
    una volta deciso questo ho scritto c.ca 80 pagine in meno di due settimane!!
    vai che ce la fai!!
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  4. #4
    grazie mille!!!

    Seguirò i vostri consigli...
    Stavo cominciando a disperare ma mi avete ridato un pò di fiducia.
    Sto provando a fare l'ennesima scaletta...spero che sia quella giusta

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di skioppy
    Data registrazione
    22-10-2004
    Residenza
    Assisi
    Messaggi
    123
    Dai dai che andrà tutto alla grande!
    In bocca al lupo e facci sapere come è andata!
    Martina

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di orange78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    Collesalvetti(LI) ...anche se vorrei star a Dharamsala (India)
    Messaggi
    1,397
    hei!ciao!anche io devo scrivere una scaletta decente...e il mio dubbio è questo:la scaletta è il cosidettio indice??e si parte dalla cosa più generale fino ad arrivare allo specifco,giusto? e inoltre x l'introduzione dove la devo mettere??? grazie mille

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Io sono lauerata da un anno..vecchio ordinamento...

    Io sono partita dalla cornice teroica (approccio storico e bibliografai vera e propria) pe rpoi arrivare alla aprted i ricerca (analisi dei dati con SPSS) e, infine, conclusioni.

    Io mi sono ispirata al momento..nel senso ch eho fatto un indice ma l'ho cambiato mille volte sino alla versione definitiva...
    Lucia


  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di orange78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    Collesalvetti(LI) ...anche se vorrei star a Dharamsala (India)
    Messaggi
    1,397
    grazie mille x l'info!

  9. #9
    emmeemme
    Ospite non registrato
    ....ma solo a noi di cagliari hanno anticipato le date???
    ....21 maggio consegna
    ....21 giugno lauree.

    ufffffff

    ciao a tutti i laureandi stressssssati come me

Privacy Policy