• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Queenofrain
    Data registrazione
    04-02-2004
    Residenza
    Provincia di Pavia
    Messaggi
    33

    Dopo la laurea triennale?!?!

    Ciao a tutti,
    volevo sapere se c'è qualcuno che conosce qualcosa in merito alle opportunità lavorative dopo avere conseguito una laurea triennale.
    Seguo l'indirizzo di Sviluppo all'Università di Pavia.
    Grazie a tutti.

  2. #2
    irenedonata
    Ospite non registrato
    Mi pare che di statistiche ufficiali ancora non ce ne siano ... però da qualche parte o letto che in qualche modo le lauree triennali sarebbero (per le aziende) equiparate al diploma.
    Di più nin zo

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    Parli di lavoro dipendente? Beh, quello dipende, quello dove un "padrun" ti assegna una mansione e ti paga (poco) per eseguirla, quello dipende dai contatti che hai, dai conoscenti, dagli amici degli amici, che ti fanno entrare nel giro, laurea o meno.

    Se parli di lavoro ''indipendente'', quello dove ti industrii creativamente, osservi dove vivi, cosa manca, quali problemi ci sono, cosa sarebbe utile alle persone, cosa gli interesserebbe, e studi un progetto basato sui bisogni insoddisfatti che hai rilevato, studi come promuoverlo e poi lo realizzi, beh, questo tipo di lavoro dipende da te e la laurea triennale è assolutamente un valido supporto, al di là dei piagnistei e delle statistiche ufficiali! E anche dopo la specialistica, è la prevalente forma di lavoro a cui ci dobbiamo dedicare, se vogliamo mangiare.

    Quindi, se sei triennalista a indirizzo sviluppo, alla tua laurea aggiungi un pizzico di iniziativa, ce ne sono di cose che puoi fare. Ad esempio, inizia dalle tue conoscenze: a chi potrebbero essere utili? Tutte le teorie che hai studiato, da quale problema concreto si sono originate? Con che persone preferisci relazionarti? (è importante circoscrivere il target): di cosa hanno bisogno, di cosa si lamentano, cosa potresti fare per loro, potresti migliorare qualche aspetto della loro vita?

  4. #4
    audrey3
    Ospite non registrato
    mi associo del tutto a ste203xx effettivamente la storia non cambia...tutto si gioca sempre sul piano delle competenze e delle "conoscenze" nella duplice accezione.
    Sicuramente qlke opportunità in più è possibile con l'abilitazione di primo livello che ti formalizza alcune competenze spendibili con i dovuti limiti nel ristretto mercato del lavoro.
    Ci sono ad es. i corsi di formazione dove è possibile insegnare alcune discipline molto circoscritte a mò di moduli tematici, i progetti ovviamente non necessariamente attivati da terzi...sicuramente molto dipende anche dalle proprie capacità di proporre e di proporsi..bisogna saper giocare le proprie carte puntando sempre sulla qualità di ciò che si pensa di poter offrire.

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di ANTOrammy
    Data registrazione
    01-12-2005
    Residenza
    aversa,ma quando posso vado via
    Messaggi
    406
    anch'io seppure intenzionata a fare gli altri 2 anni, avrei voluto sapere cosa farmene della laurea triennale, ma alla fine se non hai un aggancio iniziale è difficile.......ovviamente con le laurea v. o. le cose non cambiano, stiamo tutte in alto mare!!!io sto facendo il tirocinio post laurea e mi piacerebbe continuare a lavorare presso questa struttura continuando a studiare per la spec. ma non ci sono fondi,non ci sono soldini per pagare qlc'altro e alla fine mi ritroverò a fare del puro e semplice volontariato!!!! maahhh
    non può piovere per sempre

Privacy Policy